marzo 2006

Messa in evidenza la presenza della donna cubana in tutti gli ambiti del paese
2.3 - La presenza quantitativa e qualitativa della donna in tutti gli ambiti della vita a Cuba è stata messa in evidenza alla 50° sessione della Commissione della Condizione della Donna delle Nazioni Unite. Magali Arocha, capo della delegazione cubana alla riunione, ha fatto esempi che riflettono l'efficacia dei programmi nazionali adottati a Cuba, affermando che sono di giustizia e di uguaglianza per tutti i suoi cittadini. Intervenendo all'affollata riunione della Commissione della Condizione Giuridica e Sociale della Donna, la Arocha ha detto che queste misure sono confermate con dati, come quelli che a Cuba le donne rappresentano il 45 % della forza lavorativa.

Secondo un'inchiesta l'Hotel Nacional de Cuba è il migliore del mondo
3.3 – L'Hotel Nacional de Cuba è stato eletto il migliore del mondo, tra 194 che aspiravano al titolo, lasciando alle spalle La Mamounia in Marocco, il Ritz a Parigi, The Waldorf Astoria a New York e il Llao Llao, a Bariloche in Argentina. La notizia, messa in risalto oggi dall'Ufficio del Turismo di Cuba a Madrid e dalla stampa spagnola specializzata, indica che il mitico hotel cubano ha superato così il vincitore dell'anno scorso, La Mamounia, e sposta al terzo posto il Ritz di Parigi. Iratxe Rojo, coordinatrice di www.elmundoviajes.com, l'azienda responsabile dell'inchiesta, si è congratulata con i cubani per avere occupato questo posto nelle preferenze dei viaggiatori in questa quarta edizione dell'inchiesta realizzata. Cuba occupa inoltre il settimo posto tra i paesi migliori nel settore. Secondo la consultazione i migliori sono: Italia, Francia, Messico, Stati Uniti, Argentina, Regno Unito, Cuba, Paesi Bassi, Portogallo e Australia.

Assicurato il lavoro ai non vedenti cubani
3.3 - Tutti i non vedenti in grado di lavorare, residenti nella provincia di Camagüey, nell'oriente cubano, hanno oggi un impiego assicurato, ha reso noto il vicepresidente dell'Associazione Nazionale dei Ciechi (ANCI), David Valdés. Come parte del programma nazionale per il loro inserimento nella vita utile, circa 300 portatori di handicap della vista sono inseriti nel lavoro a Camagüey, a 533 chilometri a est di La Habana, ha aggiunto. L'83 % di loro, ha spiegato, occupa posti ordinari e il resto è in uffici specializzati delle aziende della provincia.

Evidenziata l'esperienza cubana di fronte ai disastri naturali
3.3 - Il segretario generale aggiunto delle Nazioni Unite per i Temi Umanitari, Jan Egeland, ha sottolineato a Ciudad del Guatemala l'esperienza di Cuba nell'affrontare i disastri naturali che oggi colpiscono con maggior forza la regione. "Cuba è una delle meglio preparate ad affrontare questi fenomeni perché sa esattamente cosa fare nelle zone a maggior rischio", ha detto Egeland a Prensa Latina. Il funzionario dell'ONU, che ha partecipato in Guatemala a una riunione centroamericana sulla prevenzione dei disastri, ha avvertito che quest'anno sarà uguale o peggiore del 2005, quando sono stati registrati 27 tempeste tropicali, di queste 15 uragani.

Il Vicepresidente cubano partecipa all'omaggio alle vittime del terrorismo
4.3 – Il Vicepresidente cubano, Carlos Lage, ha partecipato oggi alla cerimonia solenne effettuata in ricordo delle vittime dell'esplosione nel porto di La Habana della nave 'La Coubre', fatto terroristico accaduto il 4 marzo 1960. Oltre 100 persone hanno perso quel giorno la vita, quando è esplosa la nave francese che stava scaricando armi e munizioni acquistate da Cuba per difendersi dall'aumento delle aggressioni provenienti dagli Stati Uniti. Successive indagini hanno dimostrato che quanto accaduto è stato il risultato di un sabotaggio che, secondo le autorità locali, è stato organizzato dall'Agenzia Centrale di Intelligence (CIA).

Fidel Castro ha ricevuto la squadra cubana che parteciperà al Classico Mondiale
6.3 - Il Presidente di Cuba, Fidel Castro, ha ricevuto nel Palazzo della Rivoluzione di La Habana la selezione cubana di baseball che giocherà nel Classico Mondiale. Ieri il leader cubano ha trascorso due ore con i peloteros, con i tecnici della squadra, con i dirigenti dell'Istituto Nazionale dello Sport e con la stampa cubana che darà copertura a questo campionato. Fidel Castro ha fatto domande agli sportivi sulla preparazione, sulla composizione della squadra e sulle squadre avversarie, sulle caratteristiche degli stadi coperti e del prato artificiale, sul calendario del torneo, sulle trasmissioni televisive, come pure sulla continuazione del Campionato Nazionale e su altri temi.

La squadra cubana di baseball a Puerto Rico per il Classico Mondiale
6.3 - La selezione nazionale di baseball è arrivata a San Juan per partecipare alla primo girone eliminatorio del gruppo C del Classico Mondiale di Baseball. La squadra cubana è diretta da Higinio Vélez, ed è formata da 30 giocatori che disputeranno la fase eliminatoria del torneo contro le squadre di Panama, Olanda e Puerto Rico. Cuba ha vinto 25 titoli mondiali e 3 olimpici e non ha giocatori professionisti, mentre le squadre degli altri 15 paesi partecipanti al Classico Mondiale presentano una buona quantità di giocatori affiliati nelle Grandi Leghe statunitensi.

La Fiera cubana del Libro ha avuto quattro milioni di visitatori
6.3 - La XV Fiera Internazionale del Libro Cuba 2006 ha avuto durante un mese in tutto il paese oltre quattro milioni di visitatori, evidenzia oggi la stampa cubana. L'avidità dei lettori cubani per accedere alle più diverse espressioni letterarie è stata manifestata nell'acquisto di 3.310.000 copie nelle 35 sedi. Il Ministro della Cultura, Abel Prieto, ha messo in rilievo alla chiusura di questa edizione che la Fiera ha lanciato una nuova iniziativa per l'integrazione dei popoli, mediante il Fondo Culturale dell'Alternativa Bolivariana per le Americhe, sottoscritta dai Presidenti Hugo Chávez e Fidel Castro.

Promossa una collaborazione ambientalista tra italiani e cubani
6.3 – Componenti della Guardia Ecologica dell'Italia si sono incontrati oggi a Camagüey per promuovere la collaborazione su temi ambientali con i loro omologhi di Cuba. Dopo aver terminato una visita nelle aree protette di Camagüey, la segretaria di questa organizzazione non governativa, Roberta Fraccon, ha elogiato gli sforzi che vengono realizzati in questa regione per proteggere la natura. In tal senso ha comunicato alla stampa il proposito di questo ente di divulgare in Europa i progressi cubani in materia ambientalista e di promuovere la collaborazione di esperti ed ecologisti italiani con Cuba.

Artisti cubani si uniscono in una curiosa esposizione di frigoriferi
7.3 - Cinquanta artisti plastici cubani, tra di loro Roberto Fabelo, Flora Fong e Zayda del Río, hanno deciso di trasformare vecchi frigoriferi in opere d'arte, pura materia estetica dilettevole. La mostra, che si aprirà il prossimo 28 marzo come parte della IX Biennale di La Habana, ha il titolo "Manuale di istruzioni", e vi partecipa pure l'attore e pittore Jorge Perugorría, noto a livello internazionale per il ruolo di Diego nel film 'Fragola e cioccolato'. Perugorría esporrà il frigorifero apparso in questa pellicola, diretta da Tomás Gutiérrez Alea, che lo ha consacrato nel cinema. Si tratta di Roco, il frigorifero che Diego aveva nella sua cucina e con il quale era solito intavolare ipotetici dialoghi. In un'intervista esclusiva con Prensa Latina, il pittore Mario González (Mayito), principale gestore del progetto, ha spiegato che l'idea è sorta un anno fa promossa da Fabelo - Premio Nazionale di Arti Plastiche 2004 - e il suo obiettivo è quello di dare una nuova vita e di cercare una nuova destinazione a questo utensile della casa".

Cuba festeggia dopo la paralisi per il debutto al Classico Mondiale
8.3 - Milioni di cubani hanno festeggiato oggi il debutto trionfale della loro squadra al Classico Mondiale, dopo un'avvincente partita che ha paralizzato il paese per quasi cinque ore di buon baseball e di alta tensione. In diversi centri lavorativi, nelle piazze e in altri spazi pubblici sono stati preparati televisori affinché i cubani potessero vedere la prestazione della loro idolatrata selezione che battuto per 8-6 i panamensi. Raggiunta la vittoria, gli abitanti di La Habana sono usciti nelle strade a congratularsi vicendevolmente, mentre nella provincia centrale di Villa Clara, mezzo centinaio di lavoratori bancari hanno ballato al ritmo di una popolare conga di moda, dopo quasi cinque ore di tensione nervosa.

Fidel Castro: l'economia cubana progredisce su solide basi
8.3 - Il Presidente cubano, Fidel Castro, ha affermato che l'economia di Cuba progredisce su solide basi nelle differenti sfere e settori. Intervenendo ieri a una cerimonia per il 15° anniversario della fondazione del Palazzo Centrale di Informatica ed Elettronica, lo statista ha detto in tal senso che la generazione di elettricità cresce a un ritmo di 80.000 kilowatt a settimana. Allo stesso modo, ha evidenziato i programmi che portati avanti dallo Stato nei diversi rami dell'economia nazionale. Il nostro popolo resterà sorpreso dalla velocità che in questi momenti è impressa alla Rivoluzione Energetica e dalle risorse economiche di cui disporrà a partire da questo sforzo supersonico, ha affermato. Il Presidente ha detto che sarebbe un'esagerazione dire che il progetto viaggia alla velocità della luce, ma porterà tanta luce, accessibile ai cittadini e ad altri popoli del mondo.

Denunciati nuovi tentativi sovversivi degli Stati Uniti contro Cuba
8.3 - L'introduzione illecita a Cuba di ricettori satellitari e di schede magnetiche è oggi parte del tentativo degli Stati Uniti di fomentare la diffusione di propaganda anticubana. Mezzi di stampa cubani citano questo mercoledì il caso di Carlos Valdés González, residente negli Stati Uniti e arrestato il 24 giugno scorso all'aeroporto internazionale José Martí con 28 recettori satellitari, schede, cavi di connessione, telecomandi e batterie. L'informazione spiega che l'imputato deve rispondere di diverse accuse per reati di contrabbando e di corruzione, avendo tentato di introdurre nel paese questi oggetti senza disposizione legale. Valdés González ha realizzato oltre 120 visite a Cuba provenendo da Gran Cayman, Messico, Giamaica, Bahama e Stati Uniti.

A Cuba un nuovo aeroplano russo IL-96-300
8.3 - Un secondo aeroplano russo IL-96-300 acquistato come parte di un processo di rinnovamento della flotta cubana, è giunto oggi al Terminal Internazionale José Martí, di La Habana, dopo 13 ore e 15 minuti di volo. A dare il benvenuto a nome della direzione del paese, Julio Martínez, primo segretario dell'Unione dei Giovani Comunisti,che ha elogiato l'importanza di questa aeronave per lo sviluppo della maggiore delle Antille e dei suoi programmi di solidarietà con altre nazioni. Nella semplice cerimonia, alla quale hanno partecipato anche Otto Rivero, Vicepresidente del consiglio dei Ministri, e Andrei Dmitriev, Ambasciatore della Federazione della Russia a Cuba, hanno messo in risalto il fatto che questi sono i primi aeroplani del loro tipo esportati dall'azienda Ilushing-Finance Co. A bordo dell'IL-96 ha viaggiato una nutrita delegazione di imprenditori, banchieri e giornalisti russi.

Persistono carenze nei documenti dell'ONU sulla donna
9.3 - Cuba ha promosso oggi alle Nazioni Unite temi rilevanti per l'avanzamento della donna, come quelli per eliminare gli ostacoli che limitano la sua partecipazione, la battaglia contro la povertà e la necessità di accesso a servizi di base. Secondo la delegata cubana Milagros Martínez, la posizione del suo paese è chiara nei temi trattati nella Commissione della Condizione Giuridica e Sociale della Donna. Questi temi sono quelli della partecipazione della donna allo sviluppo, essenzialmente all'educazione, alla salute e al lavoro, e quello del suo accesso ai processi di presa di decisioni.

Alarcón respinge le aggressioni annessioniste degli Stati Uniti
9.3 - Il Presidente del Parlamento cubano, Ricardo Alarcón, ha respinto e ha definito annessionista e genocida il programma dell'amministrazione statunitense, noto a Cuba come Piano Bush, che intende organizzare una presunta transizione a Cuba. Questo paese non tornerà mai più al passato né tornerà a quel regime di obbrobrio e di discriminazione che è stato previsto, ha indicato il leader parlamentare parlando ieri a centinaia di donne cubane riunite alla Tribuna Antimperialista José Martí per celebrare l'8 marzo. Alarcón ha spiegato i veri propositi della Casa Bianca con detto piano, in cui si annuncia il destino di Cuba una volta abbattuta la Rivoluzione. Quest'ultima cosa, ha aggiunto, è molto difficile da ottenere ed è ancora peggio, è impossibile. Ha detto che questo giorno e il posto chiamato 'Bosco delle Bandiere', innalzato di fronte all'Ufficio di Interessi degli Stati Uniti (SINA) a La Habana, sono i più appropriati per ricordare che gli Stati Uniti hanno fatto la guerra ripetutamente sulla menzogna.

Il Vicepresidente cubano si reca in Cile per l'entrata in carica della Presidentessa
9.3 - Il Vicepresidente di Cuba, Carlos Lage Dávila, è partito oggi per il Cile a capo della delegazione cubana che parteciperà alla cerimonia di entrata in carica della presidentessa eletta, Michelle Bachelet, ha reso noto la stampa cubana. Michelle Bachelet è stata eletta Presidentessa del Cile lo scorso 15 gennaio e, dopo aver assunto il potere, il prossimo sabato 11 marzo, sarà la prima donna che occupa questo incarico nella storia dl Cile. Cuba e Cile hanno riannodarono le loro relazioni diplomatiche durante l'anno 1995, dopo l'interruzione per il colpo di Stato contro il Presidente Salvador Allende, avvenuto l'11 settembre 1973, indica la nota diffusa dal quotidiano. Il Ministro degli Esteri, Felipe Pérez Roque, integra la delegazione cubana, oltre ad altri funzionari.

Cuba denuncia le attività dei controrivoluzionari al Classico Mondiale
9.3 - La delegazione cubana al Classico Mondiale di Baseball ha espresso oggi un'energica protesta per le azioni di un gruppo di elementi controrivoluzionari durante la partita tra le squadre di Cuba e Olanda. La denuncia è stata fatta al comitato organizzatore della competizione sportiva. La rappresentativa cubana ha criticato il fatto che si permetta a elementi anticubani di utilizzare le partite del Classico per mostrare, con la protezione della polizia locale, cartelli controrivoluzionari davanti alle telecamere dei canali televisivi che riprendono il torneo. Secondo quanto si è saputo, membri del comitato organizzatore e la direzione della delegazione di Cuba questa mattina hanno effettuato una riunione, in cui la parte cubana ha chiesto l'adozione di misure che impediscano questo tipo di attività durante le partite. In caso contrario, hanno detto che verranno prese le misure che stimeranno pertinenti.

Cuba, la nazione con più medici di famiglia per abitanti
9.3 - Cuba è il paese che ha più medici di famiglia per abitanti, di più di potenze come il Canada o gli Stati Uniti, ha affermato a La Habana il professor Cosme Ordóñez, dottore in Scienze Mediche. Con 53 anni di laurea e pioniere nel programma del medico e dell'infermiera della famiglia a Cuba, Ordóñez ha indicato che nella nazione caraibica ci sono attualmente 35.304 professionisti che lavorano nella comunità. In un colloquio con la stampa, l'esperto, che è anche coordinatore del Comitato Organizzatore del IX Seminario Internazionale di Attenzione Primaria della Salute che si svolge a La Habana, ha affermato che la medicina familiare sarà la principale strategia di salute nel secolo XXI.

I medici cubani hanno salvato 275 vite in Bolivia
11.3 - Il numero di vite salvate dai medici cubani in Bolivia è già arrivato a 275, ha confermato oggi a La Paz il Ministro della Salute, Nila Heredia. Heredia ha precisato che i professionisti cubani arrivati nel febbraio scorso per soccorrere gli abitanti colpiti dai disastri causati dalla stagione di forti piogge, hanno assistito 127.785 pazienti. Sulle vite salvate, il capo della Brigata Medica Cubana, Armando Garrido, ha spiegato che si tratta di pazienti con patologie specifiche che sarebbero morti se non avessero ricevuto l'assistenza di uno specialista.

La medicina cubana si alza oggi con forza
11.3 - La medicina cubana si alza oggi con molta forza, contiamo su capitale umano, volontà e desiderio di cooperare con tutti i popoli del mondo, ha detto a La Habana il Presidente Fidel Castro. Chiudendo il IX Seminario Internazionale di Attenzione Primaria della Salute (APS), Fidel ha fatto riferimento alle migliaia di medici di Cuba che aiutano in modo disinteressato gli esclusi di molti paesi del mondo, come pure le vittime di catastrofi naturali. Migliaia di vite salvate, milioni di visite realizzate, riduzione della mortalità infantili, innumerevoli operazioni, sono il risultato della cooperazione internazionale. In Venezuela, Guatemala, Bolivia, Pakistan, Timor Est, solo per citare alcune nazioni, i nostri professionisti lavorano in maniera assolutamente gratuita, ha evidenziato.

La Bachelet riceve il Vicepresidente cubano
11.3 – A Santiago del Cile il Vicepresidente cubano Carlos Lage, che capeggia la delegazione del suo paese alle cerimonie ufficiali per il cambiamento di Governo in Cile, è stato ricevuto dalla Presidentessa eletta, Michelle Bachelet. L'incontro, che ha avuto luogo all'accademia diplomatica Andrés Bello, si sviluppò in un ambiente amichevole e disteso. "Portiamo il saluto più caloroso del popolo di Cuba, del nostro Presidente Fidel Castro, all'affettuoso popolo cileno, fratello della solidarietà, e i nostri più sinceri auguri di successo alla Presidentessa Michelle Bachelet, ha affermato il Vicepresidente cubano.

Fidel Castro invia un messaggio ai medici provenienti dal Pakistan
13.3 - Il Presidente Fidel Castro ha trasmesso al secondo gruppo di medici cubani giunto a La Habana dal Pakistan il sentimento di orgoglio per il compito realizzato in quel paese asiatico devastato da un terremoto. I membri del Contingente Internazionale 'Henry Reeve' che ha prestato il suo aiuto solidale alle vittime del sisma avvenuto lo scorso 8 ottobre 2005, sono ritornati all'Isola insieme a 120 giovani di Timor Est che studieranno medicina a Cuba. Il Ministro della Salute Pubblica, José Ramón Balaguer, ha dato il benvenuto al gruppo e ha comunicato loro il messaggio di Fidel Castro, come ha detto oggi il Notiziario Nazionale della Televisione. Balaguer ha ribadito ai lavoratori della Salute che la gran forza della Rivoluzione cubana è il capitale umano che ha formato. I 127 medici e paramedici sono stati festeggiati in precedenza dalla direzione della missione all'hotel Papaé, di Islamabad, dove hanno ricevuto diplomi di riconoscimento per avere offerto assistenza al popolo pachistano.

Sottolineata la complicità di Washington nelle aggressioni contro Cuba
14.3 - L'immobilismo del Governo degli Stati Uniti di fronte alle azioni terroristiche contro Cuba è stato indicato oggi come prova della sua complicità con i gruppi ostili a La Habana che risiedono nel sud della Florida. "Non c'è aggressione o azione terroristica contro Cuba commessa da questi individui che non sia a conoscenza e che abbia la complicità del Governo di Washington", ha dichiarato a Prensa Latina l'avvocato statunitense Claudia Morcom. Durante una pausa dopo essere intervenuta davanti a una sottocommissione dei diritti umani alle Nazioni Unite, la Morcom ha affermato che terroristi come Luis Posada Carriles e Orlando Bosch hanno realizzato azioni violente contro Cuba con la conoscenza e con la complicità di Washington. "Esistendo questa complicità, le autorità statunitensi non prendono alcun provvedimento", ha indicato la ex-giudice del tribunale della contea di Wayne a Detroit, nel Michigan.

I tifosi respingono una nuova provocazione anticubana al Classico Mondiale
14.3 – A San Juan, Portorico, è stato respinto con grida di ripudio un gruppo di elementi che ha tentato una nuova provocazione anticubana durante la partita tra Cuba e Repubblica Dominicana del Classico Mondiale di Baseball. Con grida di "fuori, fuori, fuori", gli spettatori hanno respinto un ridotto gruppo di controrivoluzionari che offendevano Cuba con lettere stampate sulle magliette. Sostenuti dall'unanime protesta degli spettatori e facendo rispettare le regole stabilite da questo Classico dalla Federazione Internazionale di Baseball e dalla Carta Olimpica, gli agenti di sicurezza dello stadio sono intervenuti e hanno neutralizzato i provocatori.

Ottenuta a Cuba un'effettiva terapia contro l'epatite C
14.3 - Il Centro di Ingegneria Genetica e di Biotecnologia (CIGB) di La Habana ha ottenuto con una tecnologia nazionale un trattamento per combattere il virus dell'epatite C, che permetterà a lungo termine la cura delle lesioni di questa malattia del fegato. Il prodotto è composto da interferone Alfa-2B e da Rivavirina, anche questi ottenuti a Cuba, precisa una notizia diffusa per l'Agenzia di Informazione Nazionale. In questo modo, i pazienti cubani possono contare su un trattamento alternativo che aumenti le possibilità di controllare la malattia, ha detto il dottor Hugo Nodarse, master in Scienze Farmaceutiche del CIGB.

Procede a Cuba la digitalizzazione degli archivi cinematografici
14.3 - La digitalizzazione degli archivi cinematografici procede nell'isola e dovrebbe essere conclusa in circa quattro anni, ha affermato a Santiago de Cuba Omar González, presidente dell'Istituto Cubano dell'Arte e dell'Industria Cinematografici (ICAIC). Ha aggiunto che questo registro comprenderà circa cinquemila titoli tra film di fiction, documentari, notiziari latinoamericani e film di animazione, conservati in diversi formati tecnologici moderni. Tra questi figurano oltre 150 documentari sulla musica, sulle arti plastiche cubane e sulle opere antologiche di una cinematografia che ha ricoperto una funzione istituzionale a partire dalla fondazione dell'ICAIC nel 1959. Ha segnalato che questo patrimonio audiovisivo, debitamente protetto, custodirà momenti unici della più recente storia della nazione, a cui si aggiungeranno altre pietre miliari di vita quotidiana nella ricerca di una società migliore.

Cuba spiega il voto nella sessione di approvazione del Consiglio dei Diritti Umani
15.3 - Cuba ha oggi avvertito che la risoluzione approvata sul Consiglio dei Diritti Umani, non impedirà che si ripetano le tradizionali manovre delle potenze del Nord contro il Terzo Mondo. L'ambasciatore di Cuba presso le Nazioni Unite, Rodrigo Malmierca, ha indicato che si aspirava all'instaurazione di un organismo che contribuisse al rinvigorimento del sistema internazionale di promozione e di protezione dei diritti umani, mediante una genuina cooperazione. Ha detto che "nonostante le sue serie riserve e tenendo conto, soprattutto, delle richieste che sono state ricevute da parte delle delegazioni amiche, Cuba voterà a favore". Malmierca ha indicato che gli Stati Uniti e i loro alleati si impegnano affinché nel nuovo Consiglio dei Diritti Umani continui a prevalere il concetto punitivo e di sanzioni.

Higinio Vélez: Cuba ha dimostrato la qualità del suo baseball,
16.3 – L'allenatore della squadra cubana, Higinio Vélez, ha affermato a San Juan, Portorico, che la prestazione di questa selezione al Classico Mondiale dimostra la qualità del baseball di Cuba. I nostri allori internazionali (25 campionati del mondo e 3 titoli olimpici) avallano la qualità che abbiamo, anche se coloro che non seguono lo sport dilettantistico non la conoscono, ha indicato. Cuba ha sconfitto oggi per 4-3 Puerto Rico nell'ultima partita del gruppo due della seconda fase del Classico Mondiale e si è classificata per le semifinali del torneo che si disputeranno nella città nordamericana di San Diego. Il manager cubano ha manifestato la gratitudine della squadra cubana al popolo portoricano per la solidarietà che ha espresso a favore della partecipazione di Cuba alla competizione, davanti ai tentativi delle autorità degli Stati Uniti per impedirla. A San Diego giocheremo pensando anche a Puerto Rico, ha detto Vélez, che ha confessato che suo nonno è nato in terra portoricana.

Il Governo boliviano sottolinea il lavoro dei medici cubani
16.3 – Circa 600 medici cubani che lavorano in Bolivia hanno salvato un gran numero di vite di boliviani colpiti da disastri naturali in cambio di niente, ha sottolineato a La Paz il Ministro ad interim della Salute, Alberto Nogales. Il funzionario ha indicato che i cubani, esperti in situazioni di disastro, sono arrivati in oltre 200 comunità dei nove dipartimenti del paese, colpiti da inondazioni, frane e da altri disastri causati dalle forti piogge. Ha aggiunto che la brigata cubana continuerà a lavorare nelle aree colpite, per avere sotto totale controllo qualsiasi pericolo di focolaio di epidemie di diarrea, infezioni respiratorie, febbre gialla, congiuntivite, malaria e dengue, che sopravviene a causa delle acque stagnanti e di altri effetti dei disastri.

Cuba replica agli attacchi degli Stati Uniti all'Assemblea Generale delle Nazioni Unite
16.3 - Gli Stati Uniti non hanno né morale né argomenti per replicare a Cuba o al Venezuela, ha affermato l'Ambasciatrice Ileana Núñez nella sessione finale dell'Assemblea Generale dell'ONU che ha adottato il nuovo Consiglio dei Diritti Umani. La rappresentante permanente alterna di Cuba presso le Nazioni Unite, ha denunciato ieri il fatto che gli Stati Uniti persistono nella loro ostinata tradizione di autoerigersi moralmente superiori per accusare e per diffamare coloro che difendono la dignità umana. La Núñez ha segnalato che gli Stati Uniti sono i principali violatori di massa di tutti i diritti umani, che pretendono con la loro demagogia di presentarsi come grandi capi e campioni senza paragoni nella difesa di questi diritti. L'intervento della diplomatica è avvenuto nell'assemblea plenaria esercitando il diritto di replica agli Stati Uniti, per l'adozione del progetto di risoluzione dal titolo "Consiglio dei Diritti Umani".

Cuba apre nuove Ambasciate e continua a rendere vano l'assedio statunitense
17.3 – Quest'anno Cuba ha aperto quattro nuove Ambasciate in altrettanti paesi, portando a 181 il numero di nazioni con cui mantiene legami e continua a frustrare i tentativi di Washington per isolarla. Fonti del Ministero degli Esteri hanno confermato a Prensa Latina che, attualmente, alla lista di missioni cubane all'estero si sono aggiunte le nuove Ambasciate in Pakistan, Timor Est, Antigua y Barbuda e Dominica. Pertanto 181 dei 191 membri dell'Organizzazione delle Nazioni Unite mantengano relazioni normali con l'isola caraibica e costituiscono un fallimento dei piani di Washington per evitare l'avvicinamento degli Stati di tutto il mondo a La Habana.

Il tasso cubano di impiego è tra i migliori del mondo
17.3 - Cuba ha oggi su un tasso di disoccupazione di solo l'1.9 %, attualmente uno dei più bassi del mondo, e sta avviando la sua gestione verso l'aumento della qualità dell'impiego. Il livello di Cuba contrasta con l'aumento del numero di persone disoccupate registrate nel mondo durante l'anno scorso, come indicano i dati dell'Ufficio Internazionale del Lavoro. La strategia cubana di impiego è basata sul principio enunciato dal Presidente Fidel Castro che nessuna persona nel paese è in eccedenza, ha detto a Prensa Latina María Victoria Coombs, capo del Dipartimento Nazionale di Politica di Impiego del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale.

Cuba lotterà per la giustizia nel Consiglio dei Diritti Umani
18.3 - Nel Consiglio dei Diritti Umani, Cuba continuerà a difendere la giustizia, il diritto internazionale e i diritti umani dei popoli, ha affermato l'Ambasciatore cubano presso l'ONU, Rodrigo Malmierca, in un'intervista pubblicata dal quotidiano Granma. Malmierca ha detto che Cuba ha votato a favore della risoluzione, ma ha riaffermato che il documento approvato contiene importanti omissioni e incorpora elementi non congrui alle posizioni dei paesi sottosviluppati durante i negoziati.

Cuba ha messo a punto un vaccino pentavalente infantile
20.3 – Avendo terminato la prima fase di una prova clinica realizzata nella provincia centrale di Villa Clara, la scienza cubana ha messo a punto un vaccino pentavalente che proteggerà l'infanzia da cinque malattie. L'antigene è opera degli scienziati dell'Istituto Finlay, dove 20 anni fa è stato creato il vaccino antimeningococcico B, del centro di Ingegneria Genetica e di Biotecnologia e del Laboratorio dei Reagenti Chimici dell'Università di La Habana. Contenuto in una capsula iniettabile, il prodotto immunizzerà i bambini contro tetano, pertosse, difterite, epatite B ed Haemophilus influenzae, che causa la meningoencefalite, di grande mortalità nel mondo tra i minori di un anno.

Ringraziamento al popolo cubano per il "miracolo della luce"
20.3 - Gli abitanti di Totonicapán, in Guatemala, e le loro autorità hanno inviato oggi un riconoscimento al popolo di Cuba e al Presidente Fidel Castro per avere fatto diventare realtà il miracolo della luce in questa povera regione dell'altopiano guatemalteco. Un piatto di ceramica con il nome di Fidel inciso mette in evidenza "l'affetto della leggendaria città per il meritevole lavoro dei medici di Cuba verso il nostro popolo". Nella cerimonia, realizzata nel Teatro Municipale, il sindaco Miguel Bernardo Chavaloc ha ringraziato per la possibilità che questo progetto gratuito arrivi a tutte le famiglie di Totonicapán, considerata una zona di estrema povertà.

Apporti della biotecnologia alla coltivazione del riso a Cuba
20.3 – Scienziati cubani si basano sulla biotecnologia per sviluppare nel paese la coltivazione di riso sotto condizioni climatiche avverse. A Cuba c'è un milione di ettari danneggiato dalla salinità e una superficie simile tende a questo nocivo fenomeno, dovuto soprattutto a un non corretto utilizzo dei terreni, di modo che occorre individuare sementi più resistenti. La Stazione Sperimentale del Riso 'Los Palacios', nella provincia di Pinar del Río, ha ottenuto dall'anno 2000 nuove varietà che tollerano la salinità, lo stress ambientale, la siccità e le malattie come l'acaro bianco, molto dannoso nella regione dei Caraibi.

Fidel Castro riceve i giocatori di baseball cubani di ritorno dal Classico Mondiale
21.3 - Il Presidente cubano, Fidel Castro, ha ricevuto oggi la squadra che ha conquistato la medaglia d'argento al primo Classico Mondiale di Baseball, terminato ieri a San Diego, negli Stati Uniti. Dopo essere transitati per le principali vie di La Habana in mezzo alle acclamazioni, i membri della squadra sono giunti allo stadio della Città Sportiva, affollato di pubblico, dove li aspettava il leader cubano. La selezione cubana - completamente dilettante – ha perso con il Giappone nella partita di finale del Classico, dove è arrivata dopo avere superato squadre composte da giocatori delle Grandi Leghe. Alla cerimonia erano presenti glorie dello sport nazionale, insieme a varie centinaia di giovani cubani, latinoamericani e di Timor Est che studiano in questo paese.

Tra conga ed evviva, Cuba riceve i suoi eroi
21.3 - A ritmo di conga e sventolando migliaia di bandiere cubane, gli abitanti di La Habana hanno accolto oggi come leggendari eroi i membri della squadra che ieri ha conquistato la medaglia d'argento al primo Classico Mondiale di Baseball. Con una spettacolare accoglienza riservata solo ai capi di Stato e alle grandi personalità, il popolo cubano è accorso a salutare la carovana di 'jeeps' che ha trasportato gli idoli sportivi per alcuni dei principali viali di La Habana. Il viso dei giocatori evidenziava la naturale stanchezza del lungo viaggio e di tre settimane di competizione, dopo essersi confermati nell'élite del baseball nel suo principale torneo, dove hanno giocato con i miti delle Grandi Leghe. La delegazione sportiva è stata ricevuta all'aeroporto da Esteban Lazo, membro dell'Ufficio Politico del Partito Comunista, da Ricardo Alarcón, Presidente dell'Assemblea Nazionale del Poder Popular e da José R. Fernández, presidente del Comitato Olimpico Cubano. Dopo il benvenuto, i giocatori e gli altri membri della squadra hanno percorso le vie della capitale, colme di popolo che riceveva con tutti gli onori quelli che hanno avuto tutta Cuba in aspettativa dallo scorso giorno 3 marzo, quando sono iniziate le partite.

Cuba smentisce le accuse contro il suo Ambasciatore in Colombia
21.3 - Cuba ha respinto oggi l'accusa che il suo Ambasciatore in Colombia, José A. Pérez Novoa, realizzi attività di spionaggio, e l'ha definita una manovra per impedire le relazioni tra le due nazioni. Il Ministero cubano delle Relazioni Estere precisa che lo scorso giorno 18 un articolo della rivista colombiana 'Cambiamento', ha diffamato Pérez Novoa accusandolo di essere coinvolto in attività di spionaggio contro il Governo colombiano. La semplice lettura del citato articolo - sostiene il Ministero degli Esteri - non lascia dubbi sul fatto che la sua unica e malsana intenzione è quella di tentare di impedire le eccellenti relazioni diplomatiche, economiche, culturali e di mutuo rispetto tra Cuba e Colombia.

Il Ministro degli Esteri colombiano mette in risalto il buono stato delle relazioni con Cuba
21.3 - Il Ministro degli Esteri colombiano, Carolina Barco, ha messo in risalto oggi l'eccellente stato delle relazioni con Cuba e l'appoggio al comunicato del Ministero delle Relazioni Estere cubano contro le calunnie della rivista 'Cambiamento' sull'Ambasciatore cubano a Bogotá. In dichiarazioni a Prensa Latina, la Barca ha sostenuto che l'Ambasciatore cubano in Colombia, José Antonio Pérez Novoa, è un diplomatico di prima linea che ha compiuto e sta sviluppando nel paese un fecondo compito a beneficio dalle cordiali relazioni esistenti tra i due Governi. Commentando un articolo della rivista 'Cambiamento' che, basandosi su una relazione dell'Agenzia Centrale di Intelligence (CIA) degli Stati Uniti, affronta presunte attività di spionaggio di Pérez Novoa, il Ministro degli Esteri colombiano ha affermato di non avere ricevuto alcun documento in tal senso.

Sottolineati i successi di Cuba nella previdenza sociale
22.3 - Esperti di otto paesi e di organizzazioni internazionali che partecipano al II Congresso di Previdenza Sociale che si svolge a La Habana, hanno discusso oggi gli avanzamenti di Cuba in questo ambito. La nazione caraibica destina l'11 % del suo Prodotto Interno Lordo (PIL) per assicurare l'attenzione di questo tipo nel paese ed è riuscita a ridurre la disoccupazione all'1.9 % della popolazione lavorativa attiva. Contiamo sulla strategia, sulla capacità organizzativa e sull'audacia per eliminare la categoria dei disoccupati nella nostra nazione, ha comunicato all'assemblea il Viceministro del Lavoro e della Previdenza Sociale, Marcia Enriquez. Gabriel Martínez, segretario generale della Conferenza Interamericana di Previdenza Sociale, ha indicato che il Parlamento cubano ha allo studio nuove soluzioni per gli anziani, e ha sottolineato l'importanza dei nuovi programmi elaborati a tal fine. In America Latina c'è mancanza di copertura nella previdenza sociale, pochi paesi hanno ottenuto qualcosa in questo aspetto e Cuba è qualcosa di differente, ha precisato.

Efficace trattamento per l'Epatite C
23.3 - La biotecnologia cubana ha fatto un nuovo passo in avanti, e sicuramente molto importante, con l'ottenimento di un'efficace terapia contro l'Epatite C, una malattia che colpisce 200 milioni di persone nel mondo. Il farmaco su cui è basata la nuova terapia ha il nome di Heberviron, e fa parte di un kit creato dagli specialisti del Centro di Ingegneria Genetica e di Biotecnologia (CIGB), uno dei pilastri del polo scientifico situato nella periferia della capitale cubana. Lo produce il marchio Heberbiotec, che commercializza anche i prodotti biotecnologici di Cuba. Heberviron ha come componente l'Interferone Alfa-2B e la Rivavirina, pure prodotti a Cuba, e non solo combatte la presenza nel sangue del virus che causa l'epatite C, bensì a lungo termine elimina le lesioni del fegato e si ottiene la cura totale della malattia. Il dottore in Scienze Farmaceutiche Hugo Nodarse, del CIGB, ha dichiarato alla stampa che i pazienti cubani dispongono di un trattamento che aumenta le possibilità di controllo della loro malattia, che solitamente si trasforma in un patimento cronico e molto lesivo nella maggior parte dei casi.

Denunciato il fatto che Washington vuole evitare che Posada Carriles venga processato
23.3 - Gli Stati Uniti vogliono evitare a ogni costo che il terrorista Luis Posada Carriles sia processato e condannato, ha detto oggi il noto avvocato cubano Roberto González. In un'intervista concessa a Prensa Latina, il giurista ha analizzato la decisione nordamericana di mantenere Posada sotto la protezione delle autorità di immigrazione statunitensi, senza prendere in considerazione la richiesta di estradizione fatta dal Venezuela. Il terrorista è l'autore intellettuale dell'esplosione in pieno volo di un aeroplano di Cubana de Aviación, nel 1976, con 76 vittime, crimine per il quale è richiesto dalla giustizia venezuelana per la sua successiva fuga da un carcere di quella nazione sud-americana. González ha evidenziato che il caso di Posada è nettamente politico, qualcosa di simile a quello dei Cinque antiterroristi cubani detenuti negli Stati Uniti da più di sette anni, che si pretende di mantenere in carcere indefinitamente.

L'ONU concede un premio postumo a Rosa Elena Simeón
23.3 - Il Programma delle Nazioni Unite per l'Ambiente (PNUMA) ha concesso oggi il premio Campioni della Terra 2006 allo scomparso Ministro cubano di Scienze, Tecnologia e Ambiente Rosa Elena Simeón. Un comunicato del PNUMA, diffuso in questa sede delle Nazioni Unite a New York, precisa che il premio è assegnato per il lavoro della Simeón e "per la sua passione per l'ambiente", definita "un esempio brillante per tutto il mondo". La ricercatrice ed ex-Ministro di Scienza, Tecnologia e Ambiente di Cuba, è stata riconosciuta come campionessa di un'isola e di una forza regionale nella filosofia di "pensare globalmente e agire localmente", precisa la nota di stampa.

Cuba smentisce che gli Stati Uniti ignorassero la donazione alle vittime del Katrina
24.3 - Cuba ha oggi smentito che il Governo degli Stati Uniti ignorasse che i giocatori di baseball cubani avrebbero interamente donato i loro guadagni del Classico Mondiale di Baseball alle vittime dell'uragano Katrina. Il quotidiano ufficiale Granma ha pubblicato oggi un editoriale dal titolo "Annunciato a Miami uno sporco gioco contro Cuba", in risposta a un articolo del quotidiano statunitense El Nuevo Herald, che tenta di negare la nota donazione. Diffuso inoltre alla radio e alla televisione nazionali, il testo cita prove documentali che il Dipartimento statunitense del Tesoro e gli organizzatori del Classico conoscevano e avevano accettato la proposta cubana di cedere i loro premi alle persone danneggiate. Tale proposta rispondeva all'interesse cubano di disputare il Classico, diritto che Washington ha cercato di impedire, in virtù della sua politica anticubana mediante la quale impedisce ai cittadini cubani di ottenere guadagni negli Stati Uniti. "Il nostro unico proposito è quello di cooperare affinché il baseball continui a svilupparsi e ottenga nuovamente in un prossimo futuro il suo inserimento nel Programma Olimpico", ha chiarito la Federazione Cubana di Baseball in un messaggio agli organizzatori, lo scorso 14 dicembre.

Cuba eletta alla Vicepresidenza di un programma UNESCO
24.3 - Cuba è stata eletta Vicepresidente dell'Ufficio del Consiglio Intergovernativo del Programma Internazionale per lo Sviluppo delle Comunicazioni (PIDC) dell'UNESCO, ha confermato oggi l'Ambasciata cubana a Parigi. La decisione è stata adottata durante la XXV riunione di questo organismo dell'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Educazione, la Scienza e la Cultura (UNESCO), che ha tenuto questa settimana la sessione nella sua sede a Parigi. Secondo l'Ambasciatore cubano Héctor Hernández Pardo, il PIDC è un programma sorto nel 1980 con l'obiettivo di dare impulso allo sviluppo della comunicazione e dell'informazione nei paesi del Terzo Mondo, con l'esecuzione di progetti relativi a questi mezzi.

Alarcón ha accusato Washington di avere abbandonato i disastrati
25.3 - Il Presidente dell'Assemblea Nazionale del Poder Popular, Ricardo Alarcón, ha accusato gli Stati Uniti di avere di nuovo abbandonato i disastrati dell'uragano Katrina impedendo loro di ricevere una donazione cubana. Parlando con Prensa Latina, Alarcón ha commentato la posizione di Washington che cerca di impedire che i fondi per le prestazioni spettanti alla squadra cubana di baseball, al recente Classico Mondiale, vengano consegnati alle vittime dell'uragano. Il dirigente parlamentare ha ricordato l'insuccesso degli Stati Uniti nell'evitare la partecipazione di Cuba alla competizione sportiva e sono state le stesse federazioni di baseball di altri paesi che avrebbero rifiutato di essere presenti nel caso Cuba fosse stata esclusa. Ha precisato che alla fine la squadra cubana ha partecipato, è arrivata seconda e naturalmente le corrisponde una parte delle entrate, come alle restanti squadre, ma secondo quanto accordato devolve questo importo alla popolazione della devastata New Orleans.

Ritornano in Pakistan i feriti curati a Cuba
25.3 - I primi pazienti con amputazioni, per le gravi ferite subite durante il terremoto dell'8 ottobre 2005 in Pakistan, hanno fatto ritorno al loro paese, dopo essere stati curati e con protesi donate da Cuba. Con lo stesso aereo sono rientrati a Cuba 149 collaboratori del Contingente Internazionale di Medici Specializzati in Situazioni di Disastri e di Gravi Epidemie 'Henry Reeve' che hanno lavorato negli ospedali da campo a Chattar Plaem, Bassiam e Shamancó.

Multato in Messico l'hotel che aveva espulso funzionari cubani
25.3 - Il Governo del Messico ha imposto una multa di circa 120.000 dollari a un hotel della catena nordamericana Sheraton che il 3 febbraio scorso aveva espulso una delegazione di 16 funzionari cubani. Un comunicato di tre paragrafi del Ministero degli Esteri precisa che la misura è stata adottata per violazione della Legge di Protezione al Commercio e all'Investimento da Norme Straniere che contravvengono il Diritto Internazionale.

La Prima Dama del Panama saluta i pazienti dell'Operazione Miracolo
25.3 - La Prima Dama della Repubblica, Viveva Fernández de Torrijos, ha salutato a Città del Panama un gruppo di 90 pazienti panamensi che è partito per Cuba per essere operato tramite l'Operazione Miracolo. Sono molto contenta e ho previsto di recarmi a Cuba molto presto accompagnando uno dei prossimi gruppi, ha detto.

Aumentate a Cuba le trasformazioni energetiche
25.3 - Il montaggio di nuovi gruppi elettrogeni danno impulso alle trasformazioni iniziate a Cuba per una maggiore efficienza e risparmio di elettricità, con l'obiettivo di aumentare l'indipendenza territoriale dal sistema elettroenergetico nazionale. Specialisti del Ministero dell'Industria di Base hanno evidenziato l'installazione di questi gruppi nella provincia di La Habana, che sarà la seconda del paese a rimanere protetta con questi gruppi che assicureranno un'ottima qualità nei servizi elettrici.

Matematico cubano stabilisce un record Guinness nel calcolo mentale
25.3 - Un matematico cubano, Yusnier Viera, ha ricevuto i certificati che lo inseriscono nel libro dei Guinness dei primati per aver battuto due record di calcolo mentale, ha reso noto oggi la stampa cubana. Una delle prove alle quali è stato sottoposto il giovane professore della Facoltà di Matematica e di Calcolo dell'Università di La Habana consisteva nel determinare mentalmente i giorni della settimana di 20 date tra il 2001 e il 2100, impresa riuscita in 19.8 secondi. In questo modo ha battuto il vecchio record ottenuto dal tedesco Matthias Kesselschlager con 24.94 secondi.

Cuba si prepara per la valutazione dell'UNESCO nell'educazione
27.3 - Cuba si prepara per il Secondo Studio Regionale Comparativo ed Esplicativo (SERCE) sulla scuola elementare che l'UNESCO realizzerà in 220 scuole di tutto il paese, tra il prossimo 1° e 2 giugno. L'esercizio fa parte del Laboratorio Latinoamericano di Valutazione della Qualità della Scuola Elementare, diretto dall'UNESCO, Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Educazione, la Scienza e la Cultura, per valutare i livelli di educazione nella regione.

L'invecchiamento della popolazione: nuova sfida per la nazione cubana
27.3 - Cuba avrà la popolazione più vecchia dell'America Latina nell'anno 2025, e per il 2050 ci si attende che i cubani avranno una delle medie di età più alte del mondo, pronosticano oggi gli esperti in demografia. L'invecchiamento della popolazione dell'isola è associato al miglioramento della speranza di vita del popolo cubano che, con 77 anni, è molto simile a quella dei paesi sviluppati. Studi demografici prevedono che Cuba avrà per il 2025 un 25 % dei suoi abitanti con età superiore a 60 anni. Benché l'invecchiamento della popolazione sia un fenomeno associato ai paesi più sviluppati, specialisti in materia stimano che nel mondo verso il 2025 gli abitanti con oltre 60 anni saranno 1.200 milioni.

Il Pakistan ringrazia per l'aiuto dei medici cubani
28.3 - Il Primo Ministro del Pakistan, Shaukat Aziz, ha ringraziato per l'aiuto offerto dai medici cubani ai disastrati del terremoto dello scorso ottobre in quella nazione asiatica, come evidenzia oggi la stampa cubana. In un incontro a Islamabad con una rappresentanza della Brigata Medica Cubana, Aziz ha detto che i cubani hanno lasciato un impatto molto forte nella vita, nel modo di pensare e nei cuori del suo popolo, riferisce il quotidiano. Allo stesso modo, ha detto che voleva estendere questo ringraziamento al Presidente Fidel Castro perché il suo gesto ha reso possibile che il 73 % dei pazienti della catastrofe fosse curato da medici e paramedici cubani.

Oftalmologi cubani nell'Operazione Miracolo in Uruguay
28.3 - Oftalmologi cubani assistono oggi nella parte orientale dell'Uruguay pazienti con gravi problemi alla vista, sotto il piano gratuito Operazione Miracolo, promosso da Cuba. Nel dipartimento Rocha, a circa 200 chilometri dalla capitale Montevideo, noto per le sue belle spiagge bagnate dalle acque dell'oceano Atlantico, le visite dei professionisti caraibici sono realizzate in comunità povere. Gli uruguayani, assistiti dal Ministero dello Sviluppo Sociale o da quello della Salute Pubblica, si sono detti sorpresi per la sensibilità umana dei medici cubani e della possibilità di recarsi a Cuba, dove saranno operati di cateratta o di altre malattie oculari.

Cuba rieletta vicepresidente in un direttivo ministeriale dell'AEC
29.3 - Cuba ha mantenuto la Vicepresidenza del Tavolo Direttivo del Consiglio dei Ministri dell'Associazione degli Stati dei Caraibi (AEC), durante l'XI Riunione Ministeriale di questo organismo regionale che si è concluso a Port-of-Spain. Come ha detto a Prensa Latina l'Ambasciatore e rappresentante di Cuba presso l'AEC, Sergio Oliva Guerra, l'isola è stata rieletta in sessione plenaria per il suddetto Tavolo Direttivo, che il prossimo anno sarà presieduto dal Guatemala. Cuba è stata eletta inoltre per presiedere il Comitato Speciale dei Trasporti e la Relazione del Comitato Speciale di Preventivo e Amministrazione di questa istanza. La delegazione cubana a questo conclave è stata presieduta dal Viceministro degli Esteri Rafael Dausá Céspedes.

La Corte di Atlanta deve annullare le accuse contro i Cinque
30.3 - La Corte d'Appello di Atlanta che esamina il caso contro cinque antiterroristi cubani ingiustamente detenuti negli Stati Uniti non ha prove per condannarli, ha affermato il Presidente del Parlamento di Cuba, Ricardo Alarcón. Il settimanale Granma Internacional ha pubblicato oggi dichiarazioni di Alarcón relative al fatto che questo tribunale non abbia altra alternativa che quella di annullare l'accusa numero tre nella causa di Gerardo Hernández, uno dei cinque antiterroristi. L'accusa tre, "quella che più infiamma le passioni a Miami", ha aggiunto il titolare dell'Assemblea Nazionale del Poder Popular, si riferisce all'incidente di due piccoli aerei che sono stati abbattuti quando sono penetrati illegalmente nello spazio aereo di Cuba, il 24 febbraio 1996. Al riguardo, Alarcón ha aggiunto che la stessa Procura ha già confessato davanti alla stessa istanza d'appello che le prove disponibili non avrebbero permesso di condannare Gerardo Hernández, e "pertanto, la giuria lo dovrebbe assolvere". Atlanta deve gettare nella spazzatura il caso dei Cinque, come sono noti nel mondo gli antiterroristi cubani, ha precisato chiedendo la loro liberazione immediata.

Cresce l'interesse mondiale per gli eventi organizzati da Cuba
31.3 - L'interesse a partecipare a eventi organizzati da Cuba o a realizzare congressi in questo paese è cresciuto dell'11 %, ha affermato oggi il presidente dell'Ufficio delle Convenzioni di Cuba, Conrado Martínez. In una riunione con la stampa, il dirigente ha affermato che questo anno a Cuba si sono avute finora 26 sedi di eventi internazionali. Ha annunciato inoltre che in aprile si recherà a Cuba il capo della sezione latinoamericana dell'Associazione Internazionale dei Congressi e delle Convenzioni, María José Alvez. Questa visita, ha detto, rappresenta l'interesse di questo ente mondiale a potenziare l'America Latina come scenario per i congressi, per le bellezze della regione, e Cuba occupa un posto importante a tale proposito.

Cuba lavora all'applicazione di un software libero nell'educazione
31.3 - Cuba sviluppa strategie per l'applicazione di un software libero nell'istruzione scolastica ed elabora versioni più adeguate all'insegnamento, ha reso noto oggi Carlos Expósito, metodologo di Informatica del Ministero dell'Educazione. Stiamo abilitando professionisti e tecnici informatici all'uso del sistema operativo LINUX, basato su un software libero e che propone un codice aperto affinché gli utenti eseguano, studino, modifichino e si scambino programmi informatici, ha indicato.