novembre 2011

Cuba ritornerà all’orario normale di fronte all’arrivo dell'inverno
1.11 - Cuba ritornerà al suo orario normale il prossimo 13 novembre, quando cesserà quello estivo, stabilito lo scorso 20 marzo dell'anno in corso, è stato comunicato a La Habana. Una nota dell'Unione Elettrica (UNE) spiega che il cambiamento risponde all'arrivo dell'inverno, quando le notti sono più lunghe e la luce del giorno dura di meno. All'una della notte del suddetto giorno si arretreranno le lancette degli orologi di un'ora, per cui sarà ristabilito il sistema normale in tutto il territorio nazionale, ha spiegato l'organismo.

Prevista una maggior crescita dell'economia cubana
1.11 – Nonostante la crisi economica mondiale, il Prodotto Interno Lordo (PIL) di Cuba crescerà quest’anno del 2.9 % rispetto al precedente 2.1 %, ha informato una fonte ufficiale. Nelle parole di apertura della XXIX Fiera Internazionale di La Habana (FIHAV-2011), il Ministro del Commercio Estero e dell'Investimento Straniero, Rodrigo Malmierca, ha indicato che quest’anno è migliorata anche l'efficienza energetica del paese. Ha segnalato, tuttavia, che persistono insufficienze in settori nei quali si adottano misure per porre rimedio a errori di pianificazione e alla mancanza di visione globale nel loro adempimento. Malmierca ha comunicato che al termine del terzo trimestre è cresciuta la produzione di petrolio grezzo, si è rianimata discretamente quella di zucchero e vi è stato un incremento significativo dell'arrivo di turisti al paese, per cui si calcola di oltrepassare i 2.5 milioni di turisti dell'anno precedente.

Fidel Castro critica le pressioni degli Stati Uniti sull’UNESCO
2.11 - Il leader della Rivoluzione cubana, Fidel Castro, ha criticato oggi la decisione degli Stati Uniti di sospendere l'aiuto economico all'UNESCO, dopo che questo organismo aveva accettato alla la Palestina come membro attivo. Nel suo articolo "Il ruolo genocida della NATO" (quinta parte), Fidel Castro ha detto nessuno è rimasto sorpreso dall'attesa e cinica decisione del Governo statunitense di ritirare ogni aiuto economico all'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Educazione, la Scienza e la Cultura (UNESCO). "L'accento drammatico con cui la signora (la portavoce del Dipartimento di Stato, Victoria Nuland) ha annunciato la decisione era completamente inutile", ha sottolineato. Allo stesso modo, ha definito coraggioso l'UNESCO per aver concesso al popolo della Palestina il diritto a partecipare come membro attivo nel suo seno. Questa disposizione è stata approvata da 107 Stati, mentre 14 hanno votato contro e 52 si sono astenuti.

Fidel Castro: i paesi ricchi mettono a rischio la sopravvivenza del pianeta
3.11 - Il leader della Rivoluzione cubana, Fidel Castro, ha affermato oggi che gli Stati più sviluppati e ricchi del pianeta mettono a rischio la sopravvivenza della nostra specie. Nel suo più recente articolo, in cui analizza la situazione internazionale attuale in occasione del Vertice del G-20, Fidel Castro ha detto che i paesi membri di questo gruppo pretendono di monopolizzare le tecnologie e i mercati, le banche, i mezzi di trasporto e il dominio cibernetico dei processi produttivi. Allo stesso modo, ha detto che vogliono avere il controllo delle comunicazioni e dei mezzi di informazione di massa per ingannare il mondo. "Qualcuno potrebbe dimenticare che gli Stati Uniti sono stati il paese che ha ostacolato l'Accordo di Kyoto quando vi era un po' più di tempo per impedire una catastrofe con il cambiamento climatico che si sta producendo a vista d’occhio?", ha affermato. Ha ricordato che tra le calamità patite dai paesi di lingua spagnola e portoghese, vi è il fatto di essere la regione del mondo con più disuguaglianza nella distribuzione delle ricchezze. Tuttavia, ha sottolineato, mentre gli Stati Uniti conservano intatto il potere di veto nel Fondo Monetario Internazionale, alla Cina viene negato in questo organismo il semplice diritto di approvare lo Yuan come moneta convertibile. "È attraverso questo cristallo che dobbiamo analizzare ogni parola che sarà pronunciata al Vertice del G-20, ha indicato.

Cuba eletta di nuovo nel Consiglio Esecutivo dell'UNESCO
3.11 - Cuba è stata rieletta come membro del Consiglio Esecutivo dell'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Educazione, la Scienza e la Cultura (UNESCO), durante la XXXVI Conferenza Generale dell'ente. "Questa decisione è un riconoscimento al nostro paese nell’arena internazionale", ha dichiarato a Prensa Latina l'Ambasciatrice cubana presso l'Unesco, María de los Ángeles Flórez. La funzionaria ha aggiunto che questa decisione è confortante e allo stesso tempo impegna ancora di più Cuba a continuare a lavorare, soprattutto in momenti in cui gli Stati Uniti hanno annunciato la sospensione dei pagamenti all'UNESCO per avere accettato la Palestina come membro pieno. Il Consiglio, formato da 58 paesi, è eletto ogni quattro anni ed è incaricato dell'esecuzione delle decisioni adottate dalla Conferenza Generale. Oltre a Cuba, per la regione dell'America Latina e dei Caraibi sono state eletti Brasile, Ecuador e Messico.

Il Governo cubano autorizza la compravendita di abitazioni
3.11 - Il Governo cubano ha autorizzato la compravendita di abitazioni nel paese al fine di eliminare proibizioni e di flessibilizzare le procedure relative al passaggio di proprietà, ha pubblicato oggi il quotidiano Granma. Secondo il quotidiano, le nuove norme entreranno in vigore il prossimo 10 novembre, per contribuire a una risistemazione volontaria tra persone degli spazi abitabili. La norma giuridica stabilisce la compravendita di questi immobili e flessibilizza altre forme di passaggio della proprietà (permuta, donazione e altre) tra persone naturali, indica il Granma.

L’Heberprot-P rivoluziona il trattamento delle ulcere al piede diabetico
3.11 – Il medicinale chiamato Heberprot-P ha rivoluzionato il trattamento dell'ulcera al piede diabetico ed è considerato un grande risultato scientifico di Cuba. Questa medicina, creato dai ricercatori e dagli scienziati del Centro di Ingegneria Genetica e Biotecnologia di Cuba, mostra la sua efficacia essendo approvato da esperti in angiologia e chirurgia vascolare e dagli stessi pazienti con ulcere al piede diabetico. Nell'occidentale provincia di Matanzas decine di pazienti con ulcere al piede diabetico hanno avuto un’evoluzione positiva di fronte a detta indisposizione da quando è stato loro somministrato l’Heberprot-P. Matanzas è la provincia nel paese in cui sono stati diagnosticati più pazienti diabetici, con un'incidenza del 3.9 % della sua popolazione. Gli esperti si sono trovati d’accordo sul fatto che l'uso di questa medicina è stato efficace e che il numero di pazienti che hanno subito amputazioni è diminuito.

Impianti cocleari per bambini sordo-ciechi, risultato della salute cubana
4.11 - La riabilitazione gratuita di bambini sordo-ciechi ai quali si mette un impianto cocleare costituisce un importante risultato del sistema di salute di Cuba, ha evidenziato uno scienziato cubano. Pedro Francisco Llerena Hernández, direttore del Centro Internazionale di Salute ‘La Pradera’, ha segnalato che "questo è uno dei programmi più belli della Rivoluzione". L’esperto ha elogiato il programma nell’ambito della XXIX Fiera Internazionale di La Habana, una delle borse commerciali di carattere generale più importanti dell'America Latina. Circa 230 bambini che patiscono cecità e sordità hanno ricevuto a Cuba un impianto cocleare, operazione che finanzia lo Stato cubano, come pure il servizio di riabilitazione, ha sottolineato il medico a Prensa Latina.

Cuba conserva la leadership nella classifica mondiale del baseball
4.11 - Cuba ha conservato il primo posto nella classifica mondiale di baseball, ha annunciato oggi a Berna la Federazione Internazionale di questo sport (IBAF). Nonostante sia terminato un 2011 da dimenticare, senza titoli in competizioni di primo livello, la squadra cubana ha potuto mantenere il vertice davanti a Stati Uniti, Corea del Sud e Giappone, rispettivamente secondi, terza e quarto. Cuba si è classificata seconda nella XXXIX Coppa Mondiale di baseball, svoltasi a Panama dal 1° al 15 ottobre scorso. Questo torneo è stato vinto dall'Olanda, nazione che è salita al quinto posto della classifica mondiale. Dietro l’Olanda si sono piazzati il Canada - vincitore dei Giochi Panamericani - Formosa, Venezuela e Puerto Rico, in quest’ordine. Questa classifica mondiale è stilata tenendo conto di tutte le competizioni programmate dall'IBAF e comprende i risultati dei tornei di tutte le categorie.

La Fiera cubana FIHAV 2011 ha concluso contratti per diversi milioni
7.11 - La XXIX Fiera Internazionale di La Habana (FIHAV 2011), ha chiuso le sue porte, dopo avere concluso contratti per 300 milioni di dollari in sei giorni di intensi contatti tra i circa tremila imprenditori partecipanti. Nel mezzo di uno scenario mondiale di crisi e di guerre, in cui aumentano i problemi dell'economia, dell'ecosistema e dell'energia, questa borsa commerciale ha dimostrato che persone di tutte le latitudini si possono riunire per fare affari. Secondo il presidente del Comitato Organizzatore, Abraham Maciquez, oltre al valore dei contratti, sono iniziate trattative e contatti per altri affari commerciali. Alcuni dati forniti da Maciquez rivelano questo carattere: i prodotti esibiti dagli espositori dei 60 paesi partecipanti hanno occupato 18.600 metri quadrati dell'area di Expocuba, il maggior centro di esposizioni del paese.

Circa 41.000 diabetici sono stati trattati con l’Heberprot-P
7.11 – Circa 41.000 pazienti di 12 paesi sono stati curati fino a oggi con l’Heberprot-P, una medicina della biotecnologia cubana che ha rivoluzionato il sistema di trattamento delle ulcere del piede diabetico. Questo problema molte volte finisce con l’amputazione degli arti inferiori, ha affermato a Prensa Latina, Manuel Raíces, specialista del Centro di Ingegneria Genetica e Biotecnologia, durante la XXIX Fiera Internazionale di La Habana. Tuttavia, dopo vari anni di lavoro e di ricerche è stato dimostrato che il composto riduce questa opzione in un alta percentuale dei casi. In Venezuela circa 31.000 persone sono state trattate con buoni risultati, ha evidenziato l'esperto. Registrato a Cuba nel 2006, il farmaco è brevettato in 17 paesi ed è presente nel registro sanitario in altri 11, ha aggiunto.

Il direttore della Colmenita definisce storica la tournée negli Stati Uniti
8.11 - Il direttore della compagnia cubana di teatro infantile La Colmenita, Carlos Alberto Cremata, ha definito storica la recente tournée negli Stati Uniti che ha considerato la più grande esperienza vissuta finora. Avere contribuito a divulgare le due maggiori sofferenze patite dal nostro popolo, il blocco economico imposto dal Governo statunitense e la lotta per la libertà dei cinque antiterroristi cubani detenuti in quel paese, non ha precedenti, ha dichiarato a Prensa Latina. La compagnia, che ha debuttato negli Stati Uniti nel 2003, ha realizzato nell’ottobre scorso una tournée di successo di tre settimane a Washington, New York e San Francisco. Cremata ha sottolineato le emozioni trasmesse alla fine di ‘Abracadabra’, in cui è richiesta la scarcerazione di Antonio Guerrero, Gerardo Hernández, Fernando González e Ramón Labañino e il ritorno a Cuba di René González, arrestati nel 1998 per aver difeso Cuba da azioni terroristiche. Dopo aver definito emozionante e magico questo viaggio, in cui sono entrati in contatto con la cultura nordamericana, ha rilevato che per La Colmenita aver potuto dialogare telefonicamente con gli antiterroristi cubani e avere assistito alla votazione contro il blocco all'ONU è stata una cosa stupenda.

Il carcere degli Stati Uniti a Guantánamo è il più caro del mondo
10.11 - Il centro di detenzione ubicato nell’illegale base navale degli Stati Uniti nella baia di Guantánamo, a Cuba, è considerata la prigione più cara del mondo, ha riportato il quotidiano statunitense The Bellingham Herald. Il carcere è iniziato a funzionare nel gennaio 2002 e costa ai contribuenti statunitensi circa 800.000 dollari all’anno per ognuno dei 171 prigionieri, 30 volte il costo del mantenimento di un colpevole nelle prigioni federali, ha indicato il giornale. Il Presidente degli Stati Uniti non ha rispettato la promessa della chiusura dell'installazione nel suo primo anno di governo, una delle promesse elettorali che gli ha fatto guadagnare il favore di ampi settori popolari. Numerose denunce hanno comprovato che nel centro di detenzione degli Stati Uniti a Guantánamo sono stati torturati i prigionieri, ostaggi della cosiddetta guerra globale contro il terrorismo iniziata dall'ex-Presidente George W. Bush, dopo gli attacchi dell’11 settembre 2011 contro il World Trade Center e il Pentagono.

Aumenta l’accumulo di acqua nei bacini artificiali cubani
10.11 - Cuba ha chiuso lo scorso mese di ottobre con circa 6.7 milioni di metri cubi di acqua nei suoi bacini artificiali, ha precisato oggi il direttore del gruppo imprenditoriale di utilizzazione idraulica, Vladimir Matos. Questo dato rappresenta il 72.5 % della capacità totale di immagazzinamento, ha commentato alla televisione il dirigente che ha definito favorevole la situazione attuale a paragone con lo stesso periodo dell'anno precedente. Ora disponiamo di 260 milioni di metri cubi in più del 2010, ha precisato Matos prima di esortare al continuo risparmio dell’acqua nelle case e nelle istituzioni statali. La parte occidentale del paese, ha detto, presenta lo stato più critico nell'accumulazione di acqua e le province di La Habana, Mayabeque e Artemisa sono le più colpite.

L'UNESCO riceve un ampio sostegno di fronte al ritiro dei fondi statunitensi
11.11 - I paesi membri dell'UNESCO hanno deciso a Parigi di unire gli sforzi per sostenere l’ente di fronte alla critica situazione finanziaria creata dalla misura unilaterale degli Stati Uniti di sospendere i fondi. Nella giornata finale della XXXVI Conferenza Generale dell'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Educazione, la Scienza e la Cultura, è stato approvato un piano per sanare il deficit di 65 milioni di dollari nei mesi di novembre e dicembre. Una schiacciante maggioranza di paesi ha espresso la sua certezza che l'organizzazione sarà capace di superare la crisi finanziaria creata da Washington con la sospensione del finanziamento, come rappresaglia per l’ammissione della Palestina come membro pieno di questo foro. "Noi confidiamo pienamente nel fatto che l’UNESCO andrà avanti", ha affermato l'Ambasciatrice di Cuba María de los Ángeles Flórez e ha ricordato che gli Stati Uniti sono rimasti già fuori dell'organizzazione per diversi anni.

Il Papa sta valutando una visita in Messico e a Cuba nel 2012
11.11 - Il Papa Benedetto XVI sta valutando di visitare il Messico e Cuba nel 2012, progetto che potrebbe realizzarsi in primavera, ha informato il Vaticano. Secondo il direttore dell'Ufficio di Stampa della Santa Sede, Federico Lombardi, i nunzi dei due paesi hanno ricevuto nei giorni scorsi l'incarico di comunicare il probabile viaggio alle autorità religiose e civili locali. Lombardi ha inquadrato la visita di Benedetto XVI nella missione continentale di evangelizzazione e nei preparativi per la celebrazione dell'Anno della Fede. Ha commentato anche che a Cuba si compieranno 400 anni dalla scoperta dell'immagine della Vergine della Caridad del Cobre. Rispetto all'itinerario, lo ha considerato appropriato, in quanto, rispetto a Roma, Cuba e Messico si trovano nella stessa zona.

Avanza il processo di registrazione in Cina del Vidatox-30CH
11.11 - Il processo di registrazione in Cina della medicina omeopatica cubana Vidatox-30CH in vista della sua commercializzazione avanza in modo soddisfacente, hanno affermato oggi a Pechino rappresentanti del gruppo Labiofam. Attualmente si lavora nelle prove cliniche del prodotto elaborato a partire dal veleno dello scorpione Rhopalurus junceus, endemico di Cuba, e con dimostrate proprietà analgesiche, antinfiammatorie e anticancerogene, ha precisato in conferenza stampa Daniel Morhaim, della suddetta azienda. Il funzionario ha aggiunto che si spera di concludere questa fase quest’anno, a cui seguirà l'ottenimento del permesso per utilizzare il Vidatox-30CH come medicinale, che si stima possa avvenire nel primo trimestre del 2012.

Cuba mantiene stabile l’incidenza dell’HIV/AIDS
15.11 - La presenza dell’HIV/AIDS a Cuba ha mantenuto un'incidenza stabile negli ultimi mesi, e il gruppo di uomini che hanno sesso con altri uomini (HSH) continua a essere il più colpito dall'infezione. Anche se non sono concluse le statistiche del 2011, speriamo che quest’anno sia sotto a quanto previsto sia il numero di contagi, sia la mortalità, ha affermato a Prensa Latina la dottoressa María Isela Lantero Abreu, capo del Programma Nazionale di Prevenzione e di Controllo della ITS/HIV/AIDS. Da gennaio a ottobre sono stati realizzati circa due milioni di prove per scoprire l’HIV, e diagnosticati 1.400 nuovi casi, ha evidenziato l'esperta, e ha sottolineato che più di dati totali di pazienti è importante parlare di come si muove l'indisposizione, perché il problema non incide in ugual modo in tutta l'Isola. A Cuba dal 1986 sono stati diagnosticati 15.400 sieropositivi e 2.580 morti per AIDS.

Cuba denuncia a Ginevra la doppia morale in materia di disarmo
17.11 - Cuba ha denunciato a Ginevra la doppia morale di alcuni paesi che sono a favore della limitazione di armi piccole e leggere, mentre fabbricano e utilizzano nuovi armamenti convenzionali più sofisticati e con effetti significativamente più devastanti. Nonostante la crisi economica mondiale, le spese militari invece di diminuire aumentano, ha dichiarato il delegato cubano Yusnier Romero, intervenendo alla Quarta Conferenza di Revisione della Convenzione sulla Proibizione o Restrizione dell'Uso di Certe Armi Convenzionali.

Chieste a Cuba dure leggi contro il furto di legname prezioso
18.11 – Le autorità cubane hanno denunciato oggi l'aumento del furto di legname prezioso in aree protette e hanno chiesto leggi più dure per prevenire il taglio indiscriminato dei boschi. In un articolo pubblicato dal quotidiano Granma, l'ingegnere agronomo e ispettore del Corpo di Guardaboschi di Cuba, Felipe Cruz, segnala che l'azione irresponsabile dell'uomo minaccia importanti riserve naturali del paese caraibico. Cruz porta a esempio il parco Mil Cumbres, nell'occidentale provincia di Pinar del Río, dove il disboscamento è iniziato dalle zone periferiche avanzando verso il centro di questa area protetta. Tra le cause fondamentali del disboscamento illegale vi è l'alto prezzo acquisito dal legname negli ultimi tempi nella cosiddetta borsa nera, e dall'altra parte, la mancanza di severità delle misure prese contro i trasgressori.

Appello a intensificare le azioni per la libertà degli antiterroristi cubani
21.11 - I delegati al VII Colloquio Internazionale di Holguín per la libertà dei cinque antiterroristi cubani condannati negli Stati Uniti, hanno fatto appello a intensificare le azioni di sostegno alla causa, in particolar modo quelle negli Stati Uniti. Gerardo Hernández, Ramón Labañino, Antonio Guerrero e Fernando González scontano severe pene per essersi infiltrati nei gruppi violenti che da Miami operano contro Cuba. René González, imprigionato insieme ai suoi compagni nel 1998, deve compiere, dopo la sua recente scarcerazione, tre anni di libertà vigilata negli Stati Uniti. Nella dichiarazione finale dell'incontro, i partecipanti hanno deciso di dare maggior forza negli Stati Uniti alla domanda per il diritto di visita di Olga Salanueva e Adriana Pérez, rispettivamente mogli di René González e di Gerardo Hernández. Inoltre, saranno realizzate giornate di denuncia ogni 8 giugno, giorno del verdetto della giuria, e si farà appello alla gioventù in tutto il mondo per realizzare concerti dal 12 settembre (anniversario dell'arresto dei Cinque) al 6 ottobre, Giornata delle vittime del terrorismo.

La casa Guinness convalida il record di un sigaraio cubano
21.11 - La casa britannica dei record Guinness ha annunciato di convalidare la prova del sigaro più lungo del mondo con 81.80 metri, realizzato dal sigaraio cubano José Castelar Cairo. La cerimonia ufficiale di questo riconoscimento è prevista per il 24 novembre prossimo nel negozio La Triada, nella fortezza La Cabaña, dove lavorava il sigaraio. Questa impresa è stata ottenuta da Cueto, come tutti lo chiamano, nel maggio scorso durante la realizzazione della Fiera Internazionale del Turismo FITCuba 2011, celebrata nel complesso storico culturale Morro-Cabaña, dove si trova anche La Triada. Questa è la quinta impresa del sigaraio cubano di 67 anni di età: la prima è stata nel 2001 con un sigaro di 11.04 metri di lunghezza, seguito dai 14.86 metri nel 2003, dai 20.41 nel 2005 e dai 45.38 metri nel 2008, tutti certificati dalla casa londinese.

Mostrati a Cuba i risultati del vaccino contro il cancro al polmone
22.11 - Esperti di varie nazioni partecipano oggi al IV Convegno Internazionale del CIMAvax-EGF, evento in cui saranno dibattuti gli ultimi risultati clinici di questo vaccino terapeutico per il trattamento del cancro al polmone di cellule non piccole. Durante l'incontro organizzato dal Centro di Immunologia Molecolare (CIM), e dall'azienda commercializzatrice dei prodotti bio-farmaceutici CIMAB S.A., sarà valutato il comportamento del farmaco su pazienti cubani e di altri paesi dove è stato registrato. Il CIMAvax-EGF è il primo vaccino contro questo tipo di neoplasia iscritto nel mondo, ed è stato brevettato a Cuba, Canada, Stati Uniti, Giappone e Sudafrica, tra gli altri paesi, ha affermato a Prensa Latina Norkis Arteaga, direttore generale di CIMAB S.A.

Correa ringrazia Cuba per la cooperazione con l'Ecuador
23.11 - Il Presidente ecuadoriano, Rafael Correa, ha affermato a Quito che la cooperazione con Cuba continuerà, e ha ringraziato specialmente per l'appoggio dei medici cubani nella Missione Solidale Manuela Espejo, nello studio e nel trattamento delle menomazioni. Continueremo con la cooperazione di Cuba, ha detto Correa in risposta a una domanda della Televisione Cubana durante un incontro con corrispondenti stranieri. In realtà, ha aggiunto, devo riconoscere che la cooperazione è stata praticamente da una sola parte, e questo è un grande debito che il popolo ecuadoriano ha con quello cubano. Ha detto che Cuba forma gratuitamente come medici 1.757 giovani studenti ecuadoriani nella Scuola Latinoamericana di Medicina, scegliendo tra quei giovani estremamente poveri. Cuba mantiene in Ecuador anche 43 professionisti della Missione Miracolo che hanno operato gratuitamente alla vista circa 110.000 ecuadoriani; 53 specialisti del programma di alfabetizzazione ‘Io sì posso’ e 46 istruttori e allenatori sportivi.

Alfabetizzati oltre 74.000 angolani con il metodo cubano di insegnamento
23.11 – Oltre 74.300 angolani hanno imparato a leggere e a scrivere in questo paese africano mediante il metodo cubano di insegnamento "Sim, Eu Posso" (Io sì posso) negli ultimi 17 mesi, hanno comunicato a Luanda fonti educative. Il rappresentante del Ministero di Educazione di Cuba in Angola, Eduardo López Núñez, ha detto in dichiarazioni a Prensa Latina che questi risultati sono positivi nelle quattro province in cui si applica il programma: Luanda, Huambo, Bie e Benguela Dopo la partecipazione a una cerimonia di abilitazione di oltre 300 alfabetizzati nel municipio Cacuaco, nella capitale, López Núñez ha indicato, d'altra parte, che da dicembre a febbraio prossimo riceveranno la loro abilitazione altri 40.000 angolani.

Assegnato a un hotel di Varadero il Premio Word Travel Awards
24.11 – L’Hotel Sandals Royal Hicacos, ubicato a Varadero nell’occidente cubano, ha ottenuto per la settima volta consecutiva il Premio Word Travel Awards, in quanto è considerato il migliore di Cuba e dei Caraibi. Il riconoscimento prende in considerazione la qualità dei servizi offerti, la preparazione del personale, la sicurezza, la gentilezza e la solidarietà. Il signor Wayne Cummings, direttore delle procedure di commercio e di amministrazione della Cadena Sandals Royal, ha consegnato il premio ai lavoratori, congratulandosi con loro ed esortandoli a mantenere gli indici di soddisfazione dei clienti. Ha detto che 225.000 agenzie di viaggio e professionisti del settore turistico hanno votato a favore del Sandals Royal Hicacos mediante un'inchiesta annuale.

Il cubano Miguel Barnet, Cavaliere dell'Ordine al Merito d'Italia
24.11 - Lo scrittore, poeta ed etnologo cubano Miguel Barnet, autore di "Biografia di un cimarrón" (1966), è stato insignito a La Habana con l'Ordine al Merito della Repubblica Italiana nel grado di Cavaliere per il suo percorso letterario e i suoi legami culturali con questo paese. Ringraziando per l’onorificenza, l'autore, fondatore del genere del romanzo-testimonianza, ha detto che come artista ha l'Italia nel suo Olimpo personale. Considerato tra gli autori cubani viventi più colti in tutto il mondo, ha accumulato premi come il Premio Internazionale di Trieste (Italia), il Federico García Lorca (Spagna), il Mihai Eminescu (Romania) di poesia ed il Juan Rulfo 2006, per il suo racconto "Fátima o il Parco della Fraternità".

Inizierà uno studio nel Regno Unito con il vaccino terapeutico cubano
25.11 - Un nuovo studio clinico con il vaccino terapeutico cubano per il cancro al polmone di cellule non piccole, CIMAvax-EGF, inizierà tra alcuni giorni su un gruppo di pazienti del Regno Unito. Così ha indicato a Prensa Latina il dottor Erik D. Hondt, direttore scientifico del gruppo farmaceutico Bioven, in Belgio, durante un convegno internazionale realizzato a La Habana. Il dottor D. Hondt ha evidenziato inoltre che il gruppo imprenditoriale al quale appartiene promuove le ricerche con questo prodotto in altre nazioni dell'Europa, oltre ad Australia, Tailandia e Malesia. Il composto, sviluppato dal Centro di Immunologia Molecolare, è il primo del suo tipo nel mondo, e ha mostrato benefici in quanto a maggiore aspettativa (fino a 48 mesi) e qualità della vita delle persone trattate.

Silvio Rodríguez nell’anniversario della Scuola Internazionale del Cinema
28.11 - Con un concerto nella sua terra natale, San Antonio de los Baños, il cantautore cubano Silvio Rodríguez renderà omaggio ai 25 anni di esistenza della Scuola Internazionale di Cinema e Televisione (EICTV). Ubicato nell'occidentale provincia di Artemisa, l'ente è stato fondato il 15 dicembre 1986 dal regista argentino Fernando Birri, dal cubano Julio García Espinosa e dallo scrittore colombiano Gabriel García Márquez, una delle personalità che saranno festeggiate nella prossima 33° edizione del Festival Internazionale del Cinema di La Habana. Durante questi anni, l'istituzione ha diplomato oltre 750 studenti di 50 paesi, mentre oltre 10.000 professionisti hanno partecipato ai suoi laboratori, sotto la premessa della difesa delle identità nazionali e della diversità culturale dei paesi latinoamericani. L'EICTV è considerato il progetto accademico più importante dalla Fondazione del Nuovo Cinema Latinoamericano, la cui sede è nella capitale cubana ed è presieduto da García Márquez.

Cuba reclama una riforma urgente e profonda del Consiglio di Sicurezza
29.11 - Cuba ha ribadito la sua richiesta per una riforma urgente e profonda del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite e per l'eliminazione del privilegio del veto, in quanto anacronistico e antidemocratico. La posizione di Cuba su questo tema è stata esposta dal suo rappresentante permanente alterno presso l'ONU, Óscar León González, durante una sessione dell'ottava ronda di negoziati intergovernativi sulla riforma del Consiglio. Il diplomatico ha patrocinato un ampliamento immediato di questo organismo, sia nella categoria dei membri permanenti sia di quelli non permanenti, poiché aumentare solo i secondi incrementerebbe l'enorme divario che già esiste tra le due classificazioni.

Il Presidente guatemalteco ha reso omaggio alla collaborazione cubana
29.11 - In un ambiente disteso, festivo e solidale, il Presidente Álvaro Colom ha offerto un omaggio a tutti i collaboratori cubani in Guatemala, nel momento in cui si compiono 13 anni dall'inizio della collaborazione medica. Colom ha detto sentirsi onorato e privilegiato di avere potuto contare durante la sua amministrazione su un esercito di camici bianchi, in riferimento ai cooperanti cubani, che ammontano a oltre 400 contando quelli di oftalmologia dell'Operazione Miracolo. ‘Fuoriserie’ è stata la definizione utilizzata dal Presidente, riferendosi al lavoro dei medici e degli altri lavoratori di questo settore, ma esteso anche a coloro che offrono il loro apporto nelle sfere dello sport, dell'educazione e nell'alfabetizzazione. Il lavoro dei professionisti che vengono man mano sostituiti per non interrompere l'attenzione alla popolazione più bisognosa, ammonta a quasi 30.6 milioni di visite, tra queste 63.641 oftalmologiche.

Si conclude la stagione ciclonica con pochi danni per Cuba
30.11 - La stagione ciclonica 2011 per l'Atlantico Nord, il mare dei Caraibi e il Golfo del Messico, termina oggi in modo ufficiale, con pochi danni per Cuba, ha sottolineato Maritza Ballester Pérez, ricercatrice del Centro di Previsioni dell'Istituto di Meteorologia (INSMET). Nessun uragano, né temporale tropicale, ha colpito direttamente l'Isola, per cui il periodo ciclonico compreso tra il 1° giugno e il 30 novembre, è trascorso in modo tranquillo, ha affermato. Solo Irene, un uragano di categoria tre nella scala Saffir-Simpson, che ha un massimo di cinque, ha causato alcune piogge in una parte dell'arcipelago verso la fine di agosto, anche se ha lasciato danni nelle isole Bahamas e con minor intensità nella costa est degli Stati Uniti.