Luglio 2007

Cardiocentro cubano ottiene un'alta percentuale di sopravvivenza dei pazienti operati
2.7 - Il Cardiocentro Ernesto Guevara, situato nella provincia cubana di Villa Clara, ha un'alta percentuale di sopravvivenza dei pazienti operati, che raggiungono i 5.000 dalla sua fondazione nel 1986. Nella sua edizione digitale, il settimanale Trabajadores indica che il 97 % delle operazioni alle coronarie realizzate in questo istituto è a cuore aperto, un complesso procedimento chirurgico. Questi interventi sono estremamente rischiosi, ma permettono un recupero più soddisfacente del paziente, e richiedono anche la più alta tecnologia e specializzazione dei professionisti.

Studenti di 51 paesi abilitati nella Scuola dello Sport
3.7 - Oltre 200 studenti di 51 paesi hanno ricevuto i loro diplomi di laurea della Scuola Internazionale di Educazione Fisica e Sport (EIEFD), situata a San José de las Lajas, a sud-est di La Habana. Con i 245 diplomati in questa occasione, la terza nella storia dell'EIEFD, fondata il 26 febbraio 2001, il numero totale dei laureati ammonta a 1.050. I laureati provenienti da Messico, Honduras, Cuba, Senegal, Argentina, Bolivia e Tunisia hanno ricevuto il diploma di laurea integrale, mentre il costaricano Gerardo Zúñiga ha ottenuto i migliori voti con una media di 5.51, la più alta nella storia del centro docente.

Il direttore del PNUMA riconosce i traguardi cubani raggiunti nello sviluppo sostenibile
4.7 – Il Direttore Esecutivo del Programma delle Nazioni Unite per l'Ambiente (PNUMA), Achim Steiner, ha espresso a La Habana la sua soddisfazione per i traguardi raggiunti da Cuba in materia di sviluppo sostenibile e di educazione ambientale. Steiner, invitato alla Sesta Convenzione dell'Ambiente e dello Sviluppo, ha evidenziato il progetto della Rivoluzione Energetica promosso da Cuba, per ottenere un utilizzo più razionale delle risorse.

Antiterrorista cubano parla della sua innocenza con la BBC Radio
5.7 - L'antiterrorista cubano Gerardo Hernández ha ribadito la propria innocenza e quella dei suoi compagni in un'intervista di 16 minuti concessa alla stazione radio britannica BBC Radio, dal penitenziario federale della California, Stati Uniti. Hernández ha ribadito alla BBC Radio che si trovava nel territorio statunitense, come gli altri quattro combattenti contro il terrorismo, per difendere il suo paese degli attacchi organizzati da Miami, ha reso noto il Notiziario Nazionale della Televisione cubana. La conversazione di Gerardo è la prima ottenuta attraverso un mezzo di comunicazione internazionale a uno dei Cinque cubani che lottavano contro questo male.

I giovani cubani daranno un contributo economico e sociale durante le loro vacanze
5.7 – Oltre 600.000 studenti daranno il loro contributo di lavoro produttivo e sociali durante le loro vacanze che inizieranno nei prossimi giorni, ha reso noto il quotidiano Juventud Rebelde. I giovani si mobiliteranno dal 9 luglio al 31 agosto, come parte della trentesima edizione delle Brigate Studentesche di Lavoro (BET), organizzate ogni anno. L'Unione dei Giovani Comunisti di Cuba (UJC) ha informato che si uniranno a questi lavori anche educatori e componenti di 17 brigate internazionali di solidarietà con l'Isola.

Cuba aspira a un milione di laureati universitari nel 2009
5.7 - Il Ministro cubano dell'Educazione Superiore, Juan Vela Valdés, ha affermato che il suo paese aspira ad avere un milione di laureati universitari nell'anno 2009. Questo dato rappresenterà un laureato ogni 11 abitanti di Cuba, fatto senza precedenti in nessun'altra nazione, precisa il quotidiano Granma.

Zucca gigante desta meraviglia nella parte centrale di Cuba
6.7 - Una zucca gigante, di circa 40 chilogrammi e di un metro di diametro, desta meraviglia tra gli abitanti del municipio cubano di Corralillo, nella centrale provincia di Villa Clara. L'agricoltore Idalberto Torres racconta di essersi quasi spaventato per questo singolare ortaggio, benché non sia il primo di dimensioni notevoli che egli coltiva. Come ha raccontato, questo ortaggio è stato ottenuto concimando la terra solo con feci di maiali e di conigli, e senza il minimo impiego di prodotti chimici.

I cubani invitati ai Panamericani hanno vinto oltre 100 medaglie
6.7 - I 16 ex-atleti invitati da Cuba ai Giochi Panamericani di Río de Janeiro hanno vinto oltre un centinaio di medaglie in queste competizioni, come riporta il quotidiano Granma. Oltre agli atleti in attività, allenatori e dirigenti federali, la delegazione cubana comprenderà 16 ex-assi dello sport, che hanno avuto brillanti risultati nelle competizioni continentali. Tra gli invitati si distingue il ginnasta Erick López, vincitore di 22 medaglie ai Giochi Panamericani, 18 di queste d'oro, con le quali si pone in testa nel totale delle medaglie vinte da un atleta da quando hanno avuto inizio questi giochi a Buenos Aires nel 1951.

I pannelli solari cubani saranno utili alle nazioni latinoamericane
6.7 - Cuba aumenterà la produzione di pannelli solari, in grado di generare elettricità in posti lontani della rete, per beneficiare le comunità latinoamericane, ha confermato una fonte autorizzata. Domingo Rodríguez, direttore economico dell'Azienda di Componenti Elettronici Ernesto Che Guevara di Pinar del Río, ha detto che la sua azienda sta automatizzando l'area di generazione di questi sistemi per trasferire la loro esperienza in nazioni come Bolivia e Nicaragua.

Creati a Cuba distaccamenti per la gestione del risparmio energetico
7.7 - Cuba conta oggi su una nuovo ente nazionale incaricato di controllare il consumo di elettricità e dei sistemi di trasporto dell'energia, suddiviso in gruppi chiamati distaccamenti di assicurazione dei combustibili e dell'energia elettrica. Si tratta di gruppi di giovani che hanno il compito di promuovere e di proteggere il risparmio, i primi dei quali sono stati costituiti e formati ieri nella centrale provincia di Villa Clara dal Ministro dell'Industria di Base, Yadira García. Il Ministro ha anticipato che gruppi simili saranno creati in poco tempo in ognuna delle 14 province del paese.

Cuba intraprende azioni per proteggere l'atmosfera
7.7 - Negli ultimi anni Cuba ha ridotto l'uso di sostanze che danneggiano l'atmosfera, come i clorofluorocarbonati o CFC, e il bromuro di metile, ha affermato Nelson Espinosa, direttore dell'Ufficio Tecnico dell'Ozono. Partecipando alla Sesta Convenzione Internazionale sull'Ambiente che si è tenuto questa settimana a La Habana, l'esperto ha evidenziato che Cuba porta avanti progetti per diminuire le emissioni di gas inquinanti. Ha citato la sostituzione dei CFC nella fabbricazione degli aerosol industriali e la riconversione tecnologica delle apparecchiature di refrigerazione commerciali e domestiche.

Il sistema pedagogico cubano superiore a quello di molte nazioni
7.7 - Le trasformazioni nell'educazione primaria e secondaria e gli sforzi per la qualità dell'insegnamento rendono il sistema pedagogico cubano superiore a quello di molte nazioni, ha affermato il Ministro del ramo, Luis Ignacio Gómez. Chiudendo a La Habana l'anno scolastico, il Ministro dell'Educazione ha evidenziato che Cuba ha un'istruzione nuova, rinnovata, rafforzata e molto più efficace. Gómez ha indicato che il 2005-2006 è stato l'ottavo corso della Battaglia di Idee, programmi sociali ed educativi intrapresi dal Governo e dallo Stato cubani per elevare la qualità di vita della popolazione e la cultura generale integrale.

Incentivato tra gli anziani cubani l'apprendimento dell'informatica
7.7 - Cuba incentiva oggi tra la sua popolazione anziana l'apprendimento dell'informatica affinché queste persone continuino i loro studi e il loro aggiornamento, come parte di un innovativo programma chiamato Geroclub. Si tratta di un progetto a beneficio dei membri dei circoli dei nonni di tutto il paese e dell'Università della Terza Età, come pure del resto dei pensionati. L'aspirazione è quella di trasformare i cubani della terza età in promotori della comunità per rendere più gratificante l'esistenza in questa fase della vita, ha spiegato il presidente del Club dei 120 anni, Eugenio Selman.

Frei Betto esalta la validità dell'esempio di Che Guevara
9.7 - Il religioso e teologo brasiliano Frei Betto ha esaltato oggi la validità dell'esempio, del pensiero e delle idee del comandante Ernesto Che Guevara. In una lettera aperta al guerrigliero assassinato in Bolivia, pubblicata dal quotidiano Granma, Frei Betto ha sottolineato il fallimento di quelli che hanno pensato che, eliminandolo fisicamente, avrebbero condannato alla dimenticanza la sua memoria. Nonostante tante sconfitte ed errori, abbiamo avuto conquiste importanti in questi 40 anni, i movimenti popolari sono dilagati in tutto il Continente e in molti paesi sono meglio organizzati i contadini, le donne, gli operai, gli indios e i neri, ha detto. Nel suo articolo, ha affermato che lo spirito internazionalista e la Rivoluzione cubana si presentano oggi come un unico simbolo.

Primo anniversario degli interventi in Guatemala dell'Operazione Miracolo
9.7 - Pedro Dimas Valencia ha celebrato ieri il recupero della vista, un anno dopo essere stato il primo guatemalteco operato di cateratta nel Centro Oftalmologico José Joaquín Palma, a San Cristóbal Verapaz. Il paziente ha sottolineato l'attenzione ricevuta, sia a La Habana sia a San Cristóbal, dove per 24 ore al giorno aveva avuto qualcuno al suo fianco per rispondere a qualunque necessità. A partire da lui, 8.500 guatemaltechi di scarse risorse hanno beneficiato dell'Operazione Miracolo in questo ospedale, situato nel nord del Guatemala, dove ogni giorno si effettuano tra 40 e 60 interventi.

L'Operazione Miracolo ha beneficiato 100.000 boliviani
9.7 - Circa 100.000 persone hanno recuperato finora la vista in Bolivia grazie all'Operazione Miracolo, iniziata lo scorso anno con l'aiuto di Cuba. Il risultato è stato evidenziato dal Presidente Evo Morales all'inaugurazione del quinto centro di diagnosi integrale, nella località di Aiquile, nel dipartimento centrale di Cochabamba. Ha precisato che dal suo arrivo in Bolivia nel 2006, i medici cubani hanno curato oltre 5 milioni di pazienti e sono riusciti a salvare circa 7.000. Nella campagna nazionale di alfabetizzazione, i consiglieri cubani insieme ai loro colleghi boliviani e venezuelani hanno insegnato a leggere e a scrivere a oltre a 150.000 adulti maggiori di 15 anni di età.

Alarcón: Cuba organizza elezioni senza demagogia né corruzione
10.7 - Le elezioni generali di quest'anno a Cuba saranno realizzate in totale libertà, senza la pressione che in altre parti del mondo esercitano denaro, demagogia o corruzione, ha precisato oggi a La Habana il Presidente del Parlamento, Ricardo Alarcón. Durante l'entrata in carica dei membri della Commissione Nazionale Elettorale (CNE), Alarcón ha detto che le elezioni costituiranno un'altra grande vittoria del popolo di Cuba, dei suoi ideali socialisti e della "vera democrazia". Ha indicato che, da ora e fino al prossimo anno, il popolo di Cuba sarà chiamato a prendere più di una volta decisioni fondamentali, "in totale libertà, senza che sia oggetto di pressioni che in altre parti del mondo esercitano il denaro, la demagogia o la corruzione.

Entrano in carica i membri della Commissione Nazionale Elettorale di Cuba
10.7 - Cuba inizia oggi il percorso verso le elezioni generali previste quest'anno nel paese, con la entrata in carica dei membri della Commissione Nazionale Elettorale (CNE). Presieduta da María Esther Reus González, Ministro della Giustizia, la CNE è stata formata ieri. Con una designazione firmata dal Primo Vicepresidente cubano, Raúl Castro, sono stati incaricati anche Rubén Pérez Rodríguez, come vicepresidente, e Tomás Amaral Díaz, come segretario della CNE. La prima tornata delle elezioni per eleggere i membri delle assemblee municipali del Poder Popular, che resteranno in carica per un periodo di due anni e mezzo, sarà effettuata il 21 ottobre 2007.

A Cuba numero senza precedenti di insegnanti
10.7 - Cuba dispone oggi di 325.000 insegnanti, numero che equivale a un docente ogni 36 abitanti, la maggiore copertura a livello mondiale, ha rilevato il Ministro dell'Educazione, Luis Ignacio Gómez. Il titolare ha detto che Cuba è una delle poche nazioni che offre una doppia sessione di lezioni nelle sue scuole, per facilitare un maggiore legame dell'alunno con l'insegnamento. Ha ricordato che al trionfo della Rivoluzione nel 1959 vi erano solamente circa 22.000 insegnanti, di cui quasi la metà disoccupati, per cui questi 325.000 insegnanti costituiscono un numero senza precedenti nella storia del sistema educativo nazionale, ha precisato il Ministro.

Cuba: è necessaria la volontà politica per ottenere la coesione sociale
10.7 - La coesione sociale si può ottenere solo con la volontà politica e con i valori che i cittadini difendono considerandoli essenziali per la loro esistenza, ha sottolineato la Vice-Ministro cubana della Salute Pubblica, Marcia Cobas Ruíz. Intervenendo alla IX Conferenza Ibero-Americana dei Ministri della Salute, che si svolge in Cile nella settentrionale città di Iquique, ha evidenziato che Cuba conta su 447.023 lavoratori della salute e ha un'infermiera ogni 79.5 abitanti, un medico ogni 159, e uno stomatologo ogni 1.066. Allo stesso modo ha detto che nel 2006 Cuba ha avuto un tasso di mortalità infantile del 5.3 per mille nati vivi e un'aspettativa di vita di 77 anni di età.

Migliora a Cuba la qualità della vita dei portatori dell'HIV-AIDS
10.7 - Un programma che contribuisce al miglioramento delle condizioni sociali e lavorative dei cittadini cubani portatori della Sindrome di Immunodeficienza Acquisita (HIV-AIDS), è attuato oggi con successo a Cuba. Albio Leyva, Direttore del Controllo Nazionale di Formazione e Sviluppo del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale, ha precisato che il programma pone l'enfasi sulla convivenza e non sulla discriminazione di queste persone nel mondo sociale e del lavoro.

Fidel Castro fa appello ad approfondire la conoscenza per creare coscienza
11.7 - Il Presidente cubano, Fidel Castro, ha affermato che bisogna fare lavorare le cellule del cervello se si desidera formare coscienza, tanto necessaria nella complessità del mondo attuale. Quello che occorre di più al cittadino del nostro paese è la conoscenza, se si desidera creare una coscienza, ha sottolineato il leader della Rivoluzione in un articolo dal titolo "Autocritica di Cuba", diffuso oggi a La Habana. "In materia economica concreta, penso che in ogni paese quasi tutti i cittadini ignorino tutto. È necessario sapere perché sale il prezzo del petrolio che lo scorso lunedì ha raggiunto la quotazione di 77 dollari al barile; perché crescono i prezzi degli alimenti, come il grano e altri, che per questioni di clima devono essere importati; se la causa della loro crescita è permanente o congiunturale", ha detto il Capo di Stato.

I camagüeyanos festeggiano l'assegnazione della sede centrale per il 26 Luglio
12.7 – Un'allegria generale ed espressioni di sostegno alla Rivoluzione cubana e al suo massimo leader, Fidel Castro, percorrono oggi la provincia di Camagüey, designata come sede della cerimonia centrale per la Giornata della Ribellione Nazionale. Secondo quanto ha stabilito l'Ufficio Politico del Comitato Centrale del Partito Comunista di Cuba, questa provincia orientale ha ottenuto questo riconoscimento per i suoi risultati in importanti indici nei settori di maggiore peso dell'economia, dei servizi e della gestione sociale. L'informazione ufficiale sottolinea i progressi raggiunti in questo territorio, nonostante le persistenti contrarietà climatiche.

Cresce la solidarietà con Cuba nel mondo
12.7 - Sei brigate di solidarietà con Cuba porteranno avanti nell'Isola molteplici attività in luglio e in agosto, ha informato oggi l'Istituto Cubano di Amicizia con i Popoli (ICAP). Secondo un comunicato dell'ICAP, il numero di visitatori ammonta a circa un migliaio di persone provenienti da 30 paesi. I gruppi sono formati dalla brigata Venceremos, degli Stati Uniti, dalla Juan Rius Rivera, di Puerto Rico, e dalla Ernesto Che Guevara, del Canada, dalla brigata europea José Martí, e da quella Latinoamericana e Caraibica, oltre al primo gruppo di solidarietà indiano chiamato Bhagat Singh e dai già noti membri della Carovana dell'Amicizia Cuba-Stati Uniti.

Valutati gli indicatori di Cuba nella Giornata Mondiale della Popolazione
12.7 - Cuba è un paese in cui i cittadini presentano importanti risultati nella loro qualità della vita, espressi in elevati livelli di sviluppo sociale, ha affermato un esperto, durante la celebrazione della Giornata Mondiale della Popolazione, promossa dall'ONU. L'educazione, la salute, la previdenza sociale, la creazione di capitale umano e altri indicatori hanno un impatto positivo tra i cubani, ha detto Óscar Mederos, direttore dell'Ufficio Nazionale di Statistica (ONE) di Cuba. Ha segnalato che i progressi nell'educazione permetteranno a Cuba di avere nei prossimi tre anni un cittadino su 11 con il livello universitario.

Ricevono la laurea 947 nuovi ingegneri e architetti cubani
12.7 – Con un'emozionante cerimonia, 947 giovani dell'Istituto Superiore Politecnico José Antonio Echevarría (CUJAE), hanno ricevuto i diplomi di laurea di architetti e ingegneri. Con questa abilitazione, ammontano già a 48.042 i laureati dalla CUJAE in Architettura e in Ingegneria Civile, Idraulica, Elettrica, Automatica, Industriale, Informatica, Meccanica, Metallurgica, Chimica e Telecomunicazioni, nei suoi 42 anni dalla fondazione. Tra gli ultimi laureati, 44 sono stranieri, con i quali si arriva al numero di 1.851 studenti di oltre 15 nazioni che hanno concluso i loro studi nella CUJAE, contribuendo così allo sviluppo di Africa, Asia e America Latina.

Cuba rafforza il sistema educativo con professori integrali
13.7 - Cuba conterà a partire dal prossimo anno scolastico su 4.827 Professori Generali Integrali nelle scuole medie, un'esperienza inedita fino a oggi nel mondo. Nella cerimonia di abilitazione degli studenti di due Istituti Superiori Pedagogici di La Habana, il Ministro dell'Educazione, Luis Ignacio Gómez, ha detto che i Professori Generali dovranno recepire le trasformazioni in atto nel paese. Questi, ha detto, fanno parte dei 23.464 nuovi laureati nell'educazione che entreranno nelle aule di tutta Cuba a partire dal corso 2007-2008. Questa è la prima grande abilitazione di professionisti della specialità dei Professori Generali Integrali, in cui per quattro anni gli allievi hanno abbinato i loro studi alla pratica nelle aule.

Cuba investe nella conservazione e nella distribuzione degli alimenti
14.7 - Il Vicepresidente cubano Carlos Lage ha affermato che il suo paese sta investendo risorse in un programma nazionale per migliorare la conservazione e la distribuzione degli alimenti. In dichiarazioni, Lage ha segnalato che i lavori comprendono la riparazione totale dei magazzini, l'installazione di nuove apparecchiature di pesatura, di computer e di carrelli elevatori per il trasporto. Ha aggiunto che si sta lavorando alla selezione del personale e ai sistemi di pagamento nei magazzini all'ingrosso degli alimenti, come pure all'ubicazione di questi centri in posti vicini ai consumatori, al fine di risparmiare combustibile.

A Cuba alta disponibilità del sistema elettrico nazionale
14.7 - Cuba dispone del 90 % della sua capacità di generazione, che ammonta a 4.000 megawatts (MW), hanno informato gli specialisti dell'Unione Elettrica. Con questa riserva è possibile coprire la domanda di elettricità di tutto il paese, dopo l'installazione di 120 punti di generazione, ha detto Pedro César Pérez, capo delle operazioni dell'Ufficio Nazionale di Carica. Ha spiegato che negli ultimi due anni sono stati predisposti oltre 1.400 MW mediante gruppi elettrogeni che permettono una maggiore indipendenza dal Sistema Elettroenergetico Nazionale (SEN) e di affrontare qualsiasi contingenza tecnica e climatica.

Un milione di cubani sarà coinvolto nel processo elettorale
14.7 - Un milione di cubani parteciperà all'organizzazione, all'allestimento e allo sviluppo delle elezioni generali nel paese, ha confermato María Esther Reus, presidentessa della Commissione Elettorale Nazionale (CEN). In questo numero sono compresi quelli che integreranno le Commissioni e i seggi elettorali ai diversi livelli, oltre al personale ausiliario, ha detto la Reus. Ha segnalato che tutte le persone selezionate per compiti relativi alle elezioni riceveranno, come sempre, l'addestramento necessario in modo che possano operare con trasparenza, professionalità e disciplina.

Sfida al blocco nordamericano contro Cuba
16.7 - Attivisti dell'organizzazione Pastori per la Pace sfidano il blocco nordamericano contro Cuba e si apprestano a portare 90 tonnellate di aiuto umanitario per il popolo cubano. Circa 150 componenti la carovana sono arrivati a McAllen, nel Texas, venerdì 13 luglio e cercheranno di attraversare la frontiera con il Messico il 17 luglio sfidando le misure del blocco, illegali, secondo gli organizzatori. Alla 18° Carovana di Amicizia dei Pastori per la Pace partecipano persone di Stati Uniti, Canada, Messico e di vari paesi dell'Europa.

Novanta giovani si laureano come medici nelle montagne guatemalteche
16.7 - Un totale di 90 studenti della Scuola Latinoamericana di Medicina (ELAM) hanno terminato il loro ultimo semestre del corso in Guatemala e si recheranno a La Habana per ricevere la loro laurea. Con questi, ammontano a oltre 300 i guatemaltechi che concludono i loro studi nelle aree rurali del Guatemala, insieme alla Brigata Medica Cubana. María Teresa de León, presidentessa dell'Associazione dei Genitori degli Studenti dell'ELAM, ha evidenziato il programma di borse di studio concesse da Cuba ai giovani di diversi paesi e l'Operazione Miracolo per operare alla vista le persone di scarse risorse economiche.

Cuba accusa gli Stati Uniti di inadempimento migratorio
17.7 - Cuba ha accusato oggi gli Stati Uniti di rallentare l'emigrazione legale tra le due nazioni al fine di favorire le partenze illegali, e allo stesso tempo ha chiesto la fine della mistificazione di questo tema. Una nota del Ministero cubano delle Relazioni Estere pubblicata sul quotidiano Granma rivela che, a meno di tre mesi dalla conclusione dell'anno fiscale, il Governo nordamericano ha concesso solo il 53 % della quota di 20.000 visti concordati. Se questa tendenza fosse mantenuta anche per il periodo di tempo che ancora manca, gli Stati Uniti violerebbero un obbligo fondamentale che garantisce l'adeguato rispetto dell'Accordo Migratorio del 1994, avvisa il testo.

Un progetto di costruzione cubano vince il premio mondiale di Habitat
17.7 - Il Centro di Ricerche e Sviluppo delle Strutture e dei Materiali, dell'Università Centrale di Las Villas (nella parte centrale di Cuba), ha ricevuto il Premio Mondiale Habitat per il suo progetto di costruzione di abitazioni. Il metodo consiste nell'edificazione di immobili con materiali che evitano danni all'ecologia, come cemento di tufo (elaborato sulla base di calce, zeolita, segatura o cenere di paglia di canna), e anche bambù, come legname. José Fernando Martirena, vicedirettore della citato istituto, ha spiegato al quotidiano Juventud Rebelde che il metodo viene utilizzato a Cuba da 15 anni ed è stato accolto in altri paesi di America Latina, Africa e Asia.

L'ALBA alfabetizzerà due milioni di persone in Bolivia e Nicaragua
17.7 - L'Alternativa Bolivariana per l'America (ALBA) lavora per ottenere l'alfabetizzazione di due milioni di persone in Bolivia e Nicaragua nei prossimi due anni, ha affermato oggi Rafael Bell, esperto cubano in materia. Bell, che lavora come direttore della cooperazione internazionale del Ministero dell'Educazione cubano, ha dichiarato a Prensa Latina che questo numero comprende 1.2 milioni di analfabeti nel paese sud-americano e altri 800.000 nella nazione centroamericana. Dare impulso a questi piani ideati dagli statisti dei quattro paesi che compongono l'ALBA (Cuba, Venezuela, Bolivia e Nicaragua) è stato il principale accordo del tavolo tecnico dell'ALBA che ha esaminato a Caracas il tema dell'educazione e il progetto multinazionale di alfabetizzazione.

I laureati cubani hanno l'impiego garantito
17.7 – I laureati cubani hanno la priorità nell'occupazione e per questo hanno garantito un posto di lavoro in cui possano sviluppare le loro capacità e prepararsi adeguatamente, ha affermato una fonte del settore. Carlos Umpiérrez, capo della direzione di impiego e risorse lavorative dell'Università di Matanzas Camilo Cienfuegos (UMCC), ha spiegato che a Cuba le necessità di formazione di professionisti sono previste con cinque-sei anni di anticipo. Umpiérrez ha fatto l'esempio dell'UMCC, a 100 chilometri da La Habana, che in 35 anni dalla fondazione ha laureato oltre 14.000 studenti, di questi 582 stranieri di circa 50 paesi, in 16 corsi di laurea in cinque facoltà.

Quasi due mille uruguayani operati a Cuba alla vista
17.7 – Con il rientro di altri 55 uruguayani operati a Cuba a diverse malattie della vista, ammontano a 1.849 i cittadini di questo paese beneficati dall'Operazione Miracolo. In questa piccola nazione un'operazione di cateratta – la più frequente alla quale sono sottoposti gli uruguayani affetti da patologie oculari - costa 1.500 dollari per ogni occhio, più altri 300 dollari per le lenti a contatto. L'Operazione Miracolo, promossa dai Governi di Cuba e del Venezuela, ha reso possibile a centinaia di migliaia di latinoamericani di scarse risorse economiche il recupero o il miglioramento della loro vista. Secondo l'Organizzazione Mondiale della Salute, circa quattro milioni di latinoamericani hanno cecità curabili.

Fidel Castro: sul furto di cervelli
18.7 - Il Presidente cubano, Fidel Castro, ha avvisato che il continuo saccheggio di cervelli nei paesi del Sud disarticola e debilita i programmi di formazione di capitale umano, una risorsa che ha considerato necessaria per uscire dal sottosviluppo. "Non si tratta solo dei trasferimenti di capitali, bensì dell'importazione della materia grigia, tagliando alla radice l'intelligenza e il futuro dei popoli", ha affermato oggi il leader cubano in un articolo pubblicato dal quotidiano Granma.

La prigione di Guantánamo danneggia l'immagine degli Stati Uniti, afferma un quotidiano
18.7 - Il Governo del Presidente George W. Bush continua a danneggiare l'immagine degli Stati Uniti e la loro autorità morale all'estero mantenendo la prigione di Guantánamo, afferma oggi il quotidiano 'The Washington Post'. In un editoriale, l'influente giornale denuncia i tentativi repubblicani di bloccare, un'altra volta, i progetti di legge che permettono agli imputati di questo carcere di impugnare la loro detenzione davanti ai tribunali nordamericani. Nella prigione di Guantánamo, territorio cubano occupato dagli Stati Uniti contro la volontà delle autorità e del popolo cubano, Washington mantiene quasi 400 persone, la maggior parte di queste catturate durante l'invasione dell'Afghanistan, alla fine del 2001.

Arriva oggi a Tampico la Carovana Pastori per la Pace
18.7 - La XVIII Carovana di Amicizia Stati Uniti-Cuba, dei Pastori per la Pace, è attesa oggi nel porto messicano di Tampico, dopo l'attraversamento della frontiera nordamericana nei pressi della città di Reynosa, nello stato di Tamaulipas. Il coordinatore principale in Messico dei Pastori per la Pace, Víctor Vargas, ha informato Prensa Latina che nell'attraversamento di confine, le autorità doganali statunitensi hanno sequestrato 12 computer alla carovana, che porterà a Cuba 90 tonnellate di aiuti umanitari.

Brigatisti statunitensi vengono a conoscenza dei progressi di Cuba in informatica
18.7 - I membri della brigata 'Venceremos', degli Stati Uniti, sono venuti a conoscenza a La Habana dei progressi di Cuba nel campo dell'informatica. In una visita effettuata al Palazzo Centrale di Informatica, nel centro di questa città, il direttore dell'istituto, Carlos Manuel Ortega, ha spiegato l'importanza che lo Stato assegna a questa scienza in funzione dello sviluppo del paese. I visitatori hanno mostrato curiosità per il progetto dei Joven Club di Informatica, presenti in tutto il paese e nei quali si sono diplomati oltre un milione di cubani, compreso portatori di handicap e reclusi.

La capitale del Nicaragua libera dall'analfabetismo
18.7 - Managua ostenterà da oggi il rispettabile privilegio di essere la prima capitale centroamericana a essere dichiarata libera dall'analfabetismo, dopo il successo della campagna di alfabetizzazione durata due anni, con il metodo cubano 'Io, sì posso'. Benché la certificazione dovrà essere concessa dall'UNESCO, un censimento realizzato dagli studenti universitari ha comprovato che il numero di analfabeti nella città attualmente non oltrepassa il 3 %, molto al di sotto di quanto richiesto dalle Nazioni Unite. Tra il 2008 e il 2009, il numero di persone che impareranno a leggere e a scrivere supererà i 700.000, hanno annunciato gli organizzatori della crociata, chiamata "Da Martí a Fidel", per gratitudine all'aiuto portato da Cuba.

Portoricani e statunitensi lavorano nei campi cubani
19.7 – I componenti delle brigate di solidarietà Venceremos, degli Stati Uniti, e Juan Rius Rivera, di Puerto Rico, hanno condiviso con i membri di organizzazioni politiche e sociali cubane un lavoro volontario nell'agricoltura. I brigatisti stranieri hanno lavorato negli agrumeti di Caimito, nella provincia di La Habana, a ovest della capitale. Le due brigate che hanno sfidato le restrizioni di viaggio verso Cuba imposte dal Governo nordamericano, si trovano nell'Isola dallo scorso 13 luglio e continueranno la loro permanenza fino alla fine del mese in corso.

Procede l'organizzazione per le elezioni generali in Cuba
19.7 - Con la designazione dei componenti delle 15.239 commissioni elettorali di circoscrizione continuano oggi i preparativi per le elezioni generali a Cuba. La nomina è avvenuta il giorno seguente la creazione delle commissioni elettorali nei 90 distretti dei 29 municipi con oltre 100.000 abitanti che vi sono in 13 province cubane. Autorità della Commissione Elettorale Nazionale (CEN) hanno confermato che il primo turno delle elezioni sarà il 21 ottobre 2007, ed nei posti dove i candidati non otterranno più del 50 % dei voti validi emessi, vi sarà un secondo turno al 28 dello stesso mese.

Cuba consolida le conquiste nell'educazione
19.7 - Cuba ha ottenuto un salto qualitativo nella frequenza scolastica, nell'aggiornamento professionale e nella formazione integrale degli alunni nel corso 2006-2007, ha detto Luis Ignacio Gómez, Ministro dell'Educazione. Facendo un bilancio del corso di lezioni da poco concluso, Gómez ha indicato che l'80 % dei professori di Cuba studia per raggiungere un alto grado scientifico, in uno sforzo per portare l'insegnamento a livelli superiori. Ha messo in risalto, inoltre, il ruolo della donna insegnante nelle trasformazioni in atto nel paese in questo settore, dove il 72 % dei lavoratori di questo ramo è composto da donne.

Fidel Castro esprime il dolore per l'incidente aereo in Brasile
20.7 - Il Presidente cubano, Fidel Castro, ha espresse il suo dispiacere per l'incidente aereo avvenuto questo martedì all'aeroporto di Congonhas, nella città brasiliana di Sao Paulo. "Desidero esprimere al popolo del Brasile il profondo dolore che ci ha causato il tragico incidente aereo, con la morte di circa 200 persone, nel mezzo dell'allegria dei Giochi Panamericani", ha detto il leader cubano in una riflessione pubblicata oggi. Il canale Globo News ha precisato che i pompieri e altre forze specializzate hanno recuperato 184 cadaveri, mentre altre quattro persone sono morte dopo il trasporto negli ospedali.

Dottorato Honoris Causa in Informatica a Fidel Castro
20.7 - L'Università delle Scienze Informatiche ha concesso la prima laurea di Dottore Honoris Causa al Presidente cubano Fidel Castro, in riconoscimento ai suoi sistematici contributi a questo ramo del sapere. Il diploma è stato consegnato al Primo Vicepresidente, Raúl Castro, nella cerimonia della prima abilitazione di questo centro di studi superiori e riconosce gli apporti dati per oltre mezzo secolo dal leader della Rivoluzione cubana allo sviluppo della scienza e della tecnologia.

Informatica, specialità più produttiva a Cuba
20.7 - Cuba conta oggi su 1.334 nuovi Ingegneri in Scienze Informatiche, che con il loro lavoro contribuiranno a trasformare questa specialità nel ramo più produttivo del paese, usando a fondo l'intelligenza. Così ha affermato Carlos Valenciaga, membro del Comitato Centrale del Partito Comunista e del Consiglio di Stato, durante la cerimonia di abilitazione della prima promozione dell'Università di Scienze Informatiche dell'Isola (UCI). Le maggiori possibilità stanno nella forza lavorativa di oltre cinquemila studenti e dei 500 professori legati a 166 progetti produttivi, ha aggiunto. L'UCI è sorta su iniziativa del Presidente cubano, Fidel Castro, nell'anno 2002 come una via per socializzare e per moltiplicare come mai avvenuto prima gli studi di questa specialità.

Cuba mantiene la vigilanza contro l'influenza aviaria
20.7 - Cuba conta su un sistema di vigilanza rafforzato per rilevare in tempo l'influenza aviaria, malattia che colpisce vari paesi del sud-est asiatico, ha affermato oggi a La Habana un esperto. In una conferenza stampa, Gonzalo Estévez, Viceministro cubano del Ministero della Salute Pubblica, ha messo in evidenza che la nazione conta su personale sanitario di alta qualifica, addestrato per affrontare una possibile epidemia. L'influenza aviaria ha colpito 306 persone nel mondo dal 2003, di queste 185 sono morte, la maggior parte in Indonesia.

Scoperti a Cuba i fossili più antichi delle Antille
20.7 - I fossili più antichi delle Antille sono stati scoperti nel Domo Zaza nel sud della provincia di Sancti Spíritus, ha rivelato un scienziato cubano. Alejandro Romero Emperador, membro della Fondazione l'Uomo e la Natura, ha dichiarato a Prensa Latina che le prime indagini nel sito paleontologico sono state fatte negli anni '70 e nel 1991 è stato localizzato il giacimento. I campioni studiati hanno un'età dai 18 ai 20 milioni di anni e sono stati trovati da esperti del gruppo speleologico SAMA.

Cuba ottiene il dodicesimo titolo panamericano nel baseball
20.7 - Cuba ha vinto oggi il 12° titolo panamericano, il 10° consecutivo, superando in una buona partita gli Stati Uniti, per 3-1, alla chiusura del torneo di baseball di Río-2007. Siamo venuti a confermare il titolo, per vincere la medaglia d'oro che voleva tutto il nostro popolo, e lo abbiamo fatto, ha detto il manager Rey Vicente Anglada in una conferenza stampa al termine della premiazione, sul terreno della Ciudad del Rock.

Carovana di solidarietà nordamericana continua nella denuncia del blocco a Cuba
21.7 – Il reverendo Luis Barrios, uno dei componenti del gruppo religioso nordamericano Pastori per la Pace, ha detto a La Habana che la sua tradizionale carovana a Cuba, oltre a essere di solidarietà, ha l'obiettivo di denunciare il blocco statunitense. Si tratta di minare questa politica negli Stati Uniti e questo è ciò che rende importante questo progetto, ha dichiarato Barrios a Prensa Latina, durante una visita al Centro di Ricerche della Terza Età. Alla testa di un gruppo di integranti la diciottesima edizione della Carovana solidale arriva giovedì a La Habana proveniente dal Messico, il religioso ha detto che loro deplorano l'assedio commerciale poiché è immorale e illegale.

Un Tribunale sfida i segreti del Governo degli Stati Uniti sui prigionieri a Guantánamo
21.7 - Una corte federale d'appello ha ordinato al Governo del Presidente George W. Bush di consegnare alla Giustizia tutte le informazioni che permettano di determinare se ciascuno dei prigionieri di Guantánamo sia o non sia un "combattente nemico". Nella prigione di Guantánamo, territorio cubano occupato dagli Stati Uniti contro la volontà delle autorità e del popolo di Cuba, Washington mantiene circa 400 persone, quasi nella loro totalità arrestate durante l'invasione in Afghanistan alla fine del 2001. Benché non siano state messe sotto processo, sono etichettate come "combattenti nemici", termine utilizzato dall'Amministrazione Bush per proibire il diritto a un avvocato e, in definitiva, a ricorrere contro il loro incarceramento indefinito.

Cuba apporterà altre migliaia di medici al mondo
21.7 - Un totale di 8.884 nuovi professionisti della salute di decine di paesi e di Cuba usciranno dalle università dell'Isola nei prossimi giorni. Questa nuova promozione comprende oltre 4.000 medici, di questi 2.470 cubani, che si sono laureati nelle specialità di medicina, stomatologia, tecnologia della salute e infermeria. In questa tornata si laureeranno i primi 746 giovani che si erano iscritti nel corso di laurea nella salute e che sono stati preparati a partire da un modello pedagogico iniziato nell'anno 2002, come parte dei nuovi programmi della Rivoluzione.

Inaugurata la prima Agenzia Cubana di Rock
21.7 - La prima Agenzia Cubana di Rock (ACR) è stata inaugurata a La Habana in un importante passo per legittimare questo genere nel panorama culturale dell'Isola, ha affermato la sua presidentessa, Yuri Ávila. Il Ministro della Cultura, Abel Prieto, che ha assistito all'inaugurazione, ha fatto appello ai protagonisti di questo movimento a preservare con passione questo progetto, a lungo anelato dai suoi cultori e finora frustrato a causa di problemi organizzativi e di finanziamento. Al 1988 risalgono i primi tentativi di creare un'agenzia cubana di rock, benché finora gli amanti di questo genere si ritrovavano nel Patio de María, il primo spazio dove questa musica si è sviluppata come espressione legittima della cultura.

Evo Morales sottolinea i risultati in Bolivia dell'Operazione Miracolo
23.7 - Il Presidente boliviano, Evo Morales, ha evidenziato che grazie all'Operazione Miracolo che si sviluppa nel suo paese con la collaborazione di Cuba, hanno recuperato la vista 103.000 persone, tra queste argentini, peruviani e brasiliani. Morales ha commentato la felicità delle persone di scarse risorse per questo tipo di intervento chirurgico, che ha alti costi nel resto del mondo, e che in Bolivia è praticato gratis, come parte della solidarietà di Cuba. Allo stesso modo ha indicato che il programma nazionale di alfabetizzazione, col metodo audiovisivo cubano 'Io sì posso' ha insegnato a leggere e a scrivere fino a oggi a oltre 150.000 adulti, su una meta di 1.200.000 per il 2008.

Cuba mostra progressi nel settore petrolifero
23.7 - Cuba produce già circa la metà del petrolio e del gas accompagnante che consuma, fatto che costituisce oggi un passo in avanti nell'economia, nel contesto della Rivoluzione Energetica. Il Vicepresidente cubano, Carlos Lage Dávila, ha dato l'annuncio al termine di un giro attraverso vari impianti dell'Azienda di Perforazione e di Estrazione di Petrolio e Gas dell'Occidente (EPEP) situata nel municipio di Santa Cruz del Norte, nella provincia di La Habana. Secondo il quotidiano Juventud Rebelde, Lage ha presieduto una cerimonia per il raggiungimento del milione di tonnellate di grezzo estratto quest'anno dall'EPEP.

Cuba garantisce la qualità delle elezioni generali
24.7 – L'addestramento dei componenti delle commissioni elettorali, in atto oggi nel paese in modo scaglionato, garantirà la qualità delle elezioni generali previste a Cuba. Le persone coinvolte nell'organizzazione e nello sviluppo di queste tredicesime elezioni democratiche a Cuba riceveranno estratti della Legge Elettorale, o Legge 72, del 1992. Le elezioni generali a Cuba avverranno in due fasi, la prima il 21 ottobre per eleggere i delegati alle assemblee municipali del Poder Popular (consiglieri comunali). Il calendario elettorale contempla una seconda tornata il 28 ottobre, nel caso che nessuno di quelli eletti in ogni circoscrizione raggiunga il 50 % più uno dei voti validi emessi per esercitare la carica.

Cuba laurea i primi universitari nelle sedi municipali
24.7 - I primi 470 laureati in sedi universitarie situate nei municipi cubani hanno ricevuto il diploma, dopo cinque anni dall'inizio di tale iniziativa. Juan Vela Valdés, Ministro dell'Educazione Superiore, ha indicato che questa è un'alternativa reale, sostenibile e di elevata permanenza degli alunni. Cuba aspira ad avere un milione di laureati per l'anno 2009, numero che significherà 1 laureato ogni 11 abitanti, fatto senza precedenti in nessun'altra nazione.

Cuba laureerà oggi oltre ottomila professionisti sanitari
24.7 - Cuba laureerà oggi circa ottomila professionisti della salute di oltre 50 nazioni, di questi 4.312 medici, ha affermato Francisco Alberto Durán, Direttore Nazionale di Docenza Medica del Ministero della Salute Pubblica. Durán ha precisato che ogni provincia dell'Isola realizzerà la propria cerimonia, in cui riceveranno pure i loro diplomi di laurea gli studenti di Stomatologia e di Tecnologia della Salute e Infermeria. Ha detto si sono diplomati i primi 746 Laureati in Salute, preparati a partire dal nuovo modello pedagogico, iniziato nel 2002, che fa parte dei programmi della Rivoluzione nel settore sanitario.

Cuba ha le condizioni per prolungare la vita dei suoi abitanti
24.7 - Le opportunità della popolazione cubana nel lavoro, nell'educazione e nella salute facilitano le condizioni per prolungare la sua vita con qualità e senza distinzione alcuna. Precisamente su questi tre elementari diritti dell'essere umano si basano gli oltre 200 programmi sociali in funzione nell'Isola al fine di elevare il benessere della popolazione e l'attuale aspettativa di vita di 76.8 anni. Cuba, con il 15.8 % della popolazione maggiore di 60 anni, è una dei paesi latinoamericani dove si vive di più, insieme a Uruguay e Argentina.

Fidel Castro: la ripugnante compravendita di atleti
28.7 - Il Presidente cubano, Fidel Castro, ha affermato che il furto di cervelli è stato il peggior problema dei paesi poveri dal punto di vista tecnologico ed economico, e il furto di talenti lo è stato dal punto di vista patriottico ed educativo. In un articolo diffuso oggi, sotto il titolo "La ripugnante compravendita di atleti", il leader della Rivoluzione cubana si riferisce al furto di talenti sportivi e la degna posizione di Cuba al riguardo. "Cuba, i cui risultati e sforzi nello sport amatoriale nessuno può negare, soffre più che qualunque altro paese, i morsi dei pirañas", segnala.

Raúl Castro: il nostro popolo non cederà mai al ricatto
28.7 - Il nostro popolo non cederà mai di una virgola di fronte ai tentativi di pressione o di ricatto da parte di un paese o di un gruppo di paesi, né farà mai la minima concessione unilaterale diretta a inviare segnali di alcun tipo a nessuno, ha sottolineato a Camagüey il Primo Vicepresidente cubano, Raúl Castro. Ha ricordato che il 70 % della popolazione è nato dopo l'imposizione dal blocco commerciale, economico e finanziario degli Stati Uniti contro Cuba. Si riferito al fatto che il blocco sfianca, in modo diretto e quotidiano il popolo e l'economia. Per questo il nemico lo ha imposto quasi mezzo secolo fa e oggi continua a sognare di imporci la sua volontà attraverso la forza, ha aggiunto.

Ringraziano per l'appoggio cubano ai bambini colpiti dal disastro Chernobil
28.7 – A Kiev, il presidente dell'Associazione di Amicizia Ucraina-Cuba, Viktor Pasak, ha ringraziato per l'assistenza medica offerta da Cuba ai bambini colpiti dal disastro di Chernobil, salutando il 54° anniversario dell'Assalto alla Caserma Moncada. Pasak ha sottolineato il gesto solidale di Cuba per aver accolto oltre 20.000 bambini ucraini nei 17 anni della durata del programma di assistenza ai colpiti dalla citata catastrofe, avvenuta nell'aprile 1986.

Raúl Castro partecipa all’omaggio al rivoluzionario Frank País
30.7 - Il Primo Vicepresidente cubano, Raúl Castro, ha presieduto a Santiago de Cuba l'omaggio a Frank País, nel 50° anniversario del suo assassinio e di quello del suo compagno Raúl Pujols, commemorato oggi nell'Isola. Il pianista Frank Fernández, insieme all'Orchestra Sinfonica di Oriente diretta da Guido López Gavilán, hanno interpretato pezzi di Wolfgang Amadeus Mozart e dello stesso Fernández. Alla fine del programma, il musicista di rilievo ha suonato di "El Mambí", in omaggio a Vilma Espín, scomparsa recentemente e una delle più strette collaboratrici di Frank País durante la lotta clandestina contro la dittatura di Fulgencio Batista.

Cuba incrementa l’insegnamento informatico ed elettronico
30.7 – Circa 1.200.000 cubani si sono diplomati, da 1987 fino a oggi, nei Club di Informatica ed Elettronica per Giovani in uno sforzo per estendere le nuove tecnologie dell'informazione. Queste strutture che offrono alla popolazione di tutte le età corsi e addestramento per l'apprendimento dell’informatica ammontano già a 600 in tutto il paese, perfino nei luoghi più lontani. A poco meno di due decenni dalla creazione e rivolti alla gioventù, a Cuba è una realtà il funzionamento dei Joven Club durante le 24 ore, con offerte che comprendono la possibilità di navigare attraverso l'Intranet cubana.

Oltre mezzo milione di boliviani beneficiati dall'alfabetizzazione
30.7 - Oltre 500.000 boliviani frequentano oggi diversi punti di alfabetizzazione in tutto il paese, un programma promosso con l'aiuto del metodo audiovisivo cubano "Io sì posso". In una grande cerimonia di abilitazione nel municipio di El Alto, il coordinatore nazionale, Benito Ayma, ha spiegato che finora hanno imparato a leggere e a scrivere oltre 175.000 mille persone. Ayma ha pure precisato che circa 15 municipi sono stati dichiarati Liberi dall’Analfabetismo e la meta è quella che la Bolivia annunci il trionfo in questa battaglia nell’ottobre del 2008.

Fidel Castro: nonostante tutto
31.7 - Il Presidente cubano, Fidel Castro, ha detto che il più importante successo della Rivoluzione cubana è la capacità di aver resistito a quasi mezzo secolo di blocco e di privazioni di ogni tipo. L'affermazione è contenuta in un articolo intitolato "Nonostante tutto", pubblicato oggi, nella sua quinta riflessione sugli appena conclusi XV Giochi Panamericani. Lo statista fa riferimento più avanti ai risultati ottenuti da Cuba nell'appuntamento sportivo continentale. "Cuba ha ottenuto il primo posto in atletica, con 12 medaglie d’oro, e il secondo per paesi nei XV Giochi Panamericani con 59 medaglie d’oro in totale, dopo gli Stati Uniti, che ne hanno ottenuto 97; cioè 1.64 medaglie d’oro per ognuna di quelle ottenute dal nostro paese", segnala. "Ma gli Stati Uniti hanno 26 volte più abitanti di Cuba. Secondo calcoli per difetto, loro ne hanno ottenuta una ogni 3.09 milioni di abitanti; noi, una ogni 195.000", ha aggiunto.

Perfezionato il sistema cubano di difesa civile
31.7 - Il sistema di Difesa Civile di Cuba, creato 45 anni fa, è stato perfezionato per ridurre al minimo i danni causati dalle catastrofi naturali, hanno sottolineato oggi le autorità. Luis Ángel Macareño, secondo capo dello Stato Maggiore Nazionale della Difesa Civile, ha detto al quotidiano Granma che si sta lavorando al miglioramento della preparazione alla prevenzione, della risposta e del recupero, di fronte a ognuno dei potenziali pericoli. Il suo inizio è stato contrassegnato dalla catastrofe provocata dal ciclone Flora. Questo ciclone, avvenuto tra il 4 e l’8 ottobre 1963, aveva causato circa 1.200 morti e ha rappresentato un punto di svolta nelle attività della difesa civile al fine di rafforzare la protezione delle persone e dei beni della nazione.

La CEPAL sottolinea il buon funzionamento dell’economia cubana
31.7 - Il segretario esecutivo della Commissione Economica per America Latina e i Caraibi (CEPAL), José Luis Machinea, ha sottolineato il buon funzionamento dell'economia cubana e la sua crescita del 12.5 % nel 2006. "Cuba sta crescendo ancora, in parte, per l'investimento nelle risorse umane che ha fatto come nazione", ha detto il funzionario in dichiarazioni a Prensa Latina in occasione della presentazione dello Studio Economico dell'America Latina e dei Caraibi 2006-2007, presentato nella sede dell'organismo regionale, a Santiago del Cile. D'altra parte, il segretario esecutivo della CEPAL ha informato che l'economia dell'America Latina e dei Caraibi è cresciuta del 5.6 % nel 2006 e quest’anno si prevede un 5 %, calo che dimostra che la principale sfida della regione è quella di aumentare l'investimento.

Centinaia di colombiani si laureano in medicina a Cuba
31.7 - Un totale di 232 giovani colombiani di scarse risorse si è laureato in medicina a Cuba, come parte di una quantità di 1.380 studenti borsisti del Governo dell'Isola, sottolinea oggi il quotidiano El Tiempo. Il giornale indica che nell'ultima cerimonia di laurea, la settimana scorsa, 86 colombiani hanno ricevuto il loro titolo, il numero più alto negli ultimi tre anni. Attualmente 800 colombiani studiano medicina e circa 100 per la laurea nello sport. Le borse di studio che ogni anno il Governo cubano assegna hanno come principale requisito il fatto che i giovani che ne beneficiano abbiano una provenienza rurale e che siano di famiglie di scarse risorse, che non possano pagare loro una corso universitario, spiega El Tiempo.