Agosto 2011

Il Parlamento cubano approva i lineamenti economici e sociali
1.8 - Il Parlamento cubano ha condiviso e approvato oggi i Lineamenti della Politica Economica e Sociale del Partito Comunista e della Rivoluzione, approvati anche al VI Congresso di questa organizzazione nell’aprile scorso. Durante il settimo periodo di sessioni della settima legislatura dell'Assemblea Nazionale del Poder Popular, i deputati hanno disposto che i lineamenti costituiscono un elemento essenziale e portante del lavoro di tutti gli organismi e di tutti i funzionari dello Stato, del Governo e del paese. Presentando la proposta, il presidente della Commissione di Affari Costituzionali e Giuridici, José Luis Toledo, ha ricordato che il Congresso del Partito è stato preceduto da un ampio processo di consultazione popolare. Oltre 8.913.000 cubani, in più di 163.000 riunioni, hanno partecipato alla discussione dei Lineamenti in cui si sono avuti oltre tre milioni di interventi.

Il Parlamento approva la nuova organizzazione nelle province cubane
1.8 - L'Assemblea Nazionale del Poder Popular ha approvato oggi di sperimentare per un periodo di 18 mesi una nuova forma di organizzazione istituzionale nelle nuove province cubane di Artemisa e di Mayabeque. L'accordo votato favorevolmente dai deputati è il risultato dell'analisi fatta da una commissione di fronte alle difficoltà affrontate nella fusione in una sola persona delle funzioni di presidente dell'Assemblea Locale del Poder Popular e del suo organismo di amministrazione. La commissione ha comprovato che ciò provoca deficienze e insufficienze, tra queste un’adeguata attenzione alle proposte degli elettori e la mancanza di legami dei dirigenti amministrativi con la base.

Cuba rimette in vendita apparecchi ad alto consumo di elettricità
1.8 - Il Ministero del Commercio Interno di Cuba ha autorizzato la vendita di apparecchi elettrici ed elettrodomestici ad alto consumo di elettricità modificando una legge che li proibiva dal 2003, ha annunciato oggi la stampa. Benché non sia specificato il momento in cui saranno posti in vendita al dettaglio in valuta, la decisione risponde alla necessità di facilitare il lavoro in proprio a centinaia di lavoratori nel settore alimentario. La risoluzione 318 del riferito Ministero comunica che la misura è avviata a completare l'offerta di prodotti alla cittadinanza, e nello specifico ai lavoratori privati.

Allungata la vita ai malati cubani di cancro
1.8 - L'aumento della speranza di vita per pazienti con cancro rappresenta uno dei vantaggi delle prove cliniche con anticorpi monoclonali realizzate in un ospedale cubano, hanno sottolineato fonti del settore. La direttrice del Dipartimento di Prove Cliniche dell'Ospedale Oncologico Provinciale di Camagüey, Lourdes de Quesada, ha detto che i vaccini terapeutici per affrontare tumori maligni hanno permesso al malato una sopravvivenza per oltre un anno. Secondo l'emittente Radio Reloj, l'esperta ha sottolineato che il trattamento è efficace nell'eliminazione del dolore, riduce le lesioni e il consumo di analgesici, e offre una miglior qualità di vita ai pazienti terminali.

Raúl Castro: cambiare la mentalità per affrontare i cambiamenti necessari
2.8 - Il Presidente Raúl Castro ha sottolineato che cambiare la mentalità è indispensabile per affrontare i cambiamenti necessari nel paese e garantire l’irrevocabilità del carattere socialista del processo vissuto a Cuba. Riassumendo la sessione plenaria dell'Assemblea Nazionale del Poder Popular, il Presidente ha fatto riferimento a quello che ha definito un doloroso incidente causato da errori che hanno motivato l’ingiusta destituzione di una funzionaria, che svolgeva il suo incarico con buoni risultati. Il Presidente lo ha presentato come un esempio del danno causato alle persone e alla stessa Rivoluzione da concetti obsoleti e contrari alla legalità attecchiti tuttora nella mentalità di non pochi dirigenti a tutti i livelli. La citata funzionaria, membro del Partito Comunista di Cuba, era stata destituita a causa delle sue credenze religiose e per aver partecipato ai riti nella chiesa del luogo di residenza. Se lei lo desidera può essere reintegrata al suo incarico e queste parole devono servire come un atto di rivendicazione morale, ha sottolineato Raúl Castro.

Raúl Castro annuncia l’aggiornamento della politica migratoria
2.8 - Cuba lavora all'aggiornamento della vigente politica migratoria, ha annunciò il presidente Raúl Castro nel settimo periodo di sessioni della settima legislatura dell'Assemblea Nazionale del Poder Popular. Chiudendo questa sessione del Parlamento, il capo di Stato ha precisato che si procede nella riformulazione e nell’elaborazione di un insieme di misure regolatrici in questa sfera secondo le condizioni del presente e del futuro prevedibile. Oggi gli emigrati cubani, nella loro schiacciante maggioranza, lo sono per ragioni economiche, e quasi tutti preservano il loro amore per la famiglia e per la Patria che li ha visti nascere, e manifestano solidarietà verso i loro compatrioti, ha commentato.

Raúl Castro fa riferimento ai risultati e alle deficienze dell'economia cubana
2.8 - Il Presidente Raúl Castro ha sottolineato i risultati dell'economia cubana durante il primo semestre dell'attuale anno la cui crescita è prevista al 2.9 % del Prodotto Interno Lordo alla chiusura del 2011. Terminando il settimo periodo di sessioni della settima legislatura dell'Assemblea Nazionale del Poder Popular, il Presidente ha fatto riferimento ai risultati soddisfacenti che hanno permesso una crescita dell’1.9 % alla fine del giugno scorso. Tra le aree con inadempimenti ha citato l’Agricoltura e le Industrie Alimentari, la Metallurgia, l’Industria Leggera e i Materiali da Costruzione per causa di errori nella pianificazione e per la mancanza di visione d’insieme delle loro direzioni. Ha precisato che durante i primi sei mesi dell'attuale anno è migliorata l'efficienza energetica dell'economia, è cresciuta la produzione di petrolio grezzo ed è aumentato l'arrivo di turisti stranieri.

Sbloccati i fondi per la sovversione degli Stati Uniti contro Cuba
3.8 - Il Governo degli Stati Uniti potrà investire altri 20 milioni di dollari in programmi che promuovono la cosiddetta democrazia a Cuba, dopo che è stata risolta la disputa con il senatore democratico Patrick Leahy. Leahy, legislatore per il Vermont, alla fine si è alleato con il suo omologo per il Massachusetts, John Kerry, che la settimana scorsa aveva posto il veto su questi fondi di milioni di dollari destinati alla sovversione contro Cuba, secondo quanto ha denunciato il Governo cubano. Dopo aver chiuso la controversia, il Dipartimento di Stato ha via libera per investire in questi piani mediante l'Agenzia degli Stati Uniti per lo Sviluppo Internazionale (USAID). Il congressista ha giustificato il cambiamento di posizione in un comunicato in cui ha detto di aver liberato i fondi dopo avere ricevuto maggiori informazione rispetto a come vengono usati questi milioni.

Cuba mantiene una stretta vigilanza sulla tempesta tropicale Emily
3.8 – I meteorologi cubani seguono oggi con particolare attenzione il percorso della tempesta tropicale Emily, le cui aree possono causare piogge nell'oriente di Cuba dal pomeriggio di domani, giovedì. Il sistema continua con pochi cambiamenti nel suo spostamento e a mezzogiorno di questo mercoledì il suo centro era stimato a circa 190 chilometri a sud di Santo Domingo, nella Repubblica Dominicana, ha comunicato il Centro di Previsioni dell'Istituto Nazionale di Meteorologia nel suo più recente avviso. I suoi venti massimi raggiungono gli 85 chilometri all’ora con raffiche superiori e la pressione nella regione centrale è aumentata a 1.006 ettoPascal. Emily si muove con rotta verso ovest a 22 chilometri all’ora.

Risultati incoraggianti per una nuova varietà di ananas a Cuba
3.8 - Lo sviluppo della nuova varietà di ananas MD-2, di alto potenziale produttivo seminata per la prima volta a Cuba, ha permesso alla centrale provincia di Ciego de Ávila di raddoppiare la produzione della cosiddetta regina della frutta. Agricoltori statali e contadini di Ciego de Ávila hanno raccolto nei campi circa 3.000 tonnellate di ananas, quantità molto superiore a quella ottenuta nello stesso periodo precedente, fatto che dimostra il recupero della frutta. Con oltre 70 anni di esperienza nella semina della regina della frutta, Ciego de Ávila, a 430 chilometri a est di La Habana, è nota come la terra dell'ananas, per l'esistenza di grandi estensioni dedicate alla sua coltivazione.

Il Presidente cubano, Raúl Castro, condanna l’aggressione contro la Libia
4.8 - Il Presidente cubano, Raúl Castro, ha condannato l'aggressione militare della NATO contro la Libia in un incontro con Abdulhafid M. Zlitniel, inviato speciale del leader libico, Muammar El Gadhafi. Raúl Castro ha chiesto la sospensione immediata degli attacchi, che permetterebbe di procedere verso una soluzione pacifica, sottolinea oggi il quotidiano Granma. Durante i suoi colloqui con Zlitni, che è anche segretario del Comitato Popolare Generale di Pianificazione e Finanze della Gran Jamahiriya Araba della Libia Popolare Socialista, il Presidente ha chiesto la sospensione immediata dei bombardamenti contro installazioni civili. L’ospite ha portato un messaggio di El Gadhafi al Presidente cubano con cui l’ha informato sugli sforzi del governo libico per affrontare la campagna di isolamento internazionale che le potenze occidentali cercano di imporre. Il Capo di Stato ha espresso anche il suo appoggio alla gestione dei leader dell'Unione Africana per ottenere questo proposito (una soluzione pacifica).

La tempesta tropicale Emily a sud di Haiti e Repubblica Dominicana
4.8 - La tempesta tropicale Emily si è mantenuta oggi quasi stazionaria a sud dell'isola di Hispaniola, dove sono state registrate forti piogge, mareggiate e venti intensi. Contrariamente alle previsioni iniziali, il fenomeno ha rallentato il suo movimento all'alba di questo giovedì e alle 8:00 ore locali si trovava a 170 chilometri al sud-sudest di Port-au-Price, secondo il Centro Nazionale degli Uragani (CNH) degli Stati Uniti. La tempesta ha attualmente venti massimi di 85 chilometri all’ora (kph) e si muove a una velocità di 11 kph, ha indicato a Prensa Latina il meteorologo Javier Serrano. Ha indicato inoltre che con la traiettoria attuale, il centro di Emily attraverserà il sud-ovest di Haiti nel pomeriggio di oggi e arriverà all'estremo est di Cuba nelle ore della notte o all'alba di domani venerdì.

L’Oriente cubano segue con attenzione lo spostamento di Emily
4.8 - L'Oriente cubano segue oggi con attenzione la traiettoria della tempesta tropicale Emily, le cui piogge associate possono colpire le province di questa parte del paese ed essere localmente intense nelle regioni montuose. Secondo il più recente avviso del Centro di Previsioni dell'Istituto di Meteorologia (INSMET), le mareggiate causate dall'influenza di Emily su entrambe le coste dell'est di Cuba, ci sarà pericolo per le piccole imbarcazioni. La pressione centrale del sistema è di 1.006 ettoPascal e in questi momenti il suo centro si trova a circa 155 chilometri al sud-sudest di Port-au-Prince, ad Haiti, e a circa 460 chilometri a sud-est di Guantánamo.

I cubani promuovono gli studi per aumentare l’uso dell'energia eolica
4.8 – Esperti cubani promuoveranno durante il secondo semestre di quest’anno ricerche per sfruttare di più l'energia eolica come fonte rinnovabile e di minimo impatto sull’ecosistema, ha annunciato una notizia della televisione. Secondo l'informazione, le indagini cercano di determinare il posto più adatto per costruire un nuovo parco eolico, preferibilmente nella zona del costa nord dell'oriente del paese, quella con le migliori correnti di vento. Ha portato come esempio che i due parchi eolici di Gibara, nella nord-orientale provincia di Holguín, hanno fatto confluire negli ultimi tre anni e mezzo circa 30.000 megaWatts al sistema elettroenergetico nazionale. Tale produzione ha permesso a Cuba di risparmiare più di 5.800 tonnellate di petrolio e ha evitato di immettere nell'atmosfera 21.000 tonnellate di diossido di carbonio.

Cuba: in utilizzo le estensioni di terra improduttive
5.8 – Oltre 900.000 ettari di terre che erano improduttive sono state utilizzate a Cuba negli ultimi tre anni, in virtù del decreto-legge 259, che concede le terre in usufrutto a coloro che desiderano lavorarle. La maggior parte è utilizzata nella produzione del bestiame, e anche di riso, latte, grano e altre coltivazioni, è stato indicato nel programma televisivo Tavola Rotonda, nel quale sono intervenuti funzionari del Ministero dell’Agricoltura e di altri organismi. Secondo Pedro Olivera, direttore aggiunto del Centro Nazionale di Controllo delle Terre, finora sono state presentate 171.000 richieste per lavorare terreni, delle quali ne sono state approvate 143.000.

Cuba: Emily è ora un'onda tropicale
5.8 - Il Centro di Previsioni dell'Istituto di Meteorologia di Cuba ha informato che la tormenta tropicale Emily si è trasformata ora in un'onda tropicale. Il direttore di questo ente scientifico, José Rubiera, ha spiegato che il fenomeno meteorologico dall’alba si è indebolito per due fattori, uno di questi i venti da 10 a 12 chilometri all’ora nell'atmosfera superiore. In secondo luogo ha sottolineato l'interazione della circolazione di Emily con le alte montagne dell'isola Hispaniola condivise dalla Repubblica Dominicana e da Haiti. Secondo le immagini del satellite continua a indebolirsi il suo sistema di pioggia su Hispaniola, benché vi siano aree di precipitazioni nelle province orientali di Santiago de Cuba e di Guantánamo.

Cuba aumenterà la capacità di processare il petrolio
8.8 - Il vicepresidente di Petróleos de Venezuela (PDVSA) Asdrúbal Chávez ha evidenziato a La Habana l’importanza dei progetti di investimento che vanno avanti a Cuba per elevare la capacità di raffinazione del grezzo nel paese caraibico. In dichiarazioni alla Televisione Cubana, ha spiegato che è stata creata l'azienda Cubapetróleo con cui sviluppiamo l'espansione dalla raffineria di Cienfuegos e quella di Hermanos Díaz di Santiago de Cuba, oltre al progetto di una nuova a Matanzas. La raffineria di Cienfuegos - i cui lavori sono previsti che terminino alla fine del 2014 – lavora oggi 65.000 barili di grezzo e aspiriamo in futuro ad arrivare a 150.000 barili, ha precisato il vicepresidente di PDVSA.

La prima città cubana compie 500 anni
9.8 – Con i festeggiamenti per i 500 anni della città orientale cubana di Baracoa, si dà oggi un forte impulso all'industria turistica insulare, soprattutto per la natura e per la cultura. Considerata la prima a Cuba, la città compie il 15 agosto il suo anniversario in mezzo ai festeggiamenti che sottolineano il suo sviluppo nella modalità di viaggi relativi alla natura, alla storia, alla cultura, alle tradizioni e al contatto con gli abitanti del luogo. Francia, Germania, Olanda e Regno Unito sono i principali emittenti di turisti in particolare verso Baracoa, mentre Stati Uniti, Messico e Italia verso la provincia di Guantánamo, in generale.

Cuba mostra i risultati nella riabilitazione dei ciechi
10.8 – Oltre 18.800 non vedenti sono stati riabilitati a Cuba negli ultimi 36 anni con uno sforzo per la piena integrazione sociale di questo settore di popolazione. A partire dalla nascita della Associazione Nazionale del Cieco, nel 1975, questo numero di persone con difficoltà alla vista ha ricevuto i benefici per inserirsi nella società senza alcun costo. Con oltre 1.600 cubani e un centinaio di stranieri laureati, la maggior parte di loro latinoamericani, il Centro Nazionale di Riabilitazione ha svolto un ruolo di rilievo nell'educazione dei portatori di handicap. Questa istituzione, situata nell'occidentale provincia di Mayabeque, ha preparato anche istruttori per esercitare l'insegnamento nelle comunità.

Gruppo di studenti paraguayani laureati a Cuba rientra in patria
10.8 - Un primo gruppo di 43 studenti laureati nelle università cubane in diverse specialità è ritornato oggi in Paraguay, dopo aver concluso i suoi studi professionali nella maggiore delle Antille. Alla conclusione di questo 2011, 156 giovani paraguayani si laureeranno nei centri di Educazione Superiore cubani, il numero più alto dall’inizio di questo programma solidale tra i due paesi. Finora, oltre 700 giovani di questa nazione sud-americana hanno terminato i loro studi nelle università cubane, per la maggior parte provenienti dalla Scuola Latinoamericana di Medicina. Questo centro è sorto su iniziativa del leader della Rivoluzione cubana, Fidel Castro, in risposta alla catastrofe naturale avvenuta in America Centrale e nei Caraibi nel 1998.

Giovane cubano riceve un premio in un’esposizione mondiale di filatelia
11.8 - Il giovane cubano Adrián Fernández Guzmán ha conquistato il Gran Premio Giovanile nel Japan World Stamp Exhibition (PHILANIPPON 2011), il più importante appuntamento dei filatelici del mondo. Secondo il sito digitale Cubadebate, Fernández è il primo filatelico giovanile del mondo che ottiene per tre volte il Gran Premio Giovanile in competizioni internazionali di Filatelia (Cina 2009, Portogallo 2010 e Giappone 2011). Con le parole della principessa Takamado, del Giappone, è stata inaugurata l'Esposizione Mondiale di Filatelia. La città di Yokohama è stata sede del grande evento che è durato dal 28 luglio al 2 agosto e che ha esposto oltre duemila collezioni di 65 paesi.

Conrado Marrero, leggenda sportiva cubana, in convalescenza dopo un incidente
11.8 - Il cubano Conrado Marrero, il più longevo ex-giocatore in vita delle Grandi Leghe statunitensi, si sta rimettendo a La Habana da una frattura all'anca destra, dopo essere stato sottoposto a un intervento chirurgico lo scorso 27 luglio. Marrero è stato sottoposto a questa operazione nell'ospedale ortopedico "Fructuoso Rodríguez", di La Habana, un giorno dopo essere caduto nella sua casa, dove adesso è in convalescenza dopo aver trascorso sei giorni in terapia intensiva. L'ex-giocatore di Lega ha ricevuto a La Habana lo scorso 25 aprile il riconoscimento delle autorità sportive e degli amici per i suoi 100 anni, diventando il centenario numero 1.551 del suo paese. Sono orgoglioso di essere arrivato a questa età e di vivere a Cuba, ha detto l'ex-lanciatore che ha ottenuto 367 vittorie con 178 sconfitte in 20 anni di presenze nelle leghe cubana, messicana, statunitense e nicaraguense.

Le donne ricevono un riconoscimento per la lotta contro l’analfabetismo a Cuba
12.8 - La Federazione Donne Cubane (FMC) ha ricevuto un riconoscimento per il 51° anniversario della sua fondazione e per il ruolo svolto nella lotta contro l'analfabetismo a Cuba. Luisa Campos, direttrice del Museo Nazionale della Campagna di Alfabetizzazione di La Habana, si è congratulata con l'organizzazione e ha ringraziato per la sua collaborazione nella battaglia contro l'ignoranza, promossa nel 1961 dal Governo per incrementare la percentuale di popolazione con scolarità. La FMC è stata fondata il 23 agosto 1960 ed è strutturata su una base territoriale a livello municipale, provinciale e nazionale, per raggiungere il pieno esercizio dell'uguaglianza e l’emancipazione della donna cubana a tutti i livelli della società.

Citato PayPal in Germania per aver bloccato il commercio con Cuba
15.8 – Oltre dieci imprenditori tedeschi hanno citato il servizio di pagamento online PayPal per aver impedito la vendita di prodotti cubani in Germania. I commercianti cercano di rompere il blocco di vari conti di PayPal mediante una misura provvisoria, come hanno indicato a Prensa Latina. PayPal ha sospeso i conti di vari imprenditori argomentando che non può essere permessa la vendita di prodotti cubani in Germania a causa del blocco statunitense contro Cuba. PayPal appartiene dal 2006 all'azienda statunitense eBay. Per l'avvocato Andreas Eberl, che rappresenta gli imprenditori presso il Tribunale Provinciale di Monaco, la sospensione dei conti da parte di PayPal è semplicemente illegale.

Inizia a Cuba una campagna intensiva contro il vettore del dengue
15.8 - Una campagna intensiva per un mese di fumigazione e di bonifica contro la zanzara Aedes aegypti, l'agente vettore del dengue, inizia oggi in vari territori di Cuba. Il Viceministro della Salute Pubblica, Luis Estruch, ha precisato che l'iniziativa sarà realizzata a La Habana e nelle città di Pinar del Río, Santa Clara e Camagüey, rispettivamente nell'occidente, al centro e nell’oriente del paese. María Guadalupe Guzmán, direttrice del Centro di Collaborazione delle Organizzazioni Panamericana e Mondiale della Salute per lo Studio del Dengue e del suo Vettore, dell'Istituto di Medicina Tropicale Pedro Kourí, ha definito stabile la situazione epidemiologica a Cuba.

Cresciuta di quasi un grado Celsius la temperatura annuale a Cuba
15.8 - La temperatura media annuale a Cuba è cresciuta dal 1951 fino a oggi di circa 0.9 °C, ha confermato Ramón Pérez, esperto del Centro del Clima, che appartiene all'Istituto di Meteorologia. Intervistato nello spazio televisivo Mirada de Lunes, il Dottore in Scienze ha detto che la maggior crescita negli ultimi 70 anni è avvenuta nella stagione invernale con circa 1.4 °C al di sopra delle precedenti registrazioni. Pérez ha precisato che in questa fase estiva sono stati riportati dati elevati, ma nessuno di questi ha superato i 38.8 °C, la più alta temperatura nel paese raggiunta il 4 aprile 1999 nella stazione di Jucarito, nell'orientale provincia di Granma.

Agente della CIA sparò ad aeroplani statunitensi proprio durante Playa Giron-1961
16.8 - Un operatore dell'Agenzia Centrale di Intelligence (CIA) sparò per sbaglio contro aeroplani statunitensi durante l'invasione mercenaria a Cuba attraverso Playa Girón nel 1961, ha riportato oggi il quotidiano USA Today. Alcuni aerei che Washington fornì agli aggressori controrivoluzionari cubani erano camuffati come gli aeroplani militari cubani e questo provocò quello che documenti declassificati dalla CIA definiscono "fuoco amico". Come narra l'ex-agente Grayston Lynch in una notizia interna dell'organismo di spionaggio, "gli spari furono diretti verso due o tre di questi aerei camuffati che si avvicinarono alla zona degli scontri". Non possiamo dire quanti aerei furono colpiti, quante perdite abbiamo causato o se qualcuno degli aerei cadde poi accidentalmente come conseguenza di questo incidente, ha spiegato Lynch.

Cuba promuove strategie per ridurre l’importazione di riso
16.8 - L'aumento nella consegna di terre da utilizzare in usufrutto e l'introduzione di nuove tecnologie di coltivazione integrano il programma per ridurre l'importazione di riso a Cuba. Secondo una notizia del Notiziario Nazionale della Televisione, il Ministero dell'Agricoltura ha progettato una strategia fino al 2016 per ridurre l'importazione del cereale. Il capo del Gruppo Agroindustriale delle Granaglie del Ministero, Idalexis Rodríguez, ha indicato che l'acqua non è sufficiente per tutto il potenziale della nazione. Il piano di semina nel 2011 è di 173.000 ettari e alla fine del primo semestre ne erano stati piantati 137.000, ha precisato la notizia, per poi sottolineare che in questo cereale è quello in cui spende il paese all'estero.

In aumento a Cuba il numero degli incidenti stradali
16.8 - Il numero di incidenti stradali a Cuba ha superato i 5.400 nel primo semestre dell'attuale anno, secondo la Commissione Nazionale di Sicurezza Stradale. Una notizia dell'Agenzia di Informazione Nazionale precisa oggi che la principale causa degli incidenti è la mancanza di disciplina degli autisti. Da gennaio a giugno scorso, il numero di incidenti ha superato di 527 quelli riportati nello stesso periodo del 2010 e rappresenta il più elevato degli ultimi 12 anni. In questo periodo vi sono stati 320 morti e 3.785 feriti, e le province più colpite al riguardo sono state La Habana, Mayabeque, Camagüey e Guantánamo, precisa lo studio della suddetta commissione.

Una moderna sala di emodialisi beneficia i malati cubani
16.8 – Oltre 130 pazienti colpiti da insufficienza renale cronica ricevono oggi i benefici di una moderna sala di emodialisi nell'ospedale Arnaldo Milián Castro nella centrale provincia di Villa Clara. Il nuovo spazio conta su 21 reni artificiali e su tutte le agevolazioni necessarie per elevare la qualità della vita dei malati, ha spiegato il capo del servizio di Nefrología dell'istituzione sanitaria, dottor Jorge López. Costruita con un costo superiore al milione di pesos cubani e vicino ai 36.000 dollari, la sala ha, in più, un impianto destinato al trattamento dell'acqua, che renderà possibile riutilizzare i dializzatori usati nel processo di depurazione del sangue.

Un Vicepresidente cubano ha denunciato da anni l’uso del napalm a Girón
17.8 - Il vicepresidente cubano José Ramón Fernández, ha denunciato l'uso del napalm da parte dei piloti statunitensi durante l'invasione di Playa Girón molto tempo prima della recente declassificazione di documenti della CIA. Fernández ha segnalato in un'intervista concessa alla giornalista Magali García Moré del quotidiano Granma, nel 1970, quel bombardamento contro il Battaglione 123 delle Milizie Nazionali Rivoluzionarie il 18 aprile 1961, con l’uso di questa sostanza proibita internazionalmente. Il riconoscimento di tale azione era inserito in una relazione del direttore generale dell'Agenzia, Lyman Kirkpatrick, allora in disaccordo con l’allora direttore generale, Allen Dulles, che aveva ordinato la distruzione di 20 copie del documento conservandone una nella sua cassaforte.

Gli Stati Uniti multano una compagnia navale francese per i servizi a Cuba
17.8 - Gli Stati Uniti hanno imposto una multa di 374.400 dollari alla compagnia navale francese CMA CGM per prestare servizi a Cuba, ha comunicato l'Ufficio per il Controllo dei Beni Stranieri. Secondo un bollettino di questo ente appartenente al Dipartimento del Tesoro nordamericano e che ha stabilito la sanzione, la compagnia francese è stata accusata di violare regolamenti di questo ultimo su Cuba. La CMA CGM è la terza compagnia a livello mondiale nel trasporto di container, e la misura applicata costituisce una prova in più del blocco economico di Washington contro Cuba. Washington esercita su Cuba un blocco economico da oltre mezzo i cui danni superano i 751.000 milioni di dollari, secondo le stime più recenti.

Promosso a Cuba il riconoscimento dei diritti degli omosessuali
17.8 - Il Centro Nazionale di Educazione Sessuale (CENESEX) di Cuba promuove una decreto legge e modifiche al Codice di Famiglia e al Codice Penale - in un processo di consultazione - riferite all'identità di genere e all'orientamento sessuale. Nel caso fosse approvato, sarebbero riconosciuti i diritti degli omosessuali e dei bisessuali, come pure l'identità delle persone transessuali, senza la richiesta obbligatoria della chirurgia di riassegnazione genitale, ha indicato a Prensa Latina il dottor Alberto Roque, specialista in Medicina Interna e attivista del CENESEX. Allo stesso modo siamo impegnati con il movimento internazionale per la depatologizzazione della transessualità, ha indicato.

Paraguay: rientrano altri professionisti laureati a Cuba
17.8 - Un secondo gruppo di 50 paraguayani di scarse risorse economiche è rientrato al suo paese trasformato in professionisti, dopo avere concluso i suoi studi universitari nei centri dell'Educazione Superiore di Cuba. Del totale di laureati, 49 provengono dalla Scuola Latinoamericana di Medicina (ELAM). Lo scorso 10 agosto era ritornato il primo gruppo di 43 universitari e alla fine del 2011, 156 giovani paraguayani usciranno dai centri cubani dell'Educazione Superiore, il numero più alto dagli inizi del 2000 di questo programma solidale tra i due paesi. Finora, oltre 700 giovani paraguayani hanno terminato i loro studi in università cubane, per la maggior parte provenienti dall'ELAM.

La Missione Miracolo realizza tremila operazioni alla settimana in Venezuela
17.8 - Oftalmologhi della Missione Miracolo, progetto destinato a restituire la vista a persone di scarse risorse economiche, realizzano tremila interventi chirurgici alla settimana nelle 47 installazioni situate in Venezuela, hanno informato fonti ufficiali. Secondo il presidente dell'Istituto Nazionale delle Assicurazioni Sociali, Carlos Rotondaro, questo numero comprende pazienti venezuelani e stranieri che hanno problemi alla vista. Rotondaro ha dato questa informazione inaugurando un Servizio di Oftalmologia in un ospedale dello stato di Miranda, come parte del programma ideato nel 2004 da Cuba e dal Venezuela. La Missione Miracolo è un'iniziativa umanitaria promossa dal leader della Rivoluzione cubana, Fidel Castro, e dal Presidente del Venezuela, Hugo Chávez, che ha restituito la vista a 1.351.694 persone in 35 paesi. Il progetto ha come fine quello di offrire attenzione oftalmica a La Habana e a Caracas a sei milioni di latinoamericani poveri nei prossimi 10 anni.

Applicata a Cuba una nuova versione del vaccino pentavalente
18.8 - La più recente versione del vaccino pentavalente cubano (Heberpenta), i cui antigeni della formulazione sono riuniti in una sola fiala, si applica oggi in tutto il paese. Così ha confermato al quotidiano Granma il dottor Eduardo Martínez, direttore di Sviluppo Tecnologico del Centro di Ingegneria Genetica e Biotecnologia, creatore del prodotto insieme ad altri istituti. Detto vaccino combatte la difterite, il tetano, la pertosse, l'epatite B e la haemophilus influenzae tipo B, ed è più efficace di quello ottenuto cinque anni fa. La Heberpenta, che ha avuto la sua registrazione nel 2010, è più facile da amministrare, perché evita di dovere mescolare i componenti al momento dell’uso, fatto che diminuisce la sua manipolazione, ha spiegato Martínez. Finora solo tre paesi producono questo tipo di vaccino, e quello sviluppato da Cuba nel 2006 è stato il secondo a essere registrato a livello mondiale, precisa il quotidiano.

Sottolineata la partecipazione delle donne nello sviluppo di Cuba
19.8 - Le cubane rappresentano oggi il 47.3 % della forza lavorativa attiva del paese, ha evidenziato Teresa Hernández, dirigente dell'organizzazione che le riunisce da quasi 51 anni. Alla chiusura dello scorso anno, il 40.2 % delle cariche di direzione era occupato dalle rappresentante dello impropriamente detto sesso debole, il cui impegno nella vita socio-economica di Cuba è sempre più da protagonista. Secondo dati ufficiali, alla fine del primo semestre del 2011, oltre 60.000 donne esercitavano il lavoro in proprio dopo la flessibilizzazione di questa possibilità dall’ottobre scorso. La FMC, che attualmente ha oltre quattro milioni di iscritte, è sorta il 23 agosto 1960, e quest’anno i festeggiamenti per il suo 51° anniversario avranno come sede centrale l'occidentale provincia di Matanzas.

Rafforzata la chirurgia artroscopica in una regione centrale di Cuba
19.8 - Un moderno centro ortopedico ha cominciato a funzionare a Ciego de Ávila per gli interventi chirurgici di minimo accesso ai pazienti della regione centrale di Cuba. Ubicato nell'ospedale Antonio Luaces Iraola, di Ciego de Ávila, l'Ortocentro offre servizio a persone delle province di Sancti Spíritus e di Camagüey che patiscono problemi alle ossa e alle articolazioni di ginocchio, spalla e caviglia. Raunel Hernández, capo del servizio di Ortopedia e Traumatologia nel territorio, ha precisato che la provincia conta su specialisti e tecnici molto ben preparati per praticare l'innovativo metodo chirurgico, tecnica quasi esclusiva delle nazioni sviluppate.

Cuba dichiara che gli Stati Uniti manipolano la lotta contro il terrorismo
22.8 - Il Ministero delle Relazioni Estere di Cuba ha denunciato che gli Stati Uniti manipolano politicamente un tema così sensibile come la lotta contro il terrorismo. Mediante una dichiarazione pubblicata a La Habana, ha confutato "la fittizia lista degli Stati patrocinatori del terrorismo internazionale" emessa a Washington e ha segnalato che ha "l'unico proposito di screditare il nostro paese e di continuare a giustificare la politica crudele e respinta del blocco". La suddetta lista, elaborata dal Dipartimento di Stato, comprende Cuba per la trentesima volta. In una dichiarazione emessa, è stato sottolineato che "Cuba esige che il Governo degli Stati Uniti punisca i veri terroristi che risiedono oggi in territorio nordamericano, che liberi i Cinque Eroi e che metta fine alla politica di blocco e di ostilità contro il nostro paese".

La presenza delle donne è in maggioranza nella forza lavorativa a Cuba
22.8 - La donna cubana mantiene una presenza di maggioranza nella forza lavorativa del paese raggiungendo il 66 % del suo totale. Il dato è stato confermato in dichiarazioni di Teresa Hernández, componente della Segreteria Nazionale della Federazione delle Donne Cubane, che ha sottolineato la partecipazione femminile in tutti i settori lavorativi della nazione. L'educazione, la scienza e la salute sono le tre aree privilegiate grazie all’impegno quotidiano della donna cubana, che costituisce un terzo dei diplomati nell'area della ricerca, secondo quanto detto dalla Hernández raccolto dall'Agenzia di Informazione Nazionale.

Promossa a Cuba l’integrazione sociale delle donne non vedenti
22.8 – Oltre 13.000 donne con limitazioni alla vista fanno parte della Federazione delle Donne Cubane (FMC), organizzazione che promuove la loro piena incorporazione nella società. La coordinatrice della Commissione Nazionale di Parità di Genere dell'Associazione Nazionale dei Ciechi (ANCI), Barbara Ajete, ha detto all'Agenzia di Informazione Nazionale le due organizzazioni hanno da vari anni un piano congiunto a tal fine. Attualmente, l'ANCI conta 471 donne dirigenti a vari livelli, mentre cresce il numero di coloro che hanno incarichi con buoni risultati nella FMC, ha precisato.

Giovani statunitensi sottolineano l’umanità di Cuba
23.8 - Un gruppo di 40 giovani statunitensi laureati alla Scuola Latinoamericana di Medicina (ELAM) ha ringraziato Cuba per la sua formazione e per le lezioni di umanità, che applicherà nella sua professione quando ritornerà al suo paese. Molti di loro provenienti da quartieri umili, dedicheranno le loro conoscenze ai più bisognosi, in un paese dove milioni di persone non hanno questo servizio, e dove le spese corrispondenti agli anni per la formazione di un medico sono di circa 200.000 dollari. Questo importo rappresenta un debito bancario che arriva fino a vent’anni per le famiglie di scarse risorse economiche. L'ELAM è stata fondata nel 1998 dal leader della Rivoluzione cubana Fidel Castro con l'obiettivo di formare specialisti che dispongano di un'elevata preparazione scientifica, etica e umanitaria, e che siano capaci di agire secondo le necessità più urgenti dei loro paesi. Finora sono usciti delle sue aule quasi 10.000 giovani di America Latina, Caraibi, Stati Uniti, Africa, Asia e Oceania.

Cuba: celebrazione del cinquantenario di un’organizzazione femminile cubana
23.8 - La Federazione delle Donne Cubane (FMC) compie oggi 51 anni con lo sguardo verso il potenziato settore privato urbano e rurale e con il proposito di mantenere il suo apporto allo sviluppo della nazione caraibica. Creata il 23 agosto 1960, l'organizzazione con oltre quattro milioni di iscritte è alla testa della lotta contro la discriminazione femminile ed è responsabile della presenza delle donne nella società con quote elevate di uguaglianza. La componente della segreteria nazionale della FMC Teresa Hernández ha recentemente detto che le nuove agevolazioni nel lavoro in proprio permetteranno alle donne di continuare il loro apporto allo sviluppo economico e sociale del paese. Questo è solo uno dei tanti fronti nel quale possono penetrare, perché sono già in maggioranza in settori come educazione, salute e scienza, dato che rappresentano il 66 % della forza tecnica del paese, che ha formato oltre 1.1 milioni di universitari in mezzo secolo.

Cuba: fase informativa per i municipi della costa nord-orientale
23.8 - Cuba ha posto in fase informativa i municipi della costa nord-orientale delle province di Guantánamo, Holguín e Las Tunas di fronte a possibili danni di Irene, il primo uragano dell'attuale stagione ciclonica. La decisione dello Stato Maggiore Nazionale della Difesa Civile è valida dalla 18:00 ora locale (22:00 GMT), secondo una nota letta ieri nel programma radioteletrasmesso Tavola Rotonda Informativa. Nel testo si fa appello agli organismi di direzione e di comando di quei territori a incrementare la vigilanza idrometeorologica nei bacini artificiali, nelle regioni montuose, negli insediamenti costieri, nelle zone basse vicine a fiumi e torrenti. Le piogge possono essere forti e intense nelle zone montuose e sulla costa nord-orientale di Cuba dalla notte di martedì e di mercoledì, mentre i venti aumenteranno da questa notte.

La gioventù cubana incrementa la presenza nei lavori agricoli
23.8 – Il numero di giovani cubani che oggi lavora in attività agricole è aumentato dopo l’entrata in vigore del Decreto-legge 259, mediante il quale lo Stato consegna in usufrutto terre non coltivate. Dei 22.918 giovani che lavorano nei campi di Cuba, oltre 10.000 lo fanno dopo aver ricevuto i benefici di questa norma. Questo dato aumenterà nella misura in cui le terre non coltivate saranno assegnate, ha precisato la componente del Burò dell'Associazione Nazionale dei Piccoli Agricoltori (ANAP) María Mercedes Santana. La Santana - citata dal quotidiano Granma – ha evidenziato che questa forza imprime un'altra dinamica a questo settore economico con l’aggiunta di personale qualificato, oltre a raggiungere il numero di 1.124 brigate giovanili. Tra i giovani si distinguono 3.775 donne che lavorano in coltivazioni varie e nell'allevamento, ha precisato la componente dell'ANAP.

Aumentato in luglio l’arrivo di turisti a Cuba
23.8 - L'Ufficio Nazionale di Statistiche (ONE) ha informato oggi che il numero di turisti che sono giunti a Cuba alla chiusura del mese di luglio è del 9.5 % in più rispetto all’anno precedente. L'ultimo bollettino informativo della ONE indica che finora sono giunti a Cuba 1.747.512 visitatori, che significano 151.233 in più dello stesso periodo dell'anno precedente. I turisti previsti per agosto sono calcolati in 209.643 che rappresentano l’1.6 % in più dello stesso periodo dell'anno 2010, il 6.4 % in più rispetto al 2009 e il 13 % in più rispetto al 2008. Fonti della ONE indicano che Cuba riceve circa 2.5 milioni di turisti stranieri all’anno, e spera di raggiungere i 2.7 milioni nel 2011. Come principali paesi di provenienza verso Cuba si distaccano Canada, Russia, Argentina, Regno Unito, Cile e Francia.

Cuba assume la presidenza della Conferenza sul Disarmo
24.8 - Cuba ha assunto la presidenza della Conferenza sul Disarmo dell'Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU) a Ginevra con un appello a preservare e a rafforzare il gruppo come garante della pace mondiale. Le soluzioni accordate in modo multilaterale costituiscono l'unico metodo sostenibile di affrontare i temi relativi al disarmo e alla sicurezza internazionale, ha detto il Viceministro delle Relazioni Estere Abelardo Moreno nella sessione iniziale della presidenza cubana. Dedicatevi a promuovere la vita e a come utilizzare l'astronomico importo di 1.500 miliardi di dollari che oggi sono destinati alle spese militari e sono sperperati in armamenti per fare la guerra, ha sottolineato il Viceministro degli Esteri.

L’uragano Irene si intensifica sulle Bahamas orientali
24.8 - L'uragano Irene ha venti massimi di 175 chilometri all’ora, con raffiche superiori, e si intensifica mentre avanza sulle Bahamas orientali, ha informato oggi l'Istituto di Meteorologia di Cuba (INSMET). Alla 06.00 ora locale, il centro del sistema è stato stimato a 21.7 gradi di latitudine nord e a 73.0 gradi di longitudine ovest, a circa 200 chilometri a nordest di Punta di Maisí, nella provincia di Guantánamo, e a circa 595 chilometri a sud-est di Nassau, nelle Bahamas settentrionali. Irene è un uragano di categoria due nella scala Saffir-Simpson. Il Centro di Previsioni dell'INSMET mantiene una stretta vigilanza sull'evoluzione e sulla futura traiettoria del ciclone per i danni che potrebbe causare nell'oriente cubano, dove già si verificano piogge intermittenti e forti mareggiate. Irene è il primo uragano dell'attuale stagione ciclonica che è iniziata il 1° giugno e che durerà fino al 30 novembre.

Cuba ricorda il genio della sua musica popolare
24.8 - Cuba ricorda oggi Benny Moré, il più importante dei suoi cantanti di musica popolare, nel 92° anniversario del suo compleanno nella cittadina di Santa Isabel de las Lajas, municipio della centro-meridionale provincia di Cienfuegos. Come tutti gli anni in questa data, il paese della sua culla natale, che lui ha immortalato chiamandolo il mio angolo caro in una delle sue composizioni antologiche, sfilerà dalla piazza principale della località fino alla tomba dell'artista nel cimitero municipale, dichiarata Monumento Nazionale nel novembre del 2009. Originario degli strati più umili della popolazione cubana, nipote di schiavi africani, Bartolomé Maximiliano Moré (il suo vero nome) si è nutrito della cultura delle sue radici etniche e delle canzonette campagnole di radice spagnola e, sulla base di un grande talento naturale, è salito ai vertici della musica popolare a Cuba. E’ morto a 43 anni di età, il 19 febbraio 1963.

Un avvocato conferma che insisterà per far processare Posada Carriles
25.8 - L'avvocato José Pertierra, rappresentante legale del Venezuela nella richiesta di estradizione di Luis Posada Carriles, ha confermato che insisterà nella petizione contro di lui, che ha definito un terrorista internazionale. In intervista con il Canal TeleSur, il giurista ha ribadito che sia il Governo venezuelano sia lui continueranno nel tentativo. "Questo caso non è finito. Continuerò a insistere perché questo è ciò che detta la legge e la memoria delle vittime. Fabio Di Celmo ha lasciato un padre che lo adorava. I parenti delle vittime dell'aereo di Cubana esigono che Posada sia sottoposto a un processo per avere ammazzato Fabio e 73 persone. E continueremo a insistere", ha affermato. A suo giudizio, Posada è un uomo della Centrale di Intelligence degli Stati Uniti (CIA) e ha molto da raccontare, ragione per la quale l'Amministrazione statunitense non è disposta a inviarlo a Cuba.

Tornati alla normalità i municipi cubani dopo l’allontanarsi dell’uragano
25.8 - I municipi del costa nord delle orientali province cubane di Guantánamo, Holguín e Las Tunas sono tornati oggi alla normalità, dopo essersi trovati in fase informativa a causa degli effetti dell'uragano Irene. Secondo una nota dello Stato Maggiore Nazionale della Difesa Civile, è stato considerato il fatto che questo fenomeno continui ad allontanarsi dal territorio cubano e che l’intensità delle mareggiate sul litorale nord-orientale diminuisce gradualmente. L'uragano Irene procede verso le Bahamas centrali e si allontana gradualmente da Cuba, dove ancora si prevedono acquazzoni e piogge intermittenti sulla costa nord-orientale.

Gli Stati Uniti sanzionano un'altra azienda per i legami con Cuba
26.8 - La potente istituzione bancaria statunitense JPMorgan Chase ha confermato oggi che ha dovuto pagare una multa di 88.3 milioni di dollari per violazione delle restrizioni istituite dalla Casa Bianca per rapporti commerciali con Cuba, Iran, e Sudan. Una notifica dell'Ufficio di Controllo dei Beni Stranieri (OFAC) del Dipartimento del Tesoro ha spiegato che JPMorgan ha effettuato 1.711 bonifici che comprendevano persone fisiche o giuridiche cubane per un valore di circa 176 milioni di dollari. Si tratta della seconda sanzione relativa a Cuba che annuncia l'Ufficio di Controllo in questo mese. Il 16 agosto scorso la divisione nordamericana di CMA-CGM, la terza maggiore compagnia navale di container al mondo, ha ricevuto una sanzione pecuniaria equivalente a 374.400 dollari per aver trasportato merci e aver realizzato accordi finanziari con Cuba. L’assedio commerciale e finanziario decretato da Washington contro La Habana ha causato un danno economico diretto al popolo cubano per un importo che supera i 100.154 milioni di dollari, calcolato fino a dicembre 2009 ai prezzi correnti. Questo importo aumenterebbe a 239.533 milioni di dollari se il calcolo fosse realizzato prendendo come base l'inflazione dei prezzi al dettaglio negli Stati Uniti, precisa una notizia del sito digitale Cubavsbloqueo.cu.

Raúl Castro si congratula con il generale vietnamita Vo Nguyen Giap
26.8 - Il Presidente cubano, Raúl Castro, si è congratulato con il generale vietnamita Vo Nguyen Giap, che ha considerato un buon amico, per i suoi cento anni,. "Mi onora molto inviare a nome del Partito Comunista, del Governo e del popolo cubano, così come a mio nome, i più cordiali auguri per il suo centenario", ha scritto nel messaggio pubblicato dal sito digitale www.cubadebate.cu. Il Capo di Stato ha augurato molta salute e benessere al capo militare vietnamita che ha diretto la famosa battaglia di Dien Bien Phu, nel 1954, che ha messo fine al potere coloniale della Francia, e che è stato uno degli artefici della sconfitta degli Stati Uniti nel Viet Nam nel 1975.

A Cuba vengono ultimati i preparativi per il nuovo anno scolastico
29.8 - Autorità e lavoratori del settore educativo cubano iniziano oggi una settimana di preparativi finali in vista dell’anno scolastico 2011-2012 che inizierà il prossimo 5 settembre. Il Ministro dell’Educazione, Ena Elsa Velázquez, ha visitato varie province per valutare le condizioni create e per precisare i dettagli che assicurino un’apertura di successo nelle scuole, il cui numero a livello nazionale arriva a quasi 10.000. Tra le novità della futura fase accademica ci sarà il consolidamento del modello nel quale i professori dal settimo al nono grado impartiscono due materie affini in sostituzione di quelli che insegnavano tutte le specialità. Durante la visita all'orientale provincia di Las Tunas, ha fatto appello agli abilitati del nono grado a continuare la loro preparazione nell'insegnamento tecnico-professionale o nel liceo, dove saranno riattivati i laboratori di Biologia, Chimica e Fisica.

Cuba inizia i test per il censimento di settembre-2012
29.8 - Cuba ha iniziato oggi i test in due municipi dei 168 del paese per il censimento a settembre dell'anno prossimo della popolazione e delle abitazioni, ha annunciato la stampa locale. Il sondaggio il 18° studio di questo tipo a Cuba sarà realizzato a Candelaria, nell'occidentale provincia di Artemisa, e a Segundo Frente, nell'orientale provincia di Santiago de Cuba, ha sottolineato il quotidiano Granma in prima pagina. Juan Carlos Alfonso, direttore del Centro di Studi su Popolazione e Sviluppo dell'Ufficio Nazionale di Statistiche e Informazione, ha indicato che l'esercizio dimostrativo faciliterà la prova del metodo e dei componenti organizzativi da utilizzare tra un anno. L'indagine, la quarta dal 1959, permetterà di aggiornare i livelli della popolazione in un momento complicato della sua evoluzione, perché quattro dei sei anni della storia in cui sono decresciuti i cubani si concentrano dal precedente rilevamento, nel 2002, a oggi.

Cuba utilizzerà prossimamente il cavo di fibra ottica per Internet
29.8 - Cuba utilizzerà nei prossimi mesi il cavo di fibra ottica che la collega al Venezuela e alla Giamaica attraverso circa 1.600 chilometri di estensione, hanno detto fonti ufficiali citate oggi da siti digitali cubani. Nei prossimi mesi comincerà il trasferimento dei servizi dal satellite alla fibra ottica, ha spiegato il Viceministro di Informatica e Comunicazioni, Boris Moreno ai deputati nel luglio scorso e riportato ora dai siti www.cubasi.cu e www.cubadebate.cu. Tale trasferimento significherà un miglioramento nella velocità di connessione, ma non un notevole calo dei costi, ha indicato il Viceministro facendo riferimento al cavo sottomarino che è arrivato alle coste cubane nel febbraio scorso e che avrebbe dovuto essere operativo nel luglio passato. Moreno ha affermato che la priorità del Governo continua a essere l'accesso sociale alla rete delle reti dopo aver ricordato le limitazioni finanziarie del paese aggravate dall'ostilità degli Stati Uniti, che perdura da oltre cinquant’anni.

Riabilitati oltre 4.500 bambini cardiopatici
29.8 - Circa 4.500 bambini cubani con cardiopatie congenite sono stati riabilitati nel cardiocentro di riferimento William Soler da quando è iniziato il Programma nazionale di Riabilitazione Cardiovascolare nel 1992. Per la complessità delle operazioni, che sono realizzate in questa istituzione, oltre il 70 % sono a cuore aperto, ha spiegato il suo direttore, Eugenio Selman Housein-Sosa. Ogni anno da 300 a 400 pazienti sono operati in questo cardiocentro che ha compiuto 25 anni dalla fondazione su iniziativa dal leader della Rivoluzione cubana, Fidel Castro Ruz, ha evidenziato il dottor Francisco Carballés, responsabile di Docenza e Ricerca. Nel 1992 è iniziato il Programma di riabilitazione cardiovascolare, che conta anche su due sottoprogrammi, Donna in Gravidanza con Cardiopatia e Cardiopatia Congenita e Lavoro.

I medici cubani hanno superato quattro milioni di visite in Nicaragua
29.8 - La brigata medico cubano Ernesto Che Guevara, che presta servizio in Nicaragua dal 2007, ha superato i quattro milioni di visite, ha informato oggi il capo di questo collettivo, il dottor Alfredo Rodríguez. In dichiarazioni a Prensa Latina, lo specialista ha spiegato che i collaboratori, su richiesta delle autorità sandiniste, continuano a prestare servizio in posti distanti e di difficile accesso con il proposito di aiutare la popolazione di basse risorse economiche. I professionisti cubani hanno a loro carico la preparazione di oltre 300 giovani nicaraguensi ai livelli di pre e post laurea, come parte del progetto della Scuola Latinoamericana di Medicina con sede a La Habana. A causa del terremoto che aveva colpito Managua nel 1972, era arrivata per la prima volta in Nicaragua una brigata medica cubana. Dopo, nel 1979, era arrivato un altro gruppo per dar corso a 10 anni di feconda collaborazione attraverso i quali sono passati oltre tremila cooperanti.

Cuba: il 2 % di coste sommerse per il 2050
29.8 – Per il 2050 il 2,32 % delle coste cubane potrebbe rimanere sommerso a causa del cambiamento climatico, secondo i risultati di studi basati sull'applicazione di modelli matematici avanzati. Il dato segnalato rappresenta una superficie di 2.550 chilometri quadrati, un dato che potrebbe raggiungere i 5.994 chilometri quadrati nel 2100, ha dichiarato un esperto dell'Istituto di Meteorologia. Il dato previsto aumenterebbe il livello del mare rispettivamente di 27 e di 85 centimetri nei tempi citati. Le stime degli oceanografi hanno indicato valori massimi di 31.14 e di 84.92 centimetri per gli stessi periodi di tempo. Se non saranno prese misure adeguate, in un termine di 40 anni un totale di 122 luoghi patiranno danni totali o parziali per l’aumento del livello medio del mare, ha detto al quotidiano Granma, Carlos M. Rodríguez Otero.

L’Operazione Miracolo in Bolivia ha beneficiato 600.000 persone
30.8 - La brigata di medici internazionalisti cubani in Bolivia è arrivata a 600.105 interventi oftalmici, come parte dell'Operazione Miracolo. Come ha precisato a Prensa Latina la dottoressa Marilin Figueredo, coordinatrice nazionale di assistenza medica, dal 2006 a oggi questa missione ha permesso il recupero della vista a boliviani, argentini, brasiliani, peruviani e paraguayani. La Figueredo ha precisato che attualmente lavorano circa sei centri oftalmici e 10 postazioni chirurgiche dove si recano persone umili e di basse risorse economiche per ricevere quell'attenzione in maniera gratuita. I cooperanti cubani dal loro arrivo in Bolivia nel febbraio 2006, hanno offerto oltre 40 milioni di visite mediche in diverse specialità.

Curati in Venezuela con la Missione Miracolo 89 abitanti del Belize
30.8 - Un gruppo di 89 abitanti del Belize ha ricevuto trattamento oftalmico gratuito all’Isola Margarita, nello Stato venezuelano di Nueva Esparta, come parte della Missione Miracolo, progetto destinato a restituire la vista a persone di scarse risorse economiche. La maggior parte dei pazienti provengono dai distretti Orange Walk, Cayo, Toledo e Stann Creek di quella nazione centroamericana e sarà operato di cateratta e di pterigio, ha riportato l'Agenzia Venezuelana di Notizie. Una volta concluse le fasi di intervento chirurgico, recupero e check-up postoperatori ritornerà alla sua terra nativa. Queste persone hanno garantito trasporto, alloggio e alimentazione gratuita mentre ricevono attenzione medica. La Missione Miracolo è un'iniziativa umanitaria promossa dal leader della Rivoluzione cubana, Fidel Castro, e dal Presidente del Venezuela, Hugo Chávez, che ha restituito la vista a 1.351.694 persone di 35 paesi.

"Io sì posso" nella campagna di alfabetizzazione in Paraguay
30.8 - Il Presidente paraguayano, Fernando Lugo, ha partecipato oggi al lancio della Campagna Nazionale di Alfabetizzazione, che ha come base il programma cubano per imparare a leggere e a scrivere "Io sì posso". La presentazione dell'iniziativa è stata realizzata davanti a decine di bambini, giovani e adulti nel Centro Comunitario Cristo Solidale del Bañado Sur, nella periferia di Asunción. Marta Ramos, responsabile del programma in questo paese, ha dichiarato a Prensa Latina che solo un mese fa è stato cominciato ad applicarlo e c'è "una valanga di gente (che) vuole imparare a leggere e a scrivere". In Paraguay ci sono circa 250.000 persone di 15 anni e altre analfabete e l'incidenza dell’analfabetismo a livello nazionale è del 5.2 %, percentuale che sale a 10.5 % tra la popolazione di estrema povertà e diminuisce a 3.7 % tra i non poveri, secondo l'Inchiesta Permanente sulle Famiglie del 2009.

Tamara Bunke ricordata in Bolivia
31.8 - L'ex-componente dell'Assemblea Costituente della Bolivia, Loyola Guzmán, ha ricordato Tamara Bunke (Tania la guerrigliera), nell'anniversario della sua caduta in combattimento a Vado del Yeso, il 31 agosto 1967. In dichiarazioni a Prensa Latina, la Guzmán, una delle figure chiave del sostegno clandestino nel paese andino al gruppo di avamposto del rivoluzionario Ernesto Che Guevara, ha detto che Tania era una donna sicura, coraggiosa e convinta della necessità della lotta per la libertà e l’uguaglianza in America Latina. Con il nome in Bolivia di Laura Gutiérrez Bauer, Tania è stata uno dei pezzi fondamentali della guerriglia del Che, a partire dai suoi legami con l'insegnamento della lingua tedesca, dai contatti con le sfere dell'arte e del governo. Il 31 agosto 1967 vari spari colpiscono Tania che cade nel fiume, e il suo corpo trascinato via.

Virtù e speranze per il turismo cubano
31.8 - In mezzo a una situazione economica instabile che colpisce oggi soprattutto in maniera diversa i paesi poveri, il turismo costituisce per Cuba un sistema utilizzato bene, soprattutto di fronte alle strategie ambientali. Le autorità turistiche cubane hanno dimostrato il loro ottimismo in varie occasioni fino al punto di prevedere di chiudere il 2011 con l'arrivo di 2.7 milioni di turisti provenienti dall'Europa e dal Canada. Una recente relazione dell'Ufficio Nazionale di Statistiche (ONE) indica che 209.640 turisti internazionali sono giunti a Cuba solo nel luglio scorso, con una crescita dell’1.6 %, dati che permettono agli specialisti di essere ottimisti. Da gennaio a luglio, le stesse fonti hanno registrato 1.747.510 arrivi, il 9.5 % in più dello stesso periodo del 2010.

Elogiata la partecipazione dei giovani cubani nella produzione di alimenti
31.8 - Il Ministro cubano dell’Agricoltura, Gustavo Rodríguez, ha sottolineato il ruolo svolto nella produzione di alimenti dai giovani contadini grazie al Decreto Legge 259, sulla consegna in usufrutto di terre improduttive. Rodríguez ha segnalato all'Agenzia di Informazione Nazionale che sono migliaia i figli di contadini coinvolti nella pulizia di aree infestate dal marabú e nella richiesta di aree per iniziare le attività produttive. Il Ministro dell'Agricoltura ha precisato che in quasi tre anni dall’entrata in vigore del Decreto Legge 259 sono oltre 178.000 le persone che lavorano 1.2 milioni di ettari che prima erano improduttivi. Secondo statistiche del Centro Nazionale di Controllo della Terra, è in sfruttamento oltre il 77 % delle terre consegnate in usufrutto.

Evidenziata la potenzialità dell'energia solare a Cuba
31.8 - Il presidente della Società cubana per la promozione delle fonti rinnovabili di energie e del rispetto ambientale, Luis Bérriz, ha sottolineato le potenzialità che ha oggi l'energia solare a Cuba. Si potrebbero installare 1.5 milioni di metri quadrati di riscaldatori solari per avere acqua calda in abitazioni, industrie e centri di servizi, ha precisato l'esperto in dichiarazioni riportate dall'Agenzia di Informazione Nazionale. Il dato rappresenterebbe il 37.5 % di copertura di tutte le necessità di acqua calda a Cuba, ha aggiunto Bérriz per il quale il volume sarebbe molto maggiore a partire dalle radiazioni solari ricevute in tutto il territorio. Dati pubblicati dall'Ufficio Nazionale di Statistiche indicano che a Cuba esistono circa 6.400 riscaldatori di acqua solari e oltre mille sistemi solari fotovoltaici. Tali dispositivi hanno permesso a Cuba nel 2010 un risparmio di circa 2.300 tonnellate di petrolio.