italcuba.jpg (27434 byte)

Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba

Segreteria: Via Pietro Borsieri, 4  - 20159 MILANO - tel. 02-680862  
 www.italia-cuba.it
30_px.gif (66 byte)30_px.gif (66 byte)30_px.gif (66 byte)amicuba@italia-cuba.it

Cuba l'Associazione i circoli dell'Associazione iscriviti all'Associazione in rete Informazione

cerca

Notizie da Prensa Latina Viaggi di conoscenza Campi di lavoro volontario Iniziative dei circoli Corsi di spagnolo e altro

 

antiterr.gif (3602 byte)
Libertà per i cinque

stop1.gif (1692 byte)
Lotta al Blocco
interventi e votazioni alle Nazioni Unite

Cuba contro il terrorismo





Associazione
Chi siamo
Organismi dirigenti nazionali
Lo statuto
I circoli
Iniziative dei circoli
Documento Politico Conclusivo Congresso Parma 11.3.2018

I gemellaggi
Mostre
Viaggi di conoscenza

Cuba
I simboli
Popolazione
Geografia
Storia
Politica
Lotta al blocco U.S.A.
Il terrorismo degli U.S.A.
Discorsi di Fidel Castro
Personaggi di Cuba
Immagini di Cuba
Ambasciata di Cuba

Informazione
Notizie da Prensa Latina
Archivio "notizie da P.L."

Attualità
Granma diario
Granma Internacional
Juventud Rebelde
Trabajadores
Prensa Latina
CUBAnews
Agencia Informativa Nacional

CubaWeb
 

LE FORZE ARMATE RATIFICANO L'IMPEGNO PER LA SOVRANITÀ DEL VENEZUELA

Caracas, 24 gennaio 2018 - Il ministro della Difesa Vladimir Padrino, ha ratificato l'impegno della Forza Armata Nazionale Bolivariana (FANB) con l'effettiva salvaguardia della pace del popolo venezuelano, di fronte ai piani di colpo di stato diretti dagli Stati Uniti per violare il sovranità.
Nel Complesso militare di Fuerte Tiuna, situato in questa capitale, il leader militare ha emesso un comunicato ufficiale in cui manifesta lealtà assoluta in unione civico-militare al comandante in capo, Nicolás Maduro, per il periodo 2019-2025 e ignora qualunque atto illegale contrario al volontà dei venezuelani.
"Da molto tempo si sta forgiando un volgare colpo di Stato contro il Governo legittimamente costituito della Repubblica Bolivariana del Venezuela da parte di settori dell'estrema destra, spudoratamente sponsorizzati da agenti imperiali", dice il testo della FANB.
A questo riguardo, hanno classificato gli atti come criminali in quanto minacciano flagrantemente la sovranità e l'indipendenza della nazione sudamericana, raggiungendo il limite di cercare di stabilire un governo parallelo, privo di legalità e di sostegno popolare.
Padrino ha detto che si tratta della nuova edizione dei fatti dell'aprile 2002 quando, mediante un'auto-proclamazione, è stato fatto un tentativo di ignorare la Magna Carta, e così spaccare i poteri pubblici per lasciare i cittadini in uno stato indifeso.
A questo proposito, ha sottolineato che Washington insieme ad altre autorità nella regione e ad alcuni funzionari di organizzazioni multilaterali, stanno svolgendo l’ampiamente noto copione di rovesciare i progetti progressivi che sono scomodi per le loro ambizioni imperialiste.
Di fronte al desiderio di potere, "mettono in atto una guerra ibrida senza precedenti contro il Venezuela, che tra le altre tecniche include il blocco economico-finanziario, il sabotaggio, la disinformazione e le notizie false, per generare ingovernabilità e giustificare un intervento militare", ha detto il ministro.
Di fronte ai fatti destabilizzanti, le truppe della FANB hanno ratificato il rispetto totale della Costituzione e delle leggi nazionali.
Di conseguenza, hanno categoricamente respinto le azioni illegali con le quali si cerca di installare un governo parallelo nel nostro paese, così come gli insidiosi appelli che alcuni settori, ignorando i valori e i principi che ci caratterizzano, stanno formulando per cercare di separarci dal percorso democratico.
"Garantiremo in ogni momento la pace cittadina e il corretto funzionamento delle istituzioni dello Stato. Non tollereremo atti di vandalismo o atti terroristici da parte di gruppi che promuovono la violenza come un meccanismo perverso per raggiungere i loro scopi", ha affermato Padrino.
Infine, la FANB, "fedele alle tradizioni ereditate dal Libertador Simón Bolívar", ha assicurato che non accetterà mai un presidente imposto all'ombra di oscuri interessi, o auto-proclamato al di fuori della legge.

Traduzione: mac

https://www.prensa-latina.cu/index.php?o=rn&id=247174&SEO=fuerzas-armadas-ratifican-compromiso-con-soberania-de-venezuela