gennaio 2005

Cuba ratifica i principi della sua Rivoluzione
3.1 - Cuba ha ricevuto il 2005 e il 46° anniversario del trionfo della sua Rivoluzione con l'inizio di una nuova tradizione: 21 salve di artiglieria che hanno contraddistinto l'inizio di un nuovo anno. Un comunicato letto alle ore 00:00 da una catena nazionale radio-televisiva ha valutato lo scorso 2004 come un anno di difficoltà, sforzi, feconde realizzazioni, opera gigante del popolo e promettenti notizie. Un anno, ha aggiunto, in cui ci siamo alzati con vigore di fronte al blocco reso più duro e ai nuovi piani aggressivi dell'impero, di fronte a uragani e siccità, a ristrettezze finanziarie e ad altissimi prezzi di combustibile e alimenti. La valutazione ha ricordato che nonostante questo il paese ha potuto far crescere il prodotto interno lordo del 5 %, incrementare le esportazioni, elevare il salario minimo e aumentare il consumo di alimenti. Anche la disoccupazione è scesa a meno del 2 % ed è stata incrementata l'efficienza del turismo, della produzione di nichel e di altri settori dell'economia. Di fronte a manovre nemiche per asfissiarci economicamente, ha aggiunto, abbiamo sferrato un contraccolpo che ha tolto il dollaro dalla circolazione del mercato interno e ha rafforzato il controllo della Banca Centrale e l'uso delle valute per destinarle agli interessi strategici della nazione. Il comunicato ha precisato che nel 2004 Cuba ha realizzato l'esercitazione strategica ‘Bastione 2004’, nella quale milioni di cubani hanno dimostrato il livello organizzativo, unità, capacità difensiva e validità strategica del concetto di Guerra di tutto il Popolo. L'impero ha potuto verificare il fatto che se nella sua politica contro Cuba commettesse l'errore di aggredirci riceverà una dura risposta che porterà alla sconfitta dell'invasore, ha affermato il documento letto nei primi minuti dell'anno.

I Cinque cubani detenuti fanno gli auguri al loro popolo
3.1 – I cinque cubani detenuti negli Stati Uniti dal settembre 1998 hanno inviato messaggi di augurio ai loro connazionali per il nuovo anno e li hanno ringraziati per gli sforzi per la loro liberazione. "Al termine di un altro anno, in cui abbiamo sentito nuovamente ogni giorno la solidarietà e l'amore del nostro popolo, questo modesto messaggio vola verso la Patria come espressione di gratitudine", esprime nella sua lettera René González, uno dei giovani detenuti negli Stati Uniti. Nessuno può precisare quanto il nostro potente vicino si aggrapperà alla sua natura violenta ed espansionista, e perfino si può dubitare del fatto che non vi rinuncerà mai da solo, aggiunge a nome di Gerardo Hernández, Ramón Labañino, Antonio Guerrero e Fernando González. Una volta ancora vi dico che non ci saranno distanze né muri che possano farci sentire separati dal nostro popolo e della sua stupenda opera. Qui vi rappresentiamo e non vi tradiremo mai, segnala nel suo messaggio Antonio.

I cubani alla testa dell’America latina nel ranking degli scacchi
3.1 - I cubani Leinier Domínguez e Lázaro Bruzón sono alla testa dell'America Latina nel ranking della Federazione Internazionale degli Scacchi (FIDE), occupando rispettivamente i posti 41° e 46°, ha reso noto l'ente. Domínguez ha 2.661 punti ELO, la cifra più alta mai raggiunta da uno scacchista cubano nella graduatoria, e Bruzón ne ha 2.652. I due Grandi Maestri (GM) sono avanzati in relazione ai posti occupati nell’ottobre scorso, quando Domínguez occupava il 53° e Bruzón il 59°. Dalla pubblicazione di questo elenco fino a oggi, Domínguez è aumentato di 16 punti, e Bruzón, attuale campione cubano, di 15. Inoltre, per la prima volta nella storia Cuba ha due giocatori compresi tra i primi 50 della classifica FIDE. Tra le nazioni, Cuba occupa il 24° posto, con un punteggio ELO medio di 2.542, la prima tra le nazioni dell'America Latina.

Cuba ha raggiunto un tasso di mortalità infantile sotto il 6 per mille
4.1 - Con un tasso sotto 6 morti per ogni mille nati vivi, nel 2004 Cuba si situa tra i 36 paesi a più basso indice di mortalità infantile, sottolineano i mezzi locali di stampa. Secondo i dati preliminari della Direzione Nazionale di Statistica del Ministero della Salute Pubblica, Cuba ha ottenuto il 5.8 per mille in questo indicatore della salute, superata nel continente solo dal Canada (con 5). Questo è stato il risultato di 735 decessi tra i minori di un anno, in principal modo per malattie perinatali e per malformazioni congenite. L'informazione rende noto che si sono avute 127.062 nascite (il 7 % in meno di quelle riportate l'anno precedente), aspetto che non ha impedito che Cuba raggiungesse il suo più basso tasso di mortalità infantile nella storia. Lo Stato Mondiale dell'Infanzia 2005, pubblicazione del Fondo delle Nazioni Unite per l'Infanzia, indica inoltre che con un tasso del 4 per mille, il più basso del mondo, si trovano Danimarca, Islanda, Giappone, Norvegia, Singapore e Svezia.

Il Primo Ministro del Belize ringrazia per l’aiuto dei medici cubani
4.1 – A Belmopán, il Primo Ministro del Belize, Said Musa, ha ringraziato per l'aiuto prestato da Cuba a questo paese centroamericano e caraibico, che gli permette di disporre oggi di un Programma Integrale di Salute. Musa ha partecipato alla cerimonia che ogni anno celebra la Brigata Medica Cubana nel Belize per l'anniversario del trionfo della Rivoluzione. Festeggiando con dottori, infermiere e tecnici cubani che prestano servizio nei sei distretti del Belize dal 1999, Musa ha ringraziato per il sostegno dato al sistema della salute del suo paese. Alla cerimonia erano anche presenti Assad Shoman, Ministro dello Sviluppo Nazionale, e autorità del Ministero della Salute del Belize. L'Ambasciatore cubano in Belize, Eugenio Martínez, ha definito il Programma Integrale di Salute "come la più pura e bella azione di internazionalismo che Cuba offre a molti paesi del mondo".

Sistema elettrico sarà più stabile nel 2005, dice un Viceministro
4.1 - Il Viceministro dell'Industria di Base di Cuba, Pedro Abigantús, ha affermato che alla fine di quest’anno il sistema elettrico nazionale sarà più stabile che nel 2004, quando un'avaria in una centrale aveva provocato grandi danni al servizio. "Sarà una fase di duro lavoro, ma ci permetterà al termine dell'anno, di essere in condizioni di normalizzare la disponibilità e l'affidabilità del parco di generazione", ha affermato Abigantús. Non possiamo dire di avere risolto definitivamente il problema del deficit di generazione accumulato per mancanza di manutenzione, ha detto Abigantús che è anche direttore della generazione dell'Unione Elettrica. Ci vorranno ancora vari mesi per stabilizzare i cicli di manutenzione delle unità e avere un margine di disponibilità sufficiente per dare un servizio completamente stabile, ha aggiunto.

Il teatro cubano ha chiuso il 2004 con 26.000 rappresentazioni
4.1 - Il teatro cubano ha chiuso il 2004 con circa 26.000 rappresentazioni in tutto il paese e nel 2005 avrà un anno migliore, ha affermato ieri Julián González, presidente del Consiglio Nazionale di Arti Sceniche. Secondo quanto González ha detto a Prensa Latina, anche il presente anno sarà prospero e di consolidamento della qualità per le Arti Sceniche cubane, che comprendono teatro, danza e circo. L'alto funzionario culturale ha affermato, inoltre, in relazione al 2004 che più che i numeri vale sottolineare il risultato qualitativo delle messe in scena e degli spettacoli, principio che contraddistinguerà anche l'anno in corso. Tra le sorprese del prossimo periodo – ha precisato – risaltano l'installazione di un tendone permanente per il Circo Nazionale di Cuba, nei terreni occupati dall'antico parco Coney Islands, a ovest della capitale, attiguo alle spiagge di quella zona.

I babalao cubani prevedono un periodo incoraggiante
4.1 - Le Lettere dell'Anno che reggeranno il 2005, rese note dai babalao cubani, prevedono un periodo incoraggiante per la popolazione, benché non completamente esente delle logiche difficoltà che affronta il mondo attuale. Per il Consiglio Cubano dei Sacerdoti Anziani dell’IFA, che si è assunto la responsabilità di dettare la Lettera, il segno reggente, Iroso Meye, sarà vincolato alla profezia Iré Arikú Oyale Lese Orúnmila, sotto il governo di Obatalá e del suo accompagnante Ochún. Definito difficile il suo segno, con l’avvertenza che ha bisogno di riflessione e di organizzazione in tutti i sensi, raccomanda alle famiglie religiose di fare offerte agli orishas (divinità di origine africana), per mantenere la loro integrità, sulla base delle caratteristiche della linea reggente tracciata per l'anno. Il documento registra l'incoraggiamento che rappresenterà per Cuba, secondo le predizioni, l'inizio di una nuova vita in questo periodo con prospettive molto buone di carattere economico e sociale che possono essere estese ad altri paesi del pianeta.

Indette a Cuba le elezioni municipali
5.1 - Il Consiglio di Stato di Cuba ha convocato per l’aprile prossimo la cittadinanza per scegliere i delegati alle 169 Assemblee Municipali del Poder Popular (governi locali) sui quali conta l'isola. Un decreto firmato dal Presidente Fidel Castro e divulgato dalla stampa cubana, afferma che gli elettori dovranno partecipare alle elezioni parziali il 17 aprile (primo turno) per scegliere con un termine di due anni e mezzo i loro rappresentanti. La domenica seguente, 24 aprile, verrà effettuato il secondo turno in quelle circoscrizioni nelle quali nessuno dei candidati abbia ottenuto oltre il 50 % dei voti validi emessi, indica il documento.

Rinnovamento tecnologico cubano nell'elettromedicina
5.1 – Cuba sta realizzando un ampio programma di rinnovamento tecnologico nell'elettromedicina, che ha permesso di elevare a 114.000 il numero di apparecchiature installate a favore della salute della popolazione. In appena un anno dall’inizio di questo processo, i servizi sanitari hanno guadagnato in qualità e continueranno a migliorare con l’approntamento di nuove apparecchiature negli ospedali e nei policlinici. Sorta nel paese nel 1963, la specialità di elettromedicina conta a Cuba su oltre 1.500 lavoratori, distribuiti in un Centro Nazionale, in 14 centri provinciali, in 28 territoriali e in circa 80 ospedali e istituti. Tra i lavori realizzati da questo personale figura l'installazione di 121 aree di Terapia Intensiva, di laboratori e mezzi diagnostici nei policlinici e negli ospedali rurali, come pure di apparecchiature per la Risonanza Magnetica.

Designati i componenti della Commissione Elettorale Nazionale

6.1 - Il Consiglio di Stato di Cuba ha designato i membri della Commissione Elettorale Nazionale (CEN) che vigileranno sul corretto svolgimento delle elezioni programmate per il prossimo aprile, ha informato una nota ufficiale. Un decreto dell'organismo statale segnala che la CEN è composta dal Ministro della Giustizia, Roberto Díaz Sotolongo, come presidente; dal rettore dell'Università di La Habana, Juan Vela, come vicepresidente, oltre a un segretario e 14 componenti. I membri della CEN prenderanno oggi possesso dei loro carichi davanti al Segretario del Consiglio di Stato, un giorno dopo la convocazione per le elezioni dei delegati alle Assemblee Municipali del Poder Popular (amministrazioni locali). Nelle seguenti due settimane i 17 membri dell'ente stabiliranno la data in cui verranno costituite le commissioni elettorali provinciali, municipali e di circoscrizione, sottolinea il testo pubblicato questo mercoledì dalla stampa locale.

Abbado propone la creazione dell’Orchestra Giovanile Latinoamericana
6.1 – A La Habana è stato reso noto che il direttore d’orchestra italiano Claudio Abbado, uno dei migliori del mondo, ha unito al suo magistrale concerto di ieri sera la grande idea di creare un’Orchestra Sinfonica Giovanile nell’America Latina. Il progetto di Abbado, ex-direttore della Filarmonica di Berlino, è che il nuovo gruppo musicale sia composto da musicisti cubani, venezuelani e di altri paesi latinoamericani e caraibici. L'ex-direttore della Scala di Milano ha diretto ieri il primo di due concerti dedicati alla musica di Beethoven, al teatro Auditorium Amadeo Roldán, in cui nel corso degli anni hanno diretto Igor Stravinskij, Leopold Stokowski, Erich Kleiber e Leo Brouwer.

Viene aumentata l’efficacia del servizio meteorologico cubano
6.1 - Il programma di modernizzazione del sistema meteorologico che si sta portando avanti a Cuba, aumenterà notevolmente la rapidità e l’efficacia delle previsioni, ha affermato a Camagüey l'esperto Orlando Rodríguez. L'utilizzo di computer e di altre moderne apparecchiature nel Centro Meteorologico di Camagüey, a 533 chilometri da La Habana, è parte dello sforzo intrapreso dal Governo cubano per migliorare l'efficienza di questo servizio, ha detto Rodríguez a Prensa Latina. Questo programma, ha aggiunto, conta su una prima fase in cui deve essere conclusa l'automatizzazione dei sistemi di comunicazione di tutti i radar dell'isola e la creazione di un prototipo di radar Doppler (che permette di misurare la velocità dei venti). In una seconda fase, ha aggiunto, è previsto l’ammodernamento delle apparecchiature in 40 stazioni meteorologiche di superficie, dei 13 centri provinciali e del Centro Nazionale di Previsioni, per l'ottimizzazione delle comunicazioni e del sito web di questa istituzione.

Il Ministro degli Esteri cubano consegna un diploma a un’eroina nazionale
7.1 – Il Ministro delle Relazioni Estere di Cuba (MINREX), Felipe Pérez Roque, ha consegnato un diploma di riconoscimento alla eroina cubana Melba Hernández, che l’accredita come membro fondatore di questo ente. Pérez Roque ha indicato che l’omaggio è per il contributo dato da Melba Hernández alla politica estera del paese, in particolar modo alla solidarietà con la causa del popolo vietnamita. Risponde inoltre, ha sottolineato il Ministro degli Esteri, al suo lungo percorso nella storia della Rivoluzione cubana e alla sua condizione di simbolo delle lotte del popolo. L’Eroina del Lavoro della Repubblica di Cuba, visibilmente emozionata, ha ringraziato per le molteplici dimostrazioni di affetto e di rispetto ricevute da un gruppo di lavoratori del MINREX. Melba Hernández è nata il 28 luglio 1921, è fondatrice del Partito Comunista di Cuba, Dottoressa in Diritto e laureata in Scienze Sociali.

La Casa BMG Ricordi consegna un riconoscimento a Fidel
8.1 - Il Presidente cubano Fidel Castro ha ricevuto la placca originale della registrazione dell'Opera Aida in spagnolo, da parte di Tino Cennamo, presidente della Casa BMG Ricordi Edizioni Musicali dell'Italia. Nella cerimonia di ieri, Cennamo ha detto che per gli italiani la musica significa cultura e anche libertà, e ha sottolineato in Verdi le aspirazioni per la liberazione del giogo straniero e per l'unità nazionale che hanno animato in quegli anni il popolo italiano. Il leader della Rivoluzione cubana - secondo il quotidiano Granma – ha ringraziato per il gesto della BMG Ricordi con cui si riallaccia la tradizionale relazione culturale e l’inizio di importanti progetti nell'ambito della musica tra Italia e Cuba.

Protette a Cuba specie in pericolo di estinzione
8.1 – La jutía conga, specie endemica in pericolo di estinzione, riceve oggi protezione mediante un progetto di trattamento che comprende la localizzazione e il trasporto dei nidi in posti più sicuri. Il programma è iniziato l'anno scorso nei cayos di Ana María, a sud della provincia di Ciego de Ávila, con il proposito di preservare quegli animali dalla caccia indiscriminata dell'uomo. Attualmente sono state trovate circa 50 tane nelle quali abitano in ciascuna da sei a otto esemplari, nelle mangrovie di La Salina, in questo territorio a oltre 400 chilometri da La Habana.

Raggiunto una diminuzione record della mortalità infantile
8.1 – La provincia di Pinar del Río, anticamente conosciuta come ‘La Cenerentola’ per il suo accentuato ritardo, ha chiuso il 2004 con un tasso di mortalità infantile di 4.7 per ogni mille nati vivi, la più bassa della sua storia. La regione di circa 750.000 abitanti, che a metà del secolo scorso pativa un deficit di medici e di istituzioni sanitarie, tra altri mali sociali, si evidenzia attualmente per l'attenzione alle donne incinta e ai loro bebè. Intanto alcuni municipi di Pinar del Río (a circa 140 chilometri da La Habana) sono giunti al nuovo anno senza decessi di alcun neonato, tra questi la località di Guane, prevalentemente rurale. Il perfezionamento della specialità pediatrica e la bontà della medicina familiare, hanno contribuito al fatto che il territorio ottenesse risultati tanto favorevoli nel programma materno-infantile, pensano gli esperti.

Lo sviluppo di vaccini: successo della scienza cubana nel 2004
10.1 - Lo sviluppo di nuovi vaccini è in evidenza tra i successi dei lavoratori della scienza cubana nel 2004, è stato reso noto a La Habana, nel bilancio del Comitato Nazionale del Sindacato del ramo. Tra questi risultati spicca il termine con successo dell'estensione delle prove dell'anticorpo monoclonale R3H contro il cancro alla testa e al collo, che permetterà di prorogare la registrazione del vaccino e di realizzare esperimenti clinici in varie nazioni. Nella riunione, presieduta da Martha Cabrisas, segretaria generale del Sindacato Nazionale dei Lavoratori del settore, è stato elogiato l'ingegno degli scienziati che nell'anno appena concluso hanno prodotto moderne apparecchiature mediche, che permettono di sostituire le importazioni e possono diventare un articolo di esportazione. Humberto Muñiz, capo dell'Unità di Scienza e Tecnica di Ciudad de La Habana, provincia che ha vinto l'emulazione nazionale per la Giornata del Lavoratore del ramo, ha sottolineato la creazione di nuove tecnologie per il processamento del petrolio cubano.

Nel 2004 il settore del tabacco ha rispettato i suoi impegni
11.1 – Il settore cubano del tabacco ha rispettato nel 2004 i suoi impegni nell’esportazione di sigari, minisigari e sigarette, e ha soddisfatto i piani previsti per la produzione nazionale, come pubblica oggi il quotidiano cubano Trabajadores. Secondo il giornale, nel 2004 è aumentata la qualità delle esportazioni, riportando l'indice più basso di sigari respinti, con lo 0.63 % contro l’1.36 % nel periodo precedente. A questo bisogna aggiungere il fatto che la campagna di semina del tabacco è arrivata al 70 % e si prevede di terminarla a metà del mese in corso, con oltre 2.500 caballerías seminate (33.500 ettari). La provincia più occidentale di Cuba, Pinar del Río, è la più avanzata in questo senso avendo completato oltre l’80 % del suo programma.

Bilancio favorevole nel 2004 per la metallurgia cubana
11.1 - Per il quinto anno consecutivo i lavoratori dell'Azienda di Strutture Metalliche ‘Paco Cabrera’, di Las Tunas, hanno stabilito un record, vendendo nel 2004 prodotti per oltre 32 milioni di pesos. Dipendente dal Ministero dell'Industria Sidero-Meccanica e del Riciclaggio (SIME) e commercialmente chiamato METUNAS, l'ente ha ottenuto quattro milioni di pesos di utili, ha incrementato la produttività e ha diminuito i costi oltre il previsto. Leader nel mercato nazionale di sistemi di costruzione metallici, negli ultimi 12 mesi questa organizzazione produttiva ha sostenuto, fondamentalmente, lo sviluppo dell'industria cubana del nichel e diversi dei numerosi progetti educativi e sociali che vengono portati avanti nell'isola. METUNAS ha anche prodotto strutture per edificare opere del settore elettrico in diverse regioni del paese, per ampliare la fabbrica di cemento della centrale provincia di Cienfuegos e per costruire nella città di Camagüey il nuovo Ufficio dello Storiografo.

Significativo contributo scientifico alle esportazioni
11.1 - L'esportazione di oltre 300 tonnellate di miele d’api nel 2004 ha significato il superamento di quanto previsto tra i prodotti di Villa Clara con il contributo della scienza, rivolti al mercato internazionale. Le vendite di importanti articoli per oltre due milioni di dollari, che per la loro qualità si sono aperti il passo all'estero, hanno avuto una crescita del 20 % in valore in relazione al periodo precedente. Nel gruppo degli articoli commercializzati figura il vitrofural, sostanza creata per la sterilizzazione dei mezzi di coltivazione della biotecnologia, che figura tra i successi dell'industria biofarmaceutica nella provincia. Una quantità superiore alle 3.000 tonnellate di zucchero organico è stata acquistata da clienti esteri, come pure pelli, semi di frutti, filo da cucire e servizi tecnico-scientifici.

Cuba produrrà vaccini terapeutici contro il cancro al polmone
12.1 - Cuba metterà in funzione nuovi impianti per l'elaborazione di un vaccino contro il cancro al polmone, fatto che permetterà la continuazione delle prove cliniche e l’inizio di test simili di efficacia negli Stati Uniti. In un periodo di sei mesi, terminerà il montaggio di tre nuovi impianti per produrre un vaccino terapeutico contro il cancro al polmone. La dottoressa Gisela González del Centro, che dirige il progetto nel Centro di Immunologia Molecolare (CIM) ha detto che si stanno costruendo due impianti nel Centro di Immunologia Genetica e Biotecnologia e un altro nel CIM. Le installazioni rispetteranno i requisiti richiesti dagli Stati Uniti per permettere le prove cliniche. Questo fa parte dell'accordo firmato nel 2004 dal CIM e dal marchio statunitense CANCERVAX, una delle principali aziende che nel mondo fanno ricerche sui vaccini.

Messa in risalto in Guatemala la cooperazione di Cuba per formare medici
12.1 - Un notevole esempio di cooperazione è stata definita da un quotidiano del Guatemala l’agevolazione offerta dal Governo di Cuba a varie nazioni per formare medici nella Scuola Latinoamericana di Medicina. Nel caso del Guatemala, che ha oltre 500 giovani in preparazione, un editoriale del giornale ‘Secolo Ventuno’ ha evidenziato il fatto che nel prossimo agosto rientreranno al paese i primi 190 laureati "per restituire le loro conoscenze a favore della popolazione". Viene sottolineato che per lo Stato guatemalteco "il maggiore beneficio è quello che, al loro ritorno, i nuovi medici metteranno le loro conoscenze al servizio della società guatemalteca, per lo meno per sei anni".

Reso omaggio in Messico a un leader antimperialista cubano
12.1 – Lunedì scorso, una delegazione di giovani cubani ha iniziato a Città del Messico una giornata di omaggio al leader studentesco e antimperialista Julio Antonio Mella, assassinato il 10 gennaio 1929 in questa capitale. Il gruppo è capeggiato dal membro dell'Ufficio Nazionale dell'Unione dei Giovani Comunisti Luis Enrique Bravo e da Indira Andrés, deputata all'Assemblea Nazionale del Poder Popular e vicepresidente della Federazione Studentesca Universitaria. I rappresentanti della UJC, della FEU e della Federazione degli Studenti dell’Insegnamento Medio hanno deposto un omaggio floreale all'angolo delle vie Morelos e Abraham González, dove 76 anni fa cadde Mella abbattuto dai sicari del tiranno Gerardo Machado.

Digitalizzata a Cuba la maggior parte delle linee telefoniche
12.1 – Oltre l’85 % delle linee telefoniche installate nel paese sono digitalizzate, come parte del programma di modernizzazione e di espansione dell'Azienda di Telecomunicazioni di Cuba (ETECSA). Alla fine del 2004 tutti i capoluoghi di provincia e altre importanti località potevano contare su questa tecnologia, che migliora la qualità della trasmissione della voce e permette di offrire servizi come l’avviso di chiamata, il colloquio a tre, la sveglia automatica e l’identificazione degli abbonati. L’installazione del digitale implica la sostituzione delle centrali analogiche al limite delle loro possibilità, con l’ampliamento delle capacità telefoniche, con un maggior smistamento di traffico e di connessione degli abbonati. Luis Sánchez Echevarría, direttore di pianificazione dell’ETECSA, ha spiegato che nel corso di questo e dei prossimi anni, verranno sostituite gradualmente le linee connesse ancora a impianti telefonici analogici.

Iniziato il ripristino della seconda città cubana per i suoi 490 anni
12.1 - I lavori di ripristino urbanistico di Santiago de Cuba, la seconda città cubana per importanza, sono stati intensificati in vista della celebrazione dei suoi 490 anni nel prossimo luglio, quando riceverà invitati dai diversi punti del mondo. È in funzione il progetto ‘Alberi intrecciati’, che abbellisce l'arteria principale di Santiago di 3.2 chilometri e punto chiave del centro storico, in cui si trovano 23 aree monumentali con oltre 2.000 edifici considerati beni patrimoniali. La sistemazione di piazze, parchi, viali, edifici e altri posti di interesse pubblico lascerà pronta la settima città fondata dagli spagnoli a Cuba a ricevere i partecipanti all'incontro dei sindaci municipali dal 5 al 9 luglio.

Cuba riafferma all’ONU la solidarietà con Haiti
13.1 - Cuba ha affermato all'ONU che solo mediante la solidarietà si concreterà il dovere e l’impegno internazionale con la sovranità, l'indipendenza, l'unità e l’integrità territoriale di Haiti. Esprimendo questa posizione in un dibattito, l'Ambasciatore cubano, Orlando Requeijos, ha affermato che il suo paese ha fatto della cooperazione solidale un pilastro delle sue relazioni con il popolo haitiano. Requeijos ha considerato indispensabile che la comunità internazionale e le istituzioni internazionali amplino i loro contributi e i loro impegni permanenti con questo paese caraibico.

Cuba si sta preparando per le elezioni municipali
13.1 - Cuba ha iniziato questa settimana il conto alla rovescia per il suo prossimo processo elettorale in cui verranno aperti circa 37.000 seggi per eleggere le autorità municipali dell'isola. Lo scorso 11 gennaio sono state costituite le commissioni elettorali nei 169 municipi del paese, e il prossimo aprile verranno elette le Assemblee Municipali del Poder Popular (governi locali). Questi organismi avranno peso nel processo elettorale che a Cuba riveste caratteristiche particolari, a partire dal fatto che sono gli stessi cittadini che selezionano i candidati in assemblee di quartiere.

In Guatemala messo in evidenza il calo della mortalità infantile a Cuba
13.1 - Mezzi di stampa del Guatemala hanno ieri evidenziato il fatto che Cuba e Canada sono i paesi del continente con il più basso tasso di mortalità infantile, in contrasto con il dato ufficiale di 33 morti per ogni mille nati vivi in quel paese. L'indice sulla mortalità infantile del Fondo dell'ONU per l'Infanzia, che evidenzia la protezione e l'attenzione esistenti in una società a favore della madre e del bambino, nel 2004 pone Cuba tra i paesi a minore tasso. Così lo hanno commentato l'agenzia guatemalteca di informazioni CERIGUA e varie stazioni radio, citando la relazione Stato Mondiale dell'Infanzia 2005, elaborato dall’UNICEF. L’agenzia CERIGUA ha riconosciuto che il risultato a favore dei diritti umani in materia di salute raggiunto da Cuba "è uno dei più significativi in America, poiché il tasso di mortalità infantile è del 5.8 per mille". L’UNICEF, da parte sua, ha rilevato il fatto che le gestanti cubane, prima di compiere le 12 settimane di gravidanza, devono iniziare le attenzioni specializzate se i medici considerano che il parto sarà ad alto rischio.

Ciego de Ávila, campione cubano della pallacanestro
13.1 - Il quintetto di Ciego de Ávila è dallo scorso martedì il fiammante campione della lega di pallacanestro di Cuba, dopo aver vinto la serie finale di cinque partite contro Santiago de Cuba, per tre vittorie a due. La quinta e decisiva partita del play-off è stata vinta dagli avileños per 94-92 (49-46) in partita giocata nella Sala Giraldo Córdova Cardín della città di Ciego de Ávila. I tiri da tre punti sono stati la chiave della vittoria dei cosiddetti ‘Bufali’, che sono diventati campioni per la prima volta. La Federazione Cubana di Pallacanestro ha progettato per questa stagione una nuova formula di incontri, a cui inizialmente hanno partecipato 14 squadre in rappresentanza di ciascuna provincia.

Cuba avverte sulle attuali sfide politico-economiche mondiali
14.1 - I paesi ricchi devono aprire i loro mercati alle produzioni dei piccoli stati insulari e nel seno dell'OMC deve essere riconosciuta realmente la vulnerabilità di questo gruppo di paesi, ha richiesto Cuba. Intervenendo a Port Louis, nelle Mauritius, alla Riunione Internazionale per l'Esame del Programma di Azione di Barbados per lo Sviluppo Sostenibile dei Piccoli Stati Insulari in Sviluppo, il Ministro di Governo di Cuba, Ricardo Cabrisas, ha messo in risalto il fatto che l'OMC dovrebbe applicare norme giuste di trattamento speciale e differenziato. Speriamo, ha evidenziato, che questa riunione promuova formule nuove, concrete, non condizionate e obiettive, dirette a risolvere i nostri pressanti problemi di sviluppo economico e sociale e quelli ambientali.

Progressi nel settore cubano dell'informatica e delle comunicazioni
14.1 - Incoraggianti sono stati definiti ieri a La Habana gli apporti dell'informatica e delle comunicazioni alla vita economica e sociale del paese, al compimento del quinto anniversario della creazione del Ministero corrispondente. Il suo Ministro, Ignacio González Planas, ha citato alcuni dei principali risultati del quinquennio, come la costruzione della rete nazionale di fibra ottica, il raggiungimento dell’84 % di digitalizzazione telefonica e l’utilizzo della banda di frequenze UHF nella televisione nazionale. González Planas ha precisato che rimane ancora molto da fare nel settore. Tuttavia, in un messaggio di congratulazioni ai lavoratori dell'ufficio centrale e delle unità dipendenti, il Ministro ha detto che "il sistema imprenditoriale creato cinque anni fa vive, cammina, cresce e si sviluppa".

Cresce l’utilizzo dell’energia solare nelle zone montane di Cuba
15.1 - L'utilizzo dell'energia solare ha mantenuto nel 2004 la sua crescita modesta ma continua, a Cuba, dove fino a oggi oltre 2.000 scuole e più di 300 ambulatori medici nelle zone montane utilizzano questa fonte. A Guantánamo, la provincia più orientale e montuosa dell'isola, pannelli solari fotovoltaici sono stati installati in un centinaio di abitazioni di campagna situate in posti di difficile accesso. Gli investimenti sono stati gestiti dalla Società Cubana per la Promozione di Fonti Rinnovabili di Energia e per il Rispetto Ambientale, come parte di un programma iniziato nel decennio scorso con il sostegno di organizzazioni non governative. Si stima che a Cuba le zone montuose ricoprono circa 19.000 chilometri quadrati, in cui risiedono oltre 720.000 persone.

Il servizio meteorologico cubano ha ottenuto un record di previsioni esatte
15.1 - La meteorologia cubana ha ottenuto nel 2004 un'effettività del 90.6 % nelle sue previsioni, la maggiore riportata da questo servizio in tutta la sua storia. Il vicedirettore dell'Istituto di Meteorologia, Abel Centella, ha spiegato che tale cifra record di previsioni esatte colloca l'isola tra le nazioni con i migliori risultati a livello mondiale in questo settore. Questa percentuale è difficile ottenerla in una nazione insulare dove le condizioni atmosferiche sono più complesse e instabili che nei continenti, ha aggiunto.

Statista caraibico esalta il sistema educativo cubano
17.1 - Ralph Gonsalves, Primo Ministro di San Vicente y las Granadinas, ha elogiato a La Habana i risultati del sistema educativo cubano in un colloquio con il Ministro dell’Educazione, Luis Ignacio Gómez. Durante le conversazioni, trascorse nel cordiale clima che contraddistingue le relazioni bilaterali, il Premier caraibico si è interessato sui risultati del sistema nazionale di insegnamento e, in particolare, sui metodi di alfabetizzazione sviluppati da Cuba. Ha detto che la sua visita ha contribuito al rafforzamento delle relazioni bilaterali in diversi campi, compresi quelli della stessa educazione, della salute e dello scambio di personale tecnico. Medici e infermiere, ingegneri, architetti e intervistatori cubani lavorano attualmente a San Vicente y las Granadinas, mentre 150 giovani di questa nazione studiano diverse specialità nelle università cubane.

Conclusa la riunione alle Isole Maurizio senza grandi risultati
17.1 - La riunione internazionale dei piccoli stati insulari si è conclusa questo fine settimana alle Isole Maurizio senza che si arrivasse a soluzioni su temi chiave relativi allo sviluppo di queste nazioni. Benché la comunità internazionale avesse affermato 10 anni fa a Barbados che avrebbe aiutato lo sviluppo sostenibile delle piccole isole, non ha stabilito il meccanismo di tale contributo e neppure sono state prese misure concrete. L'aiuto internazionale allo sviluppo delle piccole isole è sceso da 2.300 milioni a 1.700 milioni negli ultimi 10 anni. L'inequità del commercio internazionale con le piccole nazioni insulari è rimasto un problema pendente. Nella riunione, si è chiesto senza risultati, un trattamento preferenziale nell'Organizzazione Mondiale del Commercio per il rifiuto degli Stati Uniti e dell'Unione Europea.

Registrati a Cuba nel 2004 oltre duemila sismi
17.1 – Oltre 2.200 scosse, per la maggior parte associate all'attività tellurica locale, sono state registrate nel 2004 dal Servizio Sismologico Cubano. Secondo gli specialisti, otto degli eventi sono stati percettibili dall’uomo e il più forte è avvenuto nella notte del 14 dicembre, con epicentro vicino alle Isole Cayman, ma percepito in quasi tutte le province cubane. Prova delle possibilità tecnologiche della rete nazionale di stazioni sismologiche è stata la registrazione di sismi in altre parti del mondo, compreso quello del 26 dicembre in Asia, come pure alcune delle sue repliche. A Cuba sono state individuate 11 zone di attività sismica, anche se la più significativa è quella nota come Santiago-Baconao, sulla costa sud-orientale del paese.

Cuba aiuterà il Ruanda nei campi della salute e dell'educazione
18.1 – Dopo la firma di un accordo di cooperazione sottoscritto ieri a La Habana tra i rispettivi Ministeri degli Esteri, Cuba ha annunciato che presterà aiuto al Ruanda nei campi della salute e della formazione di risorse umane. A tale effetto, l'isola sta preparando una brigata medica che partirà prossimamente per quello stato africano centro-orientale, dove il tasso di mortalità infantile supera 100 per ogni mille nati vivi e l'aspettativa di vita non arriva a 40 anni. I Ministri degli Esteri di Cuba e del Ruanda, rispettivamente Felipe Pérez Roque e Charles Murigande, si sono trovati in sintonia sul fatto che l'accordo di cooperazione da loro appena sottoscritto consolida i cordiali legami tra i due stati.

San Vicente e Las Granadinas richiedono l’aiuto di Cuba nell’alfabetizzazione
18.1 - Il Primo Ministro di San Vicente e Las Granadinas, Ralph Gonsalves, ha richiesto a Cuba aiuto per portare a termine un programma di alfabetizzazione in questa piccola nazione di poco più di 115.000 abitanti. In dichiarazioni ai giornalisti, prima di incontrare il Ministro dell’Educazione, Luis Ignacio Gómez, lo statista ha anticipato il proposito del suo Governo di continuare quella campagna che ha già eliminato il 15 % di analfabeti. Gonsalves, concludendo domenica scorsa la sua visita, ha indicato che le relazioni tra San Vicente e Las Granadinas e Cuba cresceranno, con l’ampliamento degli scambi in altre sfere oltre all'educazione, alla salute e all'agricoltura.

Il padre di un turista italiano assassinato dalla CIA presenta un libro a Cuba
18.1 - Le memorie di Giustino Di Celmo, padre del turista italiano Fabio Di Celmo, che morì vittima di attentati terroristi contro hotel cubani alla fine del decennio ‘90, sono state presentate ieri a La Habana. "Da buon italiano io volevo farmi giustizia con le mie mani e vendicare mio figlio, ma Fidel Castro mi ha salvato", ha rivelato con emozione Di Celmo padre, in una conferenza a La Habana. ‘La poltrona di vimini’ è il titolo del libro di memorie di Di Celmo (Salerno, Italia, 1920), scritto in collaborazione con il giornalista cubano Luis Hernández Serrano (La Habana, Cuba, 1943). Il lancio di ‘La poltrona di vimini’ ha attratto molto pubblico e personalità politiche come Ricardo Alarcón, Presidente del Parlamento Cubano, e Rolando Alfonso Borges, capo del Dipartimento Ideologico del Comitato Centrale del Partito Comunista.

Cuba senza casi di tetano nel 2004
19.1 - Il sistema di salute cubano ha riportato un nuovo e importante successo ottenendo che neppure un solo caso di tetano venisse registrato a Cuba nel 2004, mentre ha mantenuto eliminate altre sei malattie. Queste sono poliomielite, difterite, morbillo, pertosse, rosolia e parotite (orecchioni). Continuano a essere assenti due gravi malattie: la meningite tubercolosa nei minori di un anno, e il tetano neonatale o del neonato, quest’ultimo da 33 anni. L’eliminazione del tetano - una malattia infettiva che compromette il sistema nervoso ed è mortale se arriva a colpire i muscoli della respirazione – "è un altro dei risultati positivi delle sistematiche campagne di immunizzazione di massa", precisa l'informazione. Questa malattia causa circa cinque morti all’anno negli Stati Uniti, mentre a livello internazionale i dati mostrano fino a un milione di casi annuali, la maggior parte nei paesi sottosviluppati.

Funzionario dell’ONU evidenzia il ruolo della comunicazione per evitare maggiori danni nelle catastrofi
19.1 - Il coordinatore delle Operazioni Umanitarie dell'ONU, Jan Egeland, ha affermato che la riduzione dei danni nei disastri non è solo questione di tecnologia sofisticata, ma anche di comunicazione e di educazione. Rivolgendosi alla Seconda Conferenza Mondiale sulla Riduzione dei Disastri iniziata a Kobe, in Giappone, si è pronunciato affinché i paesi adottino politiche con mete orientate a diminuire gli effetti delle catastrofi. Allo stesso modo, che vi siano piani di azione sostenuti da strutture e da risorse incentrate su tali eventualità. Riferendosi ai migliori risultati quando Governi e organizzazioni comunitarie operano congiuntamente, ha citato di nuovo Cuba, insieme al Viet Nam, come paesi che mostrano quante perdite possano essere evitate quando la popolazione è allertata.

Cuba denuncia gli Stati Uniti di violare i diritti umani
20.1 – Il Governo di Cuba ha denunciato ieri le flagranti violazioni dei diritti umani che gli Stati Uniti commettono quotidianamente nella base navale di Guantánamo, territorio cubano occupato illegalmente da detto paese. In una nota diplomatica consegnata mercoledì scorso all’Ufficio di Interessi statunitense a La habana e alla Segreteria di Stato a Washington, il Ministero delle Relazioni Estere di Cuba ha chiesto la fine immediata di questa inumana e criminale co0ndotta. Il testo ricorda agli Stati Uniti le atrocità che vengono commesse nella suddetta installazione e il fatto di utilizzare questo territorio illegalmente occupato come una prigione, che violano l’accordo per le Stazioni di Carbone e Navali, firmato nel febbraio 1903 tra i Governi degli Stati Uniti e di Cuba dell’epoca, in condizioni di disuguaglianza e svantaggiose per l’Isola.

Cresce la qualità della vita della gente di montagna nell'estremo oriente cubano
21.1 – Migliorie nei servizi di salute, nell’educazione e nella ricreazione, hanno aumentato in modo considerevole la qualità della vita dei quasi 210.000 abitanti dei monti della più orientale delle province cubane. Guantánamo, in altri tempi uno dei territori più arretrati di Cuba, dispone perfino tra le sue montagne di un'efficiente rete di installazioni medico-assistenziali e sanitarie, comprese unità di terapia intensiva, medicina fisica e di riabilitazione, ultrasuoni e ottiche. Una delle sue ultime acquisizioni in questo campo è stata una moderna sala di nefrologia nell'appartata e paradisiaca Baracoa, prima cittadina fondata dagli spagnoli (1512) nell'isola.

Essenze floreali cubane esportate in nazioni latinoamericane
21.1 - Essenze floreali cubane, elaborate a partire da orchidee endemiche e da altre varietà, dimostrano la loro efficacia in nazioni latinoamericane, dove vengono impiegate nel trattamento di diverse patologie. Alejandrina Peña, studiosa dei poteri curativi delle piante tipiche dell'isola, ha spiegato a Prensa Latina che in Honduras utilizzano preparati acquosi di orchidee oriunde dell'occidentale provincia di Pinar del Río. Queste sostanze sono raccomandate per alleviare il dolore a pazienti affetti da artrite, emicrania e nevrosi. Conosciuta come ‘la dama del regno vegetale’, il fiore aiuta anche le persone che soffrono di malattie croniche come l'ipertensione arteriosa e altri problemi cardiovascolari relativi all'invecchiamento umano, ha affermato.

La dogana cubana rafforza il sistema di controllo antidroga
22.1 – L’installazione di nuove apparecchiature di rilevamento di droga nei terminal aerei e portuali dimostrano il fatto che Cuba è determinata a impedire che il narcotraffico internazionale la utilizzi come ponte, ha affermato a La Habana un alto funzionario della dogana. Nel quinquennio 2000-2004 questo organismo ha sequestrato 162.77 chilogrammi di droga, aspetto che può sembrare poca cosa per altre nazioni, ma per lo standard locale è un grande quantitativo considerando il fatto che i capi di questi traffici conoscono la rigorosità dei controlli stabiliti da Cuba. José Ramón Otaño, vicedirettore della Dogana Generale della Repubblica, ha evidenziato gli sforzi che il Governo cubano realizza nel mezzo di una difficile situazione economica, per frustrare i tentativi di trasformare l’isola in un trampolino del narcotraffico o in un potenziale consumatore.

Voci cubane al Forum Mondiale di Porto Alegre
24.1 - Le ingiustizie che patiscono i cinque cubani detenuti nelle carceri nordamericane, come la lotta reale contro il terrorismo internazionale, figurano tra i temi che la delegazione di Cuba porterà al Forum Sociale Mondiale di Porto Alegre, in Brasile. Ricardo Rodríguez, vicepresidente dell'Istituto Cubano di Amicizia con i Popoli (ICAP), ha detto che sono 11 i punti tematici che verranno dibattuti in questo spazio eterogeneo per la riflessione, che si terrà dal 26 al 31 gennaio. Gerardo Hernández, Ramón Labañino, Antonio Guerrero, Fernando González e René González sono stati arrestati sette anni fa a Miami e condannati a severe pene di carcere che oscillano da 15 anni fino a un doppio ergastolo. La realtà che questi giovani patiscono sarà denunciata dai membri della delegazione cubana.

Offensiva a Cuba contro il consumo di alcool e tabacco
24.1 - Cuba, paese produttore di sigari e rum di alta qualità, ma anche con un efficiente sistema di salute gratuita, prepara oggi un'importante battaglia contro il consumo eccessivo di alcool e l'abitudine di fumare. Secondo risoluzioni del Ministero del Commercio Estero pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale, a partire dal prossimo 7 febbraio saranno stabilite proibizioni di vendita di bevande alcoliche ai minori di età e saranno limitate le aree pubbliche dove verrà permesso fumare. In questo modo sarà proibita la vendita di bevande alcoliche e birra ai minori di 16 anni di età, come pure la vendita al dettaglio (bicchiere o cocktail) dalle ore 6 alle ore 12, da lunedì a venerdì. Sono escludono dalle limitazioni orarie le vendite ubicate negli hotel che prestano servizi gastronomici ai loro ospiti.

La brigata medica cubana aiuta le vittime dello tsunami nello Sri Lanka
25.1 - I 24 membri di una brigata medica cubana che aiuta le vittime dello tsunami dello scorso dicembre a Galle, nello Sri Lanka, stanno realizzando un abnegato e prezioso lavoro sanitario, ha reso noto il quotidiano Granma. Gli inviati speciali del quotidiano in questa località, distante 130 chilometri dalla capitale, Colombo, hanno riportato che benché vi siano lì anche professionisti della salute di altri paesi, gli abitanti affermano che quelli di Cuba sono differenti. La brigata è composta da 16 medici, 2 infermiere, 2 tecnici di igiene, 3 specialisti di LABIOFAM (un laboratorio di prodotti farmaceutici di grande prestigio a Cuba) e da 1 ingegnere incaricato della centrale elettrica.

Cuba importerà un lotto di locomotori cinesi nel secondo semestre 2005
25.1 - Cuba importerà un lotto di 12 nuovi locomotori cinesi di grande potenza nel secondo semestre 2005 per il servizio pubblico delle ferrovie, hanno reso noto i mezzi cubani di stampa. L'acquisto sarà realizzato dall’Azienda Generale di Importazioni del Ministero cubano del Trasporto come parte degli accordi esistenti tra La Habana e Pechino dalla fine dell'anno scorso. L’inserimento di questi moderni mezzi di trasporto carichi dà inizio al processo di recupero del trasporto ferroviario nell'isola, evidenzia la pubblicazione. Dopo l’inaugurazione di una linea ferroviaria nel novembre 1837, Cuba è stato il sesto paese nel mondo ad avere introdotto la ferrovia, quasi un decennio prima della Spagna (allora la sua metropoli).

Decorato un italiano amico di Cuba
25.1 - Per il suo notevole contributo al rafforzamento dei legami di solidarietà con la provincia centrale di Ciego de Ávila, Omero Franco Mancini, rivoluzionario e comunista italiano, ha ricevuto l’onorificenza di ‘Ospite Distinto’ del territorio. Il presidente dell'Assemblea Provinciale del Poder Popular (governo locale) di Ciego de Ávila, Agustín Arza, ha consegnato all’ospite il diploma di accredito e la Moneta Commemorativa come gesto di rispetto e di ammirazione del popolo avileño. Franco Mancini è membro dell'Associazione di Amicizia Italia-Cuba e mantiene strette relazioni di lavoro nel territorio, dove ha contribuito alla soluzione di problemi relativi ai servizi comunali. Questo italiano, amico di Cuba da molti anni, si era unito alla lotta contro il fascismo quando era ancora un bambino e ha partecipato a combattimenti contro l'esercito hitleriano.

Elogiato nello Sri Lanka il lavoro della brigata medica cubana
26.1 - Il Governo dello Sri Lanka ha elogiato il lavoro di una brigata medica cubana inviata nella località di Galle, una delle più colpite dallo tsunami dello scorso dicembre. Le autorità di questa isola dell'Oceano Indiano hanno evidenziato il fatto che la popolazione del posto è molto soddisfatta per l'assistenza ricevuta dai medici cubani. L'apprezzamento è stato fatto dal Viceministro della Salute Pubblica dello Sri Lanka, Mahinda Yapa Abeywardana, durante la visita al meridionale distretto di Matara. Il funzionario ha dichiarato che il suo paese ha ricevuto un efficiente aiuto internazionale, compreso quello da Cuba, e ha espresso il desiderio che l'assistenza medica venga prolungata altri due mesi.

La siccità causa perdite per quasi mille milioni di pesos
26.1 - La prolungata siccità che sta colpendo Cuba dal 2003, la maggiore in 74 anni, ha causato fino a oggi perdite economiche superiori agli 834 milioni di pesos (uguale somma in dollari al cambio ufficiale). Un articolo pubblicato dal quotidiano Granma riporta che la mancanza di piogge ha già provocato la morte di decine di migliaia di capi di bestiame, oltre al fatto che circa 700.000 persone vengono rifornite regolarmente di acqua mediante carri cisterna. Il panorama è più complicato nell'oriente del paese, dato che da maggio 2003 a ottobre 2004 la quantità di precipitazioni raccolta supera di poco il 60 % della media storica, con un deficit di circa 600 millimetri.

Dato l’avvio a Cuba a un piano di rimboschimento
26.1 - Cuba ha messo in moto un ambizioso piano forestale in terreni che venivano destinati ad altri fini, con l'obiettivo di aumentare considerevolmente la sua copertura boschiva in appena 10 anni. Il programma di Sviluppo Forestale cubano intende elevare al 29.3 % l'area coperta da boschi nel 2015, secondo un esteso lavoro sul tema pubblicato sulla rivista Bohemia. A questo fine sono stati destinati terreni per la canna da zucchero, per il bestiame e per il caffè resi liberi dopo un processo di riorganizzazione agricolo e zuccheriero, o altri che semplicemente sono rimasti infestati dal marabú (arbusto spinoso), precisa il reportage. Secondo la fonte, per fare diventare questo progetto una realtà con profondo carattere ambientalista è necessario seminare 76.000 ettari all’anno e assicurare un 80 % di sopravvivenza degli alberi piantati, quasi il doppio di quanto stimato nel 2004.

Oltre 500 case editrici di 31 paesi alla XIV Fiera del Libro di Cuba
26.1 - Sarà notevole a La Habana la varietà culturale brasiliana agli inizi del prossimo febbraio alla XIV Fiera Internazionale del Libro, alla quale parteciperanno oltre 500 case editrici di 31 paesi, come è stato reso noto oggi. In una conferenza stampa il vicepresidente dell'Istituto Cubano del Libro, Edel Morales, ha messo in rilievo che fino a oggi hanno affittato spazi 107 espositori, di questi 54 stranieri, con il Brasile - invitato d’onore - in testa con un'area di 500 metri quadrati. Dal 3 al prossimo 12 febbraio parteciperanno professionisti e invitati di Messico, Colombia, Cile, Venezuela, Panama, Argentina, Stati Uniti, Costa Rica, Perù, Nicaragua, Guatemala, Uruguay, Puerto Rico, Antigua, Canada, Germania, Francia, Italia, Spagna, e Gran Bretagna. Vi saranno anche rappresentanze di Austria, Svezia, Danimarca, Pakistan, Sudafrica, Congo, Mozambico, Australia, Repubblica Popolare della Cina e Cuba.

Messo in risalto a Cuba il lavoro degli ingegneri
27.1 – Gli ingegneri cubani si distinguono nell’individuazione di materiali da costruzione alternativi, nelle ricerche sismiche e nella protezione dell’ambiente, ha affermato a Santiago de Cuba Juan Manuel Lavadié, presidente della Società di Geoscienza e Chimica di Cuba. Il dirigente ha messo pure in risalto l’apporto degli ingegneri cubani nelle opere socio-economiche e culturali sia a Cuba sia in altri paesi del mondo. "I nostri professionisti hanno realizzato un lavoro meritorio in studi geotecnici e geofisici destinati alla migliore ubicazione delle costruzioni e alle ricerche per valutare i rischi e per ridurre gli eventuali danni causati dai disastri naturali", ha precisato.

Cuba aspira al 90 % della digitalizzazione telefonica nel 2005
28.1 - Cuba aspira ad avvicinarsi al 90 % di digitalizzazione delle sue linee telefoniche nel 2005, ha affermato a La Habana il presidente esecutivo dell'Azienda di Telecomunicazioni di Cuba (ETECSA), José Antonio Fernández. In una conferenza stampa il dirigente ha indicato che nel 2004 l'ente ha superato l’85 % di telefoni fissi connessi a centrali digitali, aspetto che ha rappresentato un 4.4 % in più del periodo precedente. Fernández ha detto che, come parte della continuità del Piano di Modernizzazione e di Espansione delle Telecomunicazioni fino al 2008, quest’anno ETECSA offrirà servizi a 40.000 nuovi clienti nel settore residenziale. In tal senso ha precisato che in 20 municipi cubani verrà completato il servizio digitale, con questo si arriverà a 148 municipi (su un totale di 169) con tutte le linee con tale tecnologia.

Numerosi omaggi a Cuba all’Eroe Nazionale
29.1 - Offerte floreali del Presidente cubano, Fidel Castro, e del Ministro delle Forze Armate Rivoluzionarie, Raúl Castro, hanno contraddistinto l'omaggio all'Eroe Nazionale, José Martí, nel mausoleo eretto a Santiago de Cuba alla sua memoria. Sia in questa città dell'oriente cubano sia nel resto del paese sono state effettuate numerose cerimonie in ricordo dell'artefice dell'indipendenza cubana in occasione del 152° anniversario della sua nascita. Oltre duemila studenti delle scuole elementari e medie si sono recati al cimitero di Santa Ifigenia per deporre fiori sulla tomba dell'Apostolo. Studenti delle scuole Inter-Armas delle Forze Armate Rivoluzionarie ‘Generale-Maggiore Antonio Maceo’, di Santiago de Cuba, e ‘Camilo Cienfuegos’, delle città orientali di Bayamo e Manzanillo, hanno fatto una guardia d’onore speciale. A Santa Ifigenia e nella fortezza di San Carlos de la Cabaña, sono state sparate simultaneamente 21 salve di artiglieria in onore a colui che è considerato a giusta ragione uno dei maggiori pensatori dell'America Latina. L'Eroe Nazionale cubano è nato il 28 gennaio 1853.

Cuba restituirà potenza al sistema elettrico nazionale
29.1 - Cuba prosegue oggi la riparazione della centrale termoelettrica Carlos Manuel de Céspedes, situata nel centro del paese, per restituire la capacità di generazione al sistema elettrico nazionale, gravemente danneggiato nel 2004. Nella centrale idroelettrica, ubicata nella provincia centro-meridionale di Cienfuegos e con una capacità di 376 megawatts (MW), è stata effettuata una manutenzione a uno dei suoi blocchi di generazione (di 158) con lavori principalmente alla caldaia, alla turbina e al generatore. Una volta sincronizzato questo blocco si procederà a ripararne un altro di 30 megawatts che è fermo da dicembre 2002 per una rottura al riscaldatore d’aria. Quando questa altra unità sarà pronta e verranno eseguiti alcuni lavori necessari alla numero uno, la nostra centrale termoelettrica sarà in condizioni di generare al livello della sua capacità installata, ha sottolineato il direttore della manutenzione, Fidel Rodríguez.

Gli scienziati stanno studiando l’origine di un antico astrolabio
29.1 - Scienziati cubani stanno studiando la provenienza di uno degli astrolabi nautici più antichi del mondo, trovato nelle acque di questa estremità occidentale cubana alla fine del secolo scorso. Secondo le ipotesi, l'antico strumento (1555) apparteneva a un veliero spagnolo affondato nelle vicinanze di Cayo Inés de Soto, uno dei 160 affondati nella zona della provincia di Pinar del Río. Insieme all'attrezzo di marina, usato allora per calcolare la posizione degli astri, il gruppo cubano Carisub ha trovato altre curiosità che si presume appartengano allo stesso equipaggio naufragato vicino alle coste di Cuba. L'astrolabio (considerato tra i cinque più vecchi del mondo) ha 450 anni, quasi tutti passati in fondo al mare.

Cuba soddisfatta per la elezione nel gruppo sui Diritti Umani
31.1 - L'elezione di Cuba come membro del Gruppo delle Situazioni della Commissione di Diritti Umani (CDH) è un riconoscimento al lavoro del nostro paese in questo organismo, ha valutato un alto funzionario del Ministero degli Esteri cubano. Con tale decisione è stata apprezzata la serietà e la fermezza mostrate da Cuba nella CDH, la sua posizione di principi, ha affermato Juan Antonio Fernández, direttore di Temi Multilaterali del Ministero delle Relazioni Estere. La candidatura di Cuba è stata presentata dall'Argentina nella sua condizione di coordinatore uscente del Gruppo Latinoamericano e Caraibico di Ginevra e approvata con il consenso delle nazioni latinoamericane.

Migliaia di cubani nell’organizzazione delle elezioni di aprile
31.1 – Oltre 78.500 cittadini stanno partecipando ai preparativi delle elezioni del prossimo aprile, quando verranno scelti i delegati alle Assemblee Municipali del Poder Popular (organo locale di governo). Roberto Díaz Sotolongo, presidente della Commissione Elettorale Nazionale, ha dichiarato che questa ampia partecipazione popolare denota l’impegno della cittadinanza nel processo, che secondo le leggi cubane avviene ogni due anni e mezzo. Le nostre autorità elettorali sono cittadini nel pieno godimento del loro diritto a esercitare il voto e a formare le commissioni con un alto senso di responsabilità, ha detto Sotolongo, che è anche ministro della Giustizia. A Cuba, ha aggiunto, è lo stesso popolo che organizza le elezioni, come è stato dimostrato ora con l'elaborazione dei registri primari degli elettori nei 169 municipi del paese.