novembre 2012

Il Presidente cubano visita i territori colpiti dall’uragano Sandy
1.11 - Il Presidente cubano, Raúl Castro, ha visitato alcuni territori colpiti dall'uragano Sandy nelle province di Santiago di Cuba e Guantánamo, nell'oriente del paese. Nel municipio di Songo-La Maya le autorità hanno spiegato al Presidente che i maggiori danni sono alle abitazioni e al sistema elettrico e che gli abitanti si sono incorporati con ottimismo e fiducia ai lavori di recupero.

Cuba si prepara per la seconda tornata delle elezioni municipali
1.11 - Cuba prepara il suo sistema elettorale, in vista della seconda tornata delle elezioni municipali, eccetto nelle province orientali di Santiago de Cuba e di Holguín, le più colpite dal passaggio dell'uragano Sandy. La seconda tornata di elezioni per scegliere i delegati alle Assemblee Municipali del Poder Popular (consiglieri comunali) sarà realizzata .questa domenica nelle circoscrizioni di 13 province cubane, oltre al municipio speciale dell’Isola della Gioventù, hanno indicato fonti elettorali.

Il Presidente dell'Etiopia ringrazia Cuba per la formazione di professionisti
1.11 – Ad Addis Abeba, il Presidente dell'Etiopia, Girma Woldergiorgies, ha ringraziato l'Ambasciatore cubano in questa capitale, Juan Manuel Rodríguez, per il sostegno offerto al suo paese alla formazione di oltre tremila professionisti. Woldergiorgies ha ricevuto il diplomatico alla presentazione delle credenziali come nuovo rappresentante del Governo di La Habana ad Addis Abeba.

Quasi un milione di cubani chiamati al secondo turno delle elezioni
2.11 - Circa 960.000 cubani sono chiamati alle urne per la seconda tornata delle elezioni municipali, eccetto nelle province di Santiago de Cuba e di Holguín, le più colpite dal passaggio dell'uragano Sandy. Questa seconda tornata, prevista in origine per il 28 ottobre, è stata posticipata per l’impatto del fenomeno atmosferico nella regione orientale e per le intense piogge nel centro del paese, come ha indicato il segretario della Commissione Elettorale Nazionale (CEN), Rubén Pérez.

Cuba denuncia le attività illegali dell’Ufficio di Interessi degli Stati Uniti
2.11 - Cuba ha denunciato che la Sezione di Interessi degli Stati Uniti (SINA) a La Habana funziona come quartier generale della politica di sovversione del Governo federale di Washington contro Cuba. Nel suo impegno per esercitare un ruolo di dirigenza nell’impossibile compito di trasformare i suoi mercenari in un movimento credibile di opposizione interna, la SINA canalizza fondi del bilancio del Governo nordamericano per alimentare l’affare della sovversione interna, sottolinea una dichiarazione ufficiale.

I cubani hanno ripetuto la partecipazione di massa alle urne
5.11 - Circa 866.000 cubani, dei poco più di un milione registrati all'anagrafe, hanno partecipato questa domenica al secondo turno delle elezioni municipali, che si sono svolte in 13 delle 15 province del paese. Tutto è avvenuto con tranquillità, organizzazione e disciplina usuali, con una presenza di massa nei 3.210 collegi per eleggere i delegati alle assemblee municipali, ha commentato alla stampa la presidentessa della CEN, Alina Balseiro.

Raúl Castro conversa con Ban Ki-moon
6.11 - Il Presidente cubano, Raúl Castro, ha parlato con il Segretario Generale dell'Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU), Ban Ki-moon, degli effetti dell’uragano Sandy a Cuba. Raúl Castro ha ricevuto lo scorso 3 novembre, a Santiago de Cuba, una chiamata telefonica del Segretario Generale dell'ONU, indica una notizia diffusa a La Habana.

Cuba ribadisce la denuncia contro l’aggressione radiotelevisiva degli Stati Uniti
7.11 - Cuba ha denunciato alle Nazioni Unite che l'aggressione radiotelevisiva degli Stati Uniti di cui è vittima costituisce una politica progettata e pianificata dal Governo di Washington con fini di destabilizzazione e di sovversione. Si tratta di un lavoro sviluppato in complicità con noti personaggi anticubani, tra questi elementi terroristici che cercano di destabilizzare l'ordine costituzionale nel paese, ha precisato la delegata cubana Yadira Ledesma. La diplomatica è intervenuta in un dibattito della Prima Commissione dell'Assemblea Generale sui "Progressi nella sfera dell'informazione e delle telecomunicazioni nel contesto della sicurezza internazionale".

Sottolineato l’interesse della imprenditoria italiana a commerciare con Cuba
7.11 - L'Ambasciatore dell'Italia a Cuba, Carmine Robustelli, ha sottolineato l'interesse degli imprenditori italiani a realizzare attività commerciali a Cuba. Sono da poco a Cuba, ma dal mio arrivo ho trovato un interesse enorme da parte di imprenditori a stabilire relazioni con Cuba, ha sottolineato Robustelli intervenendo nella cerimonia per il Giorno dell'Italia, nella terza giornata della XXX edizione della Fiera Internazionale di La Habana. Vi sono molti enti italiani qui a Cuba i cui integranti mi hanno aiutato a comprendere la vera natura dei legami che uniscono i due Stati, ha indicato il diplomatico.

Denunciato a Cuba l’impatto del blocco degli Stati Uniti nell’educazione superiore
8.11 - Il blocco economico, commerciale e finanziario degli Stati Uniti contro Cuba limita l'accesso ad apparecchiature e a risorse per università del paese e rende più caro il loro acquisto, ha denunciato a La Habana la Viceministra dell’Educazione Superiore Miriam Alpizar. Secondo la funzionaria, le sanzioni e le proibizioni vigenti per oltre mezzo secolo hanno un particolare impatto nelle facoltà relative alla scienza e allo studio delle lingue straniere, a partire dagli aspetti tecnologici come laboratori e strumenti.

Arrivati a Cuba gli aiuti dell'ONU per i colpiti da Sandy
9.11 - Un volo con 40 tonnellate di articoli di prima necessità inviato dal Sistema dell'Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU) è arrivato a Santiago de Cuba per l'uragano Sandy. Alimenti, articoli di igiene, di cucina e di uso scolastico, teli impermeabili, serbatoi per acqua e pastiglie per renderla potabile, fanno parte del carico ricevuto all'aeroporto internazionale Antonio Maceo dal Coordinatore Residente del Sistema dell'ONU a Cuba, Bárbara Pesce-Monteiro.

Oltre 120.000 cubani hanno votato nel prosieguo delle elezioni municipali
12.11 – Sono 125.857 i cubani che hanno votato al secondo turno delle elezioni municipali nelle province dell'oriente del paese e in alcuni municipi di La Habana, ha informato oggi la Commissione Elettorale Nazionale (CEN). Dei 145.901 cittadini iscritti nell'anagrafe elettorale ha votato l'equivalente dell’86.26 %, secondo quanto riportato dalla CEN, e la giornata si è svolta con calma e disciplina.

Il recupero elettrico procede nell’oriente cubano dopo Sandy
12.11 - La maggior parte del servizio elettrico è stata ristabilita nelle orientali province di Santiago de Cuba e di Holguín, le più colpite alla fine di ottobre dall'uragano Sandy, hanno comunicato oggi i mezzi di stampa. Il fenomeno atmosferico che ha colpito l'isola all'alba del 25 ottobre ha abbattuto i tralicci della linea elettrica e ha provocato severi danni ai trasformatori e agli isolanti, danni ai quali non è rimasto indenne alcun circuito nei due territori.

Il sostegno a Cuba all'ONU riempie i titoli dei quotidiani
14.11 – I mezzi di stampa di numerosi paesi riportano oggi la condanna dell'Assemblea Generale dell'ONU al blocco degli Stati Uniti contro Cuba, con 188 paesi a favore della fine di questa politica. Giornali, stazioni radiofoniche, canali della televisione e catene di notizie pubblicano il sostegno ricevuto da Cuba come pure la denuncia realizzata dal Ministro degli Esteri cubano, Bruno Rodríguez, dell’assedio economico, commerciale e finanziario mantenuto da Washington durante oltre mezzo secolo.

Annunciato il secondo turno elettorale in municipi dell'oriente cubano
15.11 - La Commissione Nazionale Elettorale ha annunciato oggi che la prossima domenica si effettuerà nei municipi di Santiago de Cuba e Palma Soriano il secondo turno per l’elezione dei delegati alle Assemblee Municipali del Poder Popular. Con questo passo, in entrambi i territori dell'orientale provincia di Santiago de Cuba, se non occorrerà andare al terzo turno in alcuna circoscrizione, terminerà nel paese la votazione per l'elezione dei delegati alle Assemblee Municipali del Poder Popular, prolungata fino ad ora per la situazione che si è creata nella regione orientale dopo i colpi dell'uragano Sandy.

I bacini artificiali di Cuba all’82.9 % della loro capacità
15.11 - L'Istituto Nazionale delle Risorse Idrauliche di Cuba ha informato oggi che le abbondanti precipitazioni di ottobre hanno innalzato a 7.630 milioni di metri cubi il volume di acqua immagazzinata nelle dighe del paese. Questa cifra rappresenta l’82.9 % della capacità totale di riempimento e l’81.2 % dell'utilizzabile. Detta quantità supera di 953 milioni di metri cubi quella riportata alla stessa data dell’anno scorso e supera la media storica per l'epoca di oltre 1.246 milioni.

Delegati di quasi 50 paesi parteciperanno al colloquio cubano per i Cinque
19.11 – Oltre 330 delegati di quasi 50 paesi hanno confermato la loro partecipazione all’VIII Colloquio Internazionale per la Libertà dei cinque antiterroristi cubani condannati negli Stati Uniti, hanno informato oggi gli organizzatori. Celebrato tradizionalmente a Holguín, l'incontro sarà tra il 28 novembre e il 1° dicembre, e ci si attende che il numero dei partecipanti aumenti un po' di più, ha dichiarato a Prensa Latina il delegato dell'Istituto Cubano di Amicizia con i Popoli (ICAP) in questo territorio, Amaury Torno.

Il Movimento Cubano per la Pace condanna gli attacchi israeliani a Gaza
20.11 - Il Movimento Cubano per la Pace e la Sovranità dei Popoli ha condannato oggi gli attacchi armati di Israele contro il territorio palestinese nella Striscia di Gaza, dove sono decedute decine di civili. In un comunicato, l'ente fondato nel 1949 ha definito le azioni una brutale scalata di violenza e di morte, e ha allertato sulla possibilità che raggiungano dimensioni simili a quelle dell'invasione terrestre israeliana a Gaza avvenuta quattro anni fa con un saldo di 1.400 vittime, la maggior parte civili palestinesi.

Registrato un sisma percettibile in una provincia cubana
20.11 - La rete di Stazioni del Servizio Sismologico Nazionale Cubano ha registrato un sisma di 3.3 gradi della scala Richter nel municipio di Encrucijada, nella centrale provincia di Villa Clara, pubblica oggi la stampa nazionale. Avvenuto lunedì alle 19:19 ora locale (00:19 GTM), il terremoto è stato localizzato alle coordinate 22.75° di latitudine nord e 79-72 di longitudine ovest, a una profondità di 10 chilometri.

Il Governo e la guerriglia colombiani stabiliscono una sosta nel dialogo di pace
22.11 – I colloqui di pace tra il Governo colombiano e le Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia-Esercito del Popolo (FARC-EP) hanno oggi la loro prima sosta dall'installazione lunedì del tavolo di trattative a La Habana, hanno confermato a Prensa Latina le parti. Secondo la guerriglia e fonti della squadra di comunicazione del Governo, le conversazioni devono continuare domani, nel marco di un'agenda di cinque punti previamente accordata.

Oltre sei milioni di persone alfabetizzate con il metodo cubano
22.11 - Il metodo cubano di alfabetizzazione "Io sì posso" è arrivato a oltre sei milioni di persone in 28 paesi, ha confermato il direttore delle Relazioni Internazionali del Ministero di Educazione (MINED), Alfredo Díaz. In dichiarazioni a Prensa Latina, il funzionario ha sottolineato l'importanza del programma, avendo contribuito a diminuire e a eliminare l'analfabetismo in molte regioni del mondo.

Il Ministro dell’Educazione di Timor Est ringrazia per la cooperazione cubana
23.11 - Il Ministro dell’Educazione di Timor Est, Bendito Dos Santos Freitas, ha messo in evidenza oggi all’UNESCO la cooperazione di Cuba con il suo paese nei campi dell'insegnamento e della salute. Il contributo cubano è molto vantaggioso, ha detto a Prensa Latina il ministro che partecipa a Parigi alla Riunione Mondiale su Educazione per Tutti (EPT). Dal 2004, il governo cubano ha concesso mille borse di studio di medicina al popolo di Timor Est e medici cubani lavorano in zone lontane di questa piccola nazione del sud-est asiatico, che ha raggiunto l’indipendenza un decennio fa.

Le Nazioni Unite riconoscono il modello di risposta di Cuba di fronte ai disastri
23.11 - La rappresentante speciale delle Nazioni Unite per la riduzione del rischio a causa dei disastri, Margareta Wahlstrom, ha riconosciuto il tradizionale modello di risposta di Cuba di fronte ai fenomeni naturali. In dichiarazioni diffuse dalla televisione cubana, la funzionaria ha invitato Cuba a mantenere questo modello, a quattro settimane dal passaggio del devastante uragano Sandy attraverso l'isola. Secondo la Wahlstrom, Cuba è stata sempre un esempio nell’affrontare disastri perché da decenni ha saputo mantenere le persone fuori dalle zone colpite e ridurre l'impatto economico dei fenomeni meteorologici.

Costituite a Cuba le Assemblee Municipali del Poder Popular
26.11 - Le 168 Assemblee Municipali del Poder Popular di Cuba sono state costituite con il giuramento e la presa di possesso dei loro incarichi per due anni e mezzo dei 14.537 consiglieri comunali appena eletti. In cerimonie realizzate nei 168 municipi delle 15 province di Cuba i delegati, oltre a stabilire il loro attaccamento alle responsabilità con la comunità che li ha proposti e scelti, hanno designato con voto segreto il presidente e il vicepresidente di ognuno degli organismi di Governo attivati.

Le FARC-EP considerano che c'è sintonia nel dialogo di pace con il Governo
27.11 - Le Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia-Esercito del Popolo (FARC-EP) hanno considerato oggi a La Habana che i colloqui di pace con il Governo colombiano presentano "sintonia e un buon bilancio". Riallacciando oggi al Palazzo delle Convenzioni di La Habana il dialogo avviato a mettere fine a decenni di conflitto armato, il guerrigliero Jesús Santrich ha sottolineato in brevi dichiarazioni alla stampa l'accordo raggiunto domenica scorsa per aprire un spazio di partecipazione cittadina nel processo.

I giovani cubani rendono omaggio agli studenti di medicina assassinati
27.11 - Studenti della scuola media e universitaria a Cuba renderanno oggi omaggio a otto studenti di medicina assassinati 142 anni fa dal colonialismo spagnolo. La tradizionale marcia partirà nel pomeriggio dalla Scalinata dell'Università di La Habana, percorrerà la strada San Lázaro fino alla spianata di La Punta, luogo in cui furono fucilati, e terminerà nella Piazza 13 Marzo.

Iniziata a La Habana la Settimana della Cultura Italiana
27.11 - La Settimana della Cultura Italiana a Cuba è stata inaugurata ieri nel Convento di San Francesco di Assisi, a La Habana, espressione delle forti relazioni tra le due nazioni in questo ambito, ha evidenziato l'Ambasciatore italiano, Carmine Robustelli. "Quest’anno in cui celebriamo queste attività per la quindicesima volta, è dimostrata la lunga tradizione di scambio tra le due culture", ha affermato Robustelli nella cerimonia inaugurale. Secondo il diplomatico, è stato prevista in questi giorni la realizzazione di 27 attività tra le quali figurano concerti, mostre espositive, conferenze e proiezioni cinematografiche.

Sul punto di terminare a Cuba il primo turno del dialogo di pace colombiano
29.11 - Il Governo colombiano e le Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia-Esercito del Popolo (FARC-EP) proseguiranno oggi a La Habana il tavolo di conversazioni, con cui cercano la pace in quel paese. La politica di sviluppo agraria integrale, primo tema di un'agenda concordata il 26 agosto scorso, continua a incentrare i dibattiti tra le due parti, che sono riuscite a mantenere una totale riserva su quello che finora viene trattato a porte chiuse.

Cuba difende come nessuno la causa palestinese, afferma un attivista
29.11 - Cuba è una dei paesi che meglio difende la causa palestinese in tutti i forum internazionali e ha educato i suoi 11 milioni di abitanti ad amare questo paese arabo, ha detto oggi l'attivista sociale libanese, Wafina Ibrahim. In un’intervista a Prensa Latina, la combattente ha detto che molti arabi sono sorpresi nel constatare l'appoggio di Cuba alla Palestina e si domandano come è possibile che una nazione tanto distante geograficamente dal Medio Oriente possa difendere e sentire profondamente questa causa.

Creato a Cuba il Ministero dell’Energia e delle Miniere
29.11 – Il Governo cubano ha approvato l'estinzione del Ministero dell'Industria di Base (MINBAS), e la creazione del Ministero dell’Energia e delle Miniere, come parte dei cambiamenti nella sua politica economica, ha informato una nota ufficiale. Secondo il testo, al nuovo Ministero sono trasferite le attribuzioni e le funzioni statali legati ai settori energetico, geologico e minerari del paese che precedentemente svolgeva il MINBAS. Il resto delle attività di questo organismo sono state trasferite al Ministero dell’Industria creato da poco e ad altri enti nazionali.

Commemorato a Santiago de Cuba il 56° anniversario del sollevamento
30.11 – Santiago de Cuba ricorda oggi la sollevazione insurrezionale del 30 novembre 1956, quando giovani combattenti clandestini si sono ribellati in armi per appoggiare lo sbarco dello yacht Granma, proveniente dal Messico. Assalti simbolici avranno luogo nelle antiche stazioni della Polizia Nazionale e Marittima, che furono attaccate in quella giornata come parte del sollevamento organizzato dal Capo di Azione e Sabotaggio del Movimento 26 Julio, Frank País García.

Il Tavolo di dialogo per la pace in Colombia si ferma per cinque giorni
30.11 - Le conversazioni di pace tra il Governo colombiano e le Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia-Esercito del Popolo (FARC-EP) entrano oggi in una sosta di cinque giorni, dopo che le parti si sono trovate d'accordo nel riconoscere progressi nel processo. Come hanno accordato le delegazioni della guerriglia e del Governo di Juan Manuel Santos, il tavolo di dialogo stabilito lo scorso 19 novembre a La Habana - sua sede permanente – sarà ripreso il 5 dicembre.