Ottobre 2016

Il Presidente cubano soprintende le misure per affrontare l’uragano Matthew
3.10 - Il Presidente cubano, Raúl Castro Ruz, ha soprinteso personalmente durante questo fine settimana le misure adottate nell'orientale provincia di Guantánamo per affrontare l'arrivo dell’uragano Matthew. Durante una visita nell'estremo oriente di Cuba, Raúl Castro che è anche capo del Consiglio di Difesa Nazionale ha detto che ora la cosa più importante è quello di prepararsi per poi affrontare in migliori condizioni la ricostruzione.

Raúl Castro percorre il territorio cubano minacciato dall’uragano Matthew
3.10 - Il Presidente cubano, Raúl Castro, ha visitato oggi Guantánamo, dove ha passato in rassegna i preparativi di quella provincia per affrontare i colpi dell'uragano di grande intensità, Matthew, che minaccia la zona orientale del paese. In questo territorio è previsto di evacuare oltre 179.000 persone, si lavora per proteggere le risorse materiali e si mantiene una sistematica informazione alla popolazione attraverso i mezzi di comunicazione provinciali, tra altre azioni.

Stabilita la fase di Allarme Ciclonico per l'oriente cubano
3.10 - Lo Stato Maggiore Nazionale della Difesa Civile di Cuba ha stabilito la Fase di Allarme Ciclonico per le province di Camagüey, Las Tunas, Holguín, Granma, Santiago de Cuba e Guantánamo a partire dalle ore 09:00 di oggi. Secondo la Nota Informativa numero 3 di questo organismo, continua la Fase Informativa per i territori di Cienfuegos, Villa Clara, Sancti Spíritus e Ciego de ávila, mentre il resto del paese deve mantenersi attento all'evoluzione di questo uragano.

Solidarietà cubana verso le province minacciate dall’uragano Matthew
4.10 – Di fronte all'imminenza dei colpi dell'uragano Matthew al territorio orientale di Cuba, il resto del paese si prepara per accorrere in aiuto a chi sarà colpito, ha informato la televisione nazionale. Il primo operativo ferroviario verso queste province è già pronto nella capitale cubana con il proposito di fare arrivare nel minore tempo possibile le risorse necessarie per il recupero di reti e infrastrutture energetiche.

I turisti della regione orientale ricollocati nella cayería nord cubana
4.10 – Oltre 1.200 turisti provenienti dalla regione orientale di Cuba sono stati alloggiati negli hotel dei Jardines del Rey, come misura preventiva di fronte alla vicinanza dell'uragano Matthew. Nelle prossime ore si attende l'arrivo di altri gruppi di visitatori provenienti da installazioni alberghiere di zone che riceveranno i colpi del potente fenomeno atmosferico.

Cuba assicura attenzione agli handicappati, evidenziano a Ginevra
4.10 - Cuba garantisce un'attenzione particolare alle persone con problemi, basata sull'appoggio delle istituzioni governative e della società civile, è emerso durante il Forum Sociale che prosegue oggi a Ginevra. Convocato dal Consiglio dei Diritti Umani dell'ONU, l'evento è iniziato ieri e durerà fino a domani, con l'obiettivo di propiziare il dibattito tra gli attori della società civile.

L’uso della biomassa di canna per produrre elettricità, priorità a Cuba
4.10 - La generazione di elettricità a partire da fonti rinnovabili di energia, la biomassa di canna, è in particolare oggi una priorità strategica per il paese ed è parte dei suoi programmi di sviluppo. Secondo il direttore generale di Zerus, Francisco Lleo, un ente appartenente al Gruppo Zuccheriero Azcuba, è per questo che si lavora nel Programma di Bioelettricità, che consiste nell’installare 950 megawatt in impianti progettati con parametri di efficienza che permettano di generare alti livelli di elettricità eccedenti, e secondo la capacità di macinatura nelle centrali selezionate.

Il Presidente cubano ha supervisionato le azioni per affrontare Matthew
5.10 - Il Presidente di Cuba, Raúl Castro, ha supervisionato personalmente le azioni per affrontare i colpi dell'uragano Matthew che è penetrato nel pomeriggio di questo martedì attraverso il sud-ovest di Cuba, con categoria 4 nella scala Saffir-Simpson. Secondo un servizio della televisione nazionale, il Presidente cubano ha diretto questo martedì una riunione del Consiglio di Difesa Provinciale di Santiago de Cuba dove sono stati messi a punto dettagli per la protezione delle vite umane e delle risorse economiche.

Cuba finora senza perdite umane dopo il passaggio di Matthew
5.10 - Dopo il passaggio dell'uragano Matthew attraverso la regione orientale di Cuba, le autorità dell'isola hanno quantificato oggi i danni causati dal fenomeno climatologico, benché, per il momento, le notizie televisive continuano senza riportare perdite umane. In contrasto con le informazioni provenienti dalla vicina Haiti e dalla Repubblica Dominicana, dove sono stati confermati almeno nove e quattro morti, rispettivamente, gli ultimi contatti da Baracoa, una delle città più colpite dai venti nella maggiore delle Antille, non segnalano finora vittime né ferite né scomparse.

Arriva oggi a Cuba la moglie del Vicepresidente degli Stati Uniti
6.10 - La dottoressa Jill Biden, moglie del Vicepresidente degli Stati Uniti, Joe Biden, arriva oggi a Cuba alla testa di una delegazione che si riunirà con funzionari del Governo e rappresentanti della società cubana. Attraverso il suo account nella rete sociale Twitter, la direttrice generale per gli Stati Uniti del Ministero degli Esteri cubano, Josefina Vidal, ha anticipato che l’ospite compierà un programma incentrato su educazione, salute e cultura.

Cuba ricorda con dolore e indignazione il crimine di Barbados
6.10 - Il popolo cubano ricorderà oggi le vittime dell'attentato terroristico di Barbados, un crimine che 40 anni fa troncò la vita delle 73 persone del volo CU-456 di Cubana de Aviación, il 6 ottobre 1976. L'omaggio alle vittime di questo evento era cominciato ieri con una veglia nel memorial all'Eroe Nazionale José Martí, come ricordo di quel fatto quando il leader storico della Rivoluzione cubana, Fidel Castro, disse che il dolore del popolo avrebbe fatto tremare l'ingiustizia.

Cuba si riprende e segue attenta gli effetti di Matthew
6.10 - L'oriente di Cuba procede oggi alla fase di recupero dopo il passaggio del potente uragano Matthew, mentre la costa nord del paese rimane attenta alle piogge, ai venti e a possibili penetrazioni del mare. Come è stato detto alla televisione nazionale, si quantificano ancora danni e si ristabiliscono le comunicazioni nelle zone colpite dal fenomeno meteorologico, principalmente nei municipi di Baracoa, Imías e Maisí nella provincia di Guantánamo, la più colpita dal fenomeno.

Diffuse immagini del municipio cubano di Maisí dopo il passaggio Matthew
7.10 - Mezzi di stampa cubani diffondono oggi le immagini dei danni che ha lasciato l'uragano Matthew nel municipio di Maisí, uno dei più colpiti dal fenomeno tropicale nell'orientale provincia di Guantánamo. "Già le cortine informative su Maisí si aprono e le prime immagini che arrivano confermano le previsioni: l'uragano Matthew si è "attaccato" a tutto, anche se non ha potuto portare via la vita a nessuno", ha pubblicato questo venerdì il giornale locale Venceremos.

L’uguaglianza di genere è possibile solo con un nuovo ordine mondiale, afferma Cuba
11.10 - Cuba ha affermato alle Nazioni Unite che l'uguaglianza di genere e la crescita della donna saranno possibili solo con l’ottenimento di un nuovo ordine internazionale giusto ed equo. Nel prosieguo delle sessioni della Terza Commissione dell'Assemblea Generale, la rappresentante permanente alterna di Cuba alle Nazioni Unite, Ana Silvia Rodríguez, ha indicato che per raggiungere queste mete, è indispensabile eliminare la povertà e la fame, mettere fine alle guerre, privilegiare l'essere umano al di sopra del capitale e preservare l'ecosistema.

Il Programma Mondiale degli Alimenti inizia un aiuto umanitario a Cuba
11.10 - Il Programma Mondiale degli Alimenti (PMA) in coordinamento con il Governo di Cuba, offrirà aiuto ai disastrati dall'uragano Matthew nella zona orientale del paese, ha notificato oggi a La Habana l'organismo internazionale. Un comunicato del PMA indica che l'ente di mutuo accordo con le autorità cubane inizierà la consegna di alimenti per coprire le necessità delle 180.000 persone colpite dal potente evento meteorologico nell'orientale provincia di Guantánamo.

Inizia a Cuba la semina del tabacco
11.10 - Cuba ha iniziato ufficialmente la semina del tabacco relativa alla campagna 2016-2017 nella quale pianterà 28.000 ettari destinati alle industrie delle sigarette e dei sigari. L’area maggiore, 18.000 ettari, si trova nell'occidentale provincia di Pinar del Río, considerata la mecca del tabacco e dove si trovano i campi che danno maggiore fama internazionale ai sigari avana che identificano Cuba.

Cuba denuncia all’ONU l’uso indebito della giurisdizione universale
12.10 - Cuba ha denunciato oggi all'ONU la manipolazione del principio della giurisdizione universale da parte di alcuni paesi impegnati a imporre la loro egemonia alle nazioni del Sud. "Ribadiamo la preoccupazione per l'uso indebito di questo principio nell'esercizio unilaterale, selettivo e motivato politicamente della giurisdizione dei tribunali dei paesi sviluppati contro persone, fisiche o giuridiche, dei paesi in via di sviluppo, senza che ciò derivi da una norma o da trattati internazionali", ha avvisato la diplomatica Tanieris Diéguez.

Inizia a Cuba il primo incontro interamericano sulle cellule madri
13.10 - Il 1° Colloquio Interamericano sulle Cellule Madri apre oggi le sue porte al Palazzo dei Convegni di La Habana, con la partecipazione di una nutrita delegazione degli Stati Uniti. La dottoressa Consuelo Macías, presidentessa del Comitato Organizzatore dell'evento, ha dichiarato a Prensa Latina che parteciperanno all’evento circa un centinaio di specialisti cubani e poco più di 70 statunitensi.

Fidel Castro riceve il Primo Ministro dell'Algeria
14.10 - Il leader storico della Rivoluzione cubana, Fidel Castro Ruz, ha ricevuto il Primo Ministro della Repubblica Algerina Democratica e Popolare, Abdelmalek Sellal, che compie una visita ufficiale a Cuba dallo scorso mercoledì. Durante l'incontro, Sellal ha fatto riferimento alla profonda amicizia esistente tra i due paesi e ha manifestato affettuose espressioni verso il leader rivoluzionario cubano, a nome del Governo e in particolar modo del popolo della sorella nazione nordafricana.

Cuba ringrazia il Centro del Sud per il sostegno nella lotta contro blocco statunitense
17.10 - L'Ambasciatrice di Cuba presso l'ONU a Ginevra, Anayansi Rodríguez, ha ringraziato il direttore esecutivo del Centro Sur, Martín Khor, per il sostegno dell'organizzazione alla battaglia per la fine del blocco degli Stati Uniti. Come hanno informato oggi fonti diplomatiche, la Rodríguez si è incontrata con Khor per esprimergli gratitudine per l'aiuto dell'ente nella lotta contro l’assedio economico, commerciale e finanziario imposto da Washington oltre mezzo secolo fa.

Cresce in Italia la richiesta di eliminazione del blocco contro Cuba
18.10 - Con un appello alla fine incondizionata del blocco economico, commerciale e finanziario del Governo degli Stati Uniti contro Cuba, si incrementano oggi in Italia le azioni di solidarietà con l'Isola. L'esortazione è stata firmata finora da organizzazioni di solidarietà, partiti politici, sindacati, associazioni di cubani residenti nella penisola italica, raggruppamenti giovanili, circoli di amicizia, rappresentanti del corpo diplomatico dei paesi dell'ALBA accreditato a Roma e personalità di differenti settori sociali, tra gli altri.

Cuba: navi da crociera MSC nell'isola caraibica
18.10 - Per la compagnia navale italiana Navi da Crociera MSC, solcare i mari di Cuba è stato un sogno diventato realtà con La Habana trasformata ora nel centro delle sue offerte per i Caraibi. Dal momento in cui dirigenti della compagnia hanno proposto l'idea alle autorità cubane nel giugno 2015 fino a quando è salpata la prima nave dalla rada di La Habana in dicembre, sono trascorsi appena sei mesi, un tempo record per un progetto di questa natura.

Il Presidente della Francia è per la fine del blocco degli Stati Uniti contro Cuba
19.10 - Il Presidente della Francia, François Hollande, è per la fine del blocco degli Stati Uniti contro Cuba e ha considerato che questa politica attualmente non ha alcun senso, in dichiarazioni diffuse oggi dal Palazzo dell'Elíseo. In un discorso per il 70° anniversario della Casa dell'America Latina a Parigi, il Presidente ha espresso il rifiuto a questo assedio economico, commerciale e finanziario "che fa soffrire il popolo cubano".

Cubana de Aviación ristabilisce i voli verso Baracoa, nella provincia di Guantánamo
19.10 - Cubana de Aviación ha confermato il ripristino dei voli con destinazione l'aeroporto Gustavo Rizo del municipio di Baracoa, nell'orientale provincia di Guantánamo. Una relazione diffusa dalla televisione nazionale indica che la suddetta linea aerea rimborserà ai passeggeri, che giorni fa non hanno potuto viaggiare alle loro rispettive destinazioni per il passaggio dell'uragano Matthew, il 100 % dei loro biglietti negli uffici di vendita della compagnia.

Visita a Cuba della segretaria statunitense di Salute e Servizi Umani
20.10 - La segretaria di Salute e Servizi Umani degli Stati Uniti, Sylvia Burwell, inizia oggi una visita di lavoro a Cuba che durerà fino al prossimo sabato. Durante la sua permanenza a Cuba, la Burwell sosterrà un incontro con il Ministro cubano di Salute Pubblica, Roberto Morales, con il quale ripasserà in rassegna temi della collaborazione bilaterale vidimati nel memorandum di intesa firmato dai due nel giugno passato, durante la visita del ministro cubano negli Stati Uniti.

Designato il nuovo presidente dell'Istituto Cubano di Radio e Televisione
21.10 - Il Consiglio di Stato di Cuba, su proposta del suo presidente, ha designato Alfonso Noya nuovo titolare dell'Istituto di Radio e Televisione (ICRT), secondo una notizia ufficiale pubblicata oggi. Noya, attuale direttore Generale della Televisione Cubana, sostituirà Danylo Sirio López, che è fondatore di questo organismo.

La segretaria della salute statunitense conclude la visita a Cuba
24.10 - La segretaria di Salute e Servizi Umani degli Stati Uniti, Sylvia Burwell, ha concluso una visita ufficiale a Cuba, durante la quale ha conversato con il suo omologo cubano della Salute, Roberto Morales. I due funzionari hanno riaffermato l'interesse a continuare lo sviluppo della cooperazione bilaterale mutuamente vantaggiosa per i due paesi e per la regione, ha pubblicato il sito digitale del Ministero degli Esteri, Cubaminrex.

Il blocco degli Stati Uniti tarpa lo sviluppo dell’aeronautica civile cubana
25.10 - Il blocco economico, finanziario e commerciale imposto dagli Stati Uniti a Cuba da oltre 50 anni stabilisce oggi più intoppi che mai allo sviluppo dell'aeronautica civile cubana. Così ha affermato il direttore generale della compagnia Cubana de Aviación, Fidel Sánchez, che ha detto alla televisione cubana che attualmente ci sono restrizioni in questo settore che quattro anni fa non esistevano.

Cuba sostiene di stabilire doveri vincolanti alle aziende multinazionali
25.10 - L'Ambasciatrice di Cuba presso l'ONU a Ginevra, Anayansi Rodríguez, ha manifestato il sostegno a stabilire obblighi vincolanti per le aziende multinazionali sia nelle legislazioni nazionali sia nel Diritto Internazionale, hanno informato oggi fonti diplomatiche. Durante una sessione del Gruppo di Lavoro Intergovernamentale di composizione aperta del Consiglio dei Diritti Umani, la diplomatica ha sostenuto che dette normative devono garantire che le attività sviluppate dalle aziende, compreso lo sfruttamento delle risorse naturali, rispettino internazionalmente le norme accordate.

Agenzie dell’ONU vengono danneggiate dal blocco a Cuba
26.10 - Agenzie del sistema delle Nazioni Unite hanno segnalato i danneggiamenti del blocco statunitense contro Cuba in una relazione diretta all'Assemblea Generale, organismo che oggi si pronuncia sull’assedio reso ufficiale nel 1962. Più di 30 enti hanno esposto i loro criteri al segretario generale dell'ONU, Ban Ki-moon, che ha elaborato una relazione in occasione della 25° votazione all'Assemblea di un progetto di risoluzione sulla necessità di eliminare l’assedio economico, commerciale e finanziario imposto a Cuba, mantenuto da 10 presidenti nordamericani.

Denunciati danni ambientali provocati dalla base degli Stati Uniti
26.10 – L’illegale base navale statunitense provoca gravi danni al suolo della valle di Guantánamo dal suo stabilimento nel 1903, hanno denunciato oggi a Guantánamo esperti sul tema. In uno degli incontri che la società civile guantanamera sviluppa in questi giorni per esigere la fine del blocco degli Stati Uniti, il Master in Scienze Mario Montero Campello ha spiegato che le costruzioni di questa zona militarizzata ostruiscono il drenaggio del bacino formato dai fiumi Guantánamo e Guaso.

Fidel Castro ed il presidente del Portogallo sostengono amichevole incontro
27.10 - Il leader della Rivoluzione cubana, Fidel Castro, e il Presidente del Portogallo, Marcelo Rebelo de Sousa, hanno avuto un amichevole incontro a La Habana, secondo i mezzi di stampa cubani. Durante la riunione, avvenuta ieri, hanno dialogato su diversi temi dell'agenda internazionale e sulle relazioni di amicizia tra le due nazioni, nel cui contesto si iscrive la visita del Presidente portoghese a Cuba.

Il blocco contro Cuba, rifiuto universale e astensione degli Stati Uniti
27.10 - L'Assemblea Generale dell'ONU ha chiesto per la 25° occasione consecutiva da 1992 la fine del blocco contro Cuba, mediante una risoluzione sostenuta da 191 paesi e di fronte alla quale gli Stati Uniti si sono astenuti per la prima volta. Ieri in una sessione plenaria, il principale organismo deliberativo delle Nazioni Unite, l'unico che accoglie in uguaglianza di condizioni i 193 Stati membri dell'organizzazione, ha chiesto un'altra volta l’eliminazione dell’assedio economico, commerciale e finanziario vigente per oltre mezzo secolo.

Il Balletto Nazionale di Cuba compie 68 anni dalla fondazione
28.10 - Una delle compagnie di danza di maggior prestigio mondiale, il Balletto Nazionale di Cuba (BNC), arriva oggi a 68 anni dalla fondazione con la volontà di condividere l’arte in una nuova edizione del suo festival internazionale. La notte del 28 ottobre 1948, nel vecchio Teatro Auditórium, attuale Amadeo Roldán, l'insieme integrato inizialmente da artisti di varie nazionalità offrì la prima esibizione.

I pallavolisti cubani detenuti in Finlandia fanno ricorso alla loro sentenza
28.10 - I cinque pallavolisti cubani detenuti in Finlandia fanno ricorso alla loro sentenza per cercare di ridurre le loro condanne, ha confermato il presidente della Federazione cubana della disciplina, Ariel Saínz. In dichiarazioni riprese oggi dal quotidiano Granma, Saínz ha spiegato che i giocatori hanno presentato ricorso in appello al pubblico ministero e alla vittima, che hanno 30 giorni per presentare i loro criteri al nuovo tribunale che assumerà il caso.

Espositori di 75 paesi alla Fiera Commerciale Cubana FIHAV 2016
31.10 - La XXXIV Fiera Internazionale di La Habana (FIHAV 2016) apre oggi a La Habana le sue porte con la presenza di circa 4.500 espositori di 75 paesi e rappresentanti di un mezzo centinaio di Camere di Commercio. In questa edizione la mostra ha come principale novità la realizzazione di un forum di investimenti che conterà sulla presentazione di una nuova versione del portafoglio di commercio dell'isola, secondo gli organizzatori.