Dicembre 2007

I preparativi elettorali dominano la settimana cubana
1.12 - I preparativi per le elezioni generali del prossimo 20 gennaio nelle quali saranno eletti i delegati alle Assemblee Provinciali del Poder Popular e i deputati al Parlamento hanno dominato a Cuba la settimana che finisce oggi. Tutto è pronto affinché i delegati (consiglieri comunali) appena eletti nominino questa domenica i candidati per i 1.815 carichi in gioco, 614 di questi per l'Assemblea Nazionale, ha detto il segretario della Commissione Elettorale Nazionale (CEN), Tomás Ameranno. Finora i preparativi proseguono secondo i tempi previsti, ha indicato il funzionario spiegando che perfino la regione orientale del paese è pronta per le elezioni che rinnoveranno i Governi provinciali e il Parlamento.

Incontri popolari prima delle elezioni generali cubane
3.12 - Il processo elettorale cubano continuerà nei prossimi giorni con incontri tra i candidati a deputati al Parlamento Nazionale, i candidati a delegati alle Assemblee Provinciali e la popolazione, come stabilito dalla Legge Elettorale in vigore. Come pure stabilisce la legislazione saranno pubblicate le foto e le biografie dei candidati ai 614 posti di deputati all'Assemblea Nazionale del Poder Popular e ai 1.201 posti alle Assemblee Provinciali, prima delle elezioni generali che si terranno il prossimo 20 gennaio. Nei 169 municipi del paese, i consiglieri comunali selezionati nella prima fase delle elezioni hanno nominato i candidati che concorreranno per i posti nelle assemblee Provinciali e Nazionale del Poder Popular per un periodo di cinque anni.

Nominati i dirigenti cubani candidati a deputati al Parlamento
3.12 - I massimi dirigenti cubani sono stati nominati candidati a deputati all'Assemblea Nazionale del Poder Popular, in vista della seconda fase delle elezioni generali, che si terranno il 20 gennaio prossimo. L'Assemblea Municipale del Poder Popular di Santiago de Cuba, composta da 309 delegati, ha approvato per decisione unanime la proposta di inserimento del Presidente cubano, Fidel Castro, nell'elenco del distretto 7. Da parte loro, i delegati municipali del II Fronte Frank País García, anche questo della provincia di Santiago de Cuba, hanno nominato il Primo Vicepresidente cubano, Raúl Castro, candidato all'Assemblea Nazionale del Poder Popular.

Progressi di qualità nell’educazione cubana con i mezzi audiovisivi
4.12 - Cuba ha sperimentato negli ultimi sette anni trasformazioni qualitative a beneficio dell'attività cognitiva degli alunni con l'impiego di mezzi audiovisivi, ha affermato il Ministro dell’Educazione, Luis Ignacio Gómez. Sottolineando la positiva evoluzione del sistema nazionale di insegnamento nell'Isola, il Ministro ha parlato di un maggiore apprendimento grazie all’introduzione dell’informatica, dei video e della televisione nel processo docente. Ha pure sottolineato l’inserimento di oltre 90.000 nuovi docenti per ottenere nell'educazione primari classi che non superino i 20 alunni, mentre prima la media era di 37 per aula.

Oltre 400.000 boliviani alfabetizzati con il metodo cubano
4.12 - I boliviani alfabetizzati con il metodo audiovisivo cubano ‘Io sì posso’ ammontano 402.247 alla fine del novembre scorso, sottolineano oggi le autorità dell’educazione. Secondo una relazione ufficiale, dall'inizio del programma nazionale nel marzo del 2006, la Bolivia è arrivata a 90 municipi dichiarati liberi dall’analfabetismo, meta che il paese raggiungerà alla fine del prossimo anno. Nel marzo di quest’anno è iniziato il programma in lingue native e da allora, in lingua quechua, hanno imparato a leggere e a scrivere oltre 2.900 boliviani maggiore di 15 anni e altri 34.213 stanno frequentando le lezioni.

I futuri deputati cubani si incontrano con la popolazione
5.12 - I candidati a deputati alle Assemblee Nazionale e Provinciali del Poder Popular cubane proseguono oggi la realizzazione di incontri con la popolazione per scambiare opinioni. Con questo esercizio continua la seconda fase delle elezioni generali che avrà il suo punto culminante il prossimo 20 gennaio, quando gli elettori andranno alle urne per votare coloro che formeranno i massimi organismi parlamentari nell'Isola. Nei 169 municipi del paese i consiglieri comunali selezionati nella prima fase delle elezioni hanno nominato coloro che occuperanno i seggi nelle Assemblee Provinciali e Nazionale del Poder Popular per i prossimi cinque anni, precisa il quotidiano Granma.

Cuba costruisce oltre 50.000 abitazioni
5.12 - Cuba terminerà quest’anno la costruzione di oltre 50.000 abitazioni, ha evidenziato il direttore dell'Istituto Nazionale dell'Abitazione, Víctor Ramírez. In dichiarazioni date dal notiziario della televisione cubana, il dirigente ha precisato che il 2007 sarà il terzo anno in cui sono state finite più abitazioni nell'Isola. Ramírez ha precisato che nel 2008 proseguirà il programma di costruzione di abitazioni per lavoratori scelti dai loro centri di lavoro, in particolar modo quelli del personale della salute pubblica.

Conclusa la pubblicazione delle biografie dei candidati cubani a deputato
6.12 - Le autorità elettorali cubane hanno terminato oggi la pubblicazione delle biografie e delle fotografie dei 1.815 aspiranti a formare il Parlamento e le 14 Assemblee Provinciali del Poder Popular. Le foto ed elementi biografici saranno collocati nei luoghi pubblici fino al 20 gennaio, quando più di otto milioni di cubani con diritto di voto saranno convocati per scegliere i 614 seggi dell'Assemblea Nazionale e i 1.201 seggi dei governi provinciali. I consiglieri comunali eletti nell’ottobre scorso nei 169 municipi del paese hanno nominato coloro che occuperanno le cariche nelle Assemblee Provinciali e nel Parlamento per un periodo di cinque anni.

Celebrato a Cuba l’anniversario di un’organizzazione studentesca
6.12 - I membri della Federazione degli Studenti della Scuola Media (FEEM) di Cuba hanno celebrato oggi il loro 37° anniversario con l'aspirazione di sviluppare una nuova società, ha detto la presidentessa di questa organizzazione, Patricia Flechilla. La FEEM - che riunisce quasi 600.000 membri in oltre 1.400 centri - contribuisce alla formazione integrale degli adolescenti, dallo studio fino alla preparazione della vita lavorativa, ha affermato. La suddetta organizzazione è sorta nel 1970 per rivitalizzare il movimento studentesco cubano e per integrarsi nella struttura di organizzazioni di massa del paese.

Cuba è integrante del gruppo di esperti della Commissione Oceanografica dell’UNESCO
6.12 – A Parigi, Cuba è stata eletta membro del gruppo di esperti della Commissione Oceanografica Intergovernativa dell'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Educazione, la Scienza e la Cultura (UNESCO). Questa elezione significa un nuovo riconoscimento per l'Isola, designata pure nella Conferenza Generale dell'Organizzazione, da poco conclusa, membro del Consiglio Esecutivo e componente del Comitato Intergovernativo per l'Educazione Fisica e lo Sport. La Commissione Oceanografica Intergovernativa è stata costituita nel 1960 e tra i suoi obiettivi vi è quello di promuovere le ricerche scientifiche marine e degli oceani, come pure quello di promuovere una miglior conoscenza della loro natura e delle loro risorse.

Reso omaggio al leader indipendentista cubano Antonio Maceo
7.12 - I cubani hanno reso oggi omaggio al generale maggiore Antonio Maceo (1845-1896), uno dei leader della lotta per l'indipendenza dell'isola contro il colonialismo spagnolo. In occasione del 111° anniversario della sua caduta in combattimento, un distaccamento dell'Unità di Cerimonie accompagnato dalla Banda di Musica dello Stato Maggiore Generale delle Forze Armate Rivoluzionarie (FAR) ha deposto un'offerta floreale alla sua memoria. Maceo ha saputo imparare, meglio di tutti quelli che hanno lottato con lui, le trasformazioni di quella contesa e ha affrontato con fermezza gli atteggiamenti che danneggiavano gli interessi della Patria, ha detto il generale di divisione Urbelino Betancourt ai comandi e alle truppe presenti.

Aumentano nel mondo i movimenti di solidarietà con Cuba
7.12 - Cuba conta oggi sulla solidarietà e sul sostegno di oltre duemila organizzazioni in 147 paesi dei cinque continenti, ha reso noto il presidente dell'Istituto Cubano di Amicizia con i Popoli (ICAP), Sergio Corrieri. Ha detto che fino a oggi in 106 nazioni sono stati costituiti 337 comitati per la liberazione dei Cinque antiterroristi cubani, detenuti e condannati a lunghe pene negli Stati Uniti, con il fine di esigere giustizia e di fare conoscere la verità sul caso.

Cuba e CARICOM: 35 anni di sostenute relazioni
8.12 - Cuba e la Comunità dei Caraibi (CARICOM) mostrano oggi la prova di una sostenuta cooperazione, al compimento dei 35 anni dallo stabilimento delle relazioni. Con risultati concreti in molteplici settori, l'integrazione caraibica emerge come una delle priorità del Governo di La Habana in materia di politica estera. L’8 dicembre 1972, Cuba e Barbados, Guyana, Giamaica, Trinidad e Tobago, fondatrici di CARICOM, hanno formalizzato i loro vincoli diplomatici e di cooperazione, nonostante gli sforzi degli Stati Uniti di isolare la maggiore delle Antille. Fino a quel momento, Cuba aveva unicamente relazioni diplomatiche con il Messico nella regione.

Cuba è felice di difendere i diritti umani di altri paesi
10.12 - Cuba ha espresso oggi la propria soddisfazione di lottare per i diritti umani di altri popoli, un gesto che ha avuto il riconoscimento di diversi paesi beneficati dall'aiuto dell'Isola. In una conferenza stampa per la Giornata Mondiale dei Diritti Umani, il Ministro delle Relazioni Estere, Felipe Pérez Roque ha affermato che i cubani lottano in altri paesi del mondo affinché i diritti umani diventino veramente realtà. Ha portato come esempio i 37.000 collaboratori della salute, di questi 18.000 medici, che lavorano in 79 paesi e i quasi 30.000 giovani di 121 nazioni, per la maggior parte figli di famiglie povere, che studiano nelle università cubane.

Cuba inizia la zafra 2007-2008
10.12 - Cuba inizia oggi la zafra 2007-2008, che conta su una migliore preparazione e addestramento di tutti i lavoratori, tecnici e specialisti che interverranno in essa, ha evidenziato a La Habana una fonte ufficiale. La centrale Roberto Ramírez, dell'orientale provincia di Granma, ha iniziato oggi i lavori, ha precisato Osiris Quintero, direttore di Controllo e Analisi del Ministero dello Zucchero (MINAZ). A questa zafra lavoreranno 52 centrali, 10 in più della precedente campagna, ed è disponibile il 12 % in più del volume di materia prima a confronto di quanto pianificato nel 2006, ha indicato l'esperto.

Messo in evidenza il rispetto di Cuba per i diritti umani
11.12 - La coordinatrice residente delle Nazioni Unite a Cuba, Susan McDade, ha elogiato il riconoscimento e il rispetto dell'Isola per i diritti umani e l'accesso all'educazione, alla salute e all'alimentazione. Durante una conferenza stampa in occasione della Giornata dei Diritti Umani, la funzionaria ha affermato che Cuba è leader in America Latina nei servizi di salute, senza distinzione di razza, sesso, età, provenienza sociale né entrate. Ha sottolineato che un altro successo del paese è l'attenzione al diritto all'alimentazione della popolazione, senza tralasciare il fatto che esistono limitazioni in questa sfera, ma quello che importa – ha affermato - è il riconoscimento a questa prerogativa dell'essere umano.

Procede in Uruguay la campagna di alfabetizzazione con il metodo cubano
11.12 – Oltre 3.200 uruguayani sono incorporati alla campagna di alfabetizzazione che mediante l'applicazione del metodo cubano 'Io sì posso' è portata avanti dal Ministero dello Sviluppo Sociale (MIDES), è stato reso noto oggi. La campagna procede ora nella sua prima fase, poiché secondo rilevazioni realizzate dal MIDES, come parte del suo Piano di Attenzione Nazionale all'Emergenza Sociale, fino al 20 % degli adulti uruguayani è analfabeta totale o funzionale. Nelle fasi successive, e prima di concludere il 2008, dovranno imparare a leggere e a scrivere tutti per dichiarare l'Uruguay libero dall'analfabetismo.

Cuba rispetta la vita, primo diritto umano, ha detto la Bonafini
12.12 - Quando un paese è sano ed educato, come quello di Cuba, di conseguenza il suo popolo ha vita, il primo diritto degli esseri umani, ha affermato Hebe de Bonafini, presidentessa dell'argentina Associazione delle Madri di Plaza de Mayo. "Nessun Governo in America Latina ha potuto educare il suo popolo come quello di Fidel (Castro), pertanto nessun popolo è così ben formato come quello, con tutti i suoi diritti umani assicurati", ha dichiarato la Bonafini a Prensa Latina. In tale senso, ha ribadito che "i cubani hanno i loro veri diritti umani come la salute, l'educazione, l'abitazione, l'amore e la comprensione.

Pérez Esquivel: Cuba, esempio di validità dei diritti umani
12.12 - Il Premio Nobel della Pace nel 1980, l'argentino Adolfo Pérez Esquivel, ha affermato che Cuba è un esempio della validità dei diritti umani in tutta la loro integrità. "Cuba dimostra nei fatti i diritti che rispetta, e posso citare i diritti economici, sociali, culturali, alla sovranità e all'autodeterminazione dei popoli", ha dichiarato Esquivel a Prensa Latina. I diritti umani sono il rispetto alla persona e al diritto dei popoli, e Cuba li rispetta nella loro integrità, ha affermato.

Eletto un cubano per un'alta carica nelle Nazioni Unite
12.12 - Even Fontaine Ortiz è stato eletto presidente della Dipendenza Comune di Ispezione (DCI) del Sistema delle Nazioni Unite (ONU), ciò che costituisce l'incarico più alto ricoperto da un funzionario cubano, è stato annunciato oggi. La DCI è l'unico organismo indipendente di supervisione esterna con i più ampi poteri e mandato che copre tutte le organizzazioni del sistema dell'ONU. Questo corpo di supervisione e di controllo è composto da undici ispettori nominati dall'Assemblea Generale dell'ONU, su proposta degli Stati membri, attraverso un rigoroso processo di consultazioni con tutte le organizzazioni internazionali.

Piogge di una tempesta tropicale cadono nell'oriente cubano
12.12 – Le piogge della tempesta tropicale Olga hanno iniziato a cadere sulla parte orientale di Cuba, ha comunicato l'Istituto di Meteorologia in un avviso di ciclone tropicale. Il sistema si muove verso ovest a una velocità di 30 chilometri all'ora, e i suoi venti massimi sono scesi a 80 chilometri orari con raffiche superiori. Durante le prossime 12-24 ore, Olga manterrà la stessa traiettoria verso ovest fino a quando si indebolirà a causa delle montagne di Hispaniola, scontro che potrebbe degradarla a depressione tropicale.

Cuba denuncia in un vertice ambientale il blocco statunitense all'Isola
13.12 – Cuba ha denunciato oggi a Bali, Indonesia, il blocco economico, commerciale e finanziario degli Stati Uniti contro l'Isola, che per quasi 50 anni ha causato abbondanti danni all'infrastruttura del paese e alla sua popolazione. Intervenendo nella Conferenza dell'ONU sul Cambiamento Climatico, il Viceministro cubano di Scienza, Tecnologia e Ambiente, José Antonio Díaz, ha definito ostile la politica applicata dalla principale potenza militare ed economica del mondo. Secondo calcoli per difetto delle autorità cubane, il blocco statunitense ha provocato a Cuba perdite per oltre 89.000 milioni di dollari. Al valore attuale di detta moneta, questo importo significa non meno di 222.000 milioni di dollari.

Sono tornate le piogge nell'Oriente cubano
13.12 - Le piogge sono tornate nell'oriente cubano con forza inusitata nelle ultime 12 ore, come conseguenza della depressione tropicale Olga che in questi momenti sta girando nei Caraibi. Dopo le forti inondazioni provocate in questa parte geografica dalla tempesta tropicale Noel, che in ottobre ha avuto notevoli precipitazioni, il nuovo evento meteorologico viene a complicare i già difficili lavori di recupero.

Secondo la CEPAL la regione latinoamericana è cresciuta del 5.6 %
13.12 - La regione dell'America Latina e dei Caraibi è cresciuta quest'anno del 5.6 %, 0.3 punti percentuali in più dell'anno scorso, nonostante un peggioramento del contesto finanziario estero, hanno reso noto oggi fonti della CEPAL. Il segretario Esecutivo della Commissione Economica per l'America Latina e i Caraibi (CEPAL), José Luis Machinea, ha detto che l'avanzamento economico regionale è dovuto fondamentalmente all'elevata crescita del Brasile e di paesi come Argentina e Colombia. D'altra parte, secondo il documento di Bilancio Preliminare delle Economie della CEPAL, nel 2007 l'economia cubana è cresciuta a un ritmo del 7 %, dovuto principalmente al dinamismo di agricoltura, manifatture e, in particolar modo, dei servizi comunali, sociali e personali.

Fidel Castro invia un messaggio e una nota a un programma radioteletrasmesso
14.12 - Il Presidente Fidel Castro ha inviato un messaggio e una nota al programma radioteletrasmesso Tavola Rotonda, che ha riproposto frammenti di un'apparizione del leader rivoluzionario nell'aprile del 2001, nella quale aveva fatto riferimento agli impegni internazionali di Cuba. Mi sono molto emozionato con lo straordinario documentario della regista argentina Carolina Silvestre, nel quale smonta una per un le menzogne della democrazia e dei diritti umani del capitalismo sviluppato e globalizzato, ha detto il Presidente. Nei frammenti selezionati, il Capo di Stato ha parlato degli impegni internazionali di Cuba, della firma di trattati internazionali e degli impegni di solidarietà adottati da Cuba con la presenza di medici e di altri professionisti in vari paesi, specialmente ad Haiti.

Messico, Brasile e Argentina vincono i Premi Coral a La Habana
14.12 - Il film messicano "Luce silenziosa", il brasiliano "L'anno in cui i miei genitori sono partiti in vacanza", e l'argentino "L'altro" hanno vinto oggi i principali Premi Coral del Festival del Cinema di La Habana. La giuria ha conferito il suo Premio Speciale a "Madrigale", del cubano Fernando Pérez, poiché costituisce "una riflessione in chiave allegorica su temi tanto universali come la verità e la menzogna, realizzata con il rigore e l'autorità artistica che distingue l'universo poetico del suo regista".

Il Vicepresidente cubano ha inaugurato un monumento ad Addis Abeba
17.12 – Il Vicepresidente cubano Esteban Lazo e il Presidente del Parlamento etiope, Tesome Toga, hanno inaugurato oggi ad Addis Abeba il Parco Monumento intitolato ai combattenti internazionalisti cubani caduti in questa nazione africana. Nella solenne cerimonia hanno parlato il sindaco di Addis Abeba, Berhame Deresa, il Ministro della Difesa, Kuma Demeksa, e Toga. Lazo è intervenuto alla fine della cerimonia e ha ringraziato per il gesto a nome dei familiari dei 163 cubani caduti in questa terra, e ha parlato delle migliaia di collaboratori, sia militari che civili, che hanno offerto il loro generoso contributo allo sviluppo dell'Etiopia.

Cuba conclude la costruzione di 100 case prefabbricate donate dal Venezuela
17.12 - Cuba ha concluso la costruzione di un centinaio di case prefabbricate donate dal Venezuela in una comunità vicina alla raffineria di Cienfuegos, che sarà prossimamente di nuovo inaugurata come azienda mista binazionale, hanno sottolineato oggi i mezzi di stampa. Situata a poco più di 250 chilometri a est di La Habana, i costruttori hanno sistemato le abitazioni nel distretto Simón Bolívar in due mesi, dall'arrivo degli elementi prefabbricati, ha pubblicato il quotidiano Granma. Durante la sua visita a Cienfuegos nell’ottobre scorso, il Presidente venezuelano Hugo Chávez aveva promesso la donazione degli elementi per la costruzione delle case.

Cuba ha terminato il montaggio meccanico del più grande parco eolico
17.12 - Cuba ha terminato il montaggio meccanico dei sei aerogeneratori del parco eolico di Gibara, con una capacità di 5.1 megawatt, quello di maggiore capacità nel paese, hanno informato oggi i mezzi di stampa. Situato nelle vicinanze dell'orientale città di Gibara, nella provincia di Holguín a oltre 700 chilometri a est di La Habana, sarà il primo del suo tipo che fornirà elettricità al sistema nazionale di distribuzione, ha pubblicato il settimanale Trabajadores.

Cuba rinnoverà un quarto delle medicine di base
17.12 - Cuba rinnoverà prima del 2010 un quarto del suo quadro base di medicinali come parte di un processo di investimento iniziato tre anni fa e che comprende l'introduzione di tecnologia di ultima generazione, hanno pubblicato oggi i mezzi di stampa. Il piano di introduzione e sviluppo di nuove medicine comprende 123 prodotti e 43 gruppi farmacologici, con il contributo dei centri del polo scientifico e del Gruppo Imprenditoriale Farmaceutico QUIMEFA.

Si fanno più intensi a Cuba i preparativi elettorali
18.12 - I preparativi per le elezioni generali del prossimo 20 gennaio a Cuba si intensificano con la presentazione dei candidati nelle comunità e con la preparazione del personale che lavorerà nelle sezioni elettorali. I 1.815 aspiranti ai seggi per il Parlamento e per le 14 Assemblee Provinciali del Poder Popular partecipano a riunioni con gli abitanti dei municipi o dei distretti nei quali sono stati candidati, oltre a intervenire nei centri di lavoro e di studio delle zone.

Garantito l’avviamento della raffineria cubano-venezuelana
18.12 - L'avviamento della raffineria di petrolio dell'azienda mista cubano-venezuelano PDV-CUPET, S. A. è sicuro, ha detto Julio Sánchez, direttore del processo di espansione del futuro complesso petrolchimico. Sánchez ha dichiarato a Prensa Latina che per l'avviamento dell'impianto, previsto per il prossimo venerdì 21, e durante il successivo sfruttamento delle sue capacità, continuerà la consulenza degli specialisti venezuelani del ramo degli idrocarburi. La prima fase di modernizzazione della raffineria Camilo Cienfuegos, inaugurata nel 1990 con tecnologia della vecchia Unione Sovietica, costituisce finora il principale progetto nell’ambito dell'Alternativa Bolivariana per le Americhe.

Cuba renderà più moderne le installazioni meteorologiche
18.12 - Cuba renderà più moderne nel 2008 le sue installazioni meteorologiche e inoltre si propone di offrire servizi migliori che contribuiscano allo sviluppo del paese, hanno comunicato oggi autorità del settore. Il direttore dei sistemi di base dell'Istituto di Meteorologia (INSMET), Luciano Amaro, ha detto a Prensa Latina che tra i piani di lavoro vi sono studi sui cambiamenti climatici e sull’agrometeorología. Inoltre sono previsti studi sulle radiazioni solari e sul loro utilizzo energetico, sull'energia eolica e ricerche nel campo della climatologia.

Azienda mista cubano-venezuelana riabiliterà una fabbrica di fertilizzanti
19.12 - Un'azienda mista cubano-venezuelana inizierà nel 2008 il rifacimento totale di una vecchia fabbrica di fertilizzanti, come parte del futuro polo petrolchimico di Cienfuegos, ha confermò l'ingegnere Eddy Galván, direttore dell'industria. In dichiarazioni a giornalisti, Galván ha precisato che l’impianto, progettato per produrre 600.000 tonnellate di ammoniaca e 700.000 di urea all'anno, si inserisce nell’ambito del programma di collaborazione previsto per l'Alternativa Bolivariana per le Americhe (ALBA).

Cuba rafforzerà l’educazione speciale dei bambini e degli adolescenti
19.12 - Cuba rafforzerà nel 2008 l'insegnamento degli oltre 40.000 bambini e adolescenti con necessità educative speciali, in accordo con altri organismi e con le associazioni dei portatori di handicap, hanno reso noto funzionari del Ministero dell’Educazione. La Direttrice Nazionale di Educazione Speciale, Moraima Orozco, ha evidenziato che una delle priorità sarà l'attenzione ai minori con problemi comportamentali, fatto che migliorerà l'insegnamento offerto loro.

Oltre 1.500 personalità degli Stati Uniti respingono il blocco contro Cuba
20.12 – Oltre 1.500 personalità statunitensi, tra queste il presidente di Fox Music, Robert Kraft, e la leggenda del folk Bonnie Rait, hanno unito le loro voci per chiedere a George W. Bush di eliminare il blocco contro Cuba. Kraft, uno dei leader dell'industria musicale statunitense, si è opposto a ogni limitazione che ostacoli le relazioni culturali tra i due paesi. L’appello, in risposta a una lettera della prima ballerina assoluta Alicia Alonso ai suoi colleghi nordamericani per chiedere azioni che contribuiscano a togliere l'assedio degli Stati Uniti contro Cuba, ha incontrato una rapida e grande adesione.

La rivoluzione energetica cubana contribuisce all'attenzione sull’ambiente
20.12 - La Rivoluzione Energetica intrapresa da Cuba nel 2005 è un contributo agli sforzi per diminuire gli effetti del cambiamento climatico e i danni ambientali, ha sottolineato la Ministro dell'Industria di Base, Yadira García. Nella Tavola Rotonda della televisione nazionale, la Ministro ha detto che questo programma cubano conferma la preoccupazione dell'umanità per salvarsi da tale serio pericolo, trasformando in elettricità i gas che inquinano l’ambiente. La Rivoluzione Energetica benché sia stata concepita nei momenti in cui il barile di petrolio costava nel mondo 46 dollari mentre oggi il prezzo è vicino ai 100 dollari, ha tutte le garanzie finanziarie, di mezzi tecnologici e di risorse indispensabili al suo sviluppo e alle sue finalità, ha affermato.

Fidel Castro e Hugo Chávez si sono incontrati a La Habana
21.12 - Il presidente cubano, Fidel Castro Ruz, e il suo omologo venezuelano, Hugo Chávez Frías, hanno avuto un emozionante e fraterno incontro, come espressione della profonda amicizia che unisce i due popoli e i due leader, ha reso noto oggi il quotidiano Granma. L’incontro è avvenuto ieri ed è durato due ore e mezza, durante le quali i dirigenti hanno parlato del Vertice di Petrocaribe che si effettuerà oggi a Cienfuegos, e dell'avviamento in quella città della Raffineria ‘Camilo Cienfuegos’, che apporterà benefici a Cuba e ai paesi caraibici. I Capi di Stato hanno parlato anche della fruttuosa collaborazione tra Cuba e Venezuela, del prossimo Vertice dell'Alternativa Bolivariana per le Americhe (ALBA) e della situazione internazionale.

Raúl Castro ha dichiarato l’importanza di Petrocaribe per l’integrazione
21.12 – Il Primo Vicepresidente cubano, Raúl Castro, ha affermato oggi che Cuba vede in Petrocaribe un passo decisivo sulla strada per continuare lo sviluppo degli sforzi di integrazione e di cooperazione nella nostra regione. Intervenendo all’inaugurazione del quarto Vertice di Petrocaribe, a Cienfuegos, Raúl Castro ha affermato che, di conseguenza, Cuba continuerà a offrire, in modo modesto e disinteressato, tutta il contributo alla sua portata a questo nobile e strategico impegno. Petrocaribe è molto di più che una soluzione giusta, nell’attuale congiuntura internazionale, al grave problema energetico dei paesi piccoli e carenti di fonti proprie di idrocarburi, grazie all’atteggiamento solidale del Venezuela bolivariano, ha detto.

E’ un nicaraguense il milionesimo operato nell’Operazione Miracolo
21.12 - Un nicaraguense è diventato il milionesimo operato dai medici cubani che partecipano all'Operazione Miracolo in tutto il mondo, ha informato il capo della missione dottor Luis Carlos Ávila. Il dirigente cubano ha detto inoltre che i medici cubani nella clinica di Ciudad Sandino, a circa 15 chilometri da Managua, completeranno tra poche ore i 15.000 interventi chirurgici dalla sua inaugurazione, alla fine dello scorso aprile. I 27 specialisti realizzano una media di 60 operazioni al giorno. L'Operazione Miracolo è un progetto promosso da Cuba e Venezuela per restituire gratuitamente la vista a persone di scarse risorse.

La Missione Miracolo supera le aspettative del Governo venezuelano
21.12 – Oltre 67.000 pazienti venezuelani e circa 7.900 di altri paesi hanno recuperato la vista nel 2007 grazie alla Missione Miracolo, secondo le cifre calcolate fino a ieri dai medici. Secondo l'Agenzia Bolivariana di Notizie, i numeri oltrepassano le aspettative e dimostrano il carattere umanitario, solidale di integrazione di questa iniziativa diretta ai popoli latinoamericani e caraibici. Ricorda quando i presidenti di Cuba, Fidel Castro, e del Venezuela, Hugo Chávez, hanno ideato la missione e hanno posto come meta di operare chirurgicamente gratis un minimo di cinquemila persone all’anno. Tuttavia precisa che l’impegno di coloro che hanno la capacità di operare alla vista – senza alcun interesse economico – ha permesso che finora la Missione Miracolo abbia avuto un’attenzione verso quasi cinquemila pazienti al mese.

Operati 28.000 nicaraguensi con problemi alla vista
22.12 – I mezzi di comunicazione nicaraguensi sottolineano oggi il traguardo raggiunto di 15.000 operati di problemi alla vista nel Centro Oftalmico dove lavorano specialisti cubani. ‘La Prensa’ si fa eco dell'informazione e aggiunge che Celestina del Carmen Alvarez è stata la paziente numero 15.000 operata nell'ospedale di Ciudad Sandino, a circa 15 chilometri a nord-ovest della capitale. Gli specialisti cubani hanno operato 28.000 persone in tutto il paese, come ha reso noto il dottor Luís Carlos Ávila, capo della brigata medica cubana.

Raúl Castro sottolinea l’importanza dell'ALBA
22.12 – A Cienfuegos, il Primo Vicepresidente cubano, Raúl Castro, ha affermato che l'Alternativa Bolivariana per le Americhe (ALBA) conferma che sì può costruire un mondo migliore. Durante la chiusura del quarto Vertice di Petrocaribe, Raúl Castro ha affermato che senza l'ALBA Cuba non avrebbe potuto recuperare la raffineria Camilo Cienfuegos, azienda mista cubano-venezuelana che processerà nella sua prima fase 65.000 barili di grezzo al giorno. Il dirigente cubano ha indicato che a partire da ora si apre una nuova tappa verso lo sviluppo dell'industria petrolchimica a Cuba.

Cuba supera la meta di primo paese senza analfabeti
22.12 - Cuba ha superato la meta raggiunta il 22 dicembre 1961, quando è stata dichiarata Territorio Libero dall’Analfabetismo e ha fatto il primo passo per diventare il primo paese d'America senza un solo analfabeta. Proprio al compimento del 46° anniversario del termine della Campagna di Alfabetizzazione, viene evidenziato che l'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Educazione, la Scienza e la Cultura (UNESCO) ha assegnato all'Isola il 23° posto nel mondo per il suo sistema educativo. Cuba è la prima nazione latinoamericana a compiere gli obiettivi del programma Educazione per Tutti, approvato da 164 nazioni nel Forum Mondiale di Dakar, celebrato nel 2000.

Cuba e Venezuela firmeranno oggi 14 accordi di cooperazione
22.12 – Cuba e Venezuela amplieranno oggi i loro legami con la firma di 14 nuovi accordi di cooperazione, considerati un altro passo nell'applicazione dell'Alternativa Bolivariana per le Americhe (ALBA). La firma avverrà a Santiago de Cuba nel pomeriggio di questo sabato, in occasione della visita che realizza il presidente venezuelano, Hugo Chávez, a questa località dell'oriente cubano, ha anticipato una fonte dello stato sud-americano. Il testo di presentazione degli accordi precisa che nelle relazioni tra i due stati non hanno spazio gli interessi mercantilistici.

Raúl Castro colloquia con gli abitanti di Santiago de Cuba
24.12 – Il Primo Vicepresidente cubano, Raúl Castro, ha parlato oggi con gli abitanti del distretto elettorale n° 7 di El Cobre, in cui è stato nominato candidato a deputato il Presidente Fidel Castro. Il Primo Vicepresidente ha messo in risalto l’origine modesta e l’alto livello culturale di coloro che sono stati proposti in questo distretto, a circa 20 chilometri da Santiago de Cuba. Raúl Castro ha ricordato che anche lui è orientale, essendo nato al confine tra le attuali province di Santiago de Cuba e di Holguín e una buona parte della sua infanzia e della sua gioventù l’ha trascorsa in questa regione dell’Isola. Allo stesso modo, ha messo in risalto il fatto che, a eccezione di Fidel Castro, nessuno di coloro che è stato nominato in questo distretto era nato al tempo dell’assalto alla Caserma Moncada il 26 luglio 1953, azione che ha segnato l’inizio delle azioni armate contro Fulgencio Batista.

Raggiungerà i 7.000 milioni di dollari il commercio tra Cuba e Venezuela
24.12 – Lo scambio commerciale tra Cuba e Venezuela ammonterà quest’anno a 7.000 milioni di dollari, ha reso noto a Santiago de Cuba il Vicepresidente Carlos Lage. Nel 1998, quando sono stati fatti i primi passi per rafforzare i legami bilaterali in questi aspetti, l’intercambio tra le due nazioni era stato di 388 milioni di dollari, ha precisato. L’alto funzionario cubano ha parlato al termine di una cerimonia durante la quale questo sabato sono stati firmati 14 nuovi accordi di integrazione tra le due nazioni. Lage ha detto che in precedenza, erano state formate 27 aziende miste, tra queste quella che si occupa della prima fase dell’ampliamento della raffineria di petrolio di Cienfuegos, nella parte centro-sud del paese, terminata sabato.

Cuba amplia la rete dei centri informatici con il sostegno venezuelano
24.12 - Cuba ha continuato l'ampliamento della sua rete di centri informatici con l'apertura di un Joven Club di Informatica ed Elettronica con il sostegno del Venezuela in una piccola comunità della provincia di La Habana. Come parte del Progetto Endogeno il Cuba-Venezuela, il gruppo ha aperto il 603° club nel caseggiato dell'Istituto di Scienza Animale (ICA), situato a circa 30 chilometri a sud-est di La Habana. Creato dal Presidente Fidel Castro nel 1965, l'ICA è una delle istituzioni che partecipano allo sviluppo endogeno, un progetto d’integrazione sostenuto dall'Alternativa Bolivariana per le Americhe (ALBA). Creati nel 1987, nei Joven Club vengono impartite lezioni di informatica ai diversi settori della popolazione, oltre a garantire in oltre duecento di essi la navigazione attraverso Intranet, nota come .cu.

Operato un milione di persone nell'Operazione Miracolo
24.12 – Gli interventi chirurgici alla vista realizzati come parte dell’Operazione Miracolo sono arrivati a un milione, a tre anni dall’applicazione di questa iniziativa, ha reso noto a Santiago de Cuba il Vicepresidente cubano, Carlos Lage. Queste operazioni, completamente gratuite, hanno permesso di restituire la vista o di curare diverse patologie oftalmiche a cittadini di 28 nazioni del cosiddetto Terzo Mondo. Lage ha dato l’annuncio dopo la firma, questo sabato, di 14 nuovi accordi di integrazione tra Cuba e Venezuela, tra il Presidente Hugo Chávez, e il Primo Vicepresidente cubano, Raúl Castro. L’Operazione Miracolo, iniziativa di Cuba sostenuta dal Venezuela, è una campagna di contenuto sociale e umanitario senza distinzioni sociali, di età, né di razza dei pazienti.

Le pallavoliste cubane attueranno un maggior rigore nella preparazione olimpica
24.12 - La capitana della selezione femminile cubana di pallavolo, Yumilka Ruiz, ha detto che il programma di preparazione ai prossimi Giochi Olimpici di Pechino-2008 sarà attuato con maggior rigore. Dopo il suo arrivo a La Habana, la Ruiz ha detto a Prensa Latina di sentirsi molto contenta di avere ottenuto il biglietto per le Olimpiadi estive dell'anno prossimo, nella qualificazione pre-olimpica della zona Nord America, America Centrale e Caraibi appena conclusa nella città messicana di Monterrey. Antonio Perdomo, tecnico del sestetto cubano, ha detto che la squadra andrà a Pechino-2008 alla ricerca della sua quinta medaglia olimpica consecutiva, dato che Cuba aveva vinto l'oro a Barcellona 1992, ad Atlanta 1996 e a Sydney 2000, oltre al bronzo ad Atene 2004, anche se ha riconosciuto l'alta qualità raggiunta da varie rivali.

I deputati cubani invitano a incrementare la produzione di alimenti
26.12 - Cuba lavora oggi per il consolidamento della propria sicurezza alimentare a partire dall’incremento della produzione nazionale e a un miglior utilizzo della terra, per mettersi al riparo dagli alti prezzi del mercato internazionale. I deputati della commissione per l'attenzione all'attività produttiva del Parlamento cubano hanno affermato che fino a quando il paese dipenderà dalle importazioni di alimenti per gli allevamenti animali, sarà sempre più costosa la proteina di questa origine. Il dibattito si è basato sul fatto che, malgrado il 2007 abbia registrato incrementi nella produzione di carne suina, di pollame, di uova, di latte e di altri articoli, i costi sono aumentati del 30 % degli alti prezzi delle importazioni dall'estero.

Cuba pone l’accento sulla lotta alla droga e alla corruzione
26.12 – Le autorità giudiziarie cubane hanno detto oggi che Cuba sta mettendo una speciale enfasi nella lotta a delitti relazionati con le droghe e la corruzione. Il Pubblico Ministero Generale della Repubblica di Cuba, Juan Escalona, e il presidente del Tribunale Supremo Popolare, Rubén Remigio Ferro, hanno presentato relazioni sull'attività dei loro organismi alla commissione di Affari Costituzionali e Giuridici del Parlamento. Entrambi i dirigenti hanno esposto le loro considerazioni e hanno risposto alle preoccupazioni dei deputati membri di questo gruppo permanente del Parlamento, uno dei 10 che si riuniscono prima dell'ultima sessione plenaria di questa legislatura.

Cuba compie il piano di produzione di petrolio, afferma il Vicepresidente
26.12 - Il Vicepresidente cubano Carlos Lage ha affermato a Cárdenas che il 2007 è stato positivo per l'Isola nella produzione dell’industria petrolifera, compiendo il suo piano di estrazione di combustibile equivalente a quattro milioni di tonnellate. Lage ha indicato che questa produzione era prevista in 2.9 milioni di tonnellate di petrolio e in 1.1 milioni di metri cubi di gas, equivalente quest’ultimo dato a un milione di tonnellate di combustibile fossile. Alla chiusura di questo periodo di 12 mesi sono stati prodotti in totale – ha detto – 2.908.000 tonnellate di grezzo e 1.215 milioni di metri cubi di gas, il terzo anno in cui il settore raggiunge i quattro milioni di tonnellate.

Cuba genera il 15 % di elettricità con il gas
26.12 - Il Vicepresidente cubano Carlos Lage ha reso noto che il suo paese ha generato nel 2007 il 15 % di tutta l'elettricità con il gas accompagnante dei giacimenti petroliferi. Lage ha comunicato questo dato in un incontro con i lavoratori e con i dirigenti dell'Azienda di Perforazione e di Estrazione di Petrolio del Centro, situato a Cárdenas, a 140 chilometri a est di La Habana. Durante l'incontro, il Vicepresidente ha affermato che l'Isola ha compiuto il suo piano di produzione di combustibile equivalente a quattro milioni di tonnellate, suddiviso in 2.900.000 tonnellate di petrolio e in 1.100 milioni di metri cubi di gas.

Costruite a Cuba oltre 50.000 abitazioni
26.12 - La costruzione di oltre 50.000 abitazioni a Cuba nel 2007 testimonia una dimostrazione del recupero graduale di questo settore nell'Isola, ha evidenziato il notiziario della televisione cubana. In dichiarazioni a questa trasmissione, il vicepresidente dell'Istituto Nazionale dell’Abitazione, Oris Silva, ha messo in risalto lo sforzo realizzato da diversi organismi e dal paese per ottenere questo dato, il terzo più alto nella storia del paese. Ha fatto riferimento anche agli oltre 200.000 interventi intrapresi per ristrutturare o per riparare quegli immobili che hanno subito danni per eventi meteorologici, in particolar modo nelle province di Pinar del Río, Cienfuegos e Granma.

Cuba nel 2007 ha mantenuto il pieno impiego
27.12 - Il Ministro del Lavoro e della Previdenza Sociale, Alfredo Morales, ha affermato oggi che Cuba ha mantenuto nel 2007 la categoria di plenum impiego, ottenendo per il quarto anno consecutivo una livello disoccupazione sotto il 2 %. In un intervento alla Commissione degli Affari Economici dell'Assemblea Nazionale del Poder Popular, una delle 10 permanenti del massimo organismo legislativo del paese, Morales ha annunciato che Cuba chiuderà l'anno con l’1.8 % di disoccupazione. Per il Ministro, tra le principali sfide del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale vi è quella di far sì che i giovani che frequentano i corsi di aggiornamento integrale occupino i posti liberi nell'economia.

Tutelato a Cuba il ruolo di emancipazione dell’educazione
27.12 - Il Ministro cubano della Cultura, Abel Prieto, ha affermato oggi che l'educazione, la cultura e lo sport costituiscono gli attrezzi fondamentali nell'emancipazione e nello sviluppo degli esseri umani. In dichiarazioni ai giornalisti, Prieto ha sottolineato l'idea recentemente proposta dal cantautore cubano Silvio Rodríguez di portare l'arte nelle prigioni, perché tale comportamento rappresenta l'antitesi dei modelli di esclusione in voga nel mondo. Dopo un intervento nella commissione degli Affari Costituzionali e Giuridici, una delle 10 permanenti del Parlamento cubano, il Ministro ha evidenziato che tali iniziative contribuiranno al reinserimento sociale dei reclusi.

Fidel Castro mette in guardia sulle minacce alla specie umana
28.12 - Il Presidente cubano, Fidel Castro, ha evidenziato la resistenza di Cuba per quasi mezzo secolo di fronte all'impero più potente che sia mai stato creato nella storia, e allo stesso tempo ha messo in guardia sui grandi pericoli che minacciano la specie umana. In un messaggio diretto alla decima sessione ordinaria della sesta legislatura dell'Assemblea Nazionale del Poder Popular, il leader della Rivoluzione ha ricordato che oltre 15 anni fa aveva previsto che la specie umana era in pericolo di scomparire in conseguenza dalla distruzione delle sue condizioni naturali di vita.

Il Parlamento cubano inizia le sessioni alla presenza di Raúl Castro
28.12 – Con la presenza del Primo Vicepresidente di Cuba, Raúl Castro, è iniziata oggi a La Habana la decima sessione ordinaria della sesta legislatura dell'Assemblea Nazionale del Poder Popular (ANPP). Il Presidente dell'ANPP, Ricardo Alarcón, conduce i dibattiti, nei quali vengono analizzati il progetto di legge finanziaria e i lineamenti del piano socio-economico, per il prossimo anno. A partire dal 2008 Cuba avrà un nuovo Parlamento, dopo le elezioni generali del 20 gennaio, nelle quali saranno eletti i deputati all'Assemblea Nazionale e i delegati alle Assemblee Provinciali.

L’economia cubana avrà una crescita del 7.5 % nel 2007
28.12 - L'economia cubana raggiungerà una crescita del 7.5 % nel 2007, ha annunciato oggi il Ministro dell’Economia e Pianificazione José Luis Rodríguez. Nella sua relazione alla decima sessione ordinaria della sesta legislatura dell'Assemblea Nazionale del Poder Popular, Rodríguez ha precisato che questo risultato esprime il consolidamento graduale dell'economia cubana che ha avuto un incremento del 42.5 % del suo Prodotto Interno Lordo, tra il 2004 e il 2007. Ha evidenziato che il progresso dell'economia cubana nel 2007 è significativo ed è superiore al 5.6 % avuto dall'America Latina, dove Cuba ottiene il quinto posto tra i 33 paesi presi in esame dalla Commissione Economica per l'America Latina.

Il Ministro degli Esteri cubano sottolinea le vittorie della politica estera cubana nel 2007
28.12 - Il Ministro degli Esteri cubano, Felipe Pérez Roque, ha affermato che l'anno che finisce è stato di rilevanti vittorie per la politica estera della Rivoluzione e un nuovo fallimento dei tentativi degli Stati Uniti di isolarla. Di fronte alla commissione di Relazioni Internazionali del Parlamento cubano, Pérez Roque ha evidenziato che tali successi sono stati raggiunti sotto la direzione e la leadership del Presidente Fidel Castro, del Primo Vicepresidente Raúl Castro e del Partito Comunista di Cuba. Ha reso noto che Cuba ha relazioni così ampie, così profonde e così intense con il resto del mondo, come non le aveva mai avute prima, poiché alla chiusura dell'anno ha legami diplomatici con 186 Stati.

Cuba denuncia gli Stati Uniti poiché incitano all’emigrazione illegale
28.12 - Cuba ha denunciato la politica degli Stati Uniti che incita all'emigrazione illegale dall’Isola verso il suo territorio e provoca la morte di persone, come accaduto lo scorso giorno 22 dicembre. Secondo una nota del Ministero dell'Interno, letta nello spazio radiotelevisivo Tavola Rotonda, sabato scorso sono morti due cubani dopo aver fatto naufragio a un chilometro dalla costa nord della provincia di La Habana con l'imbarcazione con la quale cercavano di abbandonare il paese. Allo stesso tempo, conclude la nota, continuano le indagini su questo deplorevole incidente che ha la sua origine nella Legge assassina di Aggiustamento cubano che promuove l'emigrazione illegale e le attività lucrose della mafia cubano-americana del sud della Florida.