italcuba.jpg (27434 byte)

Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba

Segreteria: Via Pietro Borsieri, 4  - 20159 MILANO - tel. 02-680862  
 www.italia-cuba.it
30_px.gif (66 byte)30_px.gif (66 byte)30_px.gif (66 byte)amicuba@italia-cuba.it

Cuba l'Associazione i circoli dell'Associazione iscriviti all'Associazione in rete Informazione

cerca

Notizie da Prensa Latina Viaggi di conoscenza Campi di lavoro volontario Iniziative dei circoli Corsi di spagnolo e altro

 

antiterr.gif (3602 byte)
Libertà per i cinque

stop1.gif (1692 byte)
Lotta al Blocco
interventi e votazioni alle Nazioni Unite

Cuba contro il terrorismo





Associazione
Chi siamo
Lo statuto
I circoli
I gemellaggi
Mostre
Viaggi di conoscenza

Cuba
I simboli
Popolazione
Geografia
Storia
Politica
Lotta al blocco U.S.A.
Il terrorismo degli U.S.A.
Discorsi di Fidel Castro
Personaggi di Cuba
Immagini di Cuba
Ambasciata di Cuba

Informazione
Notizie da Prensa Latina
Archivio "notizie da P.L."

Attualità
Granma diario
Granma Internacional
Juventud Rebelde
Trabajadores
Prensa Latina
CUBAnews
Agencia Informativa Nacional

CubaWeb
 

CUBA CAMPIONE IN DIRITTI DELL'INFANZIA, AFFERMA L’UNICEF

Managua, 12 marzo - Cuba è vincitrice a livello mondiale nella promozione e protezione dei diritti dell'infanzia, ha affermato la direttrice regionale dell’Unicef per l’America Latina e i Caraibi, María Cristina Perceval.
Durante un forum realizzato recentemente in questa capitale sui diritti dei bambini da crescere in famiglia, la Perceval ha parlato con Prensa Latina sui risultati di Cuba.
Cuba possiede il programma "Educa tuo figlio", un modello mondiale per lo sviluppo della prima infanzia, che abbiamo condiviso in altri paesi, ha affermato la rappresentante del Fondo delle Nazioni Unite per l'infanzia (Unicef).
La Perceval ha anche sottolineato con orgoglio i progressi della salute a Cuba, la primi a validare l'eliminazione della trasmissione dell'HIV da madre a figlio nel 2015.
Un altro dei grandi punti di forza del paese è la preparazione di fronte alle calamità naturali, ha aggiunto.
"In tal senso, bisogna riconoscere la capacità del governo e quella dell’organizzazione sociale comunitaria, non solo per essere preparati per le emergenze, ma per agire durante i fenomeni con efficienza, professionalità e rapidità", ha detto.
Ha anche mostrato la sua gratitudine al governo e al popolo cubani per aver accettato il contributo dell'Agenzia per il recupero del paese dopo la sferzata degli uragani l'anno scorso.
"Voglio ringraziarvi anche per averci permesso di condividere ciò che avete costruito nell'educazione della prima infanzia, sulla questione dell'eliminazione della trasmissione verticale dell'HIV, sulla prevenzione delle gravidanze adolescenziali... "Campioni, campioni, campioni! ", ha elogiato.
L’Unicef lavora gomito a gomito con il popolo e con il governo dell'isola più grande del mondo in coraggio, solidarietà e impegno, ha dichiarato la Persifal con entusiasmo.
Lo squadra paese partecipa al citato programma "Educa tuo figlio", il quale contribuisce allo sviluppo integrale di bambini da zero a 6 anni che non frequentano istituzioni educative.
Promossa dal governo cubano da 26 anni, l'iniziativa promuove il ruolo protagonista della famiglia nella formazione dei bambini, con un approccio comunitario e multisettoriale.
Inoltre, come ha detto la specialista, privilegiano il tema dell'adolescenza con metodologie partecipative e di impegno sociale per contribuire alla generazione di opportunità e progetti di vita in quella fascia di età.
Nella stessa linea, ha mostrato gratitudine alla popolazione e alle autorità cubane "per aver permesso con molta umiltà di lavorare su ciò che manca".
Al riguardo ha spiegato che hanno concordato di rafforzare le componenti della prevenzione della violenza e specialmente quella di genere.
"La Federazione delle Donne Cubane ha una forza immensa, ma sappiamo anche che a volte le pratiche violente si verificano negli spazi di convivenza e bisogna insistere dalle comunità e dalle istituzioni sullo sradicamento di ogni tipo di maltrattamento contro i bambini", ha affermato.
D'altra parte, la Perceval spera di visitare l'arcipelago quest'anno per celebrare l'incontro regionale dell'Unicef, rinviato nel 2017 per il passaggio del ciclone tropicale María.
Data la vulnerabilità della zona, ha riflettuto sull'importanza di stare all'erta di fronte ai disastri naturali "che colpiscono soprattutto gli anziani, le donne, i bambini e i disabili".
"Siamo artefici delle cose più belle, ma anche vittime privilegiate del dolore", ha commentato.
La Perceval ha visitato il Nicaragua per riconoscere gli sforzi e le conquiste del paese nella deistituzionalizzazione dei minori, uno dei principali problemi nella regione.
Autore Yanet Llanes Aleman


Traduzione: Redazione di El Moncada/Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba

http://www.prensa-latina.cu/index.php?o=rn&id=159306&SEO=cuba-campeon-en-derechos-de-la-ninez-afirma-unicef