gennaio 2014

Cuba mostra risultati dietro il basso tasso di mortalitÓ infantile
3.1 - Il tasso di mortalitÓ infantile di Cuba, situato a 4.2 per mille nati vivi, dimostra che si compiono strategie e piani regionali su questo tema, ha evidenziato Roberto ┴lvarez, capo del Dipartimento Materno-Infantile del Ministero di Salute Pubblica. In un’intervista pubblicata oggi sul quotidiano Granma, ha aggiunto che questo risultato riflette, inoltre, il compimento della meta di ridurre la mortalitÓ dei bambini minori di cinque anni, proposta dalle Nazioni Unite negli Obiettivi di Sviluppo del Millennio.

Registrato a Cuba il primo sisma percettibile del 2014
3.1 - Il primo sisma percettibile del 2014 Ŕ stato registrato nel primo giorno dell'anno, alle 10:43 della mattina (ora locale), a 43.5 chilometri a sud-est della localitÓ di Chivirico, nel municipio costiero di Guamß. Bladimir Moreno, direttore del Centro Nazionale di Ricerche Sismologiche (CENATE), ha informato Prensa Latina che il terremoto, di magnitudo 3.4 nella scala Richter, Ŕ stato localizzato a 17.64 gradi di latitudine nord e a 76.17 di longitudine ovest e a 20 chilometri di profonditÓ.

Commemorato il 55░ anniversario della Polizia Nazionale Rivoluzionaria di Cuba
6.1 - La Polizia Nazionale Rivoluzionaria (PNR) di Cuba ha celebrato i suoi 55 anni dalla fondazione con l’impegno di rafforzare il suo lavoro per la salvaguardia dell'ordine pubblico, la preservazione della tranquillitÓ cittadina e la lotta contro il delitto. Durante la cerimonia di commemorazione, con la partecipazione del Vicepresidente cubano JosÚ Ramˇn Machado Ventura, Ŕ stato letto un messaggio del Ministro dell'Interno, generale di corpo dell’esercito Abelardo ColomÚ, dove Ŕ stato riconosciuto il lavoro, come pure i compiti e le sfide dell'istituzione poliziesca.

Nel 2013 la Dogana cubana ha sventato 43 tentativi di traffico di droga
7.1 – Nel 2013 la Dogana Generale della Repubblica di Cuba ha scoperto e sventato un totale di 43 casi di tentativi di far entrare droghe ne paese, dato superiore a quello dell'anno precedente, ha comunicato la televisione nazionale. Secondo la notizia, della quantitÓ registrata 35 tentativi sono stati neutralizzati dalla dogana dell'Aeroporto Internazionale JosÚ MartÝ di La Habana, il principale della nazione caraibica.

Cuba introduce un nuovo modello di gestione per il servizio di taxi
8.1 - Cuba estenderÓ da oggi a tutto il territorio nazionale un nuovo modello di gestione per le agenzie di taxi che prestano servizio in pesos cubani convertibili (equivalenti al dollaro), applicato in modo sperimentale dal 2010 a La Habana. Secondo una notizia pubblicata dal quotidiano Granma, la normativa entrerÓ gradualmente in vigore nelle distinte regioni dell'isola. Secondo la specialista del Ministero dei Trasporti DÚbora Canela, il modello consiste nell'affitto dei veicoli agli autisti, che si trasformeranno in lavoratori in proprio invece di essere dipendenti delle agenzie.

Fidel Castro ha partecipato all’inaugurazione di Studio d’Arte in un quartiere di La Habana
9.1 - Il leader storico della Rivoluzione cubana, Fidel Castro, ha assistito ieri sera all'inaugurazione del "Kcho studio Romerillo, Laboratorio per l'arte", un nucleo culturale senza fini di lucro, secondo una notizia ufficiale diffusa oggi a La Habana. Il proposito di questo progetto culturale, inaugurato nel quartiere Romerillo di La Habana, Ŕ la sperimentazione, lo sviluppo, la diffusione delle arti e l'intendimento umano. L'informazione afferma che dopo le 9 di sera, e nel 55░ anniversario dell'entrata a La Habana di Fidel Castro alla testa dell'Esercito Ribelle, il leader storico della Rivoluzione Ŕ arrivato al laboratorio di Calle 9 e 120 nel quartiere Romerillo, municipio di Playa, e ha salutato artisti e abitanti che lo hanno applaudito con emozione.

Cuba: coltivatori di tabacco prendono misure a causa delle piogge
10.1 - I coltivatori di Vueltabajo, il centro di maggiore produzione di tabacco a Cuba, stanno prendendo precauzioni per ridurre gli effetti delle recenti piogge e riparare i danni per l'alta umiditÓ nei campi, ha dichiarato oggi il direttore del settore. Le precipitazioni durante il periodo della semina, cruciale per la campagna, hanno causato danni nelle piantagioni della zona occidentale, che contribuisce con il 70 % della produzione nazionale, ha spiegato a Prensa Latina il Master in Scienze Enrique Cruz.

Messa in evidenza l’importanza dell’appuntamento a Londra per i cubani antiterroristi
14.1 - La Commissione Internazionale a Londra sul caso dei Cinque cubani antiterroristi condannati negli Stati Uniti provocherÓ un grande impatto nel governo di Barack Obama a favore della loro liberazione, hanno espresso oggi fonti dell’organizzazione dell'evento. Il presidente di Campagna di SolidarietÓ con Cuba nel Regno Unito, Rob Miller, ha spiegato che all'appuntamento parteciperanno personalitÓ di fama internazionale come la scrittrice nordamericana Alice Walker, per cui l'avvenimento avrÓ un grande impatto nel territorio statunitense. I giorni 7 e 8 marzo prossimi Ŕ prevista la realizzazione della Commissione Internazionale a Londra, dove compariranno testimoni chiave di Cuba e di altri paesi nella causa dei Cinque, come il caso Ŕ noto internazionalmente, ha informato la campagna britannica in un comunicato.

CELAC: una via verso l'integrazione
16.1 – Incentrato nella lotta alla fame e alla povertÓ, il II Vertice della ComunitÓ degli Stati Latinoamericani e Caraibici (CELAC), che si svolgerÓ a La Habana, Ŕ un passo in pi¨ nella via dell'integrazione nella regione. Prima dell’appuntamento, il 28 e il 29 gennaio, si svilupperanno i colloqui degli esperti dei paesi membri del gruppo, che daranno il via all'incontro dei Ministri degli Esteri. Durante quei giorni i leader regionali discuteranno sulle sfide e sui compiti dell'America Latina e dei Caraibi sia sul piano sociale che in quello economico.

Il 2014 decisivo per cancellare le tracce dell’uragano a Santiago di Cuba
16.1 - L'attuale anno sarÓ decisivo nell'impegno di questa provincia orientale per cancellare le tracce lasciate dall'uragano Sandy nell’ottobre del 2012, hanno affermato a Santiago de Cuba le principali autoritÓ politiche e governative della provincia. Lßzaro Expˇsito, primo segretario del Partito Comunista nel territorio, ha affermato che il 2013 Ŕ stato di preparazione delle condizioni necessarie per raggiungere in questi 12 mesi la spinta richiesta per la costruzione e la riparazione delle oltre 170.000 abitazioni che sono state danneggiate dal fenomeno naturale. Per alleviare questo maggiore e pi¨ sensibile problema causato dal tornado si conta su moderne tecnologie di costruzione e sul sostegno solidale di brigate e risorse materiali fornite da Ecuador e Venezuela, come pure sulla prioritÓ assegnata dallo Stato cubano.

Cuba procede nella consegna in usufrutto di terre incolte
17.1 - Cuba procede oggi nella consegna in usufrutto di terre incolte con la concessione dal 2008 di oltre 1.580.000 ettari e l'aggiornamento della sua legislazione relativamente al tema, come parte del perfezionamento del modello economico. Nell’ambito in questo processo, la legislazione cubana ha permesso di incrementare fino a 67.10 ettari (cinque caballerÝas) l'area concessa alle persone proprietarie e/o usufruttuarie della terra, che la tengono in piena produzione e che compiano i loro obblighi legali e contrattuali. Come requisito Ŕ stato stabilito, inoltre, che dovessero essere legate a fattorie statali con personalitÓ giuridica, a UnitÓ di Base di Produzione Cooperativa (UBPC) o a Cooperative di Produzione Agro-zootecnica (CPA).

Sottolineata la portata storico-politica della costruzione della CELAC
20.1 - Il compito di costruire una comunitÓ in America Latina e nei Caraibi di presente e di futuro e che sia un attore vitale Ŕ di enorme portata storico-politica, sottolinea oggi il quotidiano Granma. Un articolo di Carlos 'Chacho' ┴lvarez, segretario generale dell'Associazione Latinoamericana di Integrazione, indica il prossimo II Vertice della ComunitÓ degli Stati Latinoamericani e Caraibici (CELAC), che si terrÓ il 28 e 29 gennaio, di grande importanza strategica e decisiva per la regione. Aggiunge che costruire la comunitÓ richiede di stabilire ponti tra le diverse sub-regioni e nazioni, rendendo compatibili e associabili i vari progetti e la diversitÓ di messa a fuoco.

Cuba come presidente della CELAC ha difeso all’ONU la sovranitÓ e il multilateralismo
21.1 - Nella sua condizione di presidente pro-tempore della ComunitÓ degli Stati Latinoamericani e Caraibici (CELAC), Cuba ha promosso alle Nazioni Unite la pace, il multilateralismo e la sovranitÓ dei popoli, ha evidenziato all’ONU il rappresentante permanente dell'isola, Rodolfo Reyes. Si tratta di principi approvati dal blocco di integrazione dei 33 paesi fin dalla sua fondazione alla fine del 2011 a Caracas, Venezuela, e ratificati nel suo I Vertice, un anno fa a Santiago del Cile, dove Cuba ha assunto la leadership regionale.

Cuba: tasso di mortalitÓ infantile tra i pi¨ bassi del mondo
21.1 - Lo sviluppo raggiunto dal sistema sanitario di Cuba ha permesso che il paese terminasse il 2013 con il pi¨ basso tasso di mortalitÓ infantile della sua storia (4.2 per ogni mille nati vivi), e una delle pi¨ basse del continente americano e del mondo. In varie province del paese, l'indice Ŕ stato ancora minore: queste sono Sancti SpÝritus e Granma con 3.2; HolguÝn, 3.3; La Habana e Ciego de ßvila, 3.4; Pinar del RÝo e Villa Clara, 3.9 e Las Tunas 4.0; il municipio speciale Isola della Giovent¨, 2.0.

Una nuova delegazione di professori cubani arriva in Guinea Equatoriale
23.1 - L'Ambasciatore di Cuba in Guinea Equatoriale, Pedro Do˝a, ha ricevuto a Malabo 19 nuovi professori cubani che, insieme a quelli che giÓ si trovano nel paese, impartiranno lezioni all'UniversitÓ Nazionale della Guinea Equatoriale (UNGE). L'arrivo del gruppo fa parte dell'accordo di cooperazione tra il Ministero guineano di Educazione e Scienza e la sezione cubana di Educazione Superiore (MES), che cerca con l'incremento di professori universitari di rafforzare le facoltÓ attuali e di aprirne altre nuove nell'UNGE. Al loro arrivo all'Aeroporto Internazionale di Malabo, i professori cubani sono stati ricevuti dal Rettore Magnifico dell'UNGE, Carlos NzÚ Nsuga.

Mantua e Mantova alla ricerca di un passato comune italo-cubano
23.1 - Rappresentanti del comune di Mantova, Italia, si sono recati a Cuba per esprimere il loro desiderio di stringere rapporti con la localitÓ di Mantua, che si presume sia stata fondata da naviganti di quella nazione europea. Se tratta di un passo importante per sostenere i legami culturali e storici tra le due regioni e trovare prove sull'origine del villaggio, ha dichiarato a Prensa Latina il presidente del Poder Popular di Mantua, Luis Antonio de la Cruz. Riferendosi a futuri passi, ha detto che la ricerca di prove comprende esplorazioni per trovare i resti di un brigantino, che si presume sia affondato nel costa nord di Mantua, agli inizi del secolo XVII.

Cuba avanza negli studi sui peptidi naturali per trattare il cancro
24.1 – Ricercatori cubani del Gruppo Imprenditoriale Labiofam avanzano nello studio dei peptidi naturali come una nuova opzione per il trattamento del cancro, ha affermato ieri il suo direttore, JosÚ A. Fraga. In un incontro con la stampa estera accreditata al II Vertice della ComunitÓ degli Stati Latinoamericani e Caraibici (CELAC), che si terrÓ a La Habana i prossimi 28 e 29 gennaio, il funzionario ha spiegato che nell'istituto si lavora con queste proteine a bassa densitÓ da quasi 15 anni.

Ra˙l Castro sottolinea l’ottimismo nel futuro socialista
27.1 - Il Presidente cubano, Ra˙l Castro, ha affermato che il terminal dei container di Mariel, inaugurato oggi, e la sua infrastruttura sono dimostrazione dell'ottimismo e della fiducia con cui i cubani guardano al futuro socialista e prospero della Patria. Insieme alla Presidentessa del Brasile, Dilma Rousseff, lo statista cubano ha tagliato il nastro che ha ufficializzato l'apertura della prima parte di 700 metri, degli oltre 2.000 che avrÓ la nuova installazione della rada.

Ra˙l Castro indica la sovranitÓ e la solidarietÓ chiavi per lo sviluppo
28.1 - Il Presidente di Cuba, Ra˙l Castro, ha indicato oggi la sovranitÓ sulle risorse naturali e le nuove forme di cooperazione come vie per lo sviluppo dei paesi della ComunitÓ degli Stati Latinoamericani e Caraibici (CELAC). Inaugurando il II Vertice della CELAC ha considerato che nella regione i periodi degli alti prezzi delle risorse naturali non si sono tradotti in processi di sviluppo economico a lungo termine, al fine di ridurre la povertÓ e di elevare l'entrata pro capite delle nostre popolazioni.

Santiago de Cuba ha ricordato MartÝ vicino alla sua tomba
28.1 - A nome di tutti i cubani, i santiagueros hanno ricordato oggi JosÚ MartÝ a 161 anni della sua nascita con un atto politico e una cerimonia militare vicino alla sua tomba nel cimitero di Santa Ifigenia, in questa cittÓ. Fiori inviati dal leader storico della Rivoluzione cubana, Fidel Castro, dal Presidente Ra˙l Castro, dal Consiglio di Stato e dei Ministri e dal popolo in generale sono stati deposti vicino ai resti mortali del pi¨ universale dei figli di Cuba. Uomini e donne di varie generazioni, insieme agli studenti, si sono dati appuntamento nel luogo insieme alle autoritÓ provinciali per il tributo all'Eroe Nazionale, espresso anche con canzoni e poesie.

Altri duemila medici cubani partono per il Brasile
28.1 – Altri duemila professionisti della salute cubani partiranno nei prossimi giorni verso terre brasiliane, per unirsi al programma "Pi¨ medici per il Brasile" promosso dalla Presidentessa brasiliana, Dilma Rousseff. Con loro sono 7.430 i cooperanti cubani della salute che si incorporano al citato programma che cerca di elevare l'attenzione medica e il livello di vita dei brasiliani, essenzialmente dei residenti nelle zone pi¨ povere e di difficile accesso.

La CELAC proclama Zona di Pace l’America Latina e i Caraibi
29.1 - Il Presidente di Cuba e presidente pro-tempore della CELAC, Ra˙l Castro, ha proclamato oggi Zona di Pace l’America Latina e i Caraibi. Nell'ambito del II Vertice della ComunitÓ degli Stati Latinoamericani e Caraibici (CELAC), che si conclude questo mercoledý a La Habana, il Capo di Stato ha reso noto una dichiarazione in tal senso approvata dai 33 paesi membri dell'organizzazione.

Fidel Castro ha incontrato Ban Ki-moon
29.1 - Il leader storico della Rivoluzione cubana, Fidel Castro Ruz, ha ricevuto il Segretario Generale dell'Organizzazione delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, che partecipa come invitato al II Vertice della ComunitÓ degli Stati Latinoamericani e Caraibici (CELAC). Nell'incontro, avvenuto nel pomeriggio di ieri, sono stati trattati diversi temi che influiscono in modo decisivo sui conflitti regionali che preoccupano e colpiscono diversi paesi.

Puerto Rico tema di interesse della CELAC, dice la Dichiarazione di La Habana
30.1 - La decolonizzazione di Puerto Rico Ŕ un tema di interesse della ComunitÓ degli Stati Latinoamericani e Caraibici (CELAC), come Ŕ affermato nella dichiarazione politica del II Vertice di questo blocco, che ha avuto le sue sessioni a La Habana. La Dichiarazione di La Habana, firmata dai Presidenti o dai loro rappresentanti di 33 paesi del continente (eccetto Stati Uniti e Canada) ribadisce il carattere latinoamericano e caraibico di Puerto Rico. Ribadiamo che Ŕ un tema di interesse della CELAC, segnala il testo, che prende nota delle risoluzioni su Puerto Rico adottate dal Comitato Speciale di Decolonizzazione delle Nazioni Unite.

Pi¨ di 50 paesi importano prodotti farmaceutici cubani
30.1 - Cuba esporta i suoi prodotti dell'industria medico-farmaceutica e biotecnologica in oltre 50 nazioni, ha segnalato oggi il quotidiano Granma. Secondo quanto indicato inoltre al giornale, i dirigenti del Ministero di Scienza, Tecnologia e Ambiente, durante lo scorso anno degli 880 farmaci del Quadro Base di Medicine del paese, il settore ne ha elaborati 580, tra questi figurano 8 dei 13 vaccini del programma di immunizzazione.

Brigata medica cubana continua a salvare vite in Bolivia
31.1 - La Brigata Medica Cubana in Bolivia ha confermato la sua disposizione a proseguire la sua missione di salvare vite in questa nazione sud-americana, dove i medici hanno effettuato circa 60 milioni di visite. In dichiarazioni a Prensa Latina il capo della Brigata Medica Cubana in Bolivia, Niviola Cabrera, ha spiegato che il gruppo Ŕ composto da 716 collaboratori, di questi 366 medici, 7 stomatologi, 343 professionisti e tecnici della salute e un collaboratore della Missione Moto MÚndez (volta a scoprire e aiutare persone con limitazioni).