italcuba.jpg (27434 byte)

Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba

Segreteria: Via Pietro Borsieri, 4  - 20159 MILANO - tel. 02-680862  
 www.italia-cuba.it
30_px.gif (66 byte)30_px.gif (66 byte)30_px.gif (66 byte)amicuba@tiscali.it 

Cuba l'Associazione i circoli dell'Associazione iscriviti all'Associazione in rete Informazione

cerca

Notizie da Prensa Latina Viaggi di conoscenza Campi di lavoro volontario Iniziative dei circoli Corsi di spagnolo e altro

 

antiterr.gif (3602 byte)
Libertà per i cinque

stop1.gif (1692 byte)
Lotta al Blocco
interventi e votazioni alle Nazioni Unite

Cuba contro il terrorismo





Associazione
Chi siamo
Lo statuto
I circoli
I gemellaggi
Mostre
Viaggi di conoscenza

Cuba
I simboli
Popolazione
Geografia
Storia
Politica
Lotta al blocco U.S.A.
Il terrorismo degli U.S.A.
Discorsi di Fidel Castro
Personaggi di Cuba
Immagini di Cuba
Ambasciata di Cuba

Informazione
Notizie da Prensa Latina
Archivio "notizie da P.L."

Attualità
Granma diario
Granma Internacional
Juventud Rebelde
Trabajadores
Prensa Latina
CUBAnews
Agencia Informativa Nacional

CubaWeb
 

UN VACCINO CUBANO PER PAZIENTI CON HIV MOSTRA INDICI DI EFFICACIA

24 febbraio 2017 - La sperimentazione clinica ha dimostrato che il TERAVAC - HIV potenzia la risposta immunitaria dell'organismo.
Un vaccino terapeutico diretto a ridurre la carica virale dei pazienti affetti da Virus di Immunodeficienza Umana (HIV), e che influisce sulla qualità della vita dei malati, si trova attualmente nella fase uno di sperimentazione clinica, nella quale si studia la sua sicurezza.
La ricercatrice Yayri Caridad Prieto Correa, del Centro di Ingegneria Genetica e Biotecnologia (CIGB) di La Habana, ha detto che nei nove pazienti in cui si è provato il vaccino, il cui nome è TERAVAC - HIV, non si sono presentati effetti negativi né di tossicità, che è il principale obiettivo di questa fase.
Dopo gli studi preclinici in animali di laboratorio, e le sperimentazioni in un ridotto gruppo di esseri umani, è stato dimostrato che viene potenziata la risposta immunitaria dell'organismo, anche se la Prieto Correa ha insistito nel non creare false aspettative.
Ha specificato che si tratta di un progetto che risale già a vari anni, e ritarderà altri che comprenderanno fasi superiori di sperimentazione con un numero maggiore di sieropositivi nei quali si testerà l'efficacia su larga scala e in modo integrale per determinare se procedere o no con la proposta.
L’importante è, ha sottolineato, che le istituzioni scientifiche del paese, e in particolare il CIGB, mantengano tra le loro priorità investigative la ricerca di vaccini candidati contro l'HIV, anche se attualmente la prevenzione resta il metodo principale per evitare il contagio.
L'obiettivo, ha dichiarato, è arrivare a sostituire l'attuale terapia tripartita, consistente nella combinazione di vari metodi che impediscono lo sviluppo del HIV, di grande efficacia, perché gli inibitori retrovirali bloccano l'espansione del virus, ma può causare danni collaterali ed obbligare in alcuni casi a sospendere per un po' il trattamento.
La proposta che presentano Prieto Correa e una equipe di ricercatori al primo Congresso BioProcess 2017 che si svolge in questa città, mostra indizi di efficacia, e chiarisce che non cura la malattia.
La sua somministrazione si realizza, simultaneamente attraverso la via mucosa, con l'impiego di spray, e intramuscolare, e si è verificato preliminarmente che diminuisce il carico virale nelle cellule CD8.
Il vaccino TERAVAC - HIV, presentato ai partecipanti al primo Congresso BioProcess 2017, provenienti da tre continenti, faceva parte delle proposte del convegno numero tre che ha affrontato nuove formulazioni di somministrazione di farmaci per prodotti umani e veterinari.
Secondo il portale web della Salute a Cuba, Infomed, a 31 anni dal primo caso diagnosticato nel paese con HIV, sono state eliminate la trasmissione attraverso sangue ed i suoi derivati e della madre al figlio, per cui quella sessuale resta la forma predominante di infestazione, che causa più del 99% dei casi diagnosticati.

Traduzione: Redazione di El Moncada

http://www.cubadebate.cu/noticias/2017/02/24/ensayo-clinico-de-vacuna-cubana-para-pacientes-con-vih-muestra-indicios-de-eficacia/