italcuba.jpg (27434 byte)

Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba

Segreteria: Via Pietro Borsieri, 4  - 20159 MILANO - tel. 02-680862  
 www.italia-cuba.it
30_px.gif (66 byte)30_px.gif (66 byte)30_px.gif (66 byte)amicuba@tiscali.it 

Cuba l'Associazione i circoli dell'Associazione iscriviti all'Associazione in rete Informazione

cerca

Notizie da Prensa Latina Viaggi di conoscenza Campi di lavoro volontario Iniziative dei circoli Corsi di spagnolo e altro

 

antiterr.gif (3602 byte)
Libertà per i cinque

stop1.gif (1692 byte)
Lotta al Blocco
interventi e votazioni alle Nazioni Unite

Cuba contro il terrorismo





Associazione
Chi siamo
Lo statuto
I circoli
I gemellaggi
Mostre
Viaggi di conoscenza

Cuba
I simboli
Popolazione
Geografia
Storia
Politica
Lotta al blocco U.S.A.
Il terrorismo degli U.S.A.
Discorsi di Fidel Castro
Personaggi di Cuba
Immagini di Cuba
Ambasciata di Cuba

Informazione
Notizie da Prensa Latina
Archivio "notizie da P.L."

Attualità
Granma diario
Granma Internacional
Juventud Rebelde
Trabajadores
Prensa Latina
CUBAnews
Agencia Informativa Nacional

CubaWeb
 

CUBA MANTERRÀ LA COOPERAZIONE MEDICA NEI PAESI DEI CARAIBI

La Habana, 11 marzo 2017 - Cuba manterrà i suoi numerosi programmi di collaborazione medica nei paesi della Comunità dei Caraibi, ha assicurato oggi in questa capitale Néstor Marimón, direttore delle Relazioni Internazionali del Ministero della Salute Pubblica dell'Isola.
Il dirigente è intervenuto in occasione della V Riunione Ministeriale Caricom-Cuba che ha avuto luogo in questa giornata presso l’Hotel Habana Libre con la partecipazione di rappresentanti dei 15 Stati membri del meccanismo bilaterale.
Marimón ha affermato che la regione è sempre stata beneficiata dall'aiuto cubano in questo settore, ed esistono prospettive di incrementare la presenza di professionisti della salute nelle nazioni che compongono il blocco caraibico.
Ha detto che attualmente, sono 1.300 i collaboratori medici nei paesi del Caricom, con una maggiore presenza in Giamaica, Trinidad e Tobago e Guyana.
Ha aggiunto che si sono formati a Cuba circa 800 medici, e oggi più di mille studiano nella Scuola Latinoamericana di Medicina.
Secondo Pérez, un altro dei programmi che ha beneficiato i caraibici è quello della creazione di centri oftalmologici in Guyana, Santa Lucía e Giamaica, i quali dispongono del personale, delle attrezzature e delle forniture mediche necessarie.
Ha anche specificato che più di 150.000 caraibici sono stati operati agli occhi con questo progetto.
Anche le cure gratuite ai pazienti a Cuba, la costruzione di centri ospedalieri, oltre alla formazione di personale per affrontare le epidemie in diversi paesi del Caricom, hanno fatto parte della collaborazione offerta da Cuba.
Pérez ha ricordato che la cooperazione medica nei Caraibi è iniziata negli anni ‘70, ed è aumentata con i diversi programmi integrali della salute, oltre all'invio del Contingente Internazionale di Medici Specializzati in Situazioni di Catastrofi e Gravi Epidemie, Henry Reeve, in paesi dei Caraibi hanno dovuto affrontare tali emergenze.
Autore: Lisandra Romeo Matos - Foto: Abel Padrón Padilla/ACN

Traduzione: Redazione di El Moncada

http://www.acn.cu/salud/25397-mantendra-cuba-cooperacion-medica-en-los-paises-del-caribe