gennaio 2008

Aumentano a Cuba i preparativi elettorali
3.1 – Dopo il riposo per i festeggiamenti dell'anno nuovo, i cubani riprendono i preparativi per le elezioni legislative del prossimo 20 gennaio. I 1.815 aspiranti ai seggi dell'Assemblea Nazionale del Poder Popular e alle 14 istanze provinciali proseguiranno questa settimana la loro partecipazione a riunioni con gli abitanti dei municipi o dei distretti nei quali sono stati candidati. Inoltre parteciperanno fino al giorno 15 ad assemblee nei centri di lavoro e di studio nei territori in cui saranno eletti negli organismi legislativi.

Cuba dispone di nuovi aerei di provenienza russa
3.1 - Cuba dispone di due nuovi aerei TU 204-100 E acquistati dall'azienda russa Ilyushin Finance Co. come parte del processo di modernizzazione della sua flotta aerea per vari usi. Il primo vicepresidente dell'Istituto di Aeronautica Civile di Cuba, José Prieto, ha informato che gli aerei saranno usati nelle missioni solidali che Cuba porta avanti in America Latina, tra queste la Missione Miracolo per l'attenzione oftalmologica. Secondo l'Agenzia di Informazione Nazionale, gli aerei sono stati acquistati con un contratto firmato dallo IACC e da Alexander Rubtson, direttore generale dell'Ilyushin Finance Co.

I cubani si mettono i vestiti invernali
3.1 – A La Habana, i cubani abituati a calde temperature in tutti i mesi dell'anno indossano oggi abiti invernali per un fronte freddo che interessa tutta l'Isola. Secondo notizie dell'Istituto di Meteorologia di Cuba, al mattino sono stati registrati 12 gradi Celsius e venti di 33.6 chilometri all'ora, da nord-nordest, nell'aeroporto internazionale José Martí. Nella provincia orientale di Santiago de Cuba, dove il caldo soffoca quasi sempre il visitatore, i termometri hanno segnato alle 7 del mattino 22.4 gradi Celsius.

La costruzione di policlinici contribuisce a mantenere la salute dei cubani
3.1 - Cuba ha iniziato il 50° anno della sua Rivoluzione con nuovi risultati che contribuiscono a mantenere la salute della popolazione dopo la costruzione o il ripristino di oltre 200 policlinici. Il Ministro di questo settore, José Ramón Balaguer, ha affermato nell'orientale provincia di Granma, a circa 735 chilometri da La Habana, che tutti gli ospedali del paese saranno riabilitati ed equipaggiati. Secondo dati forniti recentemente nel programma radiotelevisivo Tavola Rotonda, 111 dei 169 municipi cubani hanno per lo meno un policlinico completamente riparato ed equipaggiato con servizi di ultrasuoni, raggi X, optometria e oftalmologia.

Sancti Spíritus ha la più bassa mortalità infantile a Cuba
3.1 – La provincia centrale cubana di Sancti Spíritus ha chiuso il 2007 con il tasso di mortalità infantile più basso di Cuba, 4.1 per ogni mille nati vivi, ha affermato oggi Merqueades Alvarez, direttore del Settore della Salute. In dichiarazioni a Prensa Latina ha precisato che questa provincia è seguita da quella di Camagüey con 4.2, mentre i municipi espirituanos di Taguasco e Yaguajay hanno concluso il periodo con mortalità infantile uguale a zero. Il miglior risultato storico nel territorio è stato ottenuto nel 2004, quando si è avuto 3.3, ha aggiunto.

Cuba ha la più bassa mortalità infantile dell'America Latina
4.1 - Cuba ha il più basso tasso di mortalità infantile dell'America Latina concludendo il 2007 con 5.3 bambini minori di un anno deceduti per ogni mille nati vivi, hanno indicato oggi fonti ufficiali. Questo dato che rappresenta il minor indice ottenuto dall'Isola, è simile a quello delle nazioni industrializzate, tra queste il Canada, e inferiore a quello degli Stati Uniti, dove la popolazione nera ha meno privilegi della bianca. Secondo le statistiche pubblicate nello Stato Mondiale dell'Infanzia 2007 pubblicato dalle Nazioni Unite, il tasso di mortalità infantile a livello mondiale è di 52 e quello dell'America Latina è di 26.

Ringraziano per l'aiuto medico cubano in uno stato messicano devastato
4.1 - La presidentessa di un Comitato della Salute dello stato messicano di Tabasco, Fanny Lisbeth Castro, ha ringraziato per il lavoro in questa regione di una brigata medica cubana, con una lettera pubblicata dal quotidiano 'Unomásuno'. Un totale di 47 medici e infermiere dell'Isola erano accorsi per aiutare i cittadini di Tabasco dopo le inondazioni dell'ottobre scorso che avevano allagato il territorio a causa dello straripamento di fiumi e delle persistenti piogge. Indica che i medici cubani – già tornati a Cuba – sono arrivati al momento giusto subito dopo il disastro, mentre le medicine da loro distribuite e le loro visite hanno costituito il motore per aiutare il popolo a riprendersi dopo la disgrazia.

Cuba riproduce incendi al computer
4.1 - L'Agenzia di Protezione contro gli Incendi (APCI) del Ministero cubano dell'Interno mette a punto un sistema di riproduzione di incendi al computer con il proposito di evitare tali inconvenienti o di diminuire i loro effetti negativi. Il metodo permetterà di stabilire la possibile evoluzione del fuoco e in caso di necessità l'evacuazione forzata delle persone, ha detto Arnaldo González, direttore di Ricerche e Sviluppo di APCI, in dichiarazioni all'Agenzia di Informazione Nazionale. Tale sistema, ha aggiunto, permetterà di determinare i probabili danni, il tempo, l'ubicazione dei mezzi di protezione ed il progetto di uno stato di evacuazione sicuro per gli occupanti degli edifici.

E' morto lo scrittore cubano Lisandro Otero, Premio Nazionale di Letteratura
4.1 - Lo scrittore e giornalista cubano Lisandro Otero, Premio Nazionale di Letteratura 2002, è morto a La Habana a 75 anni di età. La sua scomparsa, avvenuta ieri, è riportata oggi nei mezzi di comunicazione dell'Isola. Collaboratore assiduo di Prensa Latina, Otero presiedeva l'Accademia Cubana della Lingua dal 2004, ed era considerato a Cuba uno dei migliori narratori nella letteratura della seconda metà del secolo XX. I suoi resti saranno cremati nei prossimi giorni.

Aggiornate a Cuba le norme di sicurezza e di salute sul lavoro
5.1 - Cuba ha iniziato il 2008 con l'aggiornamento delle basi generali della sicurezza e della salute sul lavoro con il proposito di ridurre gli incidenti e le malattie professionali, hanno affermato fonti giornalistiche. La norma approvata dal Consiglio dei Ministri intende raggiungere il benessere fisico, psichico e sociale dei lavoratori, proteggere il patrimonio degli enti e l'ambiente, oltre a eliminare, controllare o ridurre al minimo i rischi. Il programma di implementazione di queste basi durerà fino al prossimo giugno.

Ringraziamenti per la solidarietà sindacale mondiale verso Cuba
5.1 - Il segretario generale della Centrale dei Lavoratori di Cuba, Salvador Valdés, ha ringraziato per la solidarietà di oltre 800 organizzazioni sindacali di un centinaio di paesi. In un incontro con i componenti del XXV contingente della brigata Croce del Sud, formato essenzialmente da australiani, Valdés ha considerato determinante la solidarietà delle nazioni di tutto il mondo con l'Isola. Importanti sindacati e centrali corporative di Regno Unito, Francia, Belgio e Spagna, come dell'Africa, dell'Asia e dell'America Latina hanno condiviso la lotta di Cuba contro l'ostilità nordamericana, ha evidenziato il dirigente.

L'Università di La Habana compie 280 anni immersa nelle trasformazioni
5.1 - L'Università di La Habana ha compiuto oggi 280 anni dalla fondazione, immersa nelle trasformazioni educative sviluppate da Cuba dall'anno 2000. Dopo sette anni di attesa per la sua apertura dopo l'autorizzazione del re di Spagna Filippo V nel 1721, il 5 gennaio del 1728 ha aperto le sue porte la Reale e Pontificia Università di San Gerónimo de La Habana, una delle più antiche in America Latina. Ci stiamo avvicinando ad avere il primo milione di laureati nel 2010 o nel 2011, ha detto il Ministro dell'Educazione Superiore, Juan Vela, dopo avere evidenziato che si sono laureati circa 800.000 professionisti dal trionfo della Rivoluzione, nel 1959.

Saranno processati i funzionari panamensi che hanno scarcerato Posada Carriles
7.1 - Tre collaboratori dell'ex-Presidentessa panamense Mireya Moscoso saranno processati il prossimo lunedì 14 gennaio per illegalità nella scarcerazione del terrorista di origine cubana Luis Posada Carriles, hanno reso noto oggi fonti giudiziali. L'ex-Ministro di Governo e Giustizia Arnulfo Escalona, l'ex-direttore della Polizia Nazionale Carlos Barés e l'ex-vicedirettore dell'Emigrazione Javier Mura, saranno processati dalla giudice Marlene Morais, del XII Tribunale del Circuito Penale. Posada Carriles, Gaspar Jiménez, Pedro Remón e Guillermo Novo scontavano a Panama una condanna per aver preparato un attentato al Presidente cubano, Fidel Castro, in una cerimonia pubblica, durante il X Vertice Ibero-Americano che si svolgeva nel novembre 2000 a Panama.

Aumenta a Cuba la generazione di elettrica a partire da olio combustibile
7.1 - Cuba raggiungerà nel 2008 oltre mille megawatts di generazione elettrica a partire dall'utilizzo di olio combustibile, ha evidenziato il Vicepresidente Carlos Lage Dávila. Nella misura in cui avverrà, si sostituirà la stessa quantità degli impianti termoelettrici inefficienti, ha chiarito Lage durante una visita all'impianto dei gruppi elettrogeni di olio combustibile che si stanno montando nell'impianto termoelettrico di Mariel, nella provincia di La Habana. Secondo il quotidiano Juventud Rebelde, Lage che è anche Segretario del Comitato Esecutivo del Consiglio dei Ministri ha indicato che questo impianto è il più grande, importante e complesso del nuovo sistema di generazione elettrica del paese basato sull'utilizzo del gas e sulla produzione con olio combustibile.

Un'ampia produzione di idroenergia permette un risparmio all'economia cubana
7.1 - La produzione di circa 110.000 megawatts da parte dell'Azienda Nazionale di Idroenergia (ENH) nel 2007 ha permesso a Cuba il risparmio di oltre 30.000 tonnellate di combustibile, hanno messo in risalto i mezzi di stampa. Secondo il notiziario domenicale della televisione cubana, l'ente ha ottenuto questo dato, il maggiore in un periodo di 12 mesi, grazie anche allo sviluppo di diverse azioni per conservare l'ambiente. Il direttore dell'ENH, Carlos Manuel Pazo, ha precisato che i risultati sono dovuti alla priorità che ha dato il paese all'idroenergia come un programma importante della Rivoluzione Energetica, avviata, tra gli altri obiettivi, al risparmio di combustibile.

Cuba celebra l'entrata di Fidel Castro a La Habana
8.1 - Cuba celebra oggi il 49° anniversario dell'entrata del Presidente Fidel Castro a La Habana al comando della Carovana della Libertà che ha percorso l'Isola dall'oriente del paese. Dopo il trionfo della Rivoluzione il 1° gennaio 1959, il leader dell'allora Movimento 26 de Julio (M-26-7) aveva intrapreso il viaggio verso La Habana da Santiago de Cuba, dove aveva fatto appello a uno sciopero generale per impedire un colpo di stato. Testimoni di quella traversata, di circa mille chilometri e con fermate obbligatorie per parlare con la gente nelle principali città del paese, hanno ricordato che Fidel Castro quasi non dormì, né smise di ricevere e di inviare messaggi durante la marcia.

Cuba sta preparando le autorità elettorali per le elezioni generali
9.1 - Cuba sta preparando oltre 190.000 cittadini che lavoreranno nei seggi elettorali il prossimo 20 gennaio, quando saranno scelti i deputati al Parlamento nazionale e i delegati delle Assemblee Provinciali. Le Autorità della Commissione Elettorale Nazionale hanno confermato che sono stati tenuti seminari con contenuti pratici, con l'obiettivo che le elezioni si sviluppino con qualità dal lavoro dei tavoli e con agilità nella trasmissione dei dati. Detta abilitazione e una prova effettiva che ci sarà la prossima domenica 13, sono due passi importanti nei preparativi delle elezioni.

Morto a Cuba ex-agente della CIA
9.1 – Lo scorso 7 gennaio, è morto nella capitale cubana Phillip B. Agee, che era stato un agente dell'Agenzia Centrale di Intelligence (CIA) fino a quando ruppe con essa nel 1968 per motivi di coscienza. Nel 1974 aveva pubblicato il suo libro "Dentro la CIA" e da allora si era dedicato a denunciare le attività terroristiche, di destabilizzazione e sovversive del Governo degli Stati Uniti contro governi e persone progressiste e rivoluzionarie dell'America Latina e dei Caraibi. La stampa cubana ha pubblicato oggi che Phillip B. Agee si era messo in evidenza nella solidarietà con Cuba, Nicaragua, Granada e Venezuela, tra gli altri paesi.

L'Angola ringrazia per altruismo del popolo cubano
9.1 - La gratitudine a Cuba per il sangue versato nella lotta per la sovranità e per l'indipendenza dell'Angola è stata evidenziata oggi dalla stampa angolana nelle parole del presidente dell'Assemblea Nazionale, Roberto De Almeida. In una cerimonia organizzata dall'Ambasciata cubana a Luanda per il 49° anniversario del trionfo della Rivoluzione, De Almeida ha ricordato il sostegno dei cubani in momenti cruciali della storia dell'Angola e ha definito impagabile il debito contratto con l'isola caraibica. Il dirigente ha fatto un parallelo della storia comune dei due popoli in cui ha sottolineato l'importanza dei Presidenti Fidel Castro e Agostinho Netto nelle loro lotte contro i regimi oppressori.

Cuba dà impulso alla costruzione di opere a beneficio sociale
10.1 - Cuba ha terminato negli ultimi otto anni 7.200 opere a beneficio del popolo nei servizi di salute, educazione, cultura e sport, pubblica oggi la stampa nazionale. Si tratta di 1.104 impianti educativi in tutto il paese, della creazione di scuole di istruttori di arte, dell'approntamento di abitazioni per professori generali integrali e di una rete di centri politecnici. Vi sono pure la creazione dell'Università di Scienze Informatiche, la riparazione e l'ampliamento di 250 policlinici e l'edificazione di 600 palestre per la riabilitazione, come pure la ricostruzione e l'ammodernamento degli ospedali.

Le province orientali di Cuba sono le migliori produttrici di canna da zucchero
10.1 - Le cinque province orientali di Cuba sono state considerate le migliori produttrici di canna da zucchero grazie ai progressi agrotecnici degli ultimi anni e ai risultati finali del 2007, ha indicato oggi un esperto. José Carlos Santos Ferrer, Viceministro per l'agricoltura della canna da zucchero, ha dichiarato che questi territori hanno ottenuto rendimenti di 38.3 tonnellate per ettaro, e si è congratulato con i lavoratori per aver cominciato la zafra con risultati superiori alle previsioni. Ha reso noto che gli investimenti della nazione nel settore della canna da zucchero sono stati effettuati nella misura dell'86 % e vi è il proposito di completarli nell'attuale biennio come parte della strategia di recupero dell'agroindustria dello zucchero.

Considerati utili i colloqui prima delle elezioni generali a Cuba
11.1 - Sono stati considerati utili i colloqui a Cuba tra la popolazione e i candidati a deputati del Parlamento e a delegati provinciali, prima delle elezioni generali del prossimo giorno 20. Funzionari della Commissione di Candidature Nazionale hanno riportato che quasi 1.7 milioni di cittadini, circa il 20 % dell'elettorato, hanno partecipato a questi incontri nelle comunità e nei centri di lavoro e di studio di tutto il paese. Hanno spiegato che si tenta di utilizzare tutti gli spazi per ampliare la conoscenza popolare sugli uomini e sulle donne che saranno giudicati dal voto, al fine di facilitare l'esercizio cosciente del suffragio, pubblica oggi il quotidiano Granma.

I giovani cubani per la continuità della Rivoluzione, afferma una dirigente
11.1 – A Matanzas, la presidentessa della Federazione degli Studenti della Scuola Media (FEEM), Patricia Flechilla, ha affermato che la principale responsabilità dei giovani cubani è quella di assumere la sfida di dare continuità alla Rivoluzione. "Questa responsabilità incomincia con il riconoscere che spetta alla gioventù di oggi non solo preservare quello che ci stanno consegnando, bensì allo stesso tempo di perfezionarlo e di farlo progredire", ha detto la Flechilla in un colloquio con Prensa Latina. La dirigente ha parlato a Matanzas, a 100 chilometri a est di La Habana, dove ha partecipato a una riunione municipale in preparazione dell'XI Congresso della FEEM che si effettuerà nel primo trimestre del 2008. Con 37 anni di costituzione, la FEEM conta su quasi 600.000 iscritti.

Inaugurato il volo diretto Cile-Cuba
11.1 - Un IL-96 di Cubana de Aviación è partito oggi verso la capitale cubana con 230 passeggeri, in quello che costituisce il volo inaugurale diretto Santiago del Cile-La Habana. Rafael Alcalá, direttore di Havanatur in Cile, ha detto a Prensa Latina che l'aereo trasporterà turisti tra le due capitali in gennaio e in febbraio. Prima di partire, dirigenti di Cubana de Aviación hanno mostrato il moderno aereo a touroperator, agenti di viaggio e giornalisti, i quali hanno detto di essere stati molto impressionati dalla comodità dell'aereo.

Cuba mostra un basso tasso di mortalità materna
12.1 - Cuba ha registrato nel 2007 un tasso di 21.3 madri decedute per ogni 100.000 bambini nati vivi quando nel mondo muoiono oltre mezzo milione di donne all'anno durante la gravidanza, il parto e puerperio. Secondo il quotidiano Granma, il suddetto indice a livello mondiale è di 400 donne morte mentre in America Latina è di 190. Oltre alla bassa mortalità materna, Cuba ha chiuso il 2007 con un tasso di mortalità infantile di 5.3 bambini morti minori di un anno ogni mille nati vivi, dato che la colloca all'avanguardia dell'America Latina e che è inferiore a quello degli Stati Uniti.

Intensa settimana pre-elettorale a Cuba
14.1 - Le autorità elettorali intensificano oggi le loro azioni per il successo delle elezioni del prossimo giorno 20, quando dovranno essere eletti 1.815 incarichi per il Parlamento e i Governi provinciali. La presidentessa della Commissione Elettorale Nazionale, María Esther Reus, ha detto recentemente che l'attenzione è posta sulla realizzazione di seminari di abilitazione per i membri dei quasi 39.000 collegi elettorali che saranno aperti in quella giornata.

Il Ministro cubano della Salute sottolinea il valore della solidarietà
14.1 - La solidarietà è la virtù dell'essere umano più straordinaria, ha dichiarato il Ministro della Salute di Cuba, José Ramón Balaguer, in un incontro in Guatemala con i cooperanti e i laureati della Scuola Latinoamericana di Medicina (ELAM). Balaguer, che presiede la delegazione cubana all'investitura del Presidente eletto Álvaro Colom, ha realizzato una visita al dipartimento di Santa Rosa per conoscere il lavoro della Brigata Medica Cubana e dei guatemaltechi laureati a La Habana. Un totale di 129 giovani dell'ELAM hanno frequentato i corsi di Medicina Generale Integrale insieme ai cooperanti cubani e in questi momenti altri 134 stanno per ottenere questo titolo. Più di 300 medici cubani prestano oggi la loro collaborazione in 17 dei 22 dipartimenti di questo paese.

La CEPAL riporta che la riduzione della mortalità infantile è ancora insufficiente
14.1 – Alle Nazioni Unite, la Commissione Economica per l'America Latina e i Caraibi (CEPAL) ha avvisato oggi che vari paesi della regione sono lontani dal raggiungere l'indice di riduzione di mortalità infantile previsto negli Obiettivi di Sviluppo del Millennio. Secondo dati della CEPAL, i tassi di mortalità infantile nella regione sono scesi da 81 per mille nati vivi tra il 1970 e il 1975 a 38 per mille nati vivi nel periodo 1990-1995. La CEPAL ha citato Barbados, Cuba, Cile, Costa Rica, Guadalupe, Isole Vergine degli Stati Uniti, Martinica e Puerto Rico come paesi con livelli di mortalità infantili uguali o inferiori a 10 per ogni mille nati vivi. Di tutti questi paesi, Cuba è riuscita a ridurre la mortalità infantile durante il 2007 a 5.3 per ogni mille nati vivi, la più bassa della sua storia.

Cuba ottiene il maggior numero di trapianti di cornea
14.1 - Cuba ha ottenuto il maggior numero di trapianti di cornea della sua storia in un anno nel 2007 quando 557 persone sono state beneficiate con questo tipo di intervento chirurgico. Secondo il settimanale Trabajadores, il paese caraibico dispone dal 2001 di una rete nazionale di coordinamento per il trapianto di organi e di tessuti. Elizabeth Escalona, capo del servizio di cornea dell'Istituto Nazionale di Oftalmologia Ramón Pando, ha spiegato che il suddetto tipo di chirurgia ha ricevuto un maggiore impulso dal suo inserimento in vari ospedali di La Habana e di altre province.

Cuba e Brasile firmano dieci importanti accordi
15.1 - Cuba e Brasile hanno firmato oggi dieci importanti strumenti giuridici che comprendono la cooperazione in settori tali come l'esplorazione petrolifera, l'agricoltura, la biotecnologia e l'industria farmaceutica. La firma di questi documenti è avvenuta nel Palazzo della Rivoluzione di La Habana alla presenza del Primo Vicepresidente cubano, Raúl Castro, e del Presidente del Brasile, Luiz Inácio Lula da Silva. Prima di questa cerimonia, Raúl Castro e Lula hanno avuto colloqui ufficiali nei quali hanno esaminato lo sviluppo delle relazioni bilaterali, come pure hanno discusso su temi di interesse regionale, multilaterale ed internazionale. Nella mattinata il Primo Vicepresidente cubano ha ricevuto Lula nel Palazzo della Rivoluzione. Lula era arrivato ieri sera a La Habana per una visita ufficiale a Cuba di poco più di 24 ore.

Il Brasile interessato al metodo cubano di alfabetizzazione
15.1 - Il Ministro dell'Educazione e dello Sport del Brasile, Fernando Hadad, ha manifestato l'interesse del suo Governo di portare il metodo cubano di alfabetizzazione "Io sì posso" nel nordest del paese sud-americano. In un incontro con il Ministro cubano dell'Educazione, Luis Ignacio Gómez, ha detto che in quella regione brasiliana vivono migliaia di bambini, giovani e adulti che non sanno né leggere né scrivere, per cui le autorità centrali (federali) hanno la volontà di sostenere la loro alfabetizzazione. Il Ministro cubano ha ricordato che il Brasile è la nazione con il maggior numero di analfabeti dell'America Latina, calcolati in oltre 16 milioni, e ha già una prima esperienza con l'edizione e l'applicazione in portoghese del metodo "Io sì posso" adattato alle sue condizioni specifiche.

Fidel Castro: regalo dei Re Magi
16.1 - Il Presidente cubano, Fidel Castro, ha affermato che sembra irreale vedere il Presidente statunitense, George W. Bush, mentre traccia modelli per il mondo senza che gli importi di quante centinaia di migliaia o milioni di persone muoiano e di quante carceri clandestine e centri di torture occorre creare per raggiungere i suoi obiettivi. In un articolo pubblicato oggi con il titolo "Regalo dei Re Magi", il leader della Rivoluzione cubana fa riferimento alla visita di Bush da poco conclusa attraverso paesi del Medio Oriente e ad altri temi di interesse nazionale e internazionale.

La televisione cubana diffonde un video del colloquio tra Fidel Castro e Lula
16.1 - La televisione cubana ha diffuso oggi un video del colloquio di martedì tra il Presidente Fidel Castro e il Presidente brasiliano, Luiz Inácio Lula da Silva. Vestito con una tuta sportiva e di buon animo, si vide Fidel Castro in piedi mentre conversa con Lula da Silva e da seduto mentre scatta istantanee con una macchina fotografica al Presidente in visita. Prima di partire ieri per il suo paese, il Presidente brasiliano ha dichiarato alla stampa cubana e straniera che la conversazione con il leader cubano è durata due ore e mezza, tempo in cui hanno parlato di tutti i temi possibili. "L'impressione che ho avuto è quella che sta molto bene di salute, con una lucidità come nei suoi migliori momenti", ha affermato.

In corso la zafra in tutte le province cubane
16.1 – Tutte le 13 province cubane produttrici di zucchero sono in attività di zafra ha confermato una fonte ufficiale. Sono in produzione 33 centrali, 16 in più rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, ha detto a Prensa Latina Leobel Pérez, capo dell'Ufficio di Comunicazione Istituzionale del Ministero dello Zucchero. Parteciperanno alla zafra 52 centrali e delle 19 che mancano ancora 17 lo faranno prima della fine del mese e le altre due in febbraio.

Hotel cubano scelto come "Miglior Resort del mondo"
16.1 – L'hotel cubano Sandals Royal Hicacos di Varadero è stato scelto come "Miglior Resort del mondo" nell'edizione 2007 dei premi World Travel Awards, ha reso noto il Ministero del Turismo (MINTUR) cubano. Una notizia nel sito web del MINTUR (www.cubatravel.cu) aggiunge che questo importante premio è stato consegnato ai dirigenti di questa installazione il 12 dicembre scorso durante la XIV riunione del Gala Mondiale di questo premio a Turcos y Caicos. I World Travel Awards (Premi Mondiali del Turismo) sono attualmente i riconoscimenti più prestigiosi in questo settore, aggiunge la nota.

L'alfabetizzazione in Uruguay: tremila hanno detto "Io sì posso"
16.1 - Circa tremila uruguaiani concluderanno alla fine di questo mese i corsi di alfabetizzazione del programma "Nel paese di Varela, io sì posso", ha reso noto oggi il Ministero uruguayano dello Sviluppo Sociale (MIDES). Questo costituisce un dato record nella storia dell'educazione della piccola nazione sud-americana, impegnata a dichiararsi libera dall'analfabetismo con la cooperazione tecnica di esperti di Cuba. L'attuale fase avviene in circa 115 località di tutto il paese e conta sull'intervento di 246 maestri appositamente addestrati per applicare il metodo cubano "Io sì posso", previamente adattato alle condizioni concrete dell'Uruguay.

A Cuba appello al voto unito per affrontare le aggressioni degli Stati Uniti
17.1 - Il 20 gennaio i cubani e le cubane avranno l'opportunità unica di dire un categorico sì alla Patria, alla Rivoluzione e all'indipendenza, ha affermato il Presidente del Parlamento, Ricardo Alarcón. Intervenendo al programma radiotelevisivo Tavola Rotonda Informativa, Alarcón ha assicurato che il voto unito nelle elezioni generali sarà una chiara espressione di patriottismo, di dignità e di rifiuto agli atti terroristici preparati dagli Stati Uniti per annichilirli. Alarcón ha ribadito la necessità dell'unità per difendere la Patria senza retorica, ma come forza di fronte alle attuali azioni di Washington, che impiega più risorse contro la Rivoluzione cubana che nell'affrontare il terrorismo e il narcotraffico.

Iscritti oltre otto milioni di cubani alle elezioni generali
17.1 – Oltre 8.4 milioni di cubani sono iscritti nei registri elettorali per le elezioni del prossimi 20 gennaio per scegliere i delegati alle Assemblee Provinciali e i deputati al Parlamento. Secondo la Commissione Elettorale Nazionale, in questo dato sono compresi i cubani maggiori di 16 anni con diritto al voto, senza distinzione di razza, genere e provenienza sociale, con la sola esclusione degli incapaci mentali o di chi ha carichi penali. Oltre 38.000 collegi elettorali saranno in funzione in questa seconda fase delle elezioni generali, convocate con la consegna del voto unito, sulla base del fatto che tutti i candidati hanno capacità e meriti sufficienti per rappresentare il popolo.

Municipi cubani senza mortalità infantile nel 2007
17.1 – Le autorità del sistema di salute cubano hanno reso noto oggi che 21 municipi cubani hanno chiuso l'anno scorso senza mortalità infantile, mentre l'indice generale della nazione è stato di 5.3 morti per ogni mille nati vivi. La lista comprende zone appartate dell'Isola, a dimostrazione dell'equità del sistema sociale, riporta una relazione pubblicata dal quotidiano Granma. L'anno scorso il tasso di mortalità infantile ottenuto da Cuba è stato di 5.3 per mille nati vivi, risultato che pone il paese assieme al Canada tra quelli del continente americano con il più basso indice di questo tipo.

Le dighe cubane mostrano una situazione idrologica favorevole
17.1 - Le dighe cubane mostrano oggi una situazione idrologica favorevole alla conclusione del 2007, il terzo anno più piovoso degli ultimi cento anni, con 7.300.840 metri cubi di acqua immagazzinati. Secondo i dati pubblicati dal quotidiano Granma, questa cifra rappresenta l'83 % della capacità di tutti i bacini artificiali dell'Isola e supera di circa 341 milioni quello accumulato nel 2006. Il quotidiano aggiunge che l'anno scorso sono stati registrati 1.623 millimetri di pioggia, il 21 % in più della media storica del paese in un periodo di 12 mesi.
Conto alla rovescia per le elezioni a Cuba
18.1 - Le autorità cubane terminano oggi i preparativi per le elezioni nazionali della prossima domenica con le quali saranno decisi 1.815 seggi tra Parlamento e Governi provinciali. Secondo la Commissione Elettorale Nazionale oltre 8.4 milioni di elettori sono convocati per eleggere i 614 membri dell'Assemblea Nazionale del Poder Popular (Parlamento) come passo previo all'elezione del Consiglio di Stato.

Ampio rinnovamento tra i candidati cubani a deputato
18.1 - La nomina di 390 nuovi candidati a deputati all'Assemblea Nazionale del Poder Popular di Cuba costituisce un rinnovamento del 63.52 % dei componenti di questo organismo legislativo. Tra due giorni i cubani dovranno eleggere, nella seconda fase delle elezioni convocate nel luglio scorso, 614 parlamentari e 1.201 delegati alle 14 Assemblee provinciali. Secondo dati ufficiali, solo 224 dei 614 candidati nominati dal popolo o dalle organizzazioni di massa occupano attualmente un seggio nell'Assemblea Nazionale che ha iniziato i suoi lavori nel 1976.

Iniziate le operazioni nella raffineria petrolifera cubano-venezuelana
18.1 - La raffineria di petrolio cubano-venezuelana 'Camilo Cienfuegos', della provincia centro-meridionale di Cienfuegos, ha iniziato a processare i primi 65.000 barili di grezzo, avvenimento messo in risalto oggi dai mezzi di comunicazione. Nuovamente inaugurata nel dicembre scorso dal Primo Vicepresidente cubano, Raúl Castro, e dal Presidente venezuelano, Hugo Chávez, l'industria produrrà alla fine del mese nafta, gasolio, turbo-combustibile e benzina. Come per la raffinazione del grezzo, i tecnici hanno ampliato il terzo serbatoio con il montaggio di una cupola geodesica con capacità di 50.000 metri cubi, hanno detto i dirigenti all'Agenzia di Informazione Nazionale.

Termina a Cuba il congresso sulla sessualità
18.1 - Dopo quattro giorni di dibattiti scientifici, termina oggi a La Habana il VI Congresso Cubano di Educazione, Orientamento e Terapia Sessuale. Durante le sessioni accademiche, i delegati hanno affrontato con profondità temi importanti come educazione della sessualità e formazione delle risorse umane, sessuologia clinica, salute e diversità sessuale. Allo stesso modo sono stati affrontati altri punti molto polemici come transessualità, omosessualità, vulnerabilità e HIV/AIDS, che sono stati trattati da esperti cubani e stranieri dai più vari punti di vista, sia etici che medico-chirurgici.

Cuba incrementerà l'utilizzo dell'energia eolica
18.1 - Cuba progredisce nello studio per misurare la velocità del vento nelle diverse regioni dell'Isola in vista di incrementare l'energia eolica come alternativa per produrre elettricità, ha indicato una fonte ufficiale. Il direttore commerciale dell'Unione di Base Elettrica, Juan Carlos López, ha detto a Prensa Latina che attualmente in varie province del paese vi sono installate 100 torri anemometriche con apparecchiature di misurazione. I risultati finora ottenuti indicano la costa nord della provincia di Holguín, in oriente, quella con le migliori condizioni per lo sviluppo di questo tipo di energia.

Cuba pronta per le elezioni generali
19.1 - Cuba è oggi pronta affinché oltre 8.4 milioni di cittadini possano esercitare domenica il diritto al voto ed eleggano i delegati alle Assemblee Provinciali del Poder Popular e i deputati al Parlamento. Le autorità elettorali hanno confermato che tutti i meccanismi tecnologici, le risorse materiali e il personale qualificato sono stati preparati affinché si svolgano elezioni di qualità e in totale trasparenza. A queste elezioni saranno eletti 614 deputati all'Assemblea Nazionale e 1.202 delegati ai seggi provinciali del Poder Popular nell'isola, per un termine di cinque anni.

La stampa cubana evidenzia la partecipazione popolare alle elezioni
21.1 – I quotidiani e i principali spazi informativi della radio e della televisione cubani hanno messo oggi in risalto l'ampia partecipazione del popolo alla seconda fase delle elezioni generali che si sono svolte nell'Isola. "Hanno votato oltre otto milioni di cubani" è il titolo in prima pagina del quotidiano Granma riferendo poi sulla partecipazione alle urne del 95 % degli oltre 8.4 milioni degli aventi diritto al voto. La pubblicazione precisa che nel pomeriggio di oggi, la Commissione Elettorale Nazionale renderà noti i risultati preliminari delle votazioni che comprenderanno la quantità di schede valide, bianche e nulle, e l'andamento del voto unito e di quello selettivo.

Raúl Castro: le elezioni generali a Cuba hanno un enorme significato
21.1 - Il Primo Vicepresidente cubano, Raúl Castro, ha detto che le elezioni generali di questa domenica hanno un enorme significato per il paese. Costituiscono un passo molto importante per l'elezione del nuovo Parlamento in un periodo complesso, in cui dobbiamo affrontare diverse situazioni e prendere grandi decisioni, ha commentato Raúl Castro poco dopo aver votato in uno dei collegi elettorali di La Habana. Il 24 febbraio sarà costituita l'Assemblea Nazionale del Poder Popular, ha anticipato il Primo Vicepresidente.

Cuba manterrà le denunce contro gli Stati Uniti all'OMC
21.1 - Cuba ha rimarcato oggi che manterrà le sue denunce contro gli Stati Uniti per le pratiche sleali e gli inadempimenti presso l'Organismo di Soluzione dei Contrasti (OSD) dell'Organizzazione Mondiale del Commercio (OMC). In una dichiarazione letta oggi a Ginevra all'OSD, l'Ambasciatore cubano presso gli organismi internazionali, Juan Antonio Fernández, ha detto che benché non si scorgano soluzioni per l'atteggiamento prepotente di Washington, il suo paese non permetterà la dimenticanza del tema. "Gli Stati Uniti, flagranti inadempienti delle decisioni dell'OSD e membro che accumula più denunce nella nostra Agenda, continuano a presentare scarne e inconsistenti relazioni e continuano a non prestare attenzione ai richiami che abbiamo realizzato", ha precisato.

Ha votato il 96 % degli elettori nelle elezioni generali a Cuba
22.1 – Oltre 8 milioni di cubani hanno votato questa domenica nella seconda fase delle elezioni generali, dato che rappresenta il 96 % dei quasi 8.6 milioni degli aventi diritto, è stato comunicato ufficialmente. Secondo dati preliminari resi noti dalla presidentessa della Commissione Elettorale Nazionale, María Esther Reus, sono state depositate nelle urne 8.230.832 schede, di queste il 91 % per il voto unito, fatto che dimostra un risultato soddisfacente e positivo.

Giunta a Cuba una nave con petrolio grezzo da raffinare
22.1 – La petroliera Fourmoons è approdata alla baia di Jagua, nella zona centro-sud di Cuba, con 53.000 tonnellate di petrolio grezzo da processare nella raffineria Camilo Cienfuegos. Il direttore dell'Unità Imprenditoriale di Trattamento Centro-Meridionale José Alberto Rodríguez, ha spiegato che i 227.57 metri di lunghezza dell'imbarcazione la fanno diventare la prima del suo tipo che entra nella rada della città di Cienfuegos. Inaugurata nel dicembre scorso dal Vicepresidente cubano Raúl Castro e dal Presidente venezuelano, Hugo Chávez, nell'ambito dell'Alternativa Bolivariana per le Americhe, la raffineria Camilo Cienfuegos processa attualmente l'80 % dei 65.000 barili al giorno previsti.

Cuba: rilevante eccezione nella mortalità infantile
23.1 – Il Fondo delle Nazioni Unite per l'Infanzia (UNICEF), ha evidenziato in una relazione che Cuba è l'eccezione più rilevante nella mortalità infantile nel contesto di un panorama desolante nei paesi in via di sviluppo. Nello studio presentato a Ginevra, l'UNICEF ha indicato che in modo eccellente, Cuba è riuscita a ridurre la mortalità infantile portandola a 7 bambini inferiori ai cinque anni su ogni mille nati vivi. Cuba ha concluso il 2007 con un tasso di mortalità infantile di 5.3 bambini minori di un anno morti per ogni mille nati vivi, dato che la colloca all'avanguardia dell'America Latina e dei Caraibi e che è inferiore a quello degli Stati Uniti.

Evo Morales sottolinea l'aiuto cubano alla Bolivia
23.1 - La cooperazione di Cuba con i programmi di salute e di educazione della Bolivia è stata messa in risalto dal Presidente Evo Morales nella relazione alla nazione sui suoi primi due anni di gestione. Morales ha sottolineato che, finora, oltre 200.000 persone di basse risorse hanno recuperato la vista, grazie all'Operazione Miracolo. Cuba ci insegna a essere solidali, ha detto Morales riferendosi alla partecipazione di Cuba in vari settori, in particolar modo nella Salute e nell'Educazione. Allo stesso modo ha sottolineato l'aiuto di Cuba nel programma nazionale di alfabetizzazione.

Elogiato l'apporto cubano all'Organizzazione Marittima Internazionale
23.1 - Il segretario generale dell'Organizzazione Marittima Internazionale (OMI), Efthimios E. Mitropoulos, ha elogiato la posizione di Cuba che ha ratificato i più importanti accordi e regolamenti di questa agenzia delle Nazioni Unite. Dopo un incontro con il Ministro cubano dei Trasporti, Jorge Luis Sierra, l'ospite ha espresso la sua soddisfazione per questi eccellenti colloqui e per il sostegno dell'Isola alla responsabilità dell'OMI in materia di sicurezza e di protezione marittima. In dichiarazioni alla stampa, ha affermato che Cuba ha dimostrato la sua affiliazione a questa organizzazione con una regolazione del traffico attorno alle sue coste e con la costituzione di un'area particolarmente sensibile nella zona Sabana-Camagüey.

Riconoscimento nel mondo di un farmaco cubano
23.1 - Secondo portavoce del sistema di salute cubano, gli scienziati del mondo riconoscono oggi l'efficienza del farmaco cubano usato contro la malattia meningococcica del gruppo B. Oltre 51 milioni di dosi della formula Va-Mengoc-BC sono state applicate in decine di paesi dopo la sua apparizione 20 anni fa, grazie alle ricerche degli esperti cubani. La direttrice dell'Istituto Finlay, Concepción Campa, ha affermato che il medicinale continua a essere l'unico al mondo del suo tipo, creato per resistere agli effetti di tutte le forme di meningite cerebrospinale.

Il Ministro della Salute di Cuba elogia l'Operazione Miracolo
24.1 - Il Ministro della Salute Pubblica di Cuba, José Ramón Balaguer, ha sottolineato i risultati dell'Operazione Miracolo, un programma che ha permesso di migliorare o di recuperare la vista a oltre un milione di persone in America Latina e nei Caraibi. Concludendo la cerimonia nazionale per celebrare il grande numero di pazienti assistiti, Balaguer ha affermato che l'iniziativa, promossa nel 2004 dal Presidente Fidel Castro, continua e continuerà a beneficiare coloro che ne hanno bisogno. La missione è sostenuta dalla Repubblica Bolivariana del Venezuela, una delle nazioni più beneficiate da questo progetto, completamente gratuito, per persone di basse risorse.

Cuba lavora intensamente al rimboschimento del paese
24.1 - Con oltre 136.000 alberi piantati nel 2007, Cuba si avvia a ottenere in otto anni che la sua area boschiva superi il 29 % del territorio nazionale, hanno detto fonti del settore. Stiamo facendo passi sistematici in questo senso, ha detto il segretario della Commissione Nazionale di Rimboschimento, Elías Linares, in dichiarazioni riportate dall'Agenzia di Informazione Nazionale. Cuba, Costa Rica, Cile e Uruguay sono stati i paesi latinoamericani che con il loro aumento forestale nel 2007 hanno sostenuto la campagna internazionale "Piantiamo per il pianeta", promossa dall'Organizzazione delle Nazioni Unite.

Valutati i meriti dei deputati cubani per dirigere il Parlamento
25.1 - La Commissione di Candidature Nazionale (CCN) sta valutando i meriti dei 614 deputati cubani eletti al Parlamento per proporre coloro che occuperanno i principali posti di direzione di questo organismo legislativo. Come ha annunciato il Primo Vicepresidente di Cuba, Raúl Castro, il prossimo 24 febbraio, i parlamentari eletti domenica scorsa con i voti validi del 95.24 % degli elettori costituiranno la nuova Assemblea Nazionale. Lo stesso giorno, la CCN presenterà le proposte per ricoprire le cariche di Presidente, Vicepresidente e Segretario del Parlamento, e i candidati a formare il Consiglio di Stato, il massimo organismo del paese tra un periodo e l'altro dell'Assemblea Nazionale.

La Banca dell'ALBA funzionerà tra tre mesi
25.1 - L'Alternativa Bolivariana per le Americhe (ALBA) conterà fra tre mesi su un ente finanziario proprio per i suoi progetti di sviluppo regionale, ha indicato oggi il presidente della Banca Centrale di Cuba, Francisco Soberón. In dichiarazioni a Prensa Latina, Soberón ha detto che i ministri del gruppo hanno preso accordi a questo livello per i Verbali di Costituzione e per il fondo costitutivo della Banca dell'ALBA, come pure per i tempi per l'entrata in funzione in meno di 60 giorni. Il progetto sarà sottoposto alla considerazione dei Presidenti dei paesi membri o dei loro rappresentanti (Bolivia, Cuba, Nicaragua e Venezuela), che domani concluderanno a Caracas il sesto Vertice dell'ALBA.

Attenzione da parte degli abitanti dell'oriente cubano per sussulti della terra
25.1 - Oltre 40 scosse telluriche nella parte sud-orientale del paese nelle ultime ore mantengono viva oggi l'attenzione degli esperti e degli abitanti di questa regione. Il Centro Nazionale di Ricerche Sismiche ha detto che 6 delle 41 scosse telluriche avvenute ieri a partire dalle ore 17:12 sono state percepite in zone delle province di Santiago de Cuba e di Granma. Secondo una notizia dell'Agenzia di Informazione Nazionale, la magnitudine delle scosse generate nella faglia orientale, la principale zona sismica del paese, varia tra 3.4 e 4 gradi della scala Richter.

Il voto in massa alle elezioni generali è la notizia della settimana a Cuba.
26.1 - La massiccia partecipazione dei cubani alle elezioni generali di domenica scorsa, nella quale sono stati eletti i 1.815 rappresentanti del Parlamento e dei governi provinciali, ha avuto un grande impatto nella settimana che si conclude oggi. Secondo i dati definitivi comunicati dalla presidentessa della Commissione Elettorale Nazionale, María Esther Reus, il 96.89 % degli elettori aventi diritto si è recato alle urne. Le elezioni sono state un successo completo e hanno messo in evidenza le motivazioni del popolo, la natura partecipativa alle elezioni, la trasparenza e la professionalità delle autorità elettorali, ha detto la Reus.

Raúl Castro ha guidato l'omaggio all'Eroe Nazionale cubano José Martí
28.1 - Il Primo Vicepresidente di Cuba, Raúl Castro, ha guidato oggi la tradizionale Marcia delle Torce per rendere omaggio all'Eroe Nazionale cubano José Martí, nel 155° anniversario della sua nascita. Alla marcia fino alla Fragua Martiana hanno partecipato migliaia di studenti e il popolo in generali, come protagonisti fin dalla prima sfilata di questo tipo nel 1953, condotta dall'allora giovane rivoluzionario Fidel Castro. Nella Fragua Martiana, luogo dove l'adolescente José Martí scontò la prigione per avere condannato il regime coloniale spagnolo, Raúl Castro ha deposto un'offerta floreale a nome del popolo cubano al monumento all'Eroe Nazionale.

I bambini cubani rendono omaggio a José Martí
28.1 - I bambini cubani hanno sfilato oggi nelle principali piazze del paese per rendere omaggio all'Eroe Nazionale, José Martí, nel 155° anniversario della sua nascita. A La Habana circa tremila bambini hanno sfilato nella Piazza della Rivoluzione che porta il nome dell'Apostolo, che ha dedicato parte della sua opera letteraria a coloro che sanno amare. In dichiarazioni a Prensa Latina, la presidentessa nazionale dell'Organizzazione dei Pionieri José Martí, Mirian Yanet Martín, ha detto che la sfilata martiana è stata fatta in tutte le province della nazione.

Frei Betto: lunga vita al Comandante Fidel Castro
29.1 - Il teologo brasiliano Frei Betto ha augurato "lunga vita al Comandante Fidel Castro" parlando a oltre 400 delegati di 35 paesi. "Dio conceda lunga vita al Comandante Fidel Castro", ha detto Betto, nel corso di un intervento speciale all'evento internazionale "Per l'Equilibrio del Mondo", che si conclude domani. La seconda conferenza "Per l'Equilibrio del Mondo" si inserisce nelle celebrazioni internazionali in occasione del 155° anniversario della nascita dell'eroe nazionale cubano, José Martí (28.01.1853-19.05.1895).

Inaugurata a Cuba una scultura di Niemeyer contro l'egemonismo degli Stati Uniti
29.1 - Una scultura dell'architetto brasiliano Oscar Niemeyer che simbolizza la lotta dei cubani contro l'egemonismo nordamericano si eleva oggi in una piazza dell'Università di Scienze Informatiche, nella periferia di La Habana. Dedico questo monumento a Cuba nella sua lotta contro il mostro imperialista, ha detto Niemeyer in un messaggio inviato per l'inaugurazione e letto nella cerimonia di lunedì. Niemeyer è un uomo che non ha tradito mai le proprie convinzioni di lottare per un mondo senza oppressione, ha detto Frei Betto, uno degli invitati speciali alla cerimonia insieme ad altri partecipanti alla II Conferenza Internazionale per l'Equilibrio del Mondo.

Comincerà a funzionare un centro oftalmologico in Uruguay
29.1 - Un centro oftalmologico equipaggiato da Cuba con tecnologia di avanguardia comincerà a funzionare a breve a Montevideo, hanno confermato oggi le autorità del Ministero di Salute Pubblica dell'Uruguay. Considerato il maggiore e più moderno del suo tipo nel paese e uno dei meglio attrezzati dell'America Latina, l'ospedale degli occhi, come lo chiamano in Uruguay, darà una pronta risposta a oltre a tremila pazienti che hanno bisogno di un intervento chirurgico per correggere diversi problemi agli occhi. In questa nazione sud-americana sono oltre 30.000 le persone che ogni anno hanno bisogno di interventi chirurgici per correggere problemi alla vista, su una popolazione di poco superiore a 3.3 milioni di abitanti.

La Bolivia mostra i progressi in una riunione ibero-americana di alfabetizzazione
29.1 - La Bolivia mostrerà i suoi progressi nell'alfabetizzazione degli adulti e nella proiezione educativa, alla chiusura oggi di una riunione ibero-americana su detto tema. Questo martedì ci saranno dibattiti sull'esperienza boliviana nello sradicamento dell'analfabetismo, ha confermato Javier Labrada, capo della missione educativa cubana in questa nazione andina. Labrada ha detto a Prensa Latina che grazie al metodo cubano "Io sì posso", circa 600.000 boliviani stanno imparando a leggere e a scrivere in questa priorità del Governo. In tal senso, ha previsto che la Bolivia sarà tra breve il terzo paese latinoamericano libero dall'analfabetismo, dopo Cuba e Venezuela, che hanno sostenuto la Bolivia in questo progetto.

La stampa cubana pubblica i risultati ufficiali delle elezioni generali
30.1 - Il Presidente Fidel Castro e il Primo Vicepresidente, Raúl Castro, figurano tra i deputati eletti con la maggiore quantità di voti nelle elezioni generali a Cuba, secondo i risultati finali ufficiali. I dati, pubblicati dalla stampa nazionale, indicano che il Presidente cubano ha ottenuto il 98.27 % dei voti, mentre Raúl Castro, che è anche Ministro delle Forze Armate Rivoluzionarie ha ottenuto il 99.37 %, risultato che li ha confermati deputi al Parlamento. Il computo ufficiale delle elezioni indica che hanno votato 8.231.365 cubani, il 96.89 % di quelli registrati nelle liste elettorali, mentre il municipio speciale dell'Isola della Gioventù e le province di La Habana e Granma hanno registrato la maggiore quantità di votanti.

Assumeranno le loro funzioni le Assemblee Provinciali elette a Cuba
31.1 - Le Assemblee Provinciali del Poder Popular saranno costituite il prossimo sabato con i 1.201 delegati eletti dal 96,89 % dei cubani che si sono recati alle urne lo scorso 20 gennaio. Secondo la legge elettorale, questi organismi sono istituiti 15 giorni dopo le elezioni, per cui saranno convocate le prime sessioni per eleggere il Presidente, il Vicepresidente e il Segretario. L'Assemblea Provinciale è l'organismo superiore del potere dello Stato nelle sue demarcazioni e, di conseguenza, è investita della più alta autorità per l'esercizio delle funzioni statali e governa la Provincia nel modo stabilito dalla legge.

Nuove azioni negli Stati Uniti per sostenere gli anti-terroristi cubani
31.1 - Il Comitato Nazionale per la Liberazione dei Cinque ha annunciato nuove azioni a Los Angeles, negli Stati Uniti, per chiedere la liberazione degli anti-terroristi cubani detenuti in questo paese. Gli attivisti collocheranno venerdì prossimo un grande all'incrocio delle vie Hollywood e Bronson, per portare alla conoscenza dell'opinione pubblica nordamericana il caso di Gerardo Hernández, René González, Antonio Guerrero, Ramón Labañino e Fernando González. Questi patrioti, noti internazionalmente come Los Cinco, sono detenuti da quasi 10 anni con lunghe pene da scontare nelle carceri statunitensi per avere impedito atti terroristici contro Cuba, in generale pianificati a Miami, in Florida.