italcuba.jpg (27434 byte)

Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba

Segreteria: Via Pietro Borsieri, 4  - 20159 MILANO - tel. 02-680862  
 www.italia-cuba.it
30_px.gif (66 byte)30_px.gif (66 byte)30_px.gif (66 byte)amicuba@italia-cuba.it

Cuba l'Associazione i circoli dell'Associazione iscriviti all'Associazione in rete Informazione

cerca

Notizie da Prensa Latina Viaggi di conoscenza Campi di lavoro volontario Iniziative dei circoli Corsi di spagnolo e altro

 

antiterr.gif (3602 byte)
LibertÓ per i cinque

stop1.gif (1692 byte)
Lotta al Blocco
interventi e votazioni alle Nazioni Unite

Cuba contro il terrorismo





Associazione
Chi siamo
Organismi dirigenti nazionali
Lo statuto
I circoli
Iniziative dei circoli
Documento Politico Conclusivo Congresso Parma 11.3.2018

I gemellaggi
Mostre
Viaggi di conoscenza

Cuba
I simboli
Popolazione
Geografia
Storia
Politica
Lotta al blocco U.S.A.
Il terrorismo degli U.S.A.
Discorsi di Fidel Castro
Personaggi di Cuba
Immagini di Cuba
Ambasciata di Cuba

Informazione
Notizie da Prensa Latina
Archivio "notizie da P.L."

AttualitÓ
Granma diario
Granma Internacional
Juventud Rebelde
Trabajadores
Prensa Latina
CUBAnews
Agencia Informativa Nacional

CubaWeb
 

I CUBANI COSTERNATI PER IL TORNADO, MA GI└ IN MOTO PER IL RECUPERO

La Habana, 28 gennaio 2018 - I cubani sono ancora costernati dal passaggio di un tornado devastante attraverso le aree della capitale, ma si sono mobilitati nelle strade per un rapido recupero delle loro comunitÓ.
"Una cosa mai vista, tutto Ŕ stato molto veloce, la cosa pi¨ grande che abbiamo sofferto, bisogna viverlo per capirlo", sono state alcune delle frasi che Prensa Latina ha sentito molte volte nel suo giro nelle zone della capitale colpite dai fenomeni meteorologici.
Sebbene siano usciti molto presto al mattino per vedere le devastazioni, verso mezzogiorno i loro occhi si sono dilatati con stupore per la distruzione causata dal turbine.
Ogni blocco mostrava un panorama diverso, le tegole di zinco che erano volate da una grande distanza ora avevano una struttura tutta contorta sulla linea elettrica, che era stata molto danneggiata dalla caduta di i pilastri sia in muratura e sia in legno.
Molti alberi da ombra piantati da oltre 40 anni sono caduti a terra e anche alcuni alberi da frutto hanno subito la stessa sorte.
Oltre agli obiettivi economici e ai beni materiali, sono stati danneggiati anche il sistema delle comunicazioni dell'ospedale materno-infantile Hija de Galicia, una farmacia e la scuola Alfredo M. Aguayo, nel comune del 10 de octubre.
Nel mezzo della costernazione per l'insolito episodio naturale, i gli abitanti di Regla, Guanabacoa, San Miguel del Padrˇn e 10 de octubre, tra gli altri, si sono riversati nelle strade per iniziare il lavoro della raccolta di detriti e di altri materiali lasciati dal tornado.
Durante il giro Ŕ stato possibile verificare la presenza di autocarri a cassone ribaltabile, cisterne e specializzati nelle comunicazioni.
Niurka Armentero, abitante del quartiere di Santo Suarez, ha dichiarato che oltre la portata dell'evento climatico, abbiamo potuto sentire ancora una volta la solidarietÓ tra i membri della comunitÓ e questo vale molto in momenti come questi.
In giornata, il Consiglio dei Ministri di Cuba ha tenuto una riunione d’emergenza per valutare i danni causati la notte scorsa dal tornado e dalle forti piogge a La Habana.
Il presidente cubano, Miguel DÝaz-Canel, ha informato che sono state giÓ adottate le misure opportune per avanzare nella ripresa.
Diaz-Canel e altre autoritÓ nelle prime ore del mattino hanno visitato le zone pi¨ colpite dal tornado, che ha lasciato un bilancio preliminare di tre morti e 172 feriti.

Foto: PL/Miguel Guzmßn – Traduzione:mac


https://www.prensa-latina.cu/index.php?o=rn&id=248373&SEO=cubanos-consternados-por-tornado-pero-en-funcion-de-recuperarse-fotos

#TornadoenLaHabana #FuerzaHabana #FuerzaCuba