italcuba.jpg (27434 byte)

Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba

Segreteria: Via Pietro Borsieri, 4  - 20159 MILANO - tel. 02-680862  
 www.italia-cuba.it
30_px.gif (66 byte)30_px.gif (66 byte)30_px.gif (66 byte)amicuba@italia-cuba.it

Cuba l'Associazione i circoli dell'Associazione iscriviti all'Associazione in rete Informazione

cerca

Notizie da Prensa Latina Viaggi di conoscenza Campi di lavoro volontario Iniziative dei circoli Corsi di spagnolo e altro

 

antiterr.gif (3602 byte)
Libertà per i cinque

stop1.gif (1692 byte)
Lotta al Blocco
interventi e votazioni alle Nazioni Unite

Cuba contro il terrorismo





Associazione
Chi siamo
Lo statuto
I circoli
I gemellaggi
Mostre
Viaggi di conoscenza

Cuba
I simboli
Popolazione
Geografia
Storia
Politica
Lotta al blocco U.S.A.
Il terrorismo degli U.S.A.
Discorsi di Fidel Castro
Personaggi di Cuba
Immagini di Cuba
Ambasciata di Cuba

Informazione
Notizie da Prensa Latina
Archivio "notizie da P.L."

Attualità
Granma diario
Granma Internacional
Juventud Rebelde
Trabajadores
Prensa Latina
CUBAnews
Agencia Informativa Nacional

CubaWeb
 

"TAREA VIDA", LA RISPOSTA DI CUBA AL CAMBIAMENTO CLIMATICO

Roma, 22 maggio - Il Ministro della Scienza, Tecnologia e Ambiente di Cuba (CITMA), Elba Rosa Pérez, ha presentato oggi presso la sede dell'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Alimentazione e l'Agricoltura (FAO) il Piano Nazionale per la Lotta ai Cambiamenti Climatici, da attuare a breve (anno 2020), medio (2030), lungo (2050) e lunghissimo (2100) termine.
Alla presentazione hanno partecipato i membri del corpo diplomatico accreditato presso le agenzie delle Nazioni Unite a Roma, oltre ad alti rappresentanti della FAO, del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) e del Programma Alimentare Mondiale (PAM).
La titolare cubana ha spiegato che il "Tarea Vida", come è stato chiamato questo Piano, contempla cinque azioni strategiche e undici compiti volti a contrastare i danni sulle zone vulnerabili. La "Tarea Vida" è stato approvata dal Consiglio dei Ministri, nell'aprile 2017, e costituisce una priorità per la politica ambientale e lo sviluppo sostenibile del paese, ha sottolineato.
Tra le altre sfide, il Ministro della CITMA ha affrontato il tema della sicurezza alimentare, una priorità fondamentale per lo sviluppo di Cuba. "Il Piano è coerente con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile e all'Agenda di Sviluppo 2030. Si propone di garantire la disponibilità e l'uso efficiente dell'acqua, come parte della lotta contro la siccità, di dirigere la riforestazione verso la massima protezione del suolo e delle acque, di fermare il deterioramento delle barriere coralline, reintegrarle e conservarle, nonché di attuare altre misure in programmi, piani e progetti relativi alle energie rinnovabili, efficienza energetica, sicurezza alimentare, la salute e il turismo", ha detto.
Gli alti dirigenti della FAO, il FIDA e del PMA si sono congratulati con Cuba per aver elaborato un piano realistico e lungimirante fino al 2100, il che è un esempio per il lavoro congiunto del Sistema delle Nazioni Unite, che deve essere condiviso con i paesi in via di sviluppo, in particolare con i piccoli Stati insulari.
Le agenzie dell'ONU con sede a Roma e l'Istituto per la Conservazione e lo Studio del Patrimonio Culturale (ICCROM) attribuiscono grande importanza al piano per la sua proiezione multisettoriale che comprende gli aspetti sociali, economici e ambientali, idoneo per avviare azioni di Cooperazione Sud-Sud.
Anche gli ambasciatori della Repubblica Dominicana, del Messico, del Venezuela e di El Salvador hanno elogiato i risultati raggiunti da Cuba nella lotta contro il cambiamento climatico.
Il Ministro della CITMA guida anche di una delegazione composta dal Vice Ministro José Fidel Santana Núñez e da altri funzionari dell'organismo di cui è a capo. La delegazione sta svolgendo un intenso programma di lavoro con le organismi e gli enti italiani che operano nel settore ambientale, accompagnata dall'Ambasciatore cubano in Italia, José Carlos Rodríguez Ruiz, e da altri funzionari della missione diplomatica cubana a Roma.
La visita si conclude con la realizzazione del III Comitato Congiunto intergovernativo su questa tematica.

Traduzione: Redazione di El Moncada/ @Associazione Nazi
http://misiones.minrex.gob.cu/es/articulo/ministra-de-ciencia-tecnologia-y-medio-ambiente-de-cuba-inicia-visita-de-trabajo-en-italia