italcuba.jpg (27434 byte)

Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba

Segreteria: Via Pietro Borsieri, 4  - 20159 MILANO - tel. 02-680862  
 www.italia-cuba.it
30_px.gif (66 byte)30_px.gif (66 byte)30_px.gif (66 byte)amicuba@tiscali.it 

Cuba l'Associazione i circoli dell'Associazione iscriviti all'Associazione in rete Informazione

cerca

Notizie da Prensa Latina Viaggi di conoscenza Campi di lavoro volontario Iniziative dei circoli Corsi di spagnolo e altro

 

antiterr.gif (3602 byte)
Libertà per i cinque

stop1.gif (1692 byte)
Lotta al Blocco
interventi e votazioni alle Nazioni Unite

Cuba contro il terrorismo





Associazione
Chi siamo
Lo statuto
I circoli
I gemellaggi
Mostre
Viaggi di conoscenza

Cuba
I simboli
Popolazione
Geografia
Storia
Politica
Lotta al blocco U.S.A.
Il terrorismo degli U.S.A.
Discorsi di Fidel Castro
Personaggi di Cuba
Immagini di Cuba
Ambasciata di Cuba

Informazione
Notizie da Prensa Latina
Archivio "notizie da P.L."

Attualità
Granma diario
Granma Internacional
Juventud Rebelde
Trabajadores
Prensa Latina
CUBAnews
Agencia Informativa Nacional

CubaWeb
 

CUBA PROTESTA CONTRO I TENTATIVI DEGLI STATI UNITI DI MINARE LA SUA SOVRANITÀ

NOTA DEL MINISTERO DELLE RELAZIONI ESTERE DI CUBA
La Habana, 31 gennaio 2018 - Il Ministero delle Relazioni Estere ha consegnato oggi all'Incaricato d'Affari a.i. degli Stati Uniti a La Habana, Lawrence Gumbiner, una nota diplomatica che esprime la sua energica protesta per la pretesa del governo statunitense di violare di modo flagrante la sovranità cubana, per quanto riguarda la competenza nazionale a regolare i flussi di informazioni e l'uso dei mass media, e insieme ha respinto il tentativo di manipolare Internet per realizzare programmi illegali a fini politici e di sovversione, come parte delle loro azioni destinate ad alterare o cambiare l'ordine costituzionale della Repubblica di Cuba. La stessa nota è stata inviata dall'Ambasciata di Cuba a Washington al Dipartimento di Stato.
La protesta è stata motivata dall'annuncio del Dipartimento di Stato, il 23 gennaio scorso, della decisione di convocare a"Task Force di Internet", composta da funzionari del Governo degli Stati Uniti e da rappresentanti di organizzazioni non governative, con l'obiettivo dichiarato di promuovere a Cuba "flusso di informazioni libero e non regolamentato". Secondo l'annuncio, questa task force "esaminerà le sfide tecnologiche e le opportunità per espandere l'accesso a Internet e ai media indipendenti" a Cuba.
La nota del MINREX chiede nuovamente al Governo dei gli Stati Uniti che cessi le sue azioni sovversive, di ingerenza e illegali contro Cuba, che attentano alla stabilità e all'ordine costituzionale cubano, e lo esorta a rispettare la sovranità cubana, il Diritto Internazionale e gli scopi e principi della Carta delle Nazioni Unite.
Nel suo messaggio, la Cancelleria cubana ribadisce la determinazione del Governo di Cuba a non tollerare alcun tipo di attività sovversiva né di intromissione nei suoi affari interni e, come paese sovrano, a continuare a difendersi e a denunciare la natura intrusiva di questo tipo di azioni.
Cuba continuerà a regolare il flusso di informazioni come è suo diritto sovrano e come è prassi in tutti i paesi, compresi gli Stati Uniti. Cuba, inoltre, continuerà a progredire nell'informatizzazione della sua società, come parte dello sviluppo del paese e in funzione degli obiettivi di giustizia sociale che caratterizzano la sua Rivoluzione.
(Cubaminrex)

Traduzione: Redazione di El Moncada/Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba

http://www.minrex.gob.cu/es/nota-del-ministerio-de-relaciones-exteriores-de-cuba