italcuba.jpg (27434 byte)

Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba

Segreteria: Via Pietro Borsieri, 4  - 20159 MILANO - tel. 02-680862  
 www.italia-cuba.it
30_px.gif (66 byte)30_px.gif (66 byte)30_px.gif (66 byte)amicuba@italia-cuba.it

Cuba l'Associazione i circoli dell'Associazione iscriviti all'Associazione in rete Informazione

cerca

Notizie da Prensa Latina Viaggi di conoscenza Campi di lavoro volontario Iniziative dei circoli Corsi di spagnolo e altro

 

antiterr.gif (3602 byte)
Libertà per i cinque

stop1.gif (1692 byte)
Lotta al Blocco
interventi e votazioni alle Nazioni Unite

Cuba contro il terrorismo





Associazione
Chi siamo
Lo statuto
I circoli
I gemellaggi
Mostre
Viaggi di conoscenza

Cuba
I simboli
Popolazione
Geografia
Storia
Politica
Lotta al blocco U.S.A.
Il terrorismo degli U.S.A.
Discorsi di Fidel Castro
Personaggi di Cuba
Immagini di Cuba
Ambasciata di Cuba

Informazione
Notizie da Prensa Latina
Archivio "notizie da P.L."

Attualità
Granma diario
Granma Internacional
Juventud Rebelde
Trabajadores
Prensa Latina
CUBAnews
Agencia Informativa Nacional

CubaWeb
 

CINQUE MEDICINALI "MADE IN CUBA" UNICI AL MONDO
Cuba è in testa a livello mondiale nella ricerca biotecnologica.

L'industria biotecnologica cubana è conosciuta in tutto il mondo. I vaccini umani e veterinari, i bioprodotti, i farmaci, i mezzi diagnostici e gli anticorpi monoclonali creati da brillanti scienziati, in strutture di primo livello, collocano Cuba come una delle nazioni in via di sviluppo, insieme a India e Brasile, con i maggiori progressi in questo settore.
Il Gruppo Imprenditoriale BioCubaFarma, uno dei più potenti economicamente del paese, è responsabile della direzione delle industrie biotecnologica e farmaceutica. Questa organizzazione ha prodotti registrati ed esporta in oltre 50 paesi, possiede 1.800 brevetti all'estero e le sue entrate annuali superano i 2.000 milioni di dollari. Tra le istituzioni collegate all'enorme Gruppo, che impiega oltre 22.000 lavoratori, ci sono il Centro di Ingegneria Genetica e Biotecnologia (CIGB), il Centro di Produzione di Animali da Laboratorio (CENPALAB), il Centro Nazionale di Biopreparati (BIOCEN), il Centro de Inmunoensayo (Test Immunologici) e il Centro di Immunologia Molecolare (CIM).
Quali sono i medicinali, fatti a Cuba, di maggior prestigio internazionale? PanamericanWorld vi propone di avvicinarvi a cinque creazioni, uniche al mondo, nate dalla genialità e dai lunghi anni di ricerca degli scienziati cubani.
HEBERPROT-P, IL MIGLIOR TRATTAMENTO PER LE ULCERE DEL PIEDE DIABETICO
Secondo con l'Organizzazione Mondiale della Sanità circa 300 milioni di persone soffrono di diabete e, di esse, tra il 15 e il 35 percento potrebbero subire l'amputazione di una delle estremità. Il farmaco cubano Heberprot-P, unico del suo tipo al mondo, è stato in grado di ridurre di più di quattro volte le amputazioni per ulcera del piede diabetico in pazienti cubani. Nato dal genio creativo di un team di scienziati, guidato dal dottor Jorge Berlanga, al CIGB, il farmaco viene utilizzato in oltre 20 paesi. Il trattamento comprende l'iniezione nella zona interessata del corpo e permette di accelerare il processo di guarigione della pelle, in modo che la ferita si rimargini in un periodo di circa tre mesi.
(video in spagnolo
https://www.youtube.com/watch?time_continue=21&v=AQ657YRyrt4)

IL VACCINO CIMAvax-EGF, UNA SPERANZA CONTRO IL CANCRO DEL POLMONE
Le possibilità di sopravvivenza per le persone con diagnosi di cancro del polmone in fase avanzata sono molto basse; tuttavia, con CIMAvax-EGF è apparsa una nuova speranza. Questo vaccino è stato creato da ricercatori del CIM che hanno impiegato 25 anni per sviluppare il prodotto. Il trattamento rallenta la crescita delle cellule tumorali e, pertanto, impedisce che la malattia si diffonda in tutto il corpo e quindi prolunga la vita delle persone. Gli scienziati chiariscono che non si tratta di un vaccino preventivo, ma terapeutico, sebbene sia stato impiegato anche in quelli con maggiori rischi di soffrire della malattia.
Il CIM ha sviluppato anche il vaccino VAXIRA (noto come Racotumomab) che lavora in una molecola presente in tutte le cellule tumorali. Gli scienziati sperano che, in futuro, il farmaco possa essere efficace contro la leucemia e altri tumori che accompagnano il cancro al polmone, al colon, alla prostata e al seno.
Il CIMAvax-EGF ha attirato l'attenzione degli scienziati del Roswell Park Cáncer Institute di New York che continuano a valutare la possibilità di portare questo farmaco negli Stati Uniti, il che costituirebbe una pietra miliare, perché il Blocco di Washington ha impedito, per decenni, l'accesso alle invenzioni cubane.
(video in spagnolo
https://www.youtube.com/watch?time_continue=8&v=RmdXcQpiQ18)

POLICOSANOL (PPG), UN PRODOTTO NATURALE PER ABBASSARE IL COLESTEROLO
Questo farmaco, elaborato a partire dalla cera della canna da zucchero, è usato principalmente per abbassare il colesterolo, sebbene il prodotto abbia anche altre applicazioni, poiché sono stati dimostrati i suoi effetti antiaggreganti, anti-ischemici e antitrombotici; inoltre, alcuni prendono il farmaco perché ritengono che rinvigorisca l'apparato genitale maschile. Il PPG, essendo naturale, ha poche controindicazioni, a differenza di quanto accade con altri farmaci per il colesterolo esistenti sul mercato internazionale.
Il Venezuela è uno dei maggiori consumatori di PPG e Cuba lo commercializza anche in Serbia, in Slovacchia e in Spagna, tra le altre nazioni.
(video in spagnolo
https://www.youtube.com/watch?v=Fw9pvsS8eSM)

VA-MENGOC-BC, VACCINO MOLTO EFFEICACE CONTRO I MENINGOCOCCHI B E C
Durante gli anni ‘80 del secolo scorso, Cuba ha sofferto un'epidemia di meningococco. Gli scienziati hanno lavorato intensamente per trovare una soluzione e l'Istituto Finlay di La Habana ha creato VA-MENGOC-BC, un vaccino bivalente composto di vescicole di membrana esterna di meningococco B e di polisaccaride capsulare di meningococco C. Attualmente è l'unico farmaco disponibile in commercio nel mondo che attacca i meningococchi B e C.
A Cuba sono state già applicate più di 60 milioni di dosi del vaccino. Il farmaco ha dimostrato di essere molto efficace e con un elevato profilo di sicurezza, come ha riconosciuto l'Organizzazione Mondiale della Sanità.

NEUROEPO, UN FARMACO PER RITARDARE LA PROGRESSIONE DELL'ALZHEIMER
L'invecchiamento della popolazione è uno dei maggiori problemi che affronta Cuba. Attualmente, l'Alzheimer è la sesta causa di morte nel paese, tra le persone di età superiore ai 60 anni e per il 2040, questa malattia potrebbe colpire il 2,7 percento dei cubani. Oggi, più di 35 milioni di persone nel mondo hanno il morbo di Alzheimer e non esiste un farmaco in grado di curare o arrestare la sua progressione. In questo contesto, gli scienziati del CIM hanno creato un farmaco, chiamato NeuroEpo, che ritarda l'espansione di quella malattia.
"Sarebbe la prima volta che viene utilizzato nelle persone e dobbiamo aspettare i risultati. Questo composto non previene il morbo di Alzheimer, né lo elimina, ma i risultati preclinici sono incoraggianti in quanto potrebbe aiutare a cambiare il corso della malattia, cioè a rallentare il deterioramento che inevitabilmente il paziente soffre. L'Alzheimer è una malattia neurodegenerativa senza regressione, va avanti. Quello che vogliamo è aiutare a ritardare questo processo degenerativo e migliorare la qualità della vita di quella persona, e della famiglia", ha riconosciuto la ricercatrice del CIM, Leslie Pérez Ruiz.

LA PROSSIME CREAZIONI
Gli scienziati cubani stanno lavorando a uno studio clinico con Heberferon che agisce sul carcinoma renale e in pazienti con tumori cerebrali maligni; inoltre, continuano anche le prove con il vaccino terapeutico, TERAVAC-HIV, che si propone di ridurre la carica virale dei portatori di HIV.
Autore: Miguel Ernesto Gómez Masjuán

Traduzione: Redazione di El Moncada/Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba

https://www.panamericanworld.com/es/articulo/cinco-medicamentos-made-cuba-unicos-mundo