italcuba.jpg (27434 byte)

Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba

Segreteria: Via Pietro Borsieri, 4  - 20159 MILANO - tel. 02-680862  
 www.italia-cuba.it
30_px.gif (66 byte)30_px.gif (66 byte)30_px.gif (66 byte)amicuba@italia-cuba.it

Cuba l'Associazione i circoli dell'Associazione iscriviti all'Associazione in rete Informazione

cerca

Notizie da Prensa Latina Viaggi di conoscenza Campi di lavoro volontario Iniziative dei circoli Corsi di spagnolo e altro

 

antiterr.gif (3602 byte)
Libertà per i cinque

stop1.gif (1692 byte)
Lotta al Blocco
interventi e votazioni alle Nazioni Unite

Cuba contro il terrorismo





Associazione
Chi siamo
Lo statuto
I circoli
I gemellaggi
Mostre
Viaggi di conoscenza

Cuba
I simboli
Popolazione
Geografia
Storia
Politica
Lotta al blocco U.S.A.
Il terrorismo degli U.S.A.
Discorsi di Fidel Castro
Personaggi di Cuba
Immagini di Cuba
Ambasciata di Cuba

Informazione
Notizie da Prensa Latina
Archivio "notizie da P.L."

Attualità
Granma diario
Granma Internacional
Juventud Rebelde
Trabajadores
Prensa Latina
CUBAnews
Agencia Informativa Nacional

CubaWeb
 

PINAR DEL RÍO: PRESE LE MISURE PER PROTEGGERE MIGLIAIA DI TONNELLATE DI TABACCO

Pinar del Río, 29 maggio 2018 – Dopo 15 giorni di pioggia i contadini della zona di Pinar e i dirigenti del sistema dell’agricoltura applicano le misure per evitare danni a circa 28.000 tonnellate di tabacco che si trovano nella provincia.
La maggior preoccupazione si concentra nelle 18.000 tonnellate raccolte nell’attuale campagna, che si trovano nelle case di cura (per l’essiccamento naturale), che sono di legno coi tetti di fibre, sparse nella geografia del territorio.
Víctor Fidel Hernández Pérez, delegato dell’Agricoltura a Vueltabajo, ha spiegato che tra le azioni realizzate per la protezione delle foglie, c’è l’utilizzo delle coperte e il rafforzamento delle installazioni che presentano problemi nella costruzione. Inoltre è bene collocare il tabacco nella parte alta degli alloggi per allontanarlo il più possibile dal suolo ed evitare gli effetti dell’umidità.
Il resto del foglie, circa 10.000 tonnellate raccolte in maggioranza nella campagna dell’anno scorso sono al sicuro in vari depositi, dove si prendono comunque misure di protezione.
Il funzionario ha segnalato che anche se non si bagnano direttamente, tanti giorni di pioggia danno origine alla presenza di funghi che imputridiscono il tabacco. Dobbiamo aspettare che smetta la pioggia e visitare tutte le installazioni per valutare i danni possibili per la forte umidità.
I danni comunque non sembrano significativi grazie ai lavori realizzati per salvaguardare il principale prodotto esportabile dell’agricoltura cubana.
José Ramón Machado Ventura, secondo segretario del Comitato Centrale del Partito lo ha constatato durante un giro effettuato sabato 26 per vari municipi della zona.
«Le misure sono state efficaci e la protezione del tabacco è stata eccezionale», ha detto.
Machado Ventura ha constatato che si è lavorato a tempo, come si deve fare per una vera prevenzione e se ci sarà qualche danno sarà minimo, ha aggiunto.
Il Secondo Segretario del Comitato Centrale del Partito ha detto inoltre che si apprezza un tabacco di qualità con un raccolto superiore a quello dell’anno scorso, considerato sino ad ora il migliore degli ultimi dieci anni.
«Per questo sarà necessario fare il massimo sforzo per ottenere i risultati sperati», ha detto ancora.
Il delegato dell’agricoltura nella provincia ha spiegato che esiste una strategia ben concepita per ridurre gli effetti dell’umidità quando smetteranno le piogge.
«I nostri contadini conoscono molto bene un gruppo di questioni tecniche, come muovere il tabacco, scuoterlo, dargli aria», ha specificato, e ha avvertito che Pinar del Río mantiene il proposito di ottenere le 20600 tonnellate previste per la campagna.
«Le stime indicano che nel campo restano piante sufficienti per raggiungere la cifra pianificata».
-Nell’attuale campagna, a Pinar del Río sono stati piantati 19.503 ettari di tabacco.
-I campi di questa zona apportano circa il 75% del tabacco che si raccoglie nel paese.
-Tutta la materia prima che si utilizza per i sigari per l’esportazione, eccetto le cappe, le foglie esterne, che si ottengono anche in altri territori, si raccoglie a Vueltabajo.
-Il tabacco costituisce la voce principale esportabile dell’agricoltura cubana.
I dati del Ministero dell’Agricoltura, mostrano che nel 2017 questa attività ha apportato circa 235 milioni di dollari all’economia dell’Isola.
da Granma Int. - GM - Autore Ronald Suárez Rivas

http://it.granma.cu/cuba/2018-05-29/pinar-del-rio-prese-le-misure-per-proteggere-migliaia-di-tonnellate-di-tabacco