italcuba.jpg (27434 byte)

Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba

Segreteria: Via Pietro Borsieri, 4  - 20159 MILANO - tel. 02-680862  
 www.italia-cuba.it
30_px.gif (66 byte)30_px.gif (66 byte)30_px.gif (66 byte)amicuba@italia-cuba.it

Cuba l'Associazione i circoli dell'Associazione iscriviti all'Associazione in rete Informazione

cerca

Notizie da Prensa Latina Viaggi di conoscenza Campi di lavoro volontario Iniziative dei circoli Corsi di spagnolo e altro

 

antiterr.gif (3602 byte)
Libertà per i cinque

stop1.gif (1692 byte)
Lotta al Blocco
interventi e votazioni alle Nazioni Unite

Cuba contro il terrorismo





Associazione
Chi siamo
Organismi dirigenti nazionali
Lo statuto
I circoli
Documento Politico Conclusivo Congresso Parma 11.3.2018

I gemellaggi
Mostre
Viaggi di conoscenza

Cuba
I simboli
Popolazione
Geografia
Storia
Politica
Lotta al blocco U.S.A.
Il terrorismo degli U.S.A.
Discorsi di Fidel Castro
Personaggi di Cuba
Immagini di Cuba
Ambasciata di Cuba

Informazione
Notizie da Prensa Latina
Archivio "notizie da P.L."

Attualità
Granma diario
Granma Internacional
Juventud Rebelde
Trabajadores
Prensa Latina
CUBAnews
Agencia Informativa Nacional

CubaWeb
 

PERCHÈ A CUBA C’È UN UNICO PARTITO?
Frammento del discorso pronunciato dal Comandante in Capo Fidel Castro Ruz durante la chiusura del X Periodo Ordinario delle Sessioni della Terza Legislatura dell’Assemblea Nazionale del Poder Popular

Il pluripartitismo è il grande strumento dell’imperialismo per mantenere le società frammentate, divise in mille pezzi; trasforma le società in società impotenti per risolvere i problemi e difendere i loro interessi.
Un paese frammentato in dieci pezzi è un paese perfetto da dominare, da soggiogare, perché non esiste una volontà della nazione, dato che la volontà della nazione si divide in molti frammenti, lo sforzo della nazione si divide in molti frammenti, le intelligenze tutte si dividono e quello che c’è è una lotta costante e interminabile tra i frammenti della società.
Un paese del Terzo Mondo non può darsi queste lusso.
Realmente se lo danno molti, chiaramente è molto tempo che se lo danno e ed è tempo che gran parte di loro sono soggiogati e dominati.
È chiaro che in una società che deve affrontare i problemi del sottosviluppo e che si debba sviluppare in condizioni così difficili come quelle che necessita lo sviluppo nel mondo di oggi, è essenziale l’unità (..)
(…) per questo io ho la più profonda convinzione che l’esistenza di un partito è e deve essere, per un lungo periodo storico e che nessuno possa prevedere sino a quando, la forma dell’organizzazione politica della nostra società (…)
(Dal discorso nella chiusura del X Periodo Ordinario delle Sessioni della Terza Legislatura dell’ Assemblea Nazionale del Potere Popolare/ GM – Granma Int.
Nella foto d’archivio: Riunione di chiusura del 2º Congresso del PCC)

http://it.granma.cu/cuba/2018-08-17/perche-a-cuba-ce-un-unico-partito