febbraio 2014

Cuba presiederà l’Assemblea Mondiale della Salute
3.2 - Cuba presiederà quest’anno a Ginevra la 67° Assemblea Mondiale della Salute, fatto che è un riconoscimento ai risultati della Rivoluzione in questo ambito e al suo ruolo a livello internazionale, ha dichiarato oggi il dottor Antonio González. La partecipazione di Cuba all'OMS è molto riconosciuta, come anche la sua collaborazione con il resto del mondo in questo campo, ha affermato a Prensa Latina González, che è capo del Dipartimento degli Organismi Internazionali del Ministero della Salute Pubblica. L'Assemblea, che si terrà tra il 19 e il 24 maggio, è l'istanza di decisione suprema dell'Organizzazione Mondiale della Salute (OMS), fondata nel 1948.

L’UNESCO sottolinea i risultati di Cuba nell’educazione
6.2 - Cuba ha una posizione riconosciuta a livello mondiale con alti indici di implementazione degli obiettivi dell'Educazione per Tutti (EPT), ha evidenziato a La Habana l'UNESCO. Questa posizione è stata espressa dal direttore dell'Ufficio Regionale della Cultura per America Latina e i Caraibi dell'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Educazione, la Scienza e la Cultura (UNESCO), Herman va Hooff, riferendosi a detti obiettivi.

Indicate le sfide dell’industria conserviera cubana
6.2 – Accrescere la sostituzione di contenitori e imballaggi con produzioni nazionali, diversificare il loro formato e diminuire i volumi di merci commercializzate al minuto, costituiscono le principali sfide di Cuba di questa industria, hanno sottolineato a La Habana vari funzionari. La Viceministra dell'Industria Alimentare, Isis Quiñones, ha evidenziato nel programma televisivo Tavola Rotonda che per quest’anno si prevede che il 50 % dei contenitori utilizzati da questo ramo sia di produzione nazionale, contro il 42 % nel 2013.

Riconosciuto il contributo cubano all’indipendenza dei popoli africani
7.2 - Cuba occupa un posto molto speciale nel cuore dell'Africa per il suo meritorio e disinteressato contributo all'indipendenza dei popoli di questo continente, ha affermato oggi a Luanda il combattente cubano Jorge Risquet. Il componente del Comitato Centrale del Partito Comunista di Cuba, molto legato alle gesta di liberazione e all'internazionalismo cubano in Angola, è giunto in questo paese per poi proseguire verso la Repubblica del Congo, dove assisterà alla celebrazione dei 25 anni del Protocollo di Brazzaville.

La negligenza provoca il 90 % degli incendi forestali a Cuba
7.2 – Oltre il 90 % degli incendi forestali a Cuba nel 2013 sono accaduti per negligenza, ha informato a La Habana il Corpo dei Guardaboschi dell'isola. Come cause ricorrenti nei 342 fatti riportati tra gennaio e maggio dello scorso anno sono in risalto il lancio di oggetti accesi, i focolai di vegetazione insufficientemente controllati, la circolazione di veicoli con guasti e attività derivanti dalla pesca e dalla caccia furtiva, ha indicato la fonte.

Cuba presiederà l’Assemblea Mondiale della Salute
3.2 - Cuba presiederà quest’anno a Ginevra la 67° Assemblea Mondiale della Salute, fatto che è un riconoscimento ai risultati della Rivoluzione in questo ambito e al suo ruolo a livello internazionale, ha dichiarato oggi il dottor Antonio González. La partecipazione di Cuba all'OMS è molto riconosciuta, come anche la sua collaborazione con il resto del mondo in questo campo, ha affermato a Prensa Latina González, che è capo del Dipartimento degli Organismi Internazionali del Ministero della Salute Pubblica. L'Assemblea, che si terrà tra il 19 e il 24 maggio, è l'istanza di decisione suprema dell'Organizzazione Mondiale della Salute (OMS), fondata nel 1948.

L’UNESCO sottolinea i risultati di Cuba nell’educazione
6.2 - Cuba ha una posizione riconosciuta a livello mondiale con alti indici di implementazione degli obiettivi dell'Educazione per Tutti (EPT), ha evidenziato a La Habana l'UNESCO. Questa posizione è stata espressa dal direttore dell'Ufficio Regionale della Cultura per America Latina e i Caraibi dell'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Educazione, la Scienza e la Cultura (UNESCO), Herman va Hooff, riferendosi a detti obiettivi.

Indicate le sfide dell’industria conserviera cubana
6.2 – Accrescere la sostituzione di contenitori e imballaggi con produzioni nazionali, diversificare il loro formato e diminuire i volumi di merci commercializzate al minuto, costituiscono le principali sfide di Cuba di questa industria, hanno sottolineato a La Habana vari funzionari. La Viceministra dell'Industria Alimentare, Isis Quiñones, ha evidenziato nel programma televisivo Tavola Rotonda che per quest’anno si prevede che il 50 % dei contenitori utilizzati da questo ramo sia di produzione nazionale, contro il 42 % nel 2013.

Riconosciuto il contributo cubano all’indipendenza dei popoli africani
7.2 - Cuba occupa un posto molto speciale nel cuore dell'Africa per il suo meritorio e disinteressato contributo all'indipendenza dei popoli di questo continente, ha affermato oggi a Luanda il combattente cubano Jorge Risquet. Il componente del Comitato Centrale del Partito Comunista di Cuba, molto legato alle gesta di liberazione e all'internazionalismo cubano in Angola, è giunto in questo paese per poi proseguire verso la Repubblica del Congo, dove assisterà alla celebrazione dei 25 anni del Protocollo di Brazzaville.

La negligenza provoca il 90 % degli incendi forestali a Cuba
7.2 – Oltre il 90 % degli incendi forestali a Cuba nel 2013 sono accaduti per negligenza, ha informato a La Habana il Corpo dei Guardaboschi dell'isola. Come cause ricorrenti nei 342 fatti riportati tra gennaio e maggio dello scorso anno sono in risalto il lancio di oggetti accesi, i focolai di vegetazione insufficientemente controllati, la circolazione di veicoli con guasti e attività derivanti dalla pesca e dalla caccia furtiva, ha indicato la fonte.

Cuba commercializza cavalli purosangue
10.2 - Con la realizzazione a La Habana il 15 febbraio della V Vendita all’Asta di 33 cavalli della razza di salto Real Sangue Olandese, le autorità confermano una strategia commerciale particolarmente innovativa. Questa nuova formula ha molto a che vedere con il turismo, con i trattamenti medici e lo sport, sia di salto sia di corse, e con la possibilità che Cuba offra una nuova proposta commerciale all'America Latina.

Il turismo cubano punta all'Italia
10.2 - Le autorità turistiche cubane proseguono oggi la loro promozione nel mondo, ora con mira all’Italia, dove una delegazione parteciperà a un evento del settore per esporre le bontà della nazione caraibica. Un comunicato del Ministero del Turismo (MINTUR) aggiunge che la rappresentanza parteciperà dal 13 al 15 febbraio alla Borsa Internazionale del Turismo BIT 2014, con sede a Milano.

Senatori degli Stati Uniti chiedono la fine del blocco contro Cuba
11.2 - Il senatore democratico statunitense Patrick Leahy e il suo collega repubblicano Jeff Flake hanno chiesto oggi al Governo nordamericano la fine del blocco commerciale, economico e finanziario contro Cuba imposto da oltre 50 anni. I nordamericani desiderano un cambiamento nella nostra politica verso La Habana, e il Presidente Barack Obama deve ascoltare la maggioranza dei cittadini che in tutto il paese pensano che ci sia molto da guadagnare se eliminiamo questa reliquia della Guerra Fredda, hanno indicato i legislatori.

Cuba mantiene una politica di principi in relazione all'Unione Europea
11.2 - Cuba ha ribadito la disposizione a mantenere relazioni con l'Unione Europea (UE) basata sulla sua politica di principi e considererà l'invito formulato in modo rispettoso, costruttivo e in linea alla sovranità e agli interessi nazionali. Una dichiarazione del Vice-Ministro degli Esteri Rogelio Sierra indica che il Governo cubano è stato informato ufficialmente sulla decisione del Consiglio dei Ministri delle Relazioni Estere dell'Unione Europea su Cuba.

René González chiede la libertà dei compagni detenuti negli Stati Uniti
12.2 - René González, l'unico in libertà dei cinque cubani detenuti nel 1998 negli Stati Uniti per aver affrontato il terrorismo, ha inaugurato un account in Twitter per reclamare da quella piattaforma la libertà dei suoi compagni detenuti nelle prigioni statunitensi. @rene4the5 è l’account di René che insieme a Gerardo Hernández, Ramón Labañino, Antonio Guerrero e Fernando González monitoravano in territorio nordamericano le attività di gruppi anticubani responsabili di atti terroristici.

La stampa degli Stati Uniti sottolinea l’appoggio al miglioramento delle relazioni con Cuba
12.2 - Influenti mezzi di stampa degli Stati Uniti come ‘The New York Times’ sottolineano oggi i risultati di un'inchiesta che mostra che la maggioranza degli statunitensi è a favore di stabilire relazioni con Cuba. Dopo oltre mezzo secolo di ostilità ufficiale verso Cuba, caratterizzata da un sistema di leggi che ha stabilito un blocco totale contro l'isola, la maggior parte dei nordamericani è a favore delle relazioni, precisa il Times.

Cuba mette a punto tecniche chirurgiche per problemi motori
12.2 - Sviluppare e perfezionare varianti più efficienti nella chirurgia stereotattica o di minimo accesso su pazienti con problemi motori, è una delle sfide che affronta oggi il Centro Internazionale di Restaurazione Neurologica (CIREN). Emilio Villa, direttore dell'istituzione, ha indicato anche che tra le sfide di questa istituzione, prossima a compiere 25 anni di lavoro di ricerca e di assistenza, c’è quella di migliorare i trattamenti per il mal di schiena, una delle cause più frequenti di consulta, come pure le chirurgie della colonna vertebrale e dell'epilessia.

Mariela Castro: lo sviluppo sostenibile richiede volontà politica
13.2 - La deputata e sessuologa cubana Mariela Castro Espín ha affermato alle Nazioni Unite che per procedere verso lo sviluppo sostenibile nel mondo occorre la volontà politica dei Governi, con un’azione concreta nei temi legislativi, finanziari e dei diritti umani. Abbiamo bisogno che i nuovi obiettivi di sviluppo sostenibile non rimangano un semplice discorso, c’è bisogno di impegno per superare gli ostacoli e le sfide in materia di inserimento, uguaglianza e giustizia, ha indicato in un’intervista a Prensa Latina.

Genera a piena capacità il primo grande parco fotovoltaico a Cuba
13.2 - Il parco fotovoltaico di Cantarrana, il primo a grande scala costruito a Cuba, genera oggi energia elettrica al massimo della sua capacità di progetto (2.6 MW), ha annunciato la stampa. Situato nelle vicinanze di Cienfuegos, capitale provinciale a 250 chilometri a sud-est di La Habana, l'investimento stimato in oltre quattro milioni di pesos, comprende quasi cinque ettari di estensione e utilizza oltre 14.000 pannelli fotovoltaici. L'ingegnere Juan Carlos Jiménez, direttore dell'Azienda di Servizi di Ingegneria, ente del Ministero delle Costruzioni, ha evidenziato che il processo di montaggio del parco è stato semplice.

Cuba condanna il tentativo di colpo di Stato contro il Governo venezuelano
14.2 - Cuba ha condannato energicamente i tentativi in atto di colpo di Stato contro il Governo costituzionale della Repubblica Bolivariana del Venezuela e i recenti incidenti violenti, che hanno causato morti e decine di feriti, è stato comunicato oggi a La Habana. Secondo una dichiarazione del Ministero delle Relazioni Estere pubblicata nella stampa nazionale, le autorità cubane hanno condannato anche gli attacchi a istituzioni pubbliche, incendi di veicoli e distruzione, organizzati da gruppi fascisti, come ha denunciato al mondo il Presidente Nicolás Maduro Moros.

Fidel Castro ha colloquiato con Frei Betto
17.2 - Il leader della Rivoluzione cubana, Fidel Castro, ha avuto nel pomeriggio di ieri una prolungata conversazione con il prestigioso intellettuale brasiliano Frei Betto. Fidel Castro e Betto hanno parlato di diversi temi, in particolare sulla congiuntura internazionale e sulle manifestazioni giovanili che sono avvenute in diverse parti del mondo. L'incontro è avvenuto nel clima che caratterizza le fraterne relazioni, da decine di anni, tra il leader storico e l'intellettuale brasiliano.

Ginevra: sottolineata la dichiarazione della CELAC sulla zona di pace
18.2 - Cuba ha evidenziato oggi a Ginevra alla Conferenza di Disarmo la decisione adottata dal II Vertice della Comunità degli Stati Latinoamericani e Caraibici (CELAC) di proclamare la regione zona di pace. Questa decisione costituisce una pietra miliare storica e confinerà sempre la guerra, la minaccia e l'uso della forza per risolvere le controversie tra i nostri paesi, ha dichiarato l'Ambasciatrice cubana presso l'Ufficio delle Nazioni Unite e gli organismi internazionali a Ginevra, Anayansi Rodríguez.

Il turismo cubano ha aumentato le entrate nel 2013
18.2 - Le entrate del settore del turismo cubano sono aumentate nel 2013 in linea alla strategia di aumentare il suo contributo all'economia, ha riportato oggi l'Ufficio Nazionale di Statistica e Informazione (ONEI). Il dato è di 1.803.916 pesos convertibili (1.803.916 dollari secondo il cambio ufficiale 1 a 1) in più rispetto a quanto registrato nel 2012.

Cuba denuncia all’ONU le minacce alla pace e allo sviluppo
19.2 - Cuba ha denunciato oggi al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite i pericoli che rappresentano per la pace e lo sviluppo nel mondo i comportamenti unilaterali, l'ingerenza e la proliferazione di dottrine come il cambiamento di regime. In un dibattito aperto dell'organismo di 15 componenti, dedicato allo Stato di Diritto e ai suoi nessi con il mantenimento della pace, il Primo Viceministro delle Relazioni Estere cubano, Marcelino Medina, ha avvertito che risulta difficile concepire l'esistenza di questo concetto basse sotto agende esterne di dominazione egemonica.

Medici cubani hanno effettuato oltre 35 milioni di visite ai guatemaltechi
19.2 – Fino al gennaio scorso, secondo dati ufficiali, oltre 35 milioni di visite ai guatemaltechi sono state effettuate da personale cubano della salute dal 1998, quando è iniziata la collaborazione medica in Guatemala. Sono stati assistiti, dal 1998 fino a gennaio 2014, 35.883.459 pazienti, secondo la più recente relazione della Brigata Medica Cubana in questo paese centroamericano.

Cuba solidale con il Venezuela di fronte all’aggressione dell’estrema destra
20.2 - Il Ministro cubano del Commercio Estero e degli Investimenti Stranieri, Rodrigo Malmierca, ha trasmesso oggi a Caracas un messaggio di solidarietà e di incoraggiamento al popolo e al Governo del Venezuela di fronte all'aggressione di forze dell'estrema destra. Nella conclusione questo giovedì della XIV Commissione Intergovernativa Venezuela-Cuba che ha tenuto le sue sessioni a La Habana, il capo della delegazione cubana ha denunciato l’azione di quei gruppi, sostenuti dall'imperialismo, che sono impegnati a distruggere l'ordine costituzionale nel paese.

Aumentati a Cuba gli incidenti stradali ma diminuisce la mortalità
20.2 - Gli incidenti stradali sono aumentati a Cuba, ma il numero dei morti e dei feriti è diminuito rispetto all'anno 2012, ha informato Yania Plá, capa della Commissione Nazionale di Sicurezza Stradale. La funzionaria ha invitato ad aumentare le misure preventive e a promuovere la divulgazione del Codice di Sicurezza Stradale, dopo che nel 2012 sono stati registrati 11.685 incidenti nelle vie e nelle strade del paese.

La Direzione di Transito cubana lancia un allarme per le infrazioni
21.2 - Le violazioni nelle strade commesse dai pedoni hanno causato durante lo scorso anno a Cuba 269 incidenti con un saldo di 27 morti e 260 feriti, ha comunicato oggi a La Habana la Direzione Nazionale di Transito. Secondo questo distaccamento della Polizia Nazionale Rivoluzionaria, le statistiche hanno mostrato una crescita delle infrazioni dei pedoni alle norme di sicurezza stradale, a causa dell'ignoranza sulle norme vigenti per l'utilizzo della via pubblica.

Il blocco a Cuba è vergognoso e anacronistico, afferma il Financial Times
24.2 - Il blocco economico degli Stati Uniti verso Cuba è vergognoso, anacronistico e fallito, per cui è arrivata l'ora di cambiare questa politica mantenuta per più di mezzo secolo, ha affermato il quotidiano britannico. In un editoriale sul tema, il giornale specializzato in temi finanziari critica la posizione aggressiva sostenuta da Washington contro La Habana, e afferma che "il momento per una nuova messa a fuoco non è mai stato così propizio".

Cuba: CIREN, un'istituzione per la vita
25.2 - Sviluppare e perfezionare varianti più efficienti nella chirurgia stereotattica o minimamente invasiva in pazienti con problemi motori, è una delle sfide che affronta il Centro Internazionale di Restaurazione Neurologica (CIREN). Emilio Villa, direttore dell'istituzione, ha indicato anche che tra le sfide del centro, prossimo a compiere 25 anni di intenso lavoro di ricerca e assistenziale, vi è quella di migliorare i trattamenti per il dolore alla schiena, una delle cause più frequenti di consultazione, come pure le chirurgie per la colonna vertebrale e per l'epilessia.

Cuba: Centro Internazionale di Salute, eccellenza per la vita
25.2 - Il Centro Internazionale di Salute "La Pradera", situato a ovest di La Habana, ha servito nei suoi 18 anni di esistenza migliaia di pazienti di 63 paesi, perfino con vaccini di ultima generazione per combattere con successo il cancro. A prima vista non sembra una struttura sanitaria. I suoi giardini, alberi e impianti fanno pensare a un centro turistico, benché lì la battaglia fondamentale sia per la vita.

Lula da Silva riconosce l’importanza del porto cubano di Mariel
26.2 - L'ex-Presidente brasiliano Luiz Inácio Lula da Silva ha sottolineato l'importanza per lo sviluppo di Cuba del Terminal di Contenitori di Mariel, da poco inaugurato, durante una visita a queste installazioni insieme al Presidente cubano, Raúl Castro. Durante la visita avvenuta questo martedì, Lula ha affermato che il Terminal offre al paese la possibilità di una rivoluzione industriale e che attrarrà nuove aziende per lo sviluppo di prodotti di alta qualità.

Il Primo Ministro della Namibia ringrazia per la solidarietà di Cuba
26.2 - Il Primo Ministro della Namibia, Hage Gottfried Geingob, ha ringraziato oggi Cuba per la sua solidarietà, e ha espresso il desiderio di rafforzare le relazioni bilaterali. Durante una visita realizzata al Parco Zoologico Nazionale, dove ha constatato lo stato di salute e di conservazione degli animali donati dal suo paese, il Primo Ministro ha manifestato anche l'interesse di sviluppare la cooperazione con lo Stato cubano verso l'area economica e commerciale.

Esce da una prigione degli Stati Uniti l’antiterrorista cubano Fernando González
27.2 - L'antiterrorista cubano Fernando González è uscito oggi da una prigione statunitense dopo avere compiuto interamente la sua ingiusta e lunga condanna. Fernando è stato trasferito dal centro di correzione federale di Safford, in Arizona, e messo a disposizione dei servizi di immigrazione per iniziare il processo di rimpatrio a Cuba.

Omaggio a Cuba al Padre della Patria a 140 anni della sua caduta
27.2 – A Santiago de Cuba, cubani di varie generazioni rendono oggi omaggio a Carlos Manuel de Céspedes, iniziatore delle gesta per l'indipendenza, nel 140° anniversario della sua caduta in combattimento nelle elevazioni della Sierra Maestra. Fiori a nome del popolo di Cuba e le note musicali di "El mambí" interpretata dal duo Las Bayamesas, hanno sintetizzato il tributo al condottiero, davanti alla sua tomba nel cimitero di Santa Ifigenia.

Il Presidente cubano conversa con l’antiterrorista Fernando González
28.2 - Il Presidente cubano, Raúl Castro, ha conversato con il combattente antiterrorista Fernando González, arrivato oggi a La Habana, dopo aver scontato completamente una lunga e ingiusta condanna in una prigione statunitense. Nell'incontro che ha avuto luogo nell'aeroporto internazionale José Martí, hanno partecipato anche familiari di González e componenti del Governo cubano. González ha lasciato ieri il centro di detenzione federale di Safford, in Arizona, ed è stato messo a disposizione dei servizi di immigrazione per iniziare il processo di trasferimento a Cuba dove è arrivato verso mezzogiorno di questo venerdì.

Il cubano Domínguez conserva la posizione nel ranking mondiale degli scacchi
28.2 - Il Gran Maestro cubano Leinier Domínguez ha conservato questo mese il 12° posto nel ranking mondiale, 2.757 punti, ha comunicato oggi la Federazione Internazionale degli Scacchi. Domínguez ha lo stesso punteggio del gennaio scorso e continua a essere il migliore giocatore dell'America Latina e dei Caraibi. Il suo compatriota Lázaro Bruzón ha migliorato di una posizione e ora è 71°, con 2.578 punti.