maggio 2007

Rigoberta Menchú sostiene la causa del popolo cubano
3.5 - Il Premio Nobel della Pace Rigoberta Menchú ha ribadito oggi il suo appoggio alla giusta causa del popolo cubano e ha condannato la liberazione negli Stati Uniti di Luis Posada Carriles, autore di varie azioni terroristiche contro la Rivoluzione. "Mi sono sempre identificata con la lotta per la libera determinazione di Cuba", ha detto a Prensa Latina la candidata alla presidenza del Guatemala, spiegando la sua adesione all'appello internazionale per il procedimento giudiziario a Posada Carriles. La Menchú, insieme ad altri Premi Nobel come Adolfo Pérez Esquivel, Nadine Gordimer, Harold Pinter e Zhores Alfiorov, capeggia una la lista di circa cinquemila personalità mondiali che richiedono di giudicare questo noto terrorista.

L' Operazione Miracolo beneficia i salvadoregni
3.5 - Un totale di 43 salvadoregni si sono recati oggi a Cuba per essere operati di diversi problemi agli occhi, come parte dell'Operazione Miracolo, progetto solidale destinato a restituire o migliorare la vista a milioni di latinoamericani. Il dottor Mario González, sindaco del municipio di San Martín, nelle vicinanze della capitale salvadoregna, ha detto a Prensa Latina che l'impatto di questa iniziativa è crescente nel paese e un numero sempre maggiore di persone cerca di ricevere i suoi benefici. Oltre 2.700 salvadoregni sono stati curati grazie a questa nuova forma di cooperazione promossa dai Governi di Cuba e del Venezuela, che si assumono i costi di trasporto, cure mediche, alloggiamento e alimentazione dei pazienti.

Il Presidente boliviano elogia la cooperazione sanitaria cubana
3.5 – Il Presidente boliviano Evo Morales ha ringraziato Cuba e i suoi medici per la cooperazione offerta al suo paese nell'area della salute, durante la cerimonia di inaugurazione di un ospedale donato dall'Isola. Oggi stiamo ricevendo una donazione di attrezzature per un ospedale di secondo livello, grazie al popolo cubano, al suo Presidente Fidel Castro, ha detto Morales inaugurando il centro situato nel municipio di San José Chiquitos, nella provincia di Santa Cruz. Ha elogiato i medici cubani che lavorarono giorno e notte, a volte come muratori, come operai, affinché l'ospedale cominci a funzionare".

Congressista degli Stati Uniti chiede il procedimento giudiziario contro Posada Carriles
4.5 - Il congressista nordamericano José Serrano si pronunciato oggi a Caracas per il procedimento giudiziario e per l'estradizione in Venezuela del terrorista internazionale Luis Posada Carriles, liberato il mese scorso negli Stati Uniti. In un'intervista trasmessa a Caracas da Venezolana de Televisión, il legislatore di origine portoricana ha detto che il Presidente George W. Bush è in una situazione difficile perché "sa quello che deve fare, ma non lo fa per ragioni politiche". Serrano ha insistito sulla necessità di processare Posada Carriles, responsabile di numerosi atti terroristici contro Cuba, tra essi l'esplosione di un aereo civile cubano nel 1976 costato la vita a 73 persone.

Consegnata 'post mortem' la medaglia al valore a una vittima di un sequestro
4.5 - La medaglia al valore Antonio Maceo è stata consegnata oggi, post mortem, al tenente colonnello cubano Víctor Ibo Acuña, vittima del frustrato tentativo di sequestro di un aereo civile nell'aeroporto internazionale José Martí. La cerimonia è avvenuta nell'impresa funebre Monteserín di Pinar del Río, a ovest della capitale cubana, alla presenza dei parenti e dei compagni di Ibo Acuña. Il conferimento della distinzione è dovuta "all'atteggiamento intransigente, deciso e per il coraggio mostrato dal combattente di fronte a nemici senza scrupoli che, al riparo della la legge di aggiustamento cubano, hanno attentato alla tranquillità dei cittadini". La medaglia, approvata dal Consiglio di Stato cubano su proposta del Ministro delle Forze Armate Rivoluzionarie, generale dell'Esercito Raúl Castro Ruz, è stata ricevuta dal padre della vittima.

Cuba dà la responsabilità agli Stati Uniti per le vittime in un tentativo di sequestro
4.5 - Cuba ha dato la responsabilità agli Stati Uniti per le vittime nel frustrato tentativo di sequestro di un aereo civile nell'aeroporto internazionale José Martí. Sulle massime autorità degli Stati Uniti ricade la responsabilità per questi nuovi crimini, che si aggiungono alla lunga lista di atti di terrorismo di cui Cuba è stata vittima durante quasi mezzo secolo, indica un comunicato del Ministero dell'Interno. Di nuovo è rimasto evidente il carattere criminale della cosiddetta Legge di Aggiustamento Cubano, che incoraggia azioni vandaliche e criminali, aggiunge il testo.

Guardacoste cubani annullano un'azione dei narcotrafficanti
4.5 – Forze dei guardacoste cubani hanno intercettato nella zona orientale del paese un'imbarcazione utilizzata in un'operazione di narcotraffico e hanno fronteggiato l'aggressione dei partecipanti, è stato reso noto oggi a La Habana in modo ufficiale. Il fatto è avvenuto lo scorso 30 aprile nella zona di Boca de Jauco, nel municipio Maisí nell'orientale provincia di Guantánamo, intercettando una lancia rapida con registro nelle Bahamas, a bordo della quale sono stati sequestrati 590.33 chilogrammi di marijuana.

Il movimento sindacale mondiale richiede la solidarietà con Cuba
4.5 - La Federazione Sindacale Mondiale (FSM) ha richiesto oggi a La Habana l'appoggio della classe operaia internazionale alla lotta di Cuba contro il terrorismo e per la liberazione dei cinque antiterroristi detenuti negli Stati Uniti. Il segretario generale della FSM, George Mavrikos, ha indicato in conferenza stampa che sostenere Cuba su questa giusta richiesta deve essere una priorità dei lavoratori di tutto il mondo. Mavrikos partecipa al VI Incontro Continentale di Lotta contro i Trattati di Libero Commercio e per l'Integrazione dei Popoli inaugurato ieri a La Habana con la partecipazione di 733 delegati di 33 nazioni.

Denunciata una nuova ipocrisia del Governo degli Stati Uniti
7.5 - Il giornalista di origine cubana residente in Florida, Lázaro Fariñas, ha denunciato oggi la decisione del Governo statunitense di ridurre le condanne imposte in Florida a due terroristi anticubani. In dichiarazioni a Radio Rebelde, Fariñas ha duramente criticato la decisione dei pubblici ministeri federali nordamericani di ridurre la pena a Santiago Alvarez e a Osvaldo Mitat, ai quali era stata confiscata merce di contrabbando di armi da fuoco e di esplosivi. Sul tema, questo lunedì il quotidiano Granma riporta che questa manovra, di cui "si sapeva già", è avvenuta nonostante questo carico sequestrato fosse maggiore di un altro simile per il quale i due imputati erano già stati incriminati nel 2005.

Cuba denuncia la scalata sovversiva degli Stati Uniti negli anni ’90
7.5 – L’escalation sovversiva degli Stati Uniti contro Cuba negli anni ’90 del secolo scorso si è trasformata in una nuova Operazione Mangusta contro l'Isola, denuncia un esperto in un lungo articolo pubblicato oggi dal quotidiano Granma. Sotto questo nome, la CIA, ha sviluppato azioni segrete negli anni ’60, per cercare di soffocare la nascente Rivoluzione cubana dopo il fallimento dell'invasione di Playa Girón (Baia dei Porci). Manuel Hevia, Direttore del Centro di Ricerche Storiche della Sicurezza dello Stato, afferma in un lungo articolo che il nemico ha utilizzato la caduta del campo socialista, in particolar modo dell'Unione Sovietica, per rendere più dure le azioni anticubane.

Cuba esporta cavi elettrici e telefonici in America Latina
7.5 - Cuba sviluppa un programma di investimenti nell'industria siderurgica per l'esportazione nell’America Latina e nei Caraibi di prodotti con alto valore aggiunto, compresi cavi elettrici e telefonici, hanno reso noto dirigenti di questo settore. L'ingegner Héctor Torres, direttore dell'azienda di conduttori elettrici e telefonici, ha spiegato che Giamaica, Colombia, Honduras, Messico, Venezuela, Repubblica Dominicana, Haiti e Guatemala sono i principali acquirenti delle vendite.

Un municipio cubano con mortalità infantile a zero negli ultimi quattro anni
7.5 - Il municipio cubano di Caimanera, situato nella provincia orientale di Guantánamo, mantiene a zero il suo tasso di mortalità infantile, un risultato che ottiene da oltre quattro anni. Secondo il quotidiano Granma, nel 2006 la provincia guantanamera ha stabilito un record storico riducendo l'indicatore a 4.8 per ogni mille nati vivi. Secondo la fonte, su questo risultato ha avuto influenza il Programma di Attenzione Materno-Infantile che dà priorità alla diagnosi delle malformazioni congenite e all'eliminazione delle cause di prematurità.

Fidel Castro avverte sull'estrema povertà nel Terzo Mondo
8.5 - Il Presidente cubano, Fidel Castro, ha avvertito oggi sulla povertà estrema in cui vivranno altri milioni di persone del Terzo Mondo, specialmente in America Latina, dove il potere d'acquisto è sempre più minore. In un articolo intitolato "La tragedia che minaccia la nostra specie", il Presidente fa una profonda analisi sulle catastrofi che si stanno avvicinando per l'umanità, come il riscaldamento globale, nonostante le buone previsioni dei portavoce delle multinazionali. Ma, precisa Fidel Castro, la realtà è dura perché uno dei paesi più industrializzati, la Germania, perde il sonno di fronte al fatto che un 10 % della popolazione è disoccupata, mentre gli immigrati fanno i lavori più duri e meno attraenti.

Fidel Castro evidenzia il pericolo dell'utilizzo degli alimenti per i biocombustibili
8.5 - Il Presidente cubano, Fidel Castro, ha affermato oggi che una situazione terribile attende i paesi poveri di fronte alla progettata trasformazione degli alimenti in biocombustibili, promossa dagli Stati Uniti. In nuove riflessioni pubblicate a La Habana, il Presidente ha ricordato che 82 delle nazioni definite come stati in via di sviluppo mediante una vera pietosa bugia, non sono produttrici di petrolio e importano il grezzo.

Fidel Castro dà la responsabilità agli Stati Uniti per i fatti violenti
8.5 – Oggi il Presidente Fidel Castro ha dato la responsabilità agli Stati Uniti per i recenti fatti violenti registrati a Cuba, con un bilancio di due morti dopo un fallito tentativo di sequestro di un aereo. In un articolo diffuso a La Habana, il Presidente segnala che l'impunità e i benefici materiali con cui si premia da quasi mezzo secolo ogni fatto violento contro Cuba, stimolano questo tipo di azioni. Nel testo firmato dallo statista, ha indicato che da molti mesi non accadeva niente di simile nel paese, fino a quando è avvenuta negli Stati Uniti la liberazione del terrorista Luis Posada Carriles, che ha definito un mostro del terrore.

Sottolineata la preparazione di Cuba per affrontare azioni terroristiche
9.5 - Cuba è in condizioni di affrontare tecnicamente qualunque azione terroristica organizzata, strutturata e finanziata dai gruppi controrivoluzionari residenti negli Stati Uniti, ha affermato oggi un alto ufficiale del Ministero dell'Interno. Il tenente colonnello Roberto Hernández, del Dipartimento dei Crimini contro la Sicurezza dello Stato, ha segnalato che oltre 49 anni di aggressioni terroristiche hanno obbligato a creare le condizioni tecniche necessarie per respingerle.

Oltre 25 milioni di turisti hanno visitato Cuba
9.5 – Dal 1990 fino a oggi, 25.6 milioni di turisti di tutto il mondo hanno visitato Cuba, ha detto oggi il Ministro del settore, Manuel Marrero, durante una conferenza. Il suo intervento è stato parte delle prime sessioni della XXVII Fiera Internazionale del Turismo di Cuba che è iniziata questo lunedì e durerà fino alla fine della prossima settimana al Parque Morro Cabaña di La Habana. Ha affermato che nel 2007, per il quarto anno consecutivo, sono stati superati i 2 milioni di turisti all'anno.

Cuba tra le prime nazioni nella speranza di vita
9.5 - Cuba è tra i 30 paesi con la più alta speranza di vita alla nascita (77 anni), è stato reso noto a La Habana durante un seminario internazionale di attenzione all'anziano. Secondo le statistiche tra le nazioni più longeve figurano Giappone (81.60), Svezia (80.10), Hong Kong, Spagna e Australia (oltre 79 anni), Nuova Zelanda e Costa Rica (oltre 78), Stati Uniti (77.10). Seguono Cuba insieme ad altre 17 nazioni con 77 anni. Enrique Vega, assessore regionale di Invecchiamento e Salute dell'Organizzazione Panamericana della Salute, ha sottolineato la volontà politica dello Stato cubano, la cui premessa fondamentale è lo sviluppo dell'essere umano.

Nuove riflessioni del Presidente cubano Fidel Castro
10.5 - Sotto il titolo "Si intensifica il dibattito", il Presidente cubano, Fidel Castro, analizza un articolo del "prestigioso pensatore di sinistra argentino Atilio Borón", sulla trasformazione di alimenti in biocombustibili. Dopo un'elencazione di precedenti al riguardo, indica che "gli alimenti sono trasformati in biocombustibili per rendere possibile l'irrazionalità di una civiltà che, per sostenere la ricchezza e privilegio di pochi, ricorre a un brutale attacco all'ecosistema".

Fidel Castro mette in guardia sulla non praticabilità degli agro-combustibili
10.5 - La proposta di produrre agro-combustibili, promossa dagli Stati Uniti nel mondo, non è praticabile ed è inaccettabile dal punto di vista etico e politico, ha considerato il Presidente Fidel Castro in un articolo pubblicato oggi. Lo statista ha definito un atto mostruoso l'idea di convertire gli alimenti in biocombustibili che, ha detto, renderà possibile l'irrazionalità di una civiltà che attacca l'ecosistema e le condizioni che hanno reso possibile la vita sulla Terra. Secondo il Presidente, l'energia è concepita come una merce come conseguenza dell'essenza del capitalismo nel suo processo di accumulazione, ed in questo caso si ripercuoterà nella monocoltura nelle nazioni povere del sud e nell'erosione dei loro suoli.

Fidel Castro: i biocombustibili danneggeranno la lotta contro la fame
10.5 - La lotta mondiale contro la fame sarà seriamente colpita dalla produzione di biocombustibili, ha avvisato il Presidente Fidel Castro, che ha affermato che l'offerta di questa fonte di energia dovrà provenire dal Sud. Il Presidente cubano ha ripreso le sue riflessioni sul tema dei cosiddetti biocombustibili e ha previsto che il risultato non può essere altro che il rincaro degli alimenti e, pertanto, l'aggravamento della situazione sociale dei paesi del Sud.

Cresce il numero di giovani cubane in servizio militare
10.5 – L'inserimento della donna cubana al Servizio Militare sarà sempre più crescente e graduale, ha affermato il leader dell'Unione dei Giovani Comunisti (UJC), Julio Martínez, oggi in dichiarazioni pubbliche. Consegnando i diplomi a un gruppo di donne soldato, Martínez ha indicato che il comportamento delle dirigenti giovanili del paese che si sono arruolate in modo volontario alla difesa dell'Isola, servirà da esempio e da ispirazione alle altre.

Un incendio a Cuba danneggia oltre duemila ettari
10.5 - L'incendio registrato nella regione della Ciénaga de Zapata, la maggiore palude dei Caraibi, ha danneggiato finora circa 2.140 ettari, informa la stampa nazionale. Di questo totale, secondo il quotidiano Granma, 858 ettari sono savane con alberi isolati e circa 1.200 appartengono a piccoli boschi e altri 100 ettari a boschi naturali. Hanno indicato che le piogge sembrano essere la soluzione al sinistro, nel mezzo di un'intensa siccità che ha colpito questa regione occidentale dell'Isola.

Si conclude a Cuba un Seminario Internazionale sull'Anziano
10.5 - Sessualità nella terza età, artroplastia totale del ginocchio e frastorno cognitivo nell'anziano, saranno alcuni dei temi che saranno presentati oggi alla chiusura del XV Seminario Internazionale di Attenzione all'Anziano. All'evento, che si svolge all'Hotel Nacional de Cuba, esperti di una dozzina di paesi dibattono sui compiti e sulle sfide che affronta il mondo attuale di fronte a una popolazione che tende all'invecchiamento. Cuba ha 1.820.000 anziani di oltre 60 anni, il 15.9 % dei suoi abitanti, e l'aspettativa di vita alla nascita supera i 77 anni.

Cuba denuncia i legami tra il Governo degli Stati Uniti e la mafia terroristica
11.5 - Il Governo Rivoluzionario di Cuba ha denunciato oggi i legami tra l'amministrazione di George W. Bush e la mafia terroristica anticubana di Miami, evidenziati con la liberazione di Luis Posada Carriles. "Questa nuova sfrontatezza è in linea con le azioni di un Governo che a suo tempo si è rifiutato di estradare Posada Carriles a Cuba o in Venezuela perché, secondo esso, nei nostri paesi sarebbe stato torturato, indica una dichiarazione ufficiale pubblicata dal quotidiano Granma. Posada Carriles è il reo confesso dell'esplosione di un aereo cubano con 73 persone mentre era residente in Venezuela nel 1976, e di una serie di attentati agli hotel di La Habana nel 1997, con un bilancio di un turista italiano morto, tra altre azioni terroristiche.

Cuba accusa gli Stati Uniti di violare trattati internazionali
11.5 - Il Governo cubano ha denunciato oggi che liberando il terrorista Luis Posada Carriles, gli Stati Uniti hanno violato la risoluzione 1373 del Consiglio di Sicurezza dell'ONU e altri trattati per la lotta a questo male. Una dichiarazione ufficiale, pubblicata questo venerdì dal quotidiano Granma, esprime che in conformità agli strumenti internazionali di cui è parte, l'amministrazione nordamericana avrebbe dovuto processare o estradare Posada Carriles.

Cuba comprova l'azione terroristica di Posada Carriles
11.5 - Cuba ha rivelato oggi nuove prove sulla partecipazione del terrorista Luis Posada Carriles agli attentati con bombe a La Habana nel 1997 e a un tentativo fallito di assassinare il Presidente Fidel Castro quello stesso anno. Il quotidiano Granma pubblica in tal senso le trascrizioni di 14 conversazioni telefoniche tra il 21 febbraio e il 9 settembre 1997 nelle quali Posada Carriles coordina con i suoi complici questi sabotaggi a La Habana. Precisa che le chiamate sono state fatte da El Salvador e afferma che il loro contenuto è conosciuto dall'Ufficio Federale di Indagini degli Stati Uniti (FBI, sigla in inglese), dal 1998.

Cuba dà la colpa agli Stati Uniti per la liberazione di un terrorista
11.5 – Oggi a La Paz, il Ministro degli Esteri cubano, Felipe Pérez Roque, ha denunciato il Governo degli Stati Uniti come l'unico responsabile della liberazione del terrorista internazionale Luis Posada Carriles. È libero poiché le autorità statunitensi hanno orchestrato tutto un processo di distrazione per non doverlo processare, ha detto il Ministro in dichiarazioni a Prensa Latina, durante un breve incontro nell'Ambasciata cubana. Ha detto che Washington ha ignorato la petizione di estradizione del Venezuela, dove è latitante dalla giustizia per la sua partecipazione all'esplosione di un aereo cubano nel 1976 di fronte alle coste di Barbados, con un saldo di 73 persone morte.

Il Presidente boliviano manifesta la sua ammirazione per i medici cubani
11.5 - Il Presidente boliviano, Evo Morales, ha manifestato oggi a La Paz la sua ammirazione e il suo rispetto per i medici cubani che lavorano in questa nazione andina, durante l'inaugurazione di un ospedale nel municipio della capitale di Patakamaya. Li ammiro, perché la nostra gente non è mai stata curata in modo adeguato, ha precisato Morales pronunciando le parole centrali della cerimonia, alla presenza del Ministro degli Esteri cubano, Felipe Pérez Roque. Il centro assistenziale inaugurato questo venerdì è il 22° che è stato costruito in Bolivia con attrezzature e personale cubano.

Il Ministro degli Esteri guatemalteco elogia la cooperazione cubana
11.5 - Il Ministro delle Relazioni Estere del Guatemala, Gert Rosenthal, ha sottolineato la cooperazione offerta da Cuba al suo paese in diversi campi, soprattutto nella salute e nella formazione di specialisti. "Abbiamo centinaia di giovani che studiano in diversi rami della medicina a La Habana e ci sono qui in Guatemala circa 350 medici cubani, ha detto Rosenthal a Prensa Latina. Ha parlato anche dell'installazione in Guatemala di due centri oftalmologici attrezzati da Cuba e con specialisti dell'Isola, nei quali sono stati operati oltre 10.000 pazienti.

Sottolineato l'impatto sociale dei medici cubani in Nicaragua
11.5 - La popolazione nicaraguense delle due regioni autonome del Caribe nicaraguense si è riversata nei centri di salute dove lavorano i medici cubani, ha affermato oggi a Managua il Ministro del settore, Maritza Cuan. La titolare ha detto a una televisione locale che esiste un grande incremento della richiesta da parte della popolazione nei luoghi della Costa Atlantica dove si trovano i 40 professionisti della salute dell'isola caraibica. Il capo della brigata medica, Luís Carlos Ávila, ha affermato a Prensa Latina che in nove giorni di lavoro, i medici cubani hanno fatto 4.200 visite.

Decorazione postuma a un soldato cubano assassinato
12.5 - Un soldato cubano assassinato da tre militari di leva che lo scorso 29 aprile hanno tentato di sequestrare un aereo per recarsi negli Stati Uniti è stato decorato oggi in modo postumo con la Medaglia al Valore. Il riconoscimento a Yoandris Gutiérrez Hernández è stato concesso dal Consiglio di Stato su proposta del Ministro delle Forze Armate Rivoluzionarie, Raúl Castro, ed è stato consegnato nel villaggio La Gloria, vicino alla Sierra Maestra, dove sono stati seppelliti i suoi resti. I genitori del recluta, molto amato nella regione, hanno ricevuto la decorazione alla presenza di alti ufficiali dell'istituzione armata e di dirigenti del Governo e del Partito Comunista di Cuba.

Sventata a Cuba un'attività illegale di segnali televisivi
12.5 – Le autorità cubane hanno inviato ai tribunali varie persone che operavano e sfruttavano illegalmente servizi di distribuzione di programmi di televisione violando le regole vigenti, hanno evidenziato oggi i mezzi di comunicazione cubani. Una dozzina di accusati ottenevano abbondanti somme di denaro acquisendo, attraverso loro noti parenti residenti negli Stati Uniti, carte di ricezione satellitare che poi vendevano ad alto prezzo per fare arrivare a Cuba segnali di stazioni radio nordamericane. Questa attività, ha denunciato oggi il quotidiano Granma, contribuiva ai propositi del Governo statunitense di introdurre nell'Isola programmi di taglio controrivoluzionario trasmessi da televisioni situate in territorio statunitense.

Cuba inizia i preparativi per affrontare la stagione ciclonica
12.5 - Cuba ha annunciato oggi l'inizio dei preparativi per affrontare la prossima stagione ciclonica secondo la sua tradizionale strategia di preservazione della sicurezza della popolazione e dei beni personali e sociali. Il generale di divisione Ramón Pardo Guerra, capo di Stato Maggiore Nazionale della Difesa Civile, ha detto, in una conferenza stampa, che durante i giorni 19 e 20 del presente mese sarà effettuata l'Esercitazione Popolare delle Azioni in caso di Disastri 'Meteora 2007'.

Il Venezuela valuta di presentare il caso di Posada Carriles a L'Aia
14.5 - Il Ministro degli Esteri venezuelano, Nicolás Maduro, ha detto che il suo paese sta valutando la possibilità di presentare il caso del terrorista Luis Posada Carriles alla Corte Internazionale di Giustizia di L'Aia. Maduro ha espresso la condanna del Venezuela per la liberazione di questo noto criminale, reo confesso dell'esplosione di un aereo civile cubano nel 1976 che è costata la vita ai suoi 73 occupanti. Ha ricordato che centinaia di leader sociali in Venezuela e nell'America Centrale sono stati vittime delle azioni criminale di Posada Carriles per decenni.

Cuba denuncia il tentativo di trasformare gli alimenti in energia
14.5 - L'Ambasciatore di Cuba presso le Nazioni Unite, Rodrigo Malmierca, ha messo in guardia sul pericolo della pretesa di trasformare gli alimenti in biocombustibili, mentre oltre due miliardi di persone nel mondo patiscono la fame. Oggi alle Nazioni Unite, un intervento di Malmierca ha segnalato che nei paesi dove oltre il 50 % della popolazione dipende dall'agricoltura, questa strategia provocherebbe una crisi devastatrice.

Cuba rinnova la sua flotta aerea
14.5 - Cuba ha rinnovato la sua flotta aerea con le pratiche per l'acquisto di tre aeroplani IL 96-300 comprati dalla Russia e il futuro acquisto di tre aerei TU-204, hanno informato fonti del settore. Arturo Bada, presidente di Cubana de Aviación, ha dichiarato al notiziario televisivo che questi apparecchi di nuova generazione tecnologica e di grande sicurezza avranno diverse destinazioni, in particolare nei voli dell'Alternativa Bolivariana per l'America. Questi aeroplani copriranno pure rotte regolari di passeggeri per Caracas, Canada e per la regione caraibica, ha confermato il dirigente.

Fidel Castro ribadisce le critiche alla produzione di etanolo
15.5 - Il Presidente di Cuba, Fidel Castro, ha ribadito le sue critiche agli Stati Uniti per la loro promozione della produzione di etanolo a partire dagli alimenti, secondo un articolo pubblicato oggi dalla stampa locale. Nella sua settima consegna in meno di due mesi, Fidel Castro ha condiviso le idee della dirigente brasiliana María Luisa Mendonza sulla necessità di demistificare la propaganda sui presunti benefici degli agrocombustibili. La coltivazione e il processo della canna da zucchero per produrre etanolo inquina i suoli e le fonti di acqua potabile, perché utilizza una grande quantità di prodotti chimici, ha aggiunto lo statista.

Cuba presenterà nuove prove contro il terrorista Posada Carriles
15.5 - Cuba presenterà oggi nuove prove che attestano la responsabilità di Luis Posada Carriles, nella escalation terroristica portata avanti negli anni '90 contro installazioni turistiche ed economiche. Nel processo politico che da ieri viene realizzato da un tribunale antiterrorista giovanile, deporranno periti e ricercatori del Dipartimento dei Delitti contro la Sicurezza dello Stato, incaricati delle indagini di questi gravi fatti. Posada Carriles, liberato recentemente negli Stati Uniti, è accusato di essere l'autore principale delle azioni eseguite da vari mercenari centroamericani tra il 1997 e il 1998 per aver posizionato bombe negli hotel di La Habana e di altri posti di carattere sociale.

Il Presidente di Timor Est ringrazia per l'aiuto cubano
15.5 - Il Presidente di Timor Est, Xanana Gusmao, ha manifestato oggi a Dili la gratitudine delle autorità e del popolo di questo paese del sud-est asiatico a Cuba per la solidale cooperazione medica ed educativa. In tre anni di lavoro qui, la brigata di medici e di tecnici della salute cubani ha realizzato un milione di visite, migliaia di operazioni, hanno assistito innumerevoli parti e hanno salvato oltre 8.000 vite, ha elencato il diplomatico.

Cuba dà priorità alla riparazione delle reti idrauliche
15.5 - Cuba destinerà circa 60 milioni di dollari per riparare in cinque anni le reti idrauliche danneggiate di La Habana e di tre province del paese, hanno sottolineato oggi i quotidiani cubani. Solo a La Habana dovranno essere rinnovati 2.032 chilometri di tubazioni e di condutture, ha detto Jesús Hernández, vicepresidente dell'Istituto Nazionale di Risorse Idrauliche in dichiarazioni citate dal quotidiano Juventud Rebelde. Il progetto verrà eseguito anche nei territori orientali di Camagüey, Las Tunas e Holguín.

Processo politico a Cuba reclama giustizia per il caso di Posada Carriles
16.5 - Giustino Di Celmo, padre del giovane italiano vittima degli attentati a installazioni turistiche cubane, ha affermato che il mondo non sopravvivrà senza il castigo ai terroristi. Di Celmo ha dichiarato come testimone d'accusa nel processo politico del tribunale antiterrorista realizzato dalla gioventù cubana contro Luis Posada Carriles e il Governo degli Stati Uniti. Nell'udienza pubblica è stata messa sotto accusa la responsabilità di Posada Carriles nell'escalation di esplosioni avvenuta in vari hotel dell'Isola tra il 1997 e il 1998, i cui autori materiali sono stati mercenari centroamericani.

Dimostrato il legame dei mercenari nel terrorismo contro Cuba
16.5 - Il terrorista Luis Posada Carriles ha preparato vari mercenari in America Centrale per eseguire azioni contro Cuba, ha affermato il tenente colonnello Roberto Hernández, del Dipartimento dei Delitti contro la Sicurezza dello Stato. Esempio di ciò è l'ex-agente Fraile della sicurezza cubana, Percy Alvarado, che fu addestrato in Guatemala per piazzare due bombe nel cabaret Tropicana di La Habana, ha affermato l'ufficiale durante un processo politico della gioventù cubana contro Posada. In dichiarazioni a Prensa Latina, Hernández ha aggiunto che la rete di mercenari organizzata dal1996 al 1998 da Posada era riuscita a mettere vari ordigni a Cuba.

Posada ha pianificato in Dominicania l'attentato terrorista all'aereo cubano
16.5 - Il terrorista Luis Posada Carriles ha pianificato nel 1976 nella provincia dominicana di Bonao, sotto la protezione dell'Agenzia Centrale di Intelligence statunitense, l'esplosione dell'aereo civile cubano a Barbados, ha rivelò il quotidiano digitale Opción Final. In una documentata indagine, il quotidiano definisce Posada "un servile stipendiato che ha operato sotto la direzione della CIA e di altri servizi di intelligence dedicati all'esercizio del terrorismo come espressione delinquenziale al suo più alto livello.

La popolazione cubana decresce e marca una tendenza all'invecchiamento
16.5 - La popolazione cubana è diminuita l'anno scorso per la prima volta in un quarto di secolo, aspetto che si è aggiunto al processo di invecchiamento nella nazione antillana, hanno evidenziato oggi mezzi di stampa cubani. Nel 2006 si è registrata una diminuzione di popolazione di 4.300 persone rispetto al 2005, ha detto Juan Carlos Alfonso, direttore del Centro di Studi della Popolazione e dello Sviluppo dell'Ufficio Nazionale di Statistica in dichiarazioni citate dal quotidiano Granma.

Oltre 118.000 alfabetizzati in Bolivia
16.5 - A 118.161 unità è aumentato il numero di boliviani alfabetizzati con il metodo cubano 'Io sì posso', ha affermato oggi Javier Labrada, coordinatore nazionale di questo programma. Secondo l'assessore cubano, negli oltre 18.000 punti di alfabetizzazione creati nei nove dipartimenti della nazione andina si sono iscritti finora 412.570 adulti maggiore di 15 anni. Nel marzo del 2006, il Presidente boliviano, Evo Morales, ha messo in moto un piano nazionale di alfabetizzazione basato sul nuovo sistema audiovisivo, e ha posto la meta di educare 1.2 milioni di persone in 30 mesi.

Fidel Castro respinge i trattati di libero commercio con gli Stati Uniti
17.5 - Il Presidente cubano, Fidel Castro, ha respinto i negoziati dei trattati di libero commercio (TLC) tra gli Stati Uniti e i paesi latinoamericani, secondo un articolo pubblicato oggi dalla stampa cubana. In un lungo documento diffuso questo giovedì, il secondo in meno di una settimana, Fidel Castro ha ricordato che i partecipanti a un recente incontro a La Habana hanno condannato sia le forme bilaterali sia quelle multilaterali dei TLC con Washington. Per sostenere le sue considerazioni il Presidente ha fatto riferimento agli interventi di tre partecipanti al VI Incontro Continentale di La Habana, svolto agli inizi di questo mese, che ha detto riassumono i dibattiti suscitati.

Cuba chiede all'ONU di far circolare una dichiarazione contro Posada Carriles
17.5 - Cuba ha chiesto oggi di far circolare come documento ufficiale dell'Assemblea Generale e del Consiglio di Sicurezza una dichiarazione di protesta per la liberazione negli Stati Uniti del terrorista internazionale Luis Posada Carriles. Una lettera dell'Ambasciatore Rodrigo Malmierca diretta al segretario generale dell'ONU, Ban Ki Moon, indica che un'istanza del sistema giudiziario degli Stati Uniti l'8 maggio non ha preso in considerazione tutte le accuse contro questo terrorista e lo ha liberato. Ribadisce la più energica condanna del suo paese a questa nuova manovra che definisce un insulto al popolo cubano, alle vittime e ai familiari dell'odioso atto terroristico contro un aereo civile di Cubana de Aviacón. Questo attentato nel 1976 è costato la vita di 73 persone innocenti di diverse nazionalità.

Sventata a Cuba un'operazione di traffico internazionale di droga
18.5 – Come pubblicato sul quotidiano Granma, Cuba ha annunciato oggi lo smantellamento di un'operazione di traffico internazionale di droga e nel contempo ha sottolineato la volontà politica del Governo di evitare che gli stupefacenti siano consumati nel paese. Nel corso dell’operazione è stata sequestrata quasi una tonnellata di marijuana (Cannabis Indica) che l’equipaggio di una lancia veloce tipo "cigarreta" ha cercato di nascondere nelle coste dell'oriente dell'Isola.

Cuba riduce l’uso di fertilizzanti chimici
18.5 - L'agricoltura cubana ha sostituito del 50 % l'uso di fertilizzanti chimici, dato l'uso di maggiori controlli biologici. In questo cambiamento, ogni anno più di un milione e mezzo di ettari di tuberi, ortaggi, frutta e foraggi sono protetti con mezzi biologici, ha detto Máximo Martínez, vicedirettore del Centro Nazionale della Sanità Vegetale. L'Isola consumava negli anni '80 oltre 1.3 milioni di tonnellate di fertilizzanti e di pesticidi chimici, ma la crisi economica degli anni '90 ha fatto sì che fino al 2003 si diminuisse il loro uso di 12 volte, e questo ha favorito lo sviluppo di produzioni agricole ecologiche.

Cuba si prepara contro i disastri naturali
19.5 - La prima di due giornate dell'esercitazione popolare "Meteora 2007" contro i disastri naturali si sta sviluppando a Cuba, in previsione della prossima stagione ciclonica. Il tenente colonnello Domingo Carretero, esperto dello Stato Maggiore della Difesa Civile, ha comunicato che questo fine settimana si porrà l’attenzione sulla valutazione del grado di sicurezza per affrontare gli eventi meteorologici. Inoltre, si verificherà come funzionano le strutture di direzione e delle comunicazioni di fronte ai fenomeni climatici che colpiscono l'Isola ogni anno, tra il 1° giugno e il 30 novembre.

Veglia dei cubani in commemorazione della caduta dell'Eroe Nazionale
19.5 - Centinaia di cubani hanno realizzato a Santiago de Cuba una veglia per l'Eroe Nazionale José Martí, nelle vicinanze di Remanganaguas, dove inizialmente hanno riposato i suoi resti, dopo la caduta in combattimento contro le truppe spagnole, 112 anni fa. Questa è la seconda occasione nella quale si realizza questa iniziativa alla quale hanno partecipato promotori culturali, artisti, intellettuali e istruttori di arte, oltre a giovani studenti e vicini delle comunità del municipio di Contramaestre. Saranno effettuate altre attività per ricordarlo anche nel cimitero di Santa Ifigenia, vicino al Mausoleo che conserva la tomba dell'Eroe Nazionale cubano, in questa città, e nell'obelisco di Dos Ríos, nell'attuale provincia di Granma, dove venne colpito a morte da una pallottola nemica.

Cuba rende più moderno il sistema ferroviario
21.5 - Le autorità ferroviarie cubane hanno annunciato oggi l'acquisto in Iran di circa 50 unità di trasporto, come parte del processo di modernizzazione del settore, intrapreso nel 2005. Ramón Oquendo, direttore tecnico dell'Unione delle Ferrovie di Cuba, ha dichiarato al telegiornale della sera che sono arrivati circa 40 vagoni per il trasporto di container e 10 per il trasporto di cemento destinati al programma di costruzioni di abitazioni nell'Isola. Ha indicato che i mezzi saranno immediatamente utilizzati per il carico di materiali, come parte della strategia per il graduale recupero e ammodernamento del sistema di trasporto a Cuba.

Diversi municipi cubani mantengono la mortalità infantile a zero
21.5 - Otto municipi dell'occidentale provincia di La Habana, nei dintorni della capitale cubana, mantengono oggi a zero il loro indice di mortalità infantile relativo al 2007, hanno evidenziato fonti ufficiali. Lo sviluppo dei programmi di attenzione alle donne incinta e ai bambini minori di un anno ha reso possibile che i territori di Jaruco, San Antonio de los Baños, Santa Cruz del Norte, Alquízar, Bauta, Bejucal, Batabanó e Güira di Melena non hanno dovuto lamentare la morte di bambini.

Fidel Castro fa appello a investire nella salute pubblica
22.5 - Con una nuova riflessione sui pericoli che minacciano oggi l'umanità, il Presidente cubano, Fidel Castro, ha fatto appello ai governi del mondo a investire nella salute pubblica e non nella corsa agli armamenti. Facendo le sue considerazioni, ha criticato duramente la costruzione in Gran Bretagna di un "meraviglioso sottomarino" che potrebbe lanciare i letali missili Tomahawk alla distanza di 1.400 miglia. Il Presidente segnala che con i 7.500 milioni di dollari stimati per la costruzione di questa imbarcazione da guerra, potrebbero essere formati 75.000 medici ed essere assistite 150 milioni di persone. Si potrebbero costruire anche 3.000 policlinici dotati di moderne tecnologie, e si potrebbero preparare decine di migliaia di giovani come medici, come sta facendo Cuba nel mondo, oltre a prestare collaborazione.

Il sottomarino affonderà il prestigio della Gran Bretagna, afferma Fidel Castro
22.5 - Il "meraviglioso sottomarino" in costruzione in Gran Bretagna, servirà ad affondare quello che rimane del prestigio di quel paese, ha affermato oggi il Presidente cubano, Fidel Castro. A questo, o all'olocausto della specie, servirà questa imbarcazione sofisticata, secondo lo statista cubano in un nuovo suo articolo diffuso a La Habana. Sotto il titolo "Il sottomarino inglese", il Presidente critica l'investimento milionario in questo artefatto, che potrà navigare senza necessità di ricaricarsi di combustibile nei suoi 25 anni di vita utile. Il sottomarino inglese, secondo il Presidente, è la dimostrazione delle armi sofisticate con le quali si pretende di mantenere l'ordine insostenibile sviluppato dal sistema imperiale degli Stati Uniti.

Il tasso di HIV-AIDS a Cuba è il più basso delle Americhe
22.5 - Cuba ha ribadito il suo impegno ad affrontare l'HIV-AIDS e ha affermato che dopo 20 anni, la rilevanza della malattia tra la sua popolazione dai 15 ai 49 anni si mantiene sotto lo 0.1 %. Intervenendo all'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, l'Ambasciatrice Ileana Núñez ha sottolineato che Cuba ha dimostrato il suo impegno politico nella risposta data per affrontare l'HIV-AIDS, ed è un esempio di quello che può fare un paese utilizzando le sue stesse risorse. Il tasso di HIV-AIDS a Cuba è il più basso delle Americhe ed è uno dei più bassi al mondo, ha detto Núñez, che ha ricordato che dal 2001 è stato introdotto a Cuba il trattamento anti-retrovirale, a disposizione di tutti e completamente gratuito.

Le confessioni di Posada Carriles comprometterebbero la famiglia Bush
22.5 - I giuristi cubani Julio Fernández Bulté e Rodolfo Dávalos si sono trovati d'accordo nel segnalare che eventuali confessioni del terrorista Luis Posada Carriles comprometterebbero la famiglia Bush. "Posada sa molto e molte cose compromettenti per la Casa Bianca, e in particolar modo per Bush", ha segnalato Fernández Bulté alla televisione cubana dopo avere ricordato che l'assassino è stato nella CIA sotto gli ordini del padre dell'attuale Presidente. Il professor Dávalos ha segnalato che i fatti per i quali è accusato Posada Carriles sono stati definiti dal tribunale di Norimberga (1946) delitti di lesa umanità, per cui è un'offesa al mondo non applicare la giustizia in questo caso.

Fidel Castro critica duramente la disuguaglianza mondiale nella distribuzione energetica
23.5 - Il Presidente cubano, Fidel Castro, ha criticato duramente oggi la disuguaglianza mondiale nella distribuzione dell'energia e ha criticato l'immobilità delle nazioni sviluppate di fronte ai problemi che minacciano l'umanità. In nuove riflessioni, il Presidente indica che una prova dello spreco di energia negli Stati Uniti e della disuguaglianza della distribuzione è il fatto che in Cina circolavano nel 2005 meno di 15 automobili per ogni mille abitanti, in Europa 514 e negli Stati Uniti 940. Tuttavia, "nessuno vuole afferrare il toro per le corna", afferma in un articolo così intitolato, in cui viene messa in discussione la posizione restia dei paesi industrializzati a fare la loro parte di fronte a questa alternativa che il mondo deve affrontare, in particolar modo gli Stati Uniti.

Fidel Castro porta l'esempio della rivoluzione energetica cubana
23.5 - Il Presidente Fidel Castro ha invitato le nazioni sviluppate a promuovere una rivoluzione energetica di fronte all'esaurimento delle risorse fossili e ha portato l'esempio di Cuba in questo campo. Nelle sue nuove riflessioni dal titolo "Nessuno vuole afferrare il toro per le corna", ha ricordato il suo discorso del 1° maggio 2006, nel quale aveva segnalato i risultati che si otterrebbero nel mondo se fossero adottati gli sforzi del suo paese in questa area. A partire dalla cosiddetta rivoluzione energetica, a Cuba sono state sostituite centinaia di migliaia di lampadine a incandescenza con quelle a risparmio energetico, si è proceduto al cambiamento di apparecchiature elettrodomestiche ad alto consumo ed è stata iniziata la riparazione delle linee distributrici di elettricità.

La Federazione Sindacale Mondiale ha denunciato la guerra sporca contro Cuba
23.5 - La Federazione Sindacale Mondiale (FSM) ha denunciato oggi che Stati Uniti e i loro alleati sviluppano una guerra sporca contro Cuba nell'ambito di varie organizzazioni internazionali. Un documento di questa istanza, firmato dal suo segretario generale, George Mavrikos, è stato inviato all'Organizzazione Internazionale del Lavoro (OIL) chiedendo di difendere Cuba dalle ingiuste accuse presentate alla Commissione di Norme di questo ente. Cuba è una dei paesi che ha sottoscritto la maggior quantità di accordi dell'OIL e rispetta in modo completo le sue leggi, ha indicato.

Sette paesi rinnovano il sostegno a Cuba nell'OMC
23.5 - Sette paesi hanno rinnovato oggi il loro appoggio a Cuba nei suoi reclami di fronte agli Stati Uniti, durante la riunione a Ginevra dell'Organismo di Soluzione dei Contrasti (OSD) dell'Organizzazione Mondiale del Commercio (OMC). Brasile, Cina, Venezuela, Nicaragua, India, Bolivia e Vietnam hanno espresso la loro solidarietà con la causa cubana riguardo alla mancanza di progressi da parte di Washington nel rispettare le risoluzioni e le raccomandazioni dell'OSD. Le delegazioni di questi paesi hanno sottolineato il fatto che gli Stati Uniti continuano a ignorare il principio giuridico di immediato compimento, contenuto nell'Intesa sulla Soluzione dei Contrasti.

Fidel Castro : la produzione mondiale di cereali non soddisferà la richiesta
24.5 - La produzione di cereali prevista per quest'anno nel mondo non soddisferà la sua crescente richiesta, promossa dallo sviluppo dell'industria dei biocombustibili, ha affermato il Presidente cubano Fidel Castro in un articolo pubblicato oggi. Nelle sue riflessioni "per i sordi che non vogliono sentire", il Presidente afferma che, secondo una relazione del Fondo delle Nazioni Unite per l'Alimentazione e per l'Agricoltura (FAO), il prezzo del mais e del grano crescerà nel corso di questo e del prossimo anno. Questo avverrà, indica, nonostante la produzione di questi cereali potrà raggiungere nel 2007 una cifra record, come nel caso del riso, ma, eccetto in Cina e in India, i maggiori produttori, la quantità totale dei raccolti negli altri paesi diminuirà.

Fidel Castro conferma il miglioramento del suo stato di salute
24.5 - Il Presidente cubano, Fidel Castro, ha confermato oggi il miglioramento nel suo stato di salute, dopo essere stato sottoposto dallo scorso luglio a varie operazioni chirurgiche che hanno inciso sul suo prolungato recupero. "Non è stata una sola operazione, bensì varie. All'inizio non vi è stato un buon esito, ha affermato lo statista in un nuovo suo articolo dal titolo "Per i sordi che non vogliono sentire". Nel testo, dove fa riferimento all'incremento dei prezzi internazionali dei cereali e ad altri pericoli relativi a questo argomento, il Presidente ha fatto una parentesi per affrontare il tema della sua salute. Dopo essersi scusato per ciò, ha spiegato di avere un peso stabile di circa 80 chilogrammi e di alimentarsi per via orale, con cui ha superato la fase in cui è rimasto per diversi mesi con flebo e cateteri. In questi momenti, ha detto, "nessun pericolo è maggiore di quelli relativi all'età e a una salute della quale ho abusato nei tempi rischiosi in cui mi è toccato vivere".

Cuba dispone di norme di gestione del capitale umano
24.5 - A partire da oggi, Cuba è l'unico paese al mondo che conta su norme di gestione integrata del capitale umano, che sono state approvate dall'Ufficio Nazionale di Normalizzazione. Tutti gli enti cubani hanno un capitale umano impressionante, capace di aggiungere valore e qualità alle produzioni e ai servizi, ha detto l'esperto Javier Rodríguez, del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale. La scolarità media dei lavoratori cubani è di 11 gradi, nel paese lavorano oltre 700.000 laureati universitari e più di 200 persone per ogni mille abitanti partecipano al processo scientifico e di innovazioni, tra gli altri valori.

Elevata presenza delle cubane nel Parlamento
24.5 - L'elevata presenza di donne nel Parlamento cubano pone Cuba all'ottavo posto a livello mondiale in questo indice, fatto che dimostra l'attiva partecipazione sociale delle donne, secondo statistiche pubblicate oggi. Secondo i dati della Federazione delle Donne Cubane, è interesse del Governo e dello Stato incrementare il contributo di questo settore alla direzione politica e amministrativa del paese, in particolare nell'Assemblea Nazionale del Poder Popular. Attualmente il 36 % dei deputati dell'Assemblea Nazionale è costituito da donne, indice che è superato solamente da nazioni come Ruanda (48.8), Svezia (47.3), Finlandia (42), Costa Rica (38.6), Norvegia (37.9), Danimarca (36.9) e Olanda (36.7).

Intense piogge colpiscono la città di Camagüey
26.5 – Le autorità locali hanno adottato a Camagüey le misure necessarie per preservare vite e risorse di fronte alla repentina crescita del fiume Hatibonico, che attraversa questa città dell'oriente cubano, e alla probabilità di altre intense piogge. Secondo informazioni dell'Istituto Nazionale di Risorse Idriche, in circa tre ore sono caduti 200 millimetri di acqua in un'area di circa 40 chilometri attorno al Hatibonico, che hanno fatto aumentare la portata del fiume.

Cuba negozia con gli Stati Uniti acquisti di alimenti per milioni di dollari
28.5 – Imprenditori di Cuba e degli Stati Uniti hanno iniziato a La Habana trattative commerciali che dovranno facilitare a Cuba l'acquisto di alimenti, nonostante le condizioni svantaggiose imposte dal blocco economico di Washington. Il presidente dell'azienda cubana di importazione di alimenti, Pedro Alvarez, e vari dirigenti di questo ente statale, avranno colloqui per tre giorni con circa 250 uomini di commercio di oltre 100 aziende di 23 Stati nordamericani. Alvarez ha definito insicuro questo commercio unidirezionale, perché è stato vulnerabile di fronte alle considerazioni politiche dell'Amministrazione del Presidente George W. Bush, che a volte ha proibito il movimento delle merci.

Nuovi progressi di Cuba nella rivoluzione energetica
28.5 - La Centrale Termoelettrica Este-Habana mostra oggi positivi parametri di efficienza, apportando energia al sistema nazionale utilizzando gas accompagnante derivante dal petrolio grezzo. Il direttore generale dell'installazione Eugenio Vidal Valdés ha spiegato che questo impianto, molto vicino ai giacimenti petroliferi, è l'unico nel paese. Vidal ha precisato al quotidiano Granma che la centrale utilizza ogni giorno tra 400- 450.000 metri cubi di gas accompagnante.

Motivazione e alimentazione per una longevità soddisfacente
28.5 - Motivazione, salute, alimentazione adeguata, esercizio, cultura e ambiente, sono le regole d'oro da rispettare per raggiungere una longevità soddisfacente, ha affermato a La Habana l'eminente dottor Eugenio Selman-Housein. L'uomo può raggiungere i 120 anni con una vita utile se se lo propone e se prende le misure necessarie, ha affermato l'esperto cubano durante la sua partecipazione al V Congresso sul tema, che ha avuto luogo all'Hotel Nacional de Cuba. A Cuba il 15.8 % della popolazione supera i 60 anni di età, fatto che pone il paese tra quelli con maggior invecchiamento nella regione, insieme a Uruguay e Argentina.

Evidenziati i progetti cubani per affrontare il contagio dell'AIDS
28.5 - Miriam Maluwa, rappresentante del programma congiunto ONU-AIDS a Cuba, Giamaica e Bahamas, ha espresso a Varadero la soddisfazione di questo organismo per i progetti cubani per affrontare il contagio. "I livelli dell'epidemia nel paese sono i più bassi dell'emisfero occidentale e dell'area caraibica con un tasso di prevalenza dello 0.5 %", ha sottolineato Maluwa. Ha definito l'AIDS una questione di salute molto importante, poiché attualmente 250.000 persone vivono con l'HIV nei Caraibi, una delle regioni del mondo a maggior livello di infestazione.

Fidel Castro suggerisce di formare medici con il denaro della guerra in Iraq
29.5 - Il Presidente cubano, Fidel Castro, ha suggerito la formazione di quasi un milione di medici con i 100.000 milioni di dollari assegnati al Presidente nordamericano, George W. Bush, per la continuazione della guerra in Iraq. "Mi domando quanti medici potrebbero laurearsi con i 100.000 milioni di dollari che, in un solo anno, cadono nelle mani da Bush per continuare a seminare lutti nelle case irachene e nordamericane", ha scritto Fidel Castro in un articolo dal titolo "Le idee non si uccidono". Nel materiale, anticipato ieri alle agenzie straniere di notizie e che oggi viene pubblicato sui mezzi di stampa, lo statista ha risposto che con quei fondi si potrebbero laureare 999.990 medici. Questo numero di medici, ha continuato, potrebbe assistere 2.000 milioni di persone che oggi non ricevono alcun servizio sanitario.

Fidel Castro definisce Bush un assassino
29.5 - Il Presidente cubano, Fidel Castro, ha definito un assassino il Presidente degli Stati Uniti, George W. Bush, ricordandogli le sue azioni violente in Iraq che sono costate la vita oltre a 600.000 persone. In un articolo dal titolo "Le idee non si uccidono", il Capo di Stato cubano ha ricordato il desiderio di Bush di eliminarlo fisicamente nel suo affanno di distruggere la Rivoluzione cubana (1959). "Quelle magnifiche parole le rivolgo a lei, signor W. Bush", ha sottolineato Fidel Castro dopo aver indicato che Bush non ha il privilegio di essere il primo dei governanti nordamericani a ordinare di assassinarlo. Nelle riflessioni, Fidel Castro ha riportato la risposta del capo della Casa Bianca sulla sua politica verso Cuba: "Io sono un Presidente di linea dura e aspetto solo la morte di Castro".

Proseguono a La Habana gli incontri commerciali Cuba-Stati Uniti
29.5 - Rappresentanti di un centinaio di aziende statunitensi proseguono oggi a La Habana le conversazioni iniziate ieri con l'azienda cubana di commercio Alimport, in cui ci si attende di firmare contratti per oltre un centinaio di milioni di dollari. Di fronte a 265 imprenditori statunitensi, Alvarez ha affermato che da quando è iniziato questo tipo di commercio unidirezionale - poiché gli Stati Uniti impediscono esportazioni da Cuba verso il loro paese – nonostante gli ostacoli, sono stati firmati contratti per 2.431 milioni di dollari.

Gli imprenditori statunitensi criticano gli ostacoli alle vendite a Cuba
29.5 – Imprenditori statunitensi hanno criticato le restrizioni imposte da Washington al commercio con Cuba, in una trattativa di commercio che terminerà mercoledì in cui ci si attende di concertare accordi per circa 100 milioni di dollari. Ai colloqui tra l'azienda cubana di commercio Alimport e uomini d'affari nordamericani, hanno partecipato i congressisti democratici Rosa Delauro (Connecticut), Bob Etheridge (Carolina del Nord), Marion Berri (Arkansas) e i repubblicani Rodney Alexander (Louisiana) e Jack Kinston (Georgia). William Hawke, sottosegretario all'Agricoltura nel 2001-2005, capo della delegazione del Mississippi, ha manifestato il suo desiderio che il Presidente George W. Bush la finisca con il blocco e apra il commercio e i viaggi tra i due paesi.

La Comunità dei Caraibi condanna ogni pratica di terrorismo
30.5 – La Comunità dei Caraibi (CARICOM) ha condannato tutte le forme, le manifestazioni, i metodi e le pratiche del terrorismo, dovunque si commetta e chiunque che lo perpetri, come sottolinea oggi una dichiarazione diffusa a Kingstown. Nel testo reso noto al termine della seconda riunione ministeriale Cuba-CARICOM, a San Vicente y las Granadinas, i Ministri degli Esteri dell'area hanno ribadito l'importanza della cooperazione internazionale nella lotta contro il terrorismo. I partecipanti alla riunione hanno ricordato l'attacco contro un aereo di Cubana de Aviación nell'ottobre 1976 che ha causato la morte di 73 civili di varie nazioni. Uno degli autori intellettuali, Luis Posada Carriles, è stato liberato alcune settimane fa negli Stati Uniti.

Cuba ribadisce l'importanza della cooperazione Sud-Sud
30.5 – Alle Nazioni Unite, Cuba ha ribadito l'importanza della cooperazione Sud-Sud, in particolar modo nella tecnica e nell'economica, e ha fatto appello a fare passi concreti affinché si trasformi in una leva della crescita economica e dello sviluppo sostenibile. L'Ambasciatore cubano Rodrigo Malmierca ha espresso durante il dibattito generale del Comitato di Alto Livello sulla Cooperazione Sud-Sud, iniziato martedì in questa sede, che tale collaborazione deve essere un complemento e non una sostituzione di quella Nord-Sud.

A Cuba piena scolarizzazione per i bambini deboli di vista
30.5 - Il funzionamento di 15 centri educativi costituisce oggi a Cuba una garanzia totale per la scolarizzazione di tutti i bambini con problemi alla vista, come parte dei programmi sociali a favore della popolazione. Con un'iscrizione di oltre 800 alunni, queste strutture superano abbondantemente il numero dei bambini assistiti prima del 1959, quando al trionfo della Rivoluzione esisteva una sola scuola a La Habana con qualche decina di studenti.

Uruguayani si recano a Cuba per essere operati agli occhi
30.5 - Un gruppo di 75 uruguayani con diversi problemi alla vista è partito per Cuba per essere beneficiato dalla Missione Miracolo, mediante la quale oltre 1.700 loro compatrioti hanno già recuperato questo senso tanto pregiato. Secondo dati non ufficiali del Ministero della Salute Pubblica, ogni anno si ammalano di cateratta tra 7-8.000 uruguaiani, di cui solo circa la metà riesce a farsi fare un'operazione.

Il cavo sottomarino Venezuela-Cuba favorirà i paesi caraibici
31.5 – L'azienda statale TELECOM-Venezuela e l'industria cubana Transbit costituiranno una società mista per la costruzione di un cavo sottomarino in fibra ottica che favorirà le connessioni tra i paesi caraibici, è stato reso noto a Caracas. L'annuncio è stato fatto da Julio Durán, presidente di TELECOM-Venezuela, che ha messo in risalto il fatto che questa azienda contribuirà a rafforzare l'integrazione regionale promossa dal Presidente Hugo Chávez. Ha detto che questo sarà il primo cavo sottomarino dei Caraibi, e che supererà di 10 volte la capacità di tutti i cavi esistenti in detta regione.

Imprenditori nordamericani puntano a un commercio pieno con Cuba
31.5 – Imprenditori statunitensi hanno fatto affari con Cuba per la vendita di 318.000 tonnellate di alimenti e di altri articoli per un valore di 118.626.000 dollari, con la speranza in un futuro di relazioni commerciali piene e reciprocamente vantaggiose. Al termine della tornata di negoziati tra l'azienda cubana importatrice di alimenti (ALIMPORT) e 265 rappresentanti di 114 aziende di 25 Stati nordamericani, sono stati firmati 12 contratti di diversa natura. Pedro Alvarez, presidente di ALIMPORT, ha indicato che il valore della transazione si riferisce alla merce franco Cuba, che rincara il costo a causa del blocco economico, finanziario e commerciale di Washington a La Habana da quasi 50 anni.

Evidenziata l'esperienza di Cuba nella riduzione dei danni nei disastri naturali
31.5 - Il segretario generale dell'Associazione degli Stati dei Caraibi (AEC), il dominicano Rubén Arturo Silié, ha sottolineato a Città del Guatemala il contributo di Cuba al comitato speciale per la riduzione dei danni dei disastri naturali nella regione. "Cuba ha i meccanismi di miglior prevenzione di tutto l'emisfero", ha dichiarato Silié a Prensa Latina durante la celebrazione di una riunione del comitato presieduto quest'anno dal Guatemala. L'AEC, creata nel 1994, raggruppa 25 nazioni insulari e con coste sui Caraibi, come pure quattro associate, con una popolazione totale di circa 227 milioni di abitanti.

I pazienti cubani hanno a disposizione un nuovo medicinale
31.5 – Oltre 250 pazienti cubani sono stati curati con Heberprot P, un nuovo medicinale sviluppato a Cuba che accelera la cura delle ulcere del piede dei diabetici e riduce il rischio di amputazione. Ernesto López, ricercatore del Centro di Ingegneria Genetica e di Biotecnologia, ha affermato che il prodotto è disponibile oggi in tutti i servizi di angiologia del paese. Il Diabete Mellitus costituisce un serio problema di salute, con una stima tra 170-194 milioni di malati in tutto il mondo, cifra che potrebbe raddoppiarsi nei prossimi anni.