italcuba.jpg (27434 byte)

Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba

Segreteria: Via Pietro Borsieri, 4  - 20159 MILANO - tel. 02-680862  
 www.italia-cuba.it
30_px.gif (66 byte)30_px.gif (66 byte)30_px.gif (66 byte)amicuba@italia-cuba.it

Cuba l'Associazione i circoli dell'Associazione iscriviti all'Associazione in rete Informazione

cerca

Notizie da Prensa Latina Viaggi di conoscenza Campi di lavoro volontario Iniziative dei circoli Corsi di spagnolo e altro

 

antiterr.gif (3602 byte)
Libertà per i cinque

stop1.gif (1692 byte)
Lotta al Blocco
interventi e votazioni alle Nazioni Unite

Cuba contro il terrorismo





Associazione
Chi siamo
Lo statuto
I circoli
I gemellaggi
Mostre
Viaggi di conoscenza

Cuba
I simboli
Popolazione
Geografia
Storia
Politica
Lotta al blocco U.S.A.
Il terrorismo degli U.S.A.
Discorsi di Fidel Castro
Personaggi di Cuba
Immagini di Cuba
Ambasciata di Cuba

Informazione
Notizie da Prensa Latina
Archivio "notizie da P.L."

Attualità
Granma diario
Granma Internacional
Juventud Rebelde
Trabajadores
Prensa Latina
CUBAnews
Agencia Informativa Nacional

CubaWeb
 

La mostra di Canaletto a Roma mette in risalto l’opera proveniente da Cuba

L’importante mostra "Canaletto 1697-1768", dedicata al 250° anniversario della morte del grande pittore veneziano Giovanni Antonio Canal, uno dei più noti artisti del secolo XVII europeo, universalmente noto come Canaletto, è stata inaugurata martedì 10 aprile al Museo di Roma Palazzo Braschi, nella famosa Piazza Navona della capitale italiana. Si tratta della più grande mostra di opere del Canaletto che sia mai stata presentata in Italia. Le opere provengono da diversi musei, trai quali il Pushkin di Mosca, la National Gallery di Londra, il Kunsthistorisches Museum di Vienna e il Museo Nacional de Bellas Artes di Cuba al cui patrimonio appartiene "La scuola di Chelsea, la Rotonda, la casa Ranelagh e il fiume Tamigi", una delle opere che più hanno fatto parlare in questa inaugurazione.
Alla presenza dell'Ambasciatore di Cuba, José Carlos Rodríguez Ruiz e di Niurka Fanengo Alfonso, Curatrice della collezione di arte italiana del museo di La Habana, le autorità culturali di Roma, del Museo Braschi e altre figure rilevanti del mondo artistico italiano, come l'ex viceministro della cultura e noto critico d’arte, Vittorio Sgarbi, hanno ringraziarono il Museo Nacional de Bellas Artes di La Habana e il governo di Cuba l'avere reso possibile che "La scuola di Chelsea…" potesse far parte di questa mostra ed essere esibito accanto all'altra metà che appartiene al Blickling Hall National Trust, del Regno Unito.
La curatrice della mostra "Canaletto 1697-1768", Bozena Anna Kowalczyk, ha detto durante la conferenza stampa, che per il Museo di Roma è un privilegio la presenza del Canaletto di Cuba. Per Niurka Fanengo Alfonso, che è anche Capo del Dipartimento di Collezioni e Curatela del Museo Nacional de Bellas Artes, significa un riconoscimento al lavoro del museo di La Habana, poiché il buono stato di conservazione ha reso possibile la concessione del prestito, organizzata in collaborazione con l'Associazione Culturale MetaMorfosi e Zètema Progetto Cultura. Secondo l'Ambasciatore cubano, Rodríguez Ruiz, la presenza del "Canaletto" di La Habana in questa mostra congiunta è un avvenimento inusuale e di grande rilevanza, che evidenzia la forte relazione culturale che esiste e si sviluppa tra Italia e Cuba.
La grande retrospettiva di Giovanni Antonio Canal (Venezia 1697 -1768) noto come Canaletto, sarà aperta al pubblico fino al 19 agosto 2018. All'inaugurazione hanno partecipato, inoltre, a nome dell'Ambasciata di Cuba in Italia, anche il Ministro Consigliere Jorge Alfonzo e Lisset Argüelles Montesinos, III Segretaria dei Temi di Cultura e Stampa.

Traduzione: Redazione di El Moncada/Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba

http://misiones.minrex.gob.cu/es/articulo/exposicion-de-canaletto-en-roma-resalta-obra-proveniente-de-cuba