Aprile 2006

In festa bambini e giovani in tutta Cuba
1.4 - Le celebrazioni per gli anniversari 45° dell'Organizzazione dei Pionieri José Martí (OPJM) e 44° dell'Unione dei Giovani Comunisti (UJC) si estendono oggi in tutta Cuba, con feste sportive e culturali. I festeggiamenti sono anche un regalo speciale per i bambini e per i giovani, per promuovere la ricreazione sana, colta e utile, che hanno come scenario la Piazza della Rivoluzione nella capitale cubana. In risposta ad un richiamo generale, le attività risaltano per il loro messaggio educativo, perché le due organizzazioni hanno l'impegno di incrementare e di diversificare le offerte per il tempo libero.

Circa un milione di cubani conosce l'informatica
1.4 – Circa un milione di cubani si è iscritto negli ultimi due decenni ai corsi dei Giovani Club di Informatica ed Elettronica, al fine di formarsi una cultura informatica. Queste strutture, sorte nel 1987, sono state costituite come pietra miliare dello sviluppo delle nuove tecnologie dell'informazione nell'isola, e si sono moltiplicate in tutto il paese in 600 centri, nelle città e nelle campagne, tra i monti o su ruote.

Premi ai giocatori di baseball generano giubilo a Cuba
3.4 – Un grande giubilo regna oggi a Cuba, dopo la notizia da parte della Federazione Internazionale di Baseball (IBAF) del premio assegnato come migliori giocatori del mondo nel 2005 ai giocatori Eduardo Paret e Dayán Viciedo. La torpediniera Paret, miglior giocatore della Coppa Mondiale Holanda 2005, ha vinto nella categoria degli adulti, mentre il versatile Dayán Viciedo ha vinto il premio Ike Ikuhara per il giovane che si è più distinto. Entrambi gli atleti sono originari della provincia centrale di Villa Clara e fanno parte della squadra che porta lo stesso nome nel campionato cubano di baseball, sotto la tutela del prestigioso ex-giocatore Víctor Mesa. Un altro cubano, Reynaldo González, membro del Comitato Olimpico Internazionale, è risultato tra gli sportivi premiati quest'anno dall'IBAF, in questo caso come Dirigente dell'Anno.

AIDS, un problema da trattare tra gli adolescenti
3.4 - Il problema dell'AIDS deve essere trattato come parte della quotidianità degli adolescenti, solo così potremo prevenire le infezioni di trasmissione sessuale e l'HIV, in particolare, ha affermato a La Habana un'esperta cubana. In una conversazione con Prensa Latina, Maria Imilse Arrue Hernández, specialista del Centro Nazionale di Educazione Sessuale, ha spiegato che non basta fornire informazione attraverso i diversi mezzi di comunicazione sociale, né applicare programmi di promozione per l'uso del preservativo. L'epidemia non smette di crescere. Ogni giorno si verificano nel mondo 6.000 nuovi casi di HIV-AIDS nei giovani, uno ogni 14 secondi, ha precisato, e Cuba non è esente dal problema.

Il Presidente Fidel Castro premia la squadra cubana di baseball
4.4 - Il Presidente cubano, Fidel Castro, ha consegnato oggi la Bandiera d'Onore dell'Unione dei Giovani Comunisti (UJC) alla squadra del suo paese che ha vinto la medaglia d'argento al Primo Classico Mondiale di Baseball. Il premio, la massima onorificenza a carattere collettivo che conferisce l'organizzazione politica giovanile, è stata posta dal Presidente nelle mani della seconda base della squadra caraibica, Yulieski Gourriel. El Yuli, come lo chiamano i suoi compagni e i suoi tifosi, ha svolto le mansioni di segretario generale del comitato di base dell'UJC durante la fase preparatoria della squadra e durante la sua partecipazione al torneo. Altri quattro gruppi cubani - una scuola primaria, un club giovanile di informatica, l'Accademia Navale delle Forze Armate Rivoluzionarie, e il guardacoste 040 del Ministero dell'Interno – hanno pure ricevuto dal Presidente cubano il prestigioso premio. Alla cerimonia, celebrata come parte dei festeggiamenti per il 44° anniversario dell'UJC e per il 45° anniversario dell'Organizzazione dei Pionieri José Martí, hanno partecipato anche gli altri componenti della squadra di baseball, che contro ogni pronostico si è piazzata al secondo posto nel Classico.

Il Ministro degli Esteri del Ghana rende omaggio agli internazionalisti cubani
4.4 - Il Ministro delle Relazioni Estere del Ghana, Nana Akufo-Addo, ha reso omaggio ai combattenti internazionalisti cubani caduti nelle lotte per la liberazione del continente africano, secondo informazioni rese note oggi. È importante che il popolo di Cuba sappia che in Africa continuiamo ad apprezzare quello che hanno fatto i cubani per la nostra liberazione, ha detto Nana Akufo-Addo. Il Ministro degli Esteri ghanese ha posto un'offerta floreale davanti alle tombe dei martiri, nel Cimitero di Colón a La Habana. Oggi nel pomeriggio vi è stata l'apertura della sessione della Commissione Mista Intergovernativa tra i due paesi nella sede del Ministero dell'Investimento Estero e della Collaborazione Economica a La Habana.

Il processo ai terroristi giustifica il lavoro dei Cinque
4.4 - Il processo al capo mafioso Santiago Álvarez e al suo socio Osvaldo Mitat giustifica il lavoro di infiltrazione dei cinque antiterroristi cubani che il Governo degli Stati Uniti mantiene ingiustamente in carcere, è stato affermato oggi a La Habana. Il processo che avviene a porte chiuse negli Stati Uniti contro Álvarez e Mitat conta sulla presenza come testimone di Luis Posada Carriles, che i Servizi di Immigrazione e delle Dogane nordamericani descrivono come un pericoloso terrorista. Questa comparizione batte sicuramente il record dell'assurdità nella storia della giustizia nordamericana, ha indicato la nota di stampa. Il 17 marzo, il giudice federale James I. Cohn ha emesso sorprendentemente un ordine giudiziario in cui ha stabilito che il processo del caso Álvarez-Mitat verrà fatto senza divulgazione né accesso pubblico. Questo avverrà "in virtù di ragioni che sono state accettate da entrambe le parti e che possono riguardare, perfino, temi di sicurezza nazionale", secondo notizie di fonti di Miami.

I giovani crescono allo stesso modo della Rivoluzione cubana
5.4 - L'arte, l'allegria e la riflessione sono stati oggi gli ingredienti base nell'anniversario collettivo di due importanti organizzazioni giovanili cubane, oggi molto legate alla storia e al presente di Cuba. La cerimonia per gli anniversari 45° dell'Organizzazione dei Pionieri José Martí e 44° dell'Unione dei Giovani Comunisti, realizzato ieri con la partecipazione del Presidente Fidel Castro, ha evidenziato il decisivo ruolo delle nuove generazioni nel processo sociale. Concludendo la cerimonia, Fidel Castro ha ricordato la partecipazione delle nuove generazioni nelle battaglie condotte da Cuba in quasi gli ultimi cinquant'anni, comprese la campagna di alfabetizzazione e la vittoria di Playa Girón (Baia dei Porci). Allo stesso modo ha messo in risalto il loro contributo ai compiti e ai programmi della Rivoluzione, portando l'esempio dei 28.000 lavoratori sociali che oggi – ha precisato – "impegnano le loro energie in differenti compiti di grande importanza e di riconoscenza sociale".

Le relazioni tra Cuba e Malesia nel loro momento migliore
6.4 - Il Ministro delle Relazioni Estere della Malesia, Syed Hamid Albar, ha definito eccellenti le relazioni tra il suo paese e Cuba e ha affermato che queste si trovano nel loro momento migliore. Il Ministro degli Esteri asiatico ha espresso la sua certezza che Cuba otterrà pieno successo nel Movimento dei Non Allineati (NOAL), la cui presidenza occuperà a partire dal vertice di settembre a La Habana. La Malesia, attuale Presidente dei NOAL, sviluppa un lavoro costruttivo e responsabile nei confronti del Movimento, scrive oggi la stampa cubana. Il dirigente malese ha precisato che le due nazioni godono di una relazione amichevole e lavorano molto bene nei contesti bilaterale e multilaterale. Durante la Terza Riunione Mista Intergovernativa il Ministro degli Esteri malese ha evidenziato che la cooperazione bilaterale si è incrementata negli ultimi anni, giudicandola soddisfacente, specialmente nella biotecnologia e nell'informatica.

Cuba denuncia un nuovo caso di contrabbando umano dagli Stati Uniti
6.4 - Cuba ha denunciato oggi un nuovo caso di contrabbando umano dagli Stati Uniti e ha ribadito il carattere criminale della politica nordamericana e l'uso deliberato del tema migratorio contro la Rivoluzione, per mezzo della Legge di Aggiustamento Cubano. Sotto il titolo "Il traffico umano e la morte viaggiano in lancia rapida e con passaporto nordamericano", il Granma pubblica un articolo su un evento accaduto mercoledì scorso sulla costa meridionale di Pinar del Río, quando una lancia rapida immatricolata negli Stati Uniti è penetrata nelle acque cubane per un contrabbando umano. L'imbarcazione sequestrata, con matricola della Florida, appartiene al cittadino nordamericano di origine cubana John Roberto (chi si fa chiamare "Squalo Azzurro"), legato al traffico di cubani verso il Messico dal sud di Pinar del Río. Nei passaporti sequestrati ai trafficanti risultano autorizzazioni di entrata a Quintana Roo, in Messico, il 13 e il 29 marzo 2006.

Gli universitari cubani riaffermano il sostegno alla Rivoluzione
6.4 - La Federazione Studentesca Universitaria di Cuba (FEU) dibatterà nel suo settimo congresso quali saranno le sue nuove missioni per assicurare l'invulnerabilità politica della Rivoluzione, ha detto oggi a La Habana il suo presidente Carlos Lage Codorniú. La FEU è impegnata affinché questo congresso sia differente dai precedenti, e per questo si riafferma come un'organizzazione popolare con profonda vocazione sociale, ha affermato il dirigente studentesco cubano. Ha detto che la FEU intende che i giovani siano una forza sociale che contribuisca al progetto rivoluzionario del popolo di Cuba dalla loro stessa formazione universitaria. Circa 76.000 studenti universitari hanno lavorato dal novembre scorso in diversi compiti di sostegno ai programmi sociali che sviluppa il paese, e altri 1.100 di loro offrono il loro aiuto nella formazione di medici latinoamericani e di lavoratori sociali.

OPS: Cuba è un esempio di sviluppo nella salute
7.4 - Cuba è un esempio di quanto si può fare per sviluppare le risorse umane nella salute, un settore sottoposto oggi a grandi limitazioni e sfide nel mondo, ha evidenziato a La Habana il rappresentante dell'OPS. Daniel Purcallas, rappresentante ad interim dell'Organizzazione Panamericana della Salute (OPS), ha segnalato come dal 1960 Cuba ha dato priorità all'addestramento di professionisti della sanità, aspetto che ha permesso di mantenere una buona qualità di vita nel paese. Allo stesso modo ha evidenziato che grazie alla volontà politica e all'ottimo progresso raggiunto nei piani di preparazione, Cuba conta su tecnici e specialista sufficienti per offrire cooperazione internazionale. Centinaia di migliaia di medici, infermiere e lavoratori cubani della salute lavorano in tutto il mondo.

Cuba vaccinerà mezzo milione di bambini contro la poliomielite
7.4 – In coincidenza con la Giornata Mondiale della Salute, Cuba sviluppa da oggi la seconda fase della 45° Campagna contro la Poliomielite, durante la quale verrà somministrato il vaccino orale a circa 524.000 bambini. In questa occasione, 384.000 bambini minori di tre anni che erano stati vaccinati lo scorso febbraio riceveranno una seconda dose. Allo stesso modo sarà riattivato il vaccino con un'altra dose a oltre 140.000 bambini di nove anni. Il dottor Miguel Galindo, capo del Programma Nazionale di Vaccinazione del Ministero di Salute Pubblica, ha detto alla stampa cubana che negli ultimi 40 anni sono state somministrate circa 70 milioni di dosi del vaccino antipoliomielitico. Tutta la popolazione con meno di 60 anni, circa 8 milioni di cubani, è immunizzata contro questa malattia. L'Organizzazione Mondiale della Salute ha fatto sapere che benché il numero di casi di polio nel mondo siano scesi da 350.000 nel 1988 a circa 1.180 nel 2004, l'anno scorso sono tornati ad aumentare.

Nel primo trimestre Cuba ha ridotto la mortalità infantile a 5.3 per mille.
7.4 - Cuba ha ridotto la mortalità infantile nel primo trimestre dell'anno a 5.3 per ogni mille nati vivi, rispetto allo stesso periodo del 2005 quando ha riportato un valore di 6.2, hanno sottolineato oggi le autorità sanitarie. In dichiarazioni a Prensa Latina, María Cecilia Santana, direttrice Materno-Infantile del Ministero di Salute Pubblica (MINSAP), ha indicato che questa riduzione risponde al lavoro integrato di tutte le forze della società. La Santana, deputata e membro della commissione di Salute e Sport del Parlamento cubano, ha precisato che questo indicatore varia in relazione a diverse componenti che vanno dalle questioni climatologiche fino alle azioni tecniche che vengono realizzate.

Sottolineata la bontà degli asili infantili cubani
7.4 – Mentre milioni di bambini nel mondo non hanno mai visto neppure un maestro, a Cuba il 98 % dei bambini in età pre-scolastica gode di una formazione integrale, ha affermato oggi Luis Ignacio Gómez, Ministro dell'Educazione. Nella cerimonia centrale per il 45° anniversario della creazione degli Asili Infantili, creati dalla nascente Rivoluzione nell'aprile 1961, è stato messo in risalto il fatto che queste istituzioni sono uno dei più nobili risultati del sistema cubano di educazione. Gómez ha detto che l'idea degli asili infantili è nato dall'impegno con l'infanzia e con il futuro del paese, che ha permesso oggi di beneficiare 121.000 bambini e oltre 114.000 madri lavoratrici.

Ripercussioni in Messico per la denuncia di Cuba sul traffico di persone
8.4 - La denuncia cubana su una rete di traffico di persone che opera dalla città statunitense di Miami, passando per Quintana Roo, è amplificata in Messico dai quotidiani locali. Cuba scopre "pollivendoli" residenti in Messico, ha dato come titolo il quotidiano 'Milenio' a una notizia pubblicata questo sabato sul tema, in cui si segnala che i nomi e i luoghi di residenza di vari presunti contrabbandieri di persone sono stati identificati dalle autorità. La nota mette in risalto che solo nel 2005 questa attiva rete di trafficanti, capeggiata da Yoan Alberto García Núñez, ha guadagnato due milioni di dollari.

Gli Stati Uniti impediscono il restauro della casa-museo Ernest Hemingway a Cuba
8.4 - Gli Stati Uniti impediscono a diverse fondazioni del loro paese di collaborare al restauro del Museo Hemingway, dove è vissuto a Cuba il famoso scrittore nordamericano tra gli anni 1939 e 1960. Sotto il titolo "Che cosa interessa Hemingway a Bush?", il quotidiano Granma denuncia il blocco di Washington alla preservazione del lascito di Ernest Hemingway, Premio Nobel della Letteratura 1954 e figura più rilevante, insieme a William Faulkner, della letteratura nordamericana nella prima metà del secolo scorso.

Identificati i trafficanti di persone arrestati a Cuba
8.4 - L'identità dei tre individui della lancia rapida catturati a Cuba durante un'operazione di traffico di persone, uno dei quali è morto, è stata resa nota dalle autorità cubane. I tre sono di origine cubana e nonostante i due sopravvissuti si rifiutino di chiarire i fatti, si sono potuti apprendere dettagli sul caso e perché hanno fatto di questa attività il loro modo di vita. Il morto si chiamava Jeovel González Morera e aveva lasciato Cuba in modo illegale meno di un mese fa in un'operazione simile a quella citata. Gli altri due, le cui vite sono fuori pericolo, si chiamano Rosendo Salgado Castro e Julio Rafael Mesa Fariñas.

Cuba critica la mancanza di volontà politica in materia di disarmo
10.4 – Alle Nazioni Unite, oggi Cuba ha rivolto velate critiche contro gli Stati Uniti e le potenze europee di mantenere "una reale mancanza di volontà politica" nel fare passi avanti nel cruciale tema mondiale del disarmo. Intervenendo nel dibattito generale della Commissione di Disarmo, l'Ambasciatore cubano, Rodrigo Malmierca, ha detto che attribuire la mancanza di risultati concreti su questo tema a presunte inefficacie dei metodi di lavoro è "una visione semplicista e tergiversata". "Le difficoltà principali per progredire sono, in primo luogo, nella mancanza di una reale volontà politica da parte di alcuni Stati che hanno dimostrato il loro rifiuto al multilateralismo e al disarmo", ha aggiunto.

Una nuova birra cubana, unica di tipo Premium
10.4 - L'industria cubana ha annunciato oggi la presentazione nel maggio prossimo dell'unica birra cubana tipo Premium, chiamata Bucanero Max, elaborata con il miglior orzo e con il miglior luppolo aromatico. Il periodico economico cubano 'Opzioni', ha aggiunto che questa bibita ha una speciale soavità nel suo gusto e il sapore è definito con un certo tono amaro. La pubblicazione ha aggiunto che il direttore commerciale della Birreria Bucanero S.A., Alain Coté, ha detto che l'uscita di questa birra conclude un anno di ricerche da parte dei suoi specialisti.

Pérez Roque: la Bolivia può contare su Cuba
11.4 - Il Ministro degli Esteri cubano, Felipe Pérez Roque, ha confermato la solidarietà del suo paese con la Bolivia, partecipando insieme al Presidente Evo Morales all'inaugurazione di un centro oftalmico dell'Operazione Miracolo. In dichiarazioni raccolte dall'agenzia statale di notizie ABI, Pérez Roque ha detto che la sua presenza alla cerimonia, nella località di Villa Tunari, dimostra che la Bolivia può contare su Cuba. Ha indicato come espressione di questa solidarietà l'inaugurazione del centro, installato dalla cooperazione cubana e nel quale si potrà operare, gratuitamente, 50 pazienti al giorno di scarse risorse, di cateratta e di altre malattie oculari.

Ministro uruguayano della Salute sottolinea la solidarietà di Cuba
11.4 - Il Ministro della Salute Pubblica dell'Uruguay, Marita Muñoz, ha sottolineato oggi la solidarietà di Cuba attraverso l'Operazione Miracolo, mediante la quale assiste e opera gratuitamente pazienti con problemi alla vista. In dichiarazioni a Prensa Latina dopo essere arrivato a La Habana, la Muñoz ha detto che la salute è uno degli elementi che più uniscono i popoli. Ha ringraziato per il sostegno di Cuba e ha ricordato che una delle prime azioni del Presidente uruguayano, Tabaré Vázquez, è stata quella di ristabilire le relazioni diplomatiche con Cuba.

Dirigente sudafricano valuta il lavoro dei medici cubani
11.4 - Kgalema Motlanthe, segretario generale del Congresso Nazionale Africano del Sudafrica, ha valutato oggi il lavoro dei medici cubani nel suo paese, dove lavorano dal 1995. Il dirigente sudafricano ha messo in risalto la filosofia di servizio dei professionisti della salute di Cuba, lontana da quella dei medici privati sudafricani, interessati ai guadagni di questa attività. Cuba ha lasciato la sua impronta in tutta la società sudafricana, ha affermato, dove sono ritornati i primi 46 giovani sudafricani che si sono laureati a Cuba in medicina, in virtù dell'accordo bilaterale di estensione della collaborazione nel settore della salute, firmato nel 1997.

Arrivati a Cuba gli studenti panamensi di medicina
11.4 - Un gruppo di 107 giovani panamensi è arrivato oggi a La Habana per frequentare i corsi di medicina nelle università cubane. I futuri studenti della Scuola Latinoamericana di Medicina (ELAM) hanno espresso il loro orgoglio e la loro gratitudine a Cuba per questa opportunità, dopo essere stati ricevuti dalle autorità cubane e dai professori di questa istituzione. Provenienti da famiglie di scarse risorse, molti di loro da regioni indigene, i giovani hanno ottenuto i posti completamente gratuiti per i loro risultati accademici. Secondo fonti del Ministero della Salute Pubblica, in questi momenti frequentano i corsi di Medicina all'ELAM oltre 10.000 studenti di diversi paesi, compresi gli Stati Uniti.

Il Presidente eletto di Haiti cerca di far ampliare la cooperazione cubana
12.4 – Oggi a La Habana, il Presidente eletto di Haiti, René Preval, si è mostrato interessato all'ampliamento della cooperazione che il suo paese riceve da Cuba, che – ha indicato - raggiunge importanti livelli nel campo della salute. Ci riuniremo con le autorità cubane e analizzeremo tutte le possibilità di cooperazione che esistono per noi, ha indicato Preval alla stampa dopo il suo arrivo a La Habana. Prima di arrivare in questa capitale, dove è stato ricevuto dal Ministro di Governo cubano, Ricardo Cabrisas, il futuro Presidente haitiano ha effettuato uno scalo di alcune ore nell'orientale provincia di Santiago de Cuba, dove ha svolto le prime attività. Nella seconda città più importante di Cuba, oltre a Preval e alla sua delegazione, composta da futuri funzionari del suo Governo, sono arrivati 60 giovani che si formeranno come medici e 535 pazienti, di questi 40 riceveranno i benefici dell'Operazione Miracolo.

Cuba esclude di rinnovare il visto a un diplomatico ceco
14.4 - Il Ministro degli Esteri di Cuba, Felipe Pérez Roque, ha affermato oggi che il suo paese ha escluso di rinnovare il visto al consigliere dei temi politici dell'Ambasciata ceca a La Habana, Stanislav Kazecky, per non rispettare di continuo la Convenzione di Vienna. Pérez Roque ha indicato che la decisione è in accordo all'esercizio sovrano di una prerogativa che ha lo Stato cubano non autorizzare la presenza di un diplomatico che non si comporta come tale e che realizza in modo sistematico lavori di intelligence e compiti sovversivi. "Lavora realmente non per il Governo ceco bensì per gli Stati Uniti", ha denunciato il Ministro degli Esteri, affermando che il diplomatico compiva indicazioni dei Servizi Speciali della Casa Bianca. Ha precisato che Kazecky lavora strettamente con gli apparati di sovversione di Washington e si dedicava a distribuire denaro e materiali ai gruppi mercenari al servizio degli interessi degli Stati Uniti.

Denunciate le sequele del terrorismo economico per l'umanità
15.4 - Il terrorismo economico comandato dagli Stati Uniti provoca più morti per fame, povertà e malattie curabili che guerre intere, ha denunciato Fidel Castro Díaz Balart, assessore scientifico del Consiglio di Stato di Cuba. Intervenendo al V Incontro Continentale di lotta contro l'Area di Libero Commercio delle Americhe (ALCA), il noto ricercatore ha precisato che questa pratica non lancia bombe, ma funziona 24 ore al giorno con implacabile costanza e un'alta efficienza.

E' morto Raúl Corrales, fotografo emblematico della Rivoluzione cubana
15.4 – Ad alcune ore dal 45° anniversario della vittoria di Playa Girón, dove ha partecipato come corrispondente di guerra, è morto Raúl Corrales, uno dei fotografi emblematici della Rivoluzione cubana. Premio Nazionale di Arti Plastiche 1996, Corrales, il maestro dell'immagine che ha immortalato per la storia la partecipazione del Comandante Fidel Castro al combattimento durante l'invasione organizzata dagli Stati Uniti, è morto a La Habana all'età di 81 anni.

A giudizio i cubani che hanno messo in pericolo la vita di bambini
17.4 - Cuba ha annunciato oggi che metterà a disposizione dei tribunali di giustizia sette madri che hanno messo in pericolo la vita dei loro bambini tentando di abbandonare il paese in modo illegale. Una nota ufficiale ha indicato la gravità delle azioni perpetrate dai familiari dei piccoli, i quali, con età tra 23 mesi a 14 anni, hanno avuto bisogno del ricovero in ospedale per avere percorso lunghe distanze e per essere rimasti in posti inospitali. La decisione è stata il risultato di indagini realizzate dalle autorità, dopo che le guardie di confine hanno impedito lo scorso 5 aprile un'operazione di contrabbando umano nell'insenatura di Bacunagua, nella parte sud della provincia occidentale di Pinar del Río. Sulle sette madri che dovevano custodire i bambini, ora a disposizione dei Tribunali di Giustizia, ricadranno le misure legali pertinenti perché, conclude la nota, la vita di un bambino è la cosa più importante per la Rivoluzione e niente né nessuno può metterla impunemente in pericolo.

Rivelati particolari sul traffico illegale di cubani in Messico
17.4 - Elementi della sicurezza dell'aeroporto internazionale di Città del Messico sono pure coinvolti nel traffico illegale di cubani attraverso il territorio messicano, ha rivelato il quotidiano La Jornada. Con l'aiuto di questi, gli isolani sono trasferiti dall'area di arrivo dei voli internazionali ai saloni di attesa delle partenze verso mete nazionali, che permette loro di evitare i controlli migratori, precisa la pubblicazione. Questa, tuttavia, è solo una delle vie utilizzate per il traffico illecito di clandestini cubani verso gli Stati Uniti, un fenomeno che secondo la Procura Generale della Repubblica è cresciuto in modo allarmante negli ultimi anni. Secondo il quotidiano, che cita fonti dell'Istituto Nazionale di Migrazione (INM), questa rete di trafficanti opera dalla penisola della Florida, negli Stati Uniti, e controlla almeno altre quattro rotte.

Indizi a Cuba del meteorite che cadde nello Yucatan
17.4 - Esistono indizi a Cuba dell'impatto, 65 milioni di anni fa, di un grande meteorite caduto nella penisola dello Yucatan, in Messico, ha affermato oggi a Sancti Spíritus il ricercatore cubano Abel Hernández. Il master in Scienze di Ecologia e Sistematica, in dichiarazioni esclusive a Prensa Latina, ha affermato che in questa provincia centrale si trova un sito paleontologico del periodo cretaceo in cui sono presenti questi indizi. Hernández, che è membro del gruppo speleologico SAMA, ha segnalato che a Cruz de Neiva, nel municipio di Fomento, si trovarono fossili di ostreas (ostriche), sifoni (tubi che hanno certi molluschi) e una grande quantità di ricci di mare.

Fidel Castro partecipa alla cerimonia per la vittoria di Playa Girón
19.4 - Il Presidente cubano, Fidel Castro, partecipa oggi alla cerimonia nazionale per il 45° anniversario della vittoria di Playa Girón, l'invasione mercenaria di Cuba organizzata e finanziata dagli Stati Uniti nell'aprile 1961. Oltre tremila combattenti che hanno preso parte a quello storico episodio e una rappresentanza dei familiari dei caduti durante la controffensiva cubana, partecipano alla cerimonia che si realizza nel teatro Karl Marx di La Habana. Allo stesso modo, sono stati invitati ufficiali delle Forze Armate Rivoluzionarie e del Ministero dell'Interno, giovani partecipanti ai programmi sociali che attualmente vengono sviluppati e il corpo diplomatico accreditato nel paese. La cerimonia politico-culturale è realizzata in omaggio alla vittoria ottenuta in quella occasione dai miliziani cubani e dalla popolazione di fronte a oltre 1.500 attaccanti, appoggiati da aerei e navi da guerra statunitensi.

Azienda cubana del nichel amplierà la produzione
19.4 - Un ambizioso programma per ampliare fino a 49.000 tonnellate annue la capacità dell'Azienda Mista cubano-canadese produttrice di nichel e cobalto, è stato messo in funzione nella provincia di Holguín. Una nota del periodico Granma ricorda che il 4 marzo 2005 è stato reso pubblico l'Accordo tra il Gruppo Imprenditoriale CUBANIQUEL e la Compagnia Canadese Sherritt International, per ampliare la capacità di produzione, mediante l'apporto dei due soci. Da allora, specialisti canadesi e cubani hanno lavorato all'elaborazione dei progetti, per cui ieri è stata realizzata nell'Azienda Mista Pedro Soto Alba, a Moa (Holguín), la cerimonia di inizio della fase di costruzione di questo importante programma. Il progetto comprende un ampliamento della stessa portata della Raffineria Mista di Nichel e Cobalto COREFCO in Canada.

Si prepara una protesta a El Paso contro Posada Carriles
19.4 - Organizzazioni sociali statunitensi stanno ultimando oggi i dettagli della manifestazione che realizzeranno domani a El Paso, nel Texas, per esigere l'estradizione del noto terrorista Luis Posada Carriles. La Coalizione ANSWER (Agire ora per fermare la guerra e il razzismo) e altri gruppi non governativi hanno confermato la loro partecipazione alla protesta pacifica, che avrà luogo di fronte alla Corte di Immigrazione di questa città texana. Giovedì, le autorità di Immigrazione e Dogane avranno un'udienza con il criminale di origine cubana per valutare una richiesta di cittadinanza statunitense presentata dai suoi avvocati. La manifestazione intende fermare le manovre che, con l'appoggio del Governo del Presidente George W. Bush, vengono realizzate in Texas per trasferire Posada Carriles da El Paso a Miami e avvicinarlo così ai suoi circoli terroristici.

Nessuno metterà Cuba in ginocchio, ha affermato Fidel Castro
20.4 - Non hanno mai potuto metterci in ginocchio e non c'è forza al mondo che possa riuscirci, ha detto il Presidente Fidel Castro concludendo a La Habana una cerimonia per il 45° anniversario della vittoria di Playa Girón. In un discorso di poco più di due ore, lo statista ha fatto un riepilogo dell'invasione alla Baia dei Porci, finanziata e organizzata dal Governo dell'allora presidente John F. Kennedy, considerata la prima grande sconfitta militare degli Stati Uniti in America. Testimone eccezionale dei fatti per aver condotto sul campo le azioni difensive, Fidel Castro - nella sua abituale divisa militare verde oliva – ha avuto sentite parole di ricordo per i cubani caduti in quelle giornate. Vedendo i volti di questi giovani – ha detto, mostrando un fascicolo con le foto delle vittime dell'aggressione - uno pensa che loro, tanto giovani, tanto pieni di vita e di speranza, sono qui accanto a noi. Riferendosi ai trionfi di Cuba dall'aprile 1961, ha rimarcato che "la storia della Rivoluzione è la storia di Girón moltiplicata" e ha proclamato davanti ai veterani di quella gesta di avere "solide speranze che le nuove generazioni saranno come voi".

Gli Stati Uniti invitati ad agire contro un terrorista di origine cubana
21.4 - Il quotidiano ufficiale Granma critica oggi il fatto che le autorità giudiziarie statunitensi non abbiano presentato ai tribunali accuse di terrorismo contro Roberto Ferro, di origine cubana, arrestato con oltre mille armi da fuoco. In un articolo dal titolo "E ora cosa farà l'FBI?" segnala che non è stata neppure indagata l'organizzazione Alfa 66 "gruppo terroristico cubano-americano con uffici a Miami e con un lungo curriculum di azioni criminali contro Cuba" a cui Ferro ha confessato di appartenere. Ferro è stato arrestato alcuni giorni fa in una casa ai piedi delle Uplands, in California, in cui è stato trovato un arsenale di oltre mille armi. Accusato di operare in un immenso traffico di armi – questo è il più grande sequestro di armi visto da quelle parti - ora deve rispondere di otto imputazioni di diversa gravità.

L'Università di La Habana ha 668 dottori in scienze
22.4 - L'Università di La Habana (UH) è arrivata alla cifra di 668 dottori in scienze, che significa che il 50 % del corpo docente mostra questo grado scientifico. Il rettore dell'Università, Juan Vela, ha evidenziato che l'UH va a buon ritmo nel lavoro scientifico, dato che laurea una media di 100 dottori all'anno.

Riabilitazione di pazienti con AIDS nelle comunità cubane
22.4 - La riabilitazione di pazienti portatori di HIV-AIDS nei servizi di fisioterapia di Cuba è stata messa in rilievo al Primo Congresso Nazionale di Fisioterapeuti e Kinesiologi, concluso nell'orientale città di Santiago de Cuba. Il dottor José A. Lamotte, specialista in Medicina Interna, ha sottolineato la bontà della riabilitazione fisica e psicologica nei casi di pazienti con AIDS o con disabilità e conseguenze di altre patologie.

Issate le bandiere dei partecipanti alle Olimpiadi cubane
24.4 - Una ventina di bandiere di altrettanti paesi che hanno atleti che partecipano alle III Olimpiadi dello Sport Cubano sono state issate oggi a La Habana. Questo lunedì, a poche ore dall'inaugurazione ufficiale delle gare nello stadio della Città Sportiva, le bandiere sventolano davanti alla sede dell'Istituto dello Sport (INDER) di Cuba. Sui pennoni vi sono quelle di Venezuela, Guatemala, Repubblica Dominicana, Colombia, Ecuador, Messico, Cina, India, Brasile, Trinidad e Tobago, Guadalupa ed El Salvador. Completano la serie le bandiere di Nicaragua, Suriname, Canada, Kazakistan, Russia, Bahama, Isole Vergine britanniche e Cuba.

Proseguono le III Olimpiadi cubane dopo la conferma del loro carattere solidale
25.4 – Le III Olimpiadi dello Sport Cubano proseguiranno oggi il loro corso, già ufficialmente inaugurato, dopo la conferma del loro carattere solidale e di sana rivalità, alternativa sociale a un possibile mondo migliore. Tali sono i principi che spingono i partecipanti a questa competizione biennale, inaugurata ieri dal Presidente cubano, Fidel Castro, che ha rivendicato la qualità umana dello sport. "Mentre dilagano la violenza e le guerre ingiuste, qui stiamo rendendo omaggio alla pace, alla fraternità e ai migliori valori dell'essere umano", ha evidenziato. "Sarà un vero contributo alle speranze di coloro che credono nella possibilità di un mondo migliore", ha detto nel suo breve discorso inaugurale, in cui ha criticato lo sfruttamento che patisce lo sportivo nella professionismo. Ha ribadito che Cuba privilegia la salute dei suoi atleti sui loro risultati, a differenza di altri paesi, dove – ha denunciato – il professionismo sfrutta i suoi sportivi e poi li dimentica. Il Presidente ha definito questa competizione "una bella festa dello sport, dell'amicizia e della solidarietà".

Cuba denuncia l'aggressione radio-elettronica dagli Stati Uniti
25.4 – Alle Nazioni Unite, Cuba ha oggi accusato gli Stati Uniti di incrementare il finanziamento della sua campagna di propaganda radiale e televisiva per fomentare una crisi artificiale che permetta loro un intervento militare contro questa isola. Intervenendo nel dibattito di questa giornata al Comitato di Informazione dell'Assemblea Generale dell'ONU, l'Ambasciatore Rodrigo Malmierca ha denunciato che Washington porta a termine una guerra radio-elettronica per tentare di distruggere la Rivoluzione cubana. Solo per l'anno fiscale 2006, il Governo statunitense ha destinato 37 milioni di dollari per le trasmissioni di propaganda anticubana mediante le cosiddette Radio e Televisione Martí, 10 milioni in più del 2004, ha segnalato Malmierca. Il diplomatico cubano ha detto al Comitato dell'ONU che dal territorio degli Stati Uniti sono dirette ogni settimana verso il suo paese 2.107 ore di trasmissioni radio e televisive attraverso 24 frequenze in onda media, corta, FM e TV.

Cuba si distingue per il più basso rapporto mondiale alunno-maestro
25.4 – L'America Latina e i Caraibi hanno un'eccellente posizione riguardo al personale di insegnamento, e Cuba è il paese con il minor rapporto del mondo tra alunni e insegnanti, ha evidenziato oggi l'UNESCO. Questa informazione è raccolta in una relazione dell'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Educazione, le Scienze e la Cultura (UNESCO) presentato oggi alle Nazioni Unite da Peter Smith, assistente del direttore generale per Educazione, e da Albert Motivans, del suo Istituto di Statistiche. "Insegnanti e Qualità Educativa: Monitoraggio delle Necessità Globali nel 2015", è il titolo del documento che offre una valutazione mondiale e regionale sul tema, e mette in allerta sulla minaccia della scarsità di professori in numerose regioni del mondo.

Dirigente del PNUMA riconosce il programma di protezione ambientale cubano
25.4 - Il direttore regionale del Programma delle Nazioni Unite per l'Ambiente (PNUMA), Ricardo Sánchez, ha messo oggi in risalto a Panama il programma di protezione ambientale cubano. Sánchez chi si trova a Panama per partecipare al II Congresso Mesoamericano delle Aree Protette che è stato inaugurato ieri in questa capitale, ha detto a Prensa Latina che l'isola caraibica è stato uno dei pochi paesi che hanno compreso per tempo la necessità della conservazione e del recupero dei suoli. Cuba, Uruguay e Costa Rica sono le uniche nazioni latinoamericane che sono riuscite ad aumentare la loro superficie boscosa, invece tutte le altre l'hanno diminuita, ha precisato. Attualmente il principale problema dell'ambiente esistente a Cuba è il degrado delle terre ma vi sono piani di rimboschimento con migliori sistemi agricoli e di trattamento integrato dei bacini per superare i problemi dell'area rurale, ha aggiunto Sánchez.

Cuba, Venezuela e Bolivia rinnovano gli accordi dell'ALBA
29.4 - Gli sforzi per l'integrazione dell'America Latina hanno ricevuto oggi un forte impulso con l'adesione della Bolivia all'Alternativa Bolivariana per le Americhe (ALBA), progetto solidale che già sta dando frutti per le due nazioni che l'hanno fondata, Venezuela e Cuba. Il nuovo accordo che rafforza quello stabilito tra La Habana e Caracas esattamente un anno fa, e che rende formale l'inserimento di La Paz, sarà firmato questo sabato dai Presidenti Fidel Castro, Hugo Chávez ed Evo Morales, al termine di un mini-vertice. Secondo fonti ufficiali di La Habana, i testi del suddetto patto accolgono le idee proclamate dal Presidente Morales sui Trattati di Commercio dei Popoli (TCP), come contropartita a quelle del Libero Commercio promosse dagli Stati Uniti. Questa iniziativa è un modello di integrazione basato sulla cooperazione, sulla solidarietà e sulla volontà comune per procedere verso livelli più alti di sviluppo.

Richiesti chiarimenti sull'assassinio di Carlos Muñiz Varela
29.4 - La brigata Antonio Maceo ha richiesto alle autorità di Puerto Rico e al Governo statunitense di indagare e di processare i terroristi colpevoli dell'assassinio di Carlos Muñiz Varela. In occasione oggi del 27° anniversario del crimine perpetrato a San Juan, Puerto Rico, l'organizzazione ha chiesto alle autorità federali e insulari di smettere di offrire agli assassini l'impunità che finora hanno concesso. Muñiz faceva parte della Brigata, formata da cittadini di origine cubana che si oppongono al blocco nordamericano contro Cuba.