italcuba.jpg (27434 byte)

Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba

Segreteria: Via Pietro Borsieri, 4  - 20159 MILANO - tel. 02-680862  
 www.italia-cuba.it
30_px.gif (66 byte)30_px.gif (66 byte)30_px.gif (66 byte)amicuba@italia-cuba.it

Cuba l'Associazione i circoli dell'Associazione iscriviti all'Associazione in rete Informazione

cerca

Notizie da Prensa Latina Viaggi di conoscenza Campi di lavoro volontario Iniziative dei circoli Corsi di spagnolo e altro

 

antiterr.gif (3602 byte)
Libertą per i cinque

stop1.gif (1692 byte)
Lotta al Blocco
interventi e votazioni alle Nazioni Unite

Cuba contro il terrorismo





Associazione
Chi siamo
Lo statuto
I circoli
I gemellaggi
Mostre
Viaggi di conoscenza

Cuba
I simboli
Popolazione
Geografia
Storia
Politica
Lotta al blocco U.S.A.
Il terrorismo degli U.S.A.
Discorsi di Fidel Castro
Personaggi di Cuba
Immagini di Cuba
Ambasciata di Cuba

Informazione
Notizie da Prensa Latina
Archivio "notizie da P.L."

Attualitą
Granma diario
Granma Internacional
Juventud Rebelde
Trabajadores
Prensa Latina
CUBAnews
Agencia Informativa Nacional

CubaWeb
 

RAŚL CASTRO SARĄ A CAPO DELLA COMMISSIONE PER LA RIFORMA COSTITUZIONALE A CUBA

La Habana, 2 giugno 2018 - Il Parlamento cubano ha approvato oggi una commissione di 33 deputati, guidata da Raśl Castro con in compito di elaborare un a bozza preliminare per scrivere la nuova Costituzione della Repubblica.
Nella prima sessione straordinaria della IX Legislatura dell'Assemblea Nazionale del Poder Popular (Parlamento), il presidente cubano, Miguel Dķaz-Canel, ha proposto a nome del Consiglio di Stato il primo segretario del Comitato Centrale del Partito Comunista di Cuba per dirigere al gruppo di lavoro, iniziativa sostenuta dai deputati.
Tra i membri della commissione c’č il secondo segretario del Comitato Centrale del Partito Comunista, José Ramón Machado Ventura, mentre lo stesso Dķaz-Canel ne sarą il vicepresidente.
La Costituzione attualmente in vigore – approvata nel 1976 e modificata parzialmente nel 1992 e nel 2002 - risponde a circostanze storiche che sono cambiate nel tempo, ha chiarito il presidente cubano nella sessione tenutasi nel Palazzo delle Convenzioni di La Habana.
Secondo il presidente, questa commissione ha come obiettivo quello di realizzare la bozza preliminare della Costituzione da sottoporre poi a un referendum nel quale si pronuncerą la nazione.
Parlando di alcuni dei dettagli, ha spiegato che questo gruppo terrą conto dei principi umanisti e di giustizia sociale della Rivoluzione, dell'irrevocabilitą del processo socialista, dell'unitą nazionale e del ruolo del Partito Comunista come forza dirigente superiore.
Ha anche definito importantissimo l'inizio del processo di riforma che svilupperanno i deputati eletti, ispirati dall'eroismo degli antenati eroi cubani e guidati dal pensiero politico del leader storico della Rivoluzione, Fidel Castro.
Lavoriamo per ottenere una norma costituzionale che rifletta la resistenza di una nazione sovrana, indipendente, socialista, democratica, prospera e sostenibile, e allo stesso tempo pił inclusiva, nella quale si rafforzi l'istituzionalitą dello Stato rivoluzionario, ha concluso Dķaz-Canel.

Traduzione: Redazione di El Moncada/Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba

http://www.prensa-latina.cu/index.php?o=rn&id=183946&SEO=raul-castro-encabezara-comision-para-reforma-constitucional-en-cuba