italcuba.jpg (27434 byte)

Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba

Segreteria: Via Pietro Borsieri, 4  - 20159 MILANO - tel. 02-680862  
 www.italia-cuba.it
30_px.gif (66 byte)30_px.gif (66 byte)30_px.gif (66 byte)amicuba@tiscali.it 

Cuba l'Associazione i circoli dell'Associazione iscriviti all'Associazione in rete Informazione

cerca

Notizie da Prensa Latina Viaggi di conoscenza Campi di lavoro volontario Iniziative dei circoli Corsi di spagnolo e altro

 

antiterr.gif (3602 byte)
Libertà per i cinque

stop1.gif (1692 byte)
Lotta al Blocco
interventi e votazioni alle Nazioni Unite

Cuba contro il terrorismo





Associazione
Chi siamo
Lo statuto
I circoli
I gemellaggi
Mostre
Viaggi di conoscenza

Cuba
I simboli
Popolazione
Geografia
Storia
Politica
Lotta al blocco U.S.A.
Il terrorismo degli U.S.A.
Discorsi di Fidel Castro
Personaggi di Cuba
Immagini di Cuba
Ambasciata di Cuba

Informazione
Notizie da Prensa Latina
Archivio "notizie da P.L."

Attualità
Granma diario
Granma Internacional
Juventud Rebelde
Trabajadores
Prensa Latina
CUBAnews
Agencia Informativa Nacional

CubaWeb
 

PORTARE LA MISSIONE BARRIO ADENTRO IN TUTTO IL TERRITORIO DEL #VENEZUELA

Con il trionfo della Rivoluzione Bolivariana 18 anni fa è arrivata l'assistenza medica per tutti i venezuelani, sarebbe rimasto indietro il tempo in cui i diversi governi andavano verso la privatizzazione di un diritto umano fondamentale. La Missione Barrio Adentro (Dentro il Quartiere) avrebbe segnato un prima un e un dopo in materia sanitaria nel paese sudamericano.
Questo programma sociale è nato per iniziativa del defunto presidente Hugo Chávez, e ha contato fin dall'inizio sul contributo solidale di Cuba, per fornire assistenza medica primaria di qualità e gratuita al popolo venezuelano.
Quello che all’inizio era diretto ad assistere i più bisognosi alla periferia di Caracas, la capitale, oggi fa parte del Sistema Pubblico Nazionale della Salute, basato sui principi di assistenza primaria e di sviluppo di programmi di prevenzione e promozione per la cura delle persone, delle famiglie e delle comunità
Oggi il Venezuela conta su più di 10.000 ambulatori di cura, distribuiti nei quartieri, nelle borgate, nei villaggi e nei paesi rurali di tutto il territorio nazionale. A questo si sommano i 594 Centri di Diagnosi Integrale e cieca 600 Sale di Riabilitazione Integrale che rafforzano, a loro volta, la rete ospedaliera.
Nel corso dell'ultimo anno grazie a questo programma sono state effettuate 28 milioni di visite mediche in 14.000 strutture in tutto il paese, e la Missione Barrio Adentro ha già sommato 778 milioni di visite gratuite negli ultimi 13 anni.
Più di un milione di persone hanno salvato la loro vita, grazie alle cure ricevute nei centri sanitari che formano la missione Barrio Adentro, che mette l’enfasi sulla prevenzione che è stata consolidata e ampliata.
È così che vede la luce in giugno del 2005 Barrio Adentro Dos, il secondo livello di cura che fornisce un servizio integrale gratuito a tutti i cittadini attraverso i Centri di Alta Tecnologia, i Centri di Diagnosi Integrale e le Sale di Riabilitazione Integrale (CRI).
Successivamente si sarebbe creato Barrio Adentro Tres per l'ammodernamento tecnologico delle attrezzature mediche e la ristrutturazione, l’ampliamento e il miglioramento delle infrastrutture ospedaliere.
La quarta fase di questo programma avrebbe avuto inizio con la messa in funzione dell'Ospedale Cardiologico Infantile "Gilberto Rodríguez Ochoa", inaugurato da Chávez il 20 agosto 2006. L'obiettivo fondamentale di Barrio Adentro 4 è di costruire centri assistenziali in aree speciali di assistenza nelle quali c'è un deficit.
Questa iniziativa di grande impatto sociale si rinnova ogni giorno e è per questo che si tracciano nuove mete per migliorare la qualità dell'assistenza che offre a ogni venezuelano. Dichiarare il Venezuela intero territorio Barrio Adentro è l’obiettivo del governo presieduto da Nicolás Maduro.
Questo programma copre già il cento per cento del territorio di dodici stati e per gli altri che compongono la geografia del Venezuela ha previsto di raggiungere questo obiettivo entro il 16 del mese prossimo.
Barrio Adentro ha tra i suoi obiettivi quello di avere un medico ogni 250 famiglie, aumentare la speranza di vita media della popolazione e contribuire allo sviluppo, alla crescita e all’invecchiamento con una buona qualità di vita.
Questa iniziativa è nata per garantire ai venezuelani il loro diritto alla vita, alle cure mediche, che per decenni a molti sono state negate da governi di stampo neoliberista che hanno preceduto l'arrivo alla presidenza di Hugo Chávez nel 1999.
Autore: María Josefina Arce

Traduzione: Redazione di El Moncada

http://www.rhc.cu/especiales/comentarios/124127-llevar-mision-barrio-adentro-a-toda-la-geografia-venezolana