italcuba.jpg (27434 byte)

Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba

Segreteria: Via Pietro Borsieri, 4  - 20159 MILANO - tel. 02-680862  
 www.italia-cuba.it
30_px.gif (66 byte)30_px.gif (66 byte)30_px.gif (66 byte)amicuba@tiscali.it 

Cuba l'Associazione i circoli dell'Associazione iscriviti all'Associazione in rete Informazione

cerca

Notizie da Prensa Latina Viaggi di conoscenza Campi di lavoro volontario Iniziative dei circoli Corsi di spagnolo e altro

 

testo contenuto nell'articolo
Viene cercata la parola o sequenza di parole esattamente come sono scritte all'interno dell'articolo
l'archivio comprende le notizie
dal gennaio 2001

titolo articolo
Cuba: sono 325.000 le persone che lavorano in proprio 29.7 .2011– Circa 325.000 persone svolgono attualmente in proprio o nel privato il lavoro a Cuba ed è un dato che dovrà aumentare, ha confermato oggi a Prensa Latina Margarita González, Ministro del Lavoro e della Previdenza Sociale. Al termine di un intervento nella sessione della Commissione dei Temi Costituzionali e Giuridici del Parlamento, la González ha aggiunto che il 22 % di coloro che hanno richiesto la licenza per questa attività pratica anche il doppio lavoro. La González ha spiegato, come un dato interessante, che in questo 22 % di coloro che praticano il doppio lavoro, una buona parte ha uno dei suoi lavori in enti statali.
Appello di Raúl Castro per una migliore pianificazione economica 29.7.2011 - Il Presidente cubano, Raúl Castro, ha fatto appello a utilizzare la pianificazione come un attrezzo di lavoro per avere maggiori benefici economici. Se pianifichiamo bene otterremo più risparmi e maggiori benefici, ha sottolineato il dignitario cubano durante una riunione allargata del Consiglio dei Ministri nella quale è stato analizzato il primo semestre dell'anno. All'appuntamento è stato reso noto che l'economia è cresciuta nel primo semestre dell'anno rispetto allo stesso periodo del 2010, ma esistono ancora margini che se fossero utilizzati meglio permetterebbero di ottenere migliori risultati, secondo una notizia trasmessa dal Notiziario Nazionale della Televisione. Sono state date anche informazioni sulla deficienza di alcuni organismi in determinate attività, una di queste l'agricoltura, che ha causato l'importazione di alimenti per notevoli importi, non previsti inizialmente.
Cuba ha difeso l'uso dell'acqua come diritto essenziale 28.7.2011 - Cuba ha affermato alle Nazioni Unite che la questione dell'acqua si trova al centro stesso della sopravvivenza dell'umanità e che continuerà a difendere ciò come un diritto umano essenziale. Intervenendo nel plenario dell'Assemblea Generale dell'ONU, in occasione della celebrazione del primo anniversario dell'adozione della risoluzione sul diritto umano all'acqua e alla potabilizzazione, il rappresentante cubano Rodolfo Benítez ha fatto un appello per la situazione attuale che vive il mondo per il problema dell'acqua. Benítez ha ricordato che mentre si continua a discutere "vi sono nel nostro pianeta oltre 884 milioni di persone senza accesso a fonti di acqua potabile e 2.600 milioni di persone, di queste quasi 1.000 milioni di bambini, non hanno accesso a servizi di potabilizzazione di base".
[1/2458]